Cerca nel blog

domenica 30 maggio 2010

(Piccolo Eliseo Patroni Griffi) MACADAMIA NUT BRITTLE


Macadamia Nut Brittle è uno spettacolo di ricerca sull'animo dei "sempre verdi" dei "forever young", analizzando questa volontà di non crescere Ricci/Forte mettono a nudo la verità: viviamo in un mondo prefabbricato, condotto da regole dettate dai mass-media, regole che contrastano totalmente con un'identificazione dell'individuo realistica, e che lo riducono a massa informe catalogata, inquadrata in ruoli preconfezionati, e non soddisfacenti. In una notte senza sonno si avvicendano 4 personaggi tre uomini e una donna mangiano forsennatamente il gelato della Haagen Dasz (il Macadamia Nut Brittle) del titolo, ognuno ben catalogato in un ruolo racconta le proprie aspettative, soprattutto sentimentali, con racconti convulsi, che terminano tutti con una delusione, il loro discorsi sono pervasi da ricordi di infanzia, inculcati loro dalla televisione, infarciti, di suggestioni pubblicitarie, e personaggi dei cartoni animati, di cui parlano come se fossero persone vive. Aleggia in loro il senso di perdita, e di sofferenza, sono contornati da cose finte e occhi di telecamere indiscrete. Questo senso di perdita li porta a commettere piccole e grandi violenze facendo un uso del loro corpo che non corrisponde ai loro reali desideri, fino a ritrovarsi i propri corpi irrorati di sangue che esce da ferite provocate loro da qualcosa di esterno, asettico e catalogante.


Molto bello e di effetto l'allestimento dello spettacolo che si avvale di costumi di scena come un vestito da Coniglio che viene tagliato mettendo a nudo il corpo dell' attore e l'anima del personaggio, o le teste della nota serie di cartoni animati " The Simpson" che poi si vanno a chiudere ognuno in un mondo proprio.


E' la perdita dei valori, ma quelli veri non quell'imposti, l'incertezza su tutto che pervade la nostra epoca, e poi all'improvviso ci si accorge che esiste la morte, in particolare quella dei genitori, di una madre, ma se siamo stati sempre figli come facciamo a diventare individui?


Tutto questo è raccontato senza veli o ipocrisie in Macdamia Nut Brittle, nato dall'incontro dell'immaginario di Dennis Cooper scrittore statunitense contemporaneo e Stefano Ricci e Gianni Forte, noti al grande pubblico per essere sceneggiatori di fortunate serie televisive come "I Cesaroni", e invitati a presentare le loro performance e i loro allestimenti in vari paesi europei. Questo spettacolo, dopo essere stato presentato per la prima volta al Festival Garofano Verde di Roma nel 2009 e avendo riscosso successo di critica e di pubblico, è diventato un cult Ricci/Forte hanno oramai fans con una rock band. Tra i prossimi appuntamenti Macadamia Nut Brittle sarà in scena a Giugno al Festival Frik di Skopje in Macedonia, a ottobre al Teatro degli Atti di Rimini, e al Festival Prospettiva di Torino, a Novembre alla Ménagerie de Verre di Parigi e a aprile 2011 al Nuovo Teatro dell'Elfo di Milano.


MACADAMIA NUT BRITTLE


di


Ricci/Forte


Regia Stefano Ricci


Assistente regia Fausto Cabra


con


Anna Gualdo, Andrea Pizzalis, Giuseppe Sartori, Mario Toccafondi.
Foto di Lucia Puricelli


Miriam Comito

sabato 29 maggio 2010

DICIOTTO ANNI DOPO




Il 4 giugno uscirà nelle sale italiane "Diciotto anni dopo" opera prima del regista e attore Edoardo Leo, che insieme all'amico di sempre Marco Bonini, e in collaborazione con Lucilla Schiaffino e autore anche del soggetto e della sceneggiatura del film. I due fratelli Mirco (Edoardo Leo) e Genziano (Marco Bonini) non si vedono, non si sentono da 18 anni, si è vero Mirco vive a Roma e Genziano a Londra, ma non è solo la distanza fisica a separarli, c'è l'indifferenza, quella tipica indifferenza che viene a formarsi nei legami di sangue quando qualcosa di grave succede e nessuno dei due è in grado reagire, è più facile chiudersi nel proprio mondo. Mirco e Genziano sono orfani di madre da 18 anni, ora all'improvviso viene a mancargli il padre, i due si devono necessariamente rivedere, il padre ha lasciato ad entrambe una lettera scritta a mano, dove gli chiede espressamente di fare una cosa insieme, sarà l'inizio di un viaggio catarchico, in cui i due fratelli metteranno , a poco a poco, a nudo la loro anima, i loro tormenti, le loro paure, si scoprirà perché Genziano sia scappato dall'Italia, e la vera ragione della balbuzie di Mirco. "Diciotto anni dopo" è un film che gioca su un doppio registro, quello della commedia all'Italiana dove Leo e Bonini sono ben coadiuvati dai camei fatti da Valerio Aprea, Carlotta Natoli, Vinicio Marchioni, e Max Mazzotta, che si sono prestati amichevolmente a partecipare ad un film che ha avuto molti anni di gestazione, ma anche un registro più intenso e drammatico, di profonda analisi dei blocchi personali dei due protagonisti. Cosa dire della presenza di Gabriele Ferzetti nel film nel ruolo del nonno materno dei due fratelli...posso solo riportare le parole di Edoardo Leo in conferenza stampa: "Avere avuto nel mio primo film Gabriele Ferzetti che ha lavorato con Antonioni e altri maestri mi fa pensare che anche se questo dovesse essere il mio ultimo film come regista, io sto a posto così". Sabrina Impacciatore, oramai consacrata al ruolo di moglie di uomini, che vanno scossi, (interpreta Mirella la moglie di Mirco) sta diventando sempre di più una bella realtà femminile del nostro cinema, Eugenia Costantini, notevolemente emozionata, e ciò le fa onore, durante la conferenza stampa, ha affrontato il suo primo ruolo da co-protagonista femminile, il ruolo di un personaggio (Cate) all'apparenza sfuggente, ma in realtà fondamentale per la storia.
La speranza è quella che vengano prodotti più film come "Diciotto anni dopo" e che venga dato spazio alla creatività dei nostri bravi attori italiani.
DICIOTTO ANNI DOPO dal 4 giugno nelle sale italiane
Regia Edoardo Leo
Soggetto Marco Bonini, Edoardo leo
Sceneggiatura Marco Bonini, Edardo Leo, in collaborazione con Lucilla Schiaffino
Personaggi Interpreti
Mirco Edoardo Leo
Genziano Marco Bonini
Mirella Sabrina Impacciatore
Cate Eugenia Costantini
Enrico Gabriele Ferzetti
Davide Tommaso Olivieri
Avvocato Camilli Vinicio Marchioni
Portiere hotel 1 stella Max Mazzotta
La "logorroica" Carlotta Natoli
Funzionario cimitero Pasquale Anselmo
Operatore Crematorio Valerio Aprea
Signora funerale Luisa De santis


Miriam Comito

venerdì 28 maggio 2010

(Alpheus) Imprò


L'imprò nato in Quebec, ma ormai diffuso in tutto il mondo, è una improvvisazione teatrale a tema, fatta da due o più attori, divisi in squadre e "sottoposti" dopo ogni Imprò al voto del pubblico, che ha a disposizione un apposito dépliant che può manovrare a suo piacimento in modo da mostrare i voti da 1 a 5. Ieri ad avvicendarsi sul palco dell'Alpheus c'erano la squadra degli Appiccicaticci composti da Tiziano Storti (campione europeo di Imprò), Stefano Augeri, e Patrizio Cossa, che si scontravano con i Verbavolant: Massimo Ceccovecchi, Susanna Cantelmo, e Alessandro Cassoni. I sei hanno dato vita a improvvisazioni esilaranti sui temi più disparati, come il doppio gioco, la sorpresa, le vicende di Ulisse, le isole Maldive. In questo tipo di rappresentazione il pubblico non rimane passivo, ma partecipa attivamente, gli vengono poste domande dal presentatore della serata, che guarda a caso tra il pubblico, e sceglie la sua vittima... per un puro caso, essendo seduta nel mezzo sono stata chiamata a salire sul palco, e scegliere due attori, uno per squadra, e posizionarli a mio piacimento, questo per dare avvio a una storia in cui poi sono coinvolti tutti gli altri attori partecipanti. L'imprò in Italia non è ancora molto conosciuto, ma in Francia in Belgio è uno spettacolo che va per la maggiore, vi posso assicurare che oltre al divertimento garantito dalle improvvisazioni che si vedono sul palco, il pubblico ha finalmente la possibilità di sentirsi realmente coinvolto in un qualcosa che è in via di realizzazione in quel momento, quindi mi auspico che l'Imprò presto abbai più spazio nel nostro Paese, credo che il pubblico italiano sia pronto ad interagire!


Miriam Comito


giovedì 27 maggio 2010

Musica jazz, vino e gastronia al Vinòforum 2010


Vini eccellenti, gastronomia e musica dal vivo... questa la formula vincente di Vinòforum, che i battenti domani a Roma, nello spazio dei giardini compresi tra il Lungotevere Maresciallo Diaz e Viale del Ministero degli Affari Esteri, a pochi metri da Ponte Milvio.

La manifestazione, giunta alla sue settima edizione, per il secondo anno consecutivo ospita il Vinòforum Jazz Festival, ospitato in un'area concerti di 1000 mq che comprende anche un’area eventi, un cocktail bar, un ristorante ed un’area ospitalità.

La rassegna, che ospita i migliori artisti del panorama nazionale ed internazionale, apre il 28 maggio con il “Ron Seguin Quartet”, che vede Giancarlo Maurino, sassofonista apprezzato che ha inciso anche colonne sonore con maestri quali Trovajoli, Piccioni, Morricone, Ortolano, Donaggio ed altri, Alberto Parmeggiani alla chitarra, Maurizio Bardano alla batteria e Ron Seguin al contrabasso. Seguin deve molto della sua formazione artistica agli ambienti di Montreal, dove ha sviluppato e affinato la sua cultura jazz.

Sabato 29 maggio sul palco del Jazz Festival salgono il clarinetto e il piano di Gianni Saint Just & Riccardo Biseo. Con loro Giorgio Rosciglione al contrabasso e Lucio Turco alla batteria.

Domenica 30 maggio è la volta del The Bridge Quartet: Marco Fratini al contrabasso, Roberto Gatto alla batteria, Max Ionata sax tenore e Battista Lena alla chitarra.

La loro musica spazia dal swing al jazz moderno con la grande fantasia ritmica di Roberto Gatto e la personalità musicale di Battista Lena, unite al talento di Max Jonata, sicuramente il grande sassofonista tenore della nuova generazione.

Il Vinòforum Jazz Festival prosegue con un ricco calendario:

Mercoledi 2 giugno: Emanuele Urso “The King of swing” e il suo quintetto

Giovedi 3 giugno: Federica Zammarchi “Jazz Oddity”

Venerdi 4 giugno: Silvia Manco Quartet

Sabato 5 giugno: Giampaolo Ascolese “Isoritmo”

Domenica 6 giugno: Luca Velotti Quartet

Giovedì 10 giugno: Riccardo Biseo Jazz Trio

Venerdì 11 giugno: Emanuele Urso “The King of swing”

COMUNICATO STAMPA

Vinòforum
Lungotevere Maresciallo Diaz (Farnesina)
Orario: domenica-giovedì 19.00-24.00 - venerdì e sabato 19.00-1.00
Ingresso:
16 € domenica-giovedì - 20 € venerdì - 25 € sabato
COMUNICATO STAMPA

Per maggiori informazioni sull'aspetto enogastronomico di Vinòforum clicca qui

Teatro Vascello Scuola Romana di Circo KIMERE 29-30 Maggio. PARTECIPATE!



TEATRO VASCELLO

 Direttori artistici Giancarlo Nanni e Manuela Kustermann

29 e 30 MAGGIO 2010

Scuola Romana di Circo
KIMERE
rassegna di circo contemporaneo

Spettacolo adatto anche ai bambini

 

http://www.teatrovascello.it/2010/cartellone_2010.htm#kimere  

 

12€ intero - 10€ ridotto
Venerdì e sabato ore 21.30 – domenica ore 18.30

Per contattarci >>> Teatro Vascello 06 5881021 – 06 5898031

Prenotazioni: promozione@teatrovascello.it   botteghino@teatrovascello.it  

Per approfondimenti  www.teatrovascello.it

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO UNO SPAZIO DI LIBERTA' DOVE L'IMMAGINAZIONE DIVENTA REALTA'

Teatro Stabile d'Innovazione, Ricerca, Formazione e Promozione di nuovi linguaggi 

VIA GIACINTO CARINI 78 ROMA MONTEVERDE 00152

 

 

Come raggiungerci: Il Teatro Vascello si trova in Via G. Carini 78 a Monteverde Vecchio (Roma) sopra a Trastevere, vicino al Gianicolo. Con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro.

Con mezzi pubblici: autobus 75 si ferma proprio davanti al teatro Vascello e si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure il 44, il 710, 870, 871. Treno Metropolitano che si può prendere da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello

(Teatro Quirino) Viaggio all'isola di Sakhalin


Per la prima volta la Compagnia Evadere Teatro Sezione G8 del carcere di Rebibbia N.C hanno avuto la possibilità di esibirsi in un teatro "libero". Ieri al Teatro Quirino è andato in scena lo spettacolo "Viaggio all' isola di Sakhalin" di Anton Checov, per la regia di Laura Salerno e Valentina Esposito. Forse non tutti sanno che lo scrittore russo Checov era anche un medico, e il racconto portato in scena dai detenuti di Rebibbia unisce le sue due professioni. Sakhalin è un'isola formatasi nel letto di un fiume della Siberia, il nome deriva dai massi di pietra disseminati sul fiume di questa fredda terra. Tutto intorno è bianco senza colori, certo perché l'isola...isola dal mondo dai rumori, dai colori, dalla vita. Molti ospiti dell'isola soffrono di acromatopsia, una malattia degli occhi, che fa perdere la percezione dei colori, l'occhio è come una lente attraverso la quale si mette a fuoco il mondo, ma l'occhio di per se stesso non è autonomo , risponde ai comandi del capo, del cervello, per cui l'acromatopsia è una malattia psicosomatica, è il cervello che in condizioni dia particolare stress e chiusura si rifiuta di ricordare tempi migliori...forse per soffrire di meno. La cattività come poteva essere intesa in una colonia penale nell'estremo oriente della Russia di fine Ottocento porta l'individuo ad alienarsi a chiudersi in se stesso a dimenticare la vita e suoi colori una vera e propria "cecità degli affetti". Questo si vuole scongiurare, anche attraverso iniziative come quella di Laura Andreini Salerno e Valentina Esposito, che sono riuscite a portare il teatro come momento di aggregazione e collegamento con il mondo esterno all'interno delle nostre carceri.


Miriam Comito


mercoledì 26 maggio 2010

Stai con me al teatro campo d' arte 4-6 giugno

La  Compagnia del Contatto

presenta   
 

Stai Con Me…

di Loris Dagl 

Regia

Gabriele Cometa

Con

Andrea Riso,Enrico Lofoco,Giacomo Tarsi,Lorenzo Messeri 

Dal 4 al 6 Giugno 2010

Piccolo Teatro Campo d'Arte  
 

Debutta venerdì 4 giugno, al Piccolo Campo d'Arte in via dei Cappellari 93, Stai Con Me… diretto da Gabriele Cometa, già regista di Dentro il tuo silenzio e A piedi nudi nel parco.  

Estate 1960.. Quattro ragazzi decidono di fare un viaggio nei boschi intorno a Castle Rock nel Maine, per vedere il corpo esanime di un loro coetaneo.

Il viaggio che affrontano i quattro protagonisti è un rito di passaggio, un corridoio magico in cui avviene il cambiamento dall'adolescenza all'età adulta attraverso i binari del treno e della vita. Un viaggio in compagnia degli amici. Un'avventura intensa dove l'amicizia è il filo conduttore 

Note di regia

Il viaggio e l'amicizia costituiscono il filo conduttore dello spettacolo.

La regia di Gabriele Cometa, intensa e attenta ai dettagli, mette in scena un percorso di crescita ed evoluzione raccontato con personaggi tratteggiati delicatamente nella loro essenza.

Commedia e dramma, leggerezza e lacrime, fanno rivivere allo spettatore un'adolescenza indimenticabile che si muove tra ricordi, sole e tremori.

Lasciatevi portare per mano dai protagonisti, camminate insieme a loro sulle rotaie. Lasciatevi portare nel bosco. Niente sarà più lo stesso, dopo. 

Piccolo Teatro Campo d'Arte

Via dei Cappellari, 93

Ore 21.00 – domenica ore 18.00

Biglietto: Unico 10.00 euro. Tessera 2.00 euro



----------
Da: Rocchina Ceglia - Uffici Stampa Oltrecultura r.ceglia@uffici-stampa.oltrecultura.it

martedì 25 maggio 2010

(Teatro allo scalo) Traditi


Dal 18 al 30 maggio 2010 è in scena al teatro allo scalo "Traditi" scritto da Paola Ponti, diretto da Danilo Nigrelli, con Maria D'Arienzo e Daniele Paoloni. Una giovane coppia, in una sera di tempesta, si ritrova a confrontarsi sui temi tipici della vita a due: le aspettative, la fedeltà, il tradimento, il tutto condito, come spesso accade, dalla vivace prontezza di spirito di lei e dalla calcolata apparente pacatezza di lui. Può succedere che ci si fidanzi con il compagno di banco, con il quale si è cresciuti insieme e dal quale non ci si aspetta nessuna sorpresa, "nessuna nuova buona nuova", ma in realtà in una sera tempestosa possono venire a galla tante verità, più o meno sopite e più o meno digerite da entrambe. "Traditi" è uno spettacolo in cui i due attori interagiscono tra di loro, ma allo stesso tempo riescono a coinvolgere il pubblico, che non può non trovare nel testo almeno qualcosa della propria vita, testo rafforzato, attraverso la mimica e la gestualità degli attori che ben lo interpretano, affermare una cosa, per avere una risposta, magari una negazione dall'altra parte, o anche semplicemente una reazione, e sconfiggere così l'incomunicabilità che spesso pervade le coppie...questo è a mio avviso il nocciolo del testo della Ponti.


TRADITI


di


Paola Ponti


regia


Danilo Nigrelli


con


Maria D'Arienzo e Daniele Paoloni


dal 18 al 30 maggio 2010


Teatro allo scalo


Via dei Reti 36 Roma


Miriam Comito

Il sogno di CARUSO: grande gioco spettacolo a Villa Caruso Bellosguardo (FI)



Se vi siete divertiti con "I TAROCCHI DEL GRANDUCA"

 e avete riso come matti alla "CACCIA AL TESORO MEDICEA"

non potrete mancare a...

 

 

 
Il sogno di
CARUSO

 

 

GIOCO SPETTACOLO

 

sull'affascinante mondo dell'Opera Lirica

 

 

 

da un'idea di

ALESSANDRO RICCIO

 

 

 

 

Il tenore Enrico Caruso è tormentato.

Non riesce a ricordarsi più i testi delle Opere: ne ha cantante talmente

tante che si confonde nelle rime, nei personaggi, nell'esecuzione vocale.

 

Ecco che il pubblico sarà di grande aiuto

per mettere ordine fra gli spartiti e nella sua testa.

 

Cartina del parco alla mano,

potrà aggirarsi liberamente per il Parco e la Villa

incontrando i grandi personaggi delle opere più conosciute

 e per essere sottoposto a giochi di ruolo, piccoli enigmi, esecuzioni canore...

 


UN EVENTO PER TUTTE LE ETA'

 

 

DOMENICA

30 MAGGIO 2010
dalle ore 15 alle ore 18.30
 
 
...e chi non vuole giocare potrà comunque
godere di uno spazio dal fascino incredibile...

 

 

Tutto avrà luogo nella Villa che è appartenuta

realmente al grande Tenore partenopeo

e che apre i battenti per un evento indimenticabile.

 

Qualche info in più sulla villa:

http://www.mesemediceo.it/villa%20caruso%20bellosguardo.htm

 

 

 

 

 

 

INGRESSO:

intero 12 euro  
ridotto 10 euro

iscritti alla Mailing list di Tedavi '98 con PAROLA CHIAVE

over 65

gruppi sopra le 10 persone

bambini 5 euro sotto i 16 anni

 

 

VILLA CARUSO BELLOSGUARDO

Via di Bellosguardo, 54 - LASTRA A SIGNA (FI)

INFORMAZIONI  055/87.21.783 - 055/61.20.205

 

prenotazione al gioco-spettacolo

non necessaria

 

 

Essendo iscritto alla mailing list hai diritto al BIGLIETTO RIDOTTO:

alla cassa ripeti la parola chiave e avrai lo sconto sul biglietto!

PAROLA CHIAVE: DO DI PETTO

 

 

ALTRE INFO SULL'EVENTO

http://www.tedavi98.it/il_sogno_di_caruso.htm

 

 

 

 

PER I PIU' CURIOSI:

 

 

alle ore 11.00 VISITA GUIDATA al Parco e alla Villa

per saperne di più su un luogo affascinante e pieno di storia.

 

Visita guidata: 6 euro a persona (bambini gratuito)

 

 

Prenotazione obbligatoria per la visita guidata

328.93.78.077

 

 

 

 

 


 

Per chi vuole

pranzare o cenare

 

TAVERNA CARUSO

 

all'interno della villa un angolo

intimo ed accogliente

per mangiare prima o dopo l'evento.

 

MENU' A PREZZO FISSO: 15 €

 

 

PRENOTAZIONE NECESSARIA

PER PRANZO O CENA

328.93.78.077

 


VILLA CARUSO BELLOSGUARDO

Via di Bellosguardo  - Lastra a Signa

 


 

 

 


Corsi Teatro Roma-4° MASTER NAZIONALE COMICITA’ 3/6 GIUGNO Ospiti:Greg & Lillo

3-4-5-6-Giugno
4° Master Nazionale Comicità
4 Giorni Full Immersion
per lavorare, crescere, centrare il proprio stile, avvicinarsi al linguaggio comico
Ospiti:Greg&Lillo

docenti
Max & Francesco Morini-direttori Accademia del Comico Roma;
Rino Cerritelli e Matteo Andreone-direttori Accademia del Comico Torino e Milano
Claudio Napoleone-autore teatro,cabaret,radio e tv
Samuele Boncompagni & Riccardo Valeriani-docenti Gioco Comico
Wladimiro Lembo-docente Mimo e Pantomima
Ugo Luly-docente Clown, Slapstick e Comicità Non Verbale
Guglielmo Bartoli-docente Improvvisazione e Commedia dell’ Arte

Incontri con i Comici: Greg & Lillo ( 610 RadioRai2, Victor/Victoria ), altri interventi in via di definizione

4 giorni “full immersion” con i docenti delle tre sedi dell’ Accademia del Comico (Roma, Torino e Milano) e di alcuni dei più importanti protagonisti della nostra scena comica per lavorare, crescere, centrare il proprio stile e, per chi viene da altre esperienze performative, avvicinarsi per la prima volta al mondo della Comicità. Un percorso didattico completo attraverso il Linguaggio Comico ( ideazione, scrittura, messa in scena, rapporto con il pubblico ), le sue forme espressive ( monologo, personaggio, parodia, coppia, comicità di situazione ) e le tecniche formative di base ( gioco comico, mimo, clown, improvvisazione ) per andare in scena e “fare” Comicità in maniera sempre più ricca, creativa e consapevole.

Sabato 5 Giugno spettacolo collettivo in uno spazio dell’ Estate Romana;
attestato di partecipazione Master;
possibilità di partecipazione a solo 1, 2 o 3 giornate tematiche come Workshop Intensivo;
convenzioni vitto e alloggio.

massimo 20 posti
per il programma completo e info
Accademia del Comico Roma
infoline 3471222239
www.morinibros.it

domenica 23 maggio 2010

CorrieredelWeb lancia Tutto-Arredamento


Nuovo newsblog tematico per CorrieredelWeb.it, l'informazione fuori e dentro la Rete:

nasce TuttoArredamento

Tutto sul mondo del design, della progettazione, arredamenti e complementi d'arredo



News network del CorrieredelWeb.it


TuttoFiere
Tutto sul mondo delle manifestazioni fieristiche con focus su quelle italiane. Esposizioni, convegni, presentazioni, nuove iniziative, mostre, eventi.

TuttoMostre Tutto sul mondo delle mostre culturali e artistiche, vernissage, esposizioni. L'arte e la cultura in tutte le loro manifestazioni: pittura contemporanea e storica, scultura, fotografia, ecc

TuttoFormazione Formazione per trovare occupazione, sviluppare la propria professionalità e trovare nuove opportunità di lavoro. Master, corsi proposti da università, scuole di alta specializzazione. Segnalazioni di stage e borse di studio.

TuttoTeatro Tutto sulllo mondo del teatro: spettacoli, musical, eventi, corsi di recitazione, laboratori teatrali, inviti alle prime per la stampa

TuttoDisco
Tutto sul mondo della musica nei suoi diversi generi. Locali, tendenze, nuove produzioni, dj, eventi.

TuttoPoesia
Tutto sul mondo della poesia e della letteratura. Libere composizioni, concorsi nazionali e locali. Presentazioni ed eventi culturali

TuttoICT Tutto sul mondo dell'Information & Communication Technology. Telecomunicazioni fisse e mobili, hi-tech, new media, Internet, web 2.0

TuttoFotografie La Comunicazione e l'informazione attraverso solo immagini e fotografie.

OggiArte L'arte e la cultura in tutte le loro manifestazioni: pittura contemporanea e storica, scultura, fotografia, ecc

MilanoNotizie utte le notizie sul Comune di Milano e il suo hinterland. Politica, Cultura, Ambiente, Mobilità, Eventi, Infrastrutture e Trasporti, Urbanistica, Tempo libero, Ecopass, verso l'Expo 2015..

Eco-Sostenibile La sostenibilità declinata a 360° gradi: ambiente, energia, mobilità, turismo, bioedilizia e urbanistica, innovazione e sviluppo, produzione e consumi. Iniziative, progetti, studi, rapporti, convegni, mostre, fiere, eventi. Per un mondo a misura del pianeta Terra.

Il Comunicato Stampa per i cs da inviare con il semplice invio di un'email senza necessità di accrediti.

TuttoTurismo Tutto sul mondo del turismo: località, itinerari, alberghi, hotel, agriturismi, camping, bed & breakfast, villaggi turistici, tour operator. Offerte promozioni, proposte per le vacanze ed il tempo libero.



CorrieredelWeb.it e Nuovo CorrieredelWeb per tutto quanto attiene al mondo della comunicazione e dell'informazione



Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Anche su FaceBook: http://www.facebook.com/CorrieredelWeb

Teatro Biblioteca del Quarticciolo PROMETEO IN BLUES


PROMETEO IN BLUES

Il 30 maggio 2010 alle 17:45, dopo oltre un anno,  torna in Italia al Teatro Biblioteca del Quarticciolo lo spettacolo teatrale internazionale "Prometeo in Blues"

 

Roma, 23 maggio 2010

 

Presentato in Italia, Brasile, Bolivia, Perù e Argentina, "Prometeo in Blues", ideato e diretto da Raffaele Schettino e Mara Calcagni dell'associazione culturale Groucho teatro, sarà in scena il 30 maggio alle ore 17:45 al Teatro Biblioteca del Quarticciolo di Roma, a via Ostuni 8, con una versione rinnovata della drammaturgia e della messinscena.

 

In Prometeo in Blues, libero adattamento del Prometeo Incatenato di Eschilo, l'eroe dei tempi antichi arriva fino ai nostri giorni. Durante la dittatura dei colonnelli in Grecia, Alexander viene fatto prigioniero. Nei sui ultimi 5 minuti prima dell'esecuzione ci racconta di Prometeo, colui che ha donato il fuoco agli uomini. Nei suoi deliri, Alexander finisce per identificarsi con il personaggio mitico, parlando la sua stessa lingua, il greco antico. Il protagonista racconta del mito in prima persona, in parallelo con la sua esperienza di resistenza. Sullo sfondo, musiche antiche e recenti, richiamano il senso profondo di un Blues delle origini.

 

Nato da un processo creativo di gruppo e totalmente artigianale, Prometeo in Blues è influenzato dall'allenamento con i princìpi di danza afro-brasiliana di origine rituale degli Orixà. La ricerca è focalizzata sui fondamenti dell'Antropologia Teatrale.

 

Per maggiori informazioni sulla compagnia: http://www.grouchoteatro.it

 

Teatro Biblioteca del Quarticciolo

Via Ostuni, 8

Tel: 0698951725

www.teatrobibliotecaquarticciolo.it/

Prezzo dello spettacolo: 10 euro

Ufficio Stampa

 Jasmine Barahman 

3341863073                                                                                                                                                                                                                                       groucho@grouchoteatro.it




--
Postato su IL COMUNICATO STAMPA
by www.corrieredelweb.it

CorrieredelWeb: arriva TuttoArredamento


Nuovo newsblog tematico per CorrieredelWeb.it, l'informazione fuori e dentro la Rete:

nasce TuttoArredamento

Tutto sul mondo del design, della progettazione, arredamenti e complementi d'arredo 



News network del CorrieredelWeb.it


TuttoFiere 
Tutto sul mondo delle manifestazioni fieristiche con focus su quelle italiane. Esposizioni, convegni, presentazioni, nuove iniziative, mostre, eventi.

TuttoMostre Tutto sul mondo delle mostre culturali e artistiche, vernissage, esposizioni. L'arte e la cultura in tutte le loro manifestazioni: pittura contemporanea e storica, scultura, fotografia, ecc

TuttoFormazione Formazione per trovare occupazione, sviluppare la propria professionalità e trovare nuove opportunità di lavoro. Master, corsi proposti da università, scuole di alta specializzazione. Segnalazioni di stage e borse di studio.

TuttoTeatro  Tutto sulllo mondo del teatro: spettacoli, musical, eventi, corsi di recitazione, laboratori teatrali, inviti alle prime per la stampa

TuttoDisco
Tutto sul mondo della musica nei suoi diversi generi. Locali, tendenze, nuove produzioni, dj, eventi.

TuttoPoesia 
Tutto sul mondo della poesia e della letteratura. Libere composizioni, concorsi nazionali e locali. Presentazioni ed eventi culturali

TuttoICT Tutto sul mondo dell'Information & Communication Technology. Telecomunicazioni fisse e mobili, hi-tech, new media, Internet, web 2.0

TuttoFotografie La Comunicazione e l'informazione attraverso solo immagini e fotografie.

OggiArte L'arte e la cultura in tutte le loro manifestazioni: pittura contemporanea e storica, scultura, fotografia, ecc

MilanoNotizie  utte le notizie sul Comune di Milano e il suo hinterland. Politica, Cultura, Ambiente, Mobilità, Eventi, Infrastrutture e Trasporti, Urbanistica, Tempo libero, Ecopass, verso l'Expo 2015..

Eco-Sostenibile  La sostenibilità declinata a 360° gradi: ambiente, energia, mobilità, turismo, bioedilizia e urbanistica, innovazione e sviluppo, produzione e consumi. Iniziative, progetti, studi, rapporti, convegni, mostre, fiere, eventi. Per un mondo a misura del pianeta Terra.

Il Comunicato Stampa  per i cs da inviare con il semplice invio di un'email senza necessità di accrediti.

TuttoTurismo Tutto sul mondo del turismo: località, itinerari, alberghi, hotel, agriturismi, camping, bed & breakfast, villaggi turistici, tour operator. Offerte promozioni, proposte per le vacanze ed il tempo libero.



CorrieredelWeb.it  e Nuovo CorrieredelWeb per tutto quanto attiene al mondo della comunicazione e dell'informazione



Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Anche su FaceBook: http://www.facebook.com/CorrieredelWeb






giovedì 20 maggio 2010

TEATRO DELL' OROLOGIO. FEDERICA FESTA IL VOLO DELLE FARFALLE

FEDERICA FESTA

In

IL VOLO DELLE FARFALLE

La scomparsa di Emanuela Orlandi

 

Scritto da Federica Festa e Matteo Festa

 

PROROGA

dal 18 maggio al 30 maggio 2010

ore 21,30 domenica ore 18

TEATRO DELL'OROLOGIO

Sala Gassman

VIA DEI FILIPPINI 17/A -   ROMA

Tel. 066875550

Supervisione Marco Delle Fratte

La voce di Emanuela è di Francesca La Scala

Tecnico Carlo Mastrogiacomo

Foto di scena di Enzo Maniccia

 

Gli autori ringraziano  Natalina Orlandi e Pietro Orlandi per il sostegno e il prezioso aiuto dato alla loro ricerca.

 

Continua ad occupare grandi spazi nel mondo dell'informazione la scomparsa "misteriosa" di Emanuela Orlandi ad una fermata d'autobus il 22 giugno 1983. Per questo motivo e per il grande successo di pubblico e di critica, riscosso nel mese scorso, la compagnia ed il Teatro dell'Orologio hanno deciso di riproporre lo spettacolo dal 18 al 30 maggio.

 

I tanti fili interrotti che compongono la trama della scomparsa di Emanuela Orlandi trovano solamente muri di silenzio. Le telefonate dei "rapitori", le dichiarazioni di Papa Giovanni Paolo II, le possibili connessioni con Ali Agca, il Fronte Turco…, quasi 27 anni di buio, fino alle rivelazioni di Sabrina Minardi, la superteste compagna di uno dei Boss della Banda Della Magliana che continua ad aprire scenari sui mandanti di questo insolito rapimento...

Tante tessere che danno vita a un giallo che  non sembra trovare soluzione.

 

"Nostra figlia" ha dichiarato il padre, Ercole Orlandi, "è stata rapita da un'organizzazione così potente, così efficiente, che non aveva nessun timore degli inquirenti italiani. È un intrigo internazionale. Dietro la scomparsa di Emanuela si sono mossi grossi apparati. Servizi segreti, centrali di spionaggio straniere, ben organizzate, ben protette, con infinita libertà di movimento."

 

Nello spettacolo che Federica Festa e Matteo Festa hanno dedicato a uno dei più oscuri misteri degli anni Ottanta, tre personaggi femminili danno voce e corpo alla storia: una venditrice di souvenirs del Colonnato di San Pietro, una suora, la sorella della Orlandi. Tutte e tre toccate in modo diverso da questa scomparsa.  La ricostruzione dell'intricato destino di Emanuela diventa una grande sfida al silenzio, all'omertà, ai depistaggi che  hanno lasciato la famiglia Orlandi sola, accanto all'ombra di un'assenza.

 

"Lo spettacolo nasce da un commistione di sensi del dovere: di donna, di romana, di italiana, di attrice, di coetanea" è così che Federica Festa presenta il suo nuovo spettacolo, diretto e interpretato come di consueto da lei stessa.

 

"Io avrei la stessa età di Emanuela "dice" se lei non fosse stata sottratta all'attesa di quell'autobus. Come lei, da adolescente passeggiavo spesso tra san Pietro e Largo Argentina, come lei suonavo il flauto, indossavo jeans e scarpe da ginnastica. Mio zio era Monsignore, viveva nella Canonica del Vaticano e ho respirato a lungo nelle domeniche in visita a Zio Don Mario l'aria mista di Talco Roberts e mirra di quelle sale silenziose e vuote, dove si poteva parlare solo sottovoce e camminare a testa bassa.

 

Sono cresciuta con la storia della  scomparsa di Emanuela e i primi giorni  dopo quel 22 giugno 1983 i miei genitori mi dissero che non volevano che uscissi più da sola."

 

Oggi questo mistero Federica e Matteo Festa lo vogliono guardare in faccia. Per conoscerlo meglio, per averne meno paura, mostrando dall'inizio alla fine e attraverso una puntuale analisi delle diverse sentenze della Procura di Roma e delle interviste ai protagonisti, ai testimoni, ai familiari, lo scenario completo di questa insoluta tragedia.

 

 

 

Info TEATRO DELL'OROLOGIO tel. 06-6875550

Ufficio Stampa   Arianna Ticconi tel. 339-5006910



Geniodonna. Teatro di Chiasso: Vita Virginia

Un grande spettacolo teatrale e un brindisi di buon compleanno

per festeggiare

  il primo anno di GENIODONNA

un mensile e un progetto per le Pari Opportunità

sabato 29 maggio 2010, ore 20.30

Al Cinema Teatro di Chiasso 

VITA VIRGINIA  
Premio Franco Enriquez 2007

Con il patrocinio  del Dicastero alla Cultura del Comune di Chiasso

La rappresentazione, basata sui carteggi e sui diari di Virginia Woolf e Vita Sackville-West, racconta con grande intensità drammatica un legame d'amicizia e d'amore. Un filo sottile che, seppur celato nel profondo delle loro anime, traspare dalle loro lettere, cresce e si manifesta sempre più evidente grazie ai brani scelti e interpretati dalla mezzo soprano Rachel O'Brien, grande interprete di Tosti, Berio, e Vivaldi  e alla interpretazione coinvolgente della pianista Claudia Mariani

progetto, drammaturgia e regia Elda Olivieri 
con Elda Olivieri , Adele Pellegatta 
al pianoforte Claudia Mariano 
mezzosoprano Rachel O'Brien  
foto di scena   Drago Stefanovic 
audio e video  Andrea Zaniboni 
abiti e accessori Kayu 
contributi sonori Top Digital 
Una produzione EquiVoci Musicali

Lo spettacolo è a ingresso gratuito

 seguirà un brindisi con stuzzichini offerti a tutto il pubblico 
presso la sala-auditorium del Cinema Teatro di Chiasso - via
Dante Alighieri 3b

Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di  questa immagine. Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di  questa immagine. Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di  questa immagine.         Progetto finanziato dell'Unione Europea Interreg IIIA Italia-Svizzera          Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di  questa immagine. Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di  questa immagine. Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di  questa immagine.

Teatro Vascello PRISCILLA La Regina del deserto 21-22 maggio



TEATRO VASCELLO

 Direttori Artistici Giancarlo Nanni e Manuela Kustermann

21-22 maggio 2010 – ore 21.00 PREZZI 20,00 e 15,00 euro

L'ASSOCIAZIONE CULTURALE COLORI NEL MONDO

PRESENTA

L'AVVENTURA DI PRISCILLA      

LA REGINA DEL DESERTO 

…questa volta sarà il teatro a trasportarvi in questo fantastico viaggio!!!


con

Cristiano Pisciottani (Tick Belrose/Mitzie del Bra), Fabio Michel Lopes (Adam

Whitley/Felicia), Andrea Berardicurti (Ralph/Bernadette Bassenger), Doriano

Rautnik (Bob/meccanico), Tiziana Profumi (Cynthia/moglie di Bob), Elisabetta

Salvati (Marion/ex moglie di Tick), Emiliano Mastrangelo (Benjamin/figlio di

Tick e Marion), Mariaelena Panunzi (Shirley/donna del bar e maratoneta), Fabrizio

Saraulli (Frank/minatore), Daniele Molinari (Alan/aborigeno)

e con Vahana Sound Percussions – Daniele Molinari, Matteo Gallo, Stefano Quacquarelli (aborigeni)

aiuto regia: Francesca Maggiore

scenografie: Marco Fiorentini

costumi: Fabrizio Teragnoli

parrucche: Valter Lancellotti

disegno luci: Marco Alessandrini 

Agghindate in costumi eccentrici, rese ammalianti da spettacolari trucchi

di scena, arroccate su tacchi vertiginosi e addobbate con parrucche

monumentali, le drag queen conquistano Roma.

A sedici anni di distanza dal film "Priscilla, la regina del deserto", che ha fatto

conoscere e amare al grande pubblico il favoloso e colorato mondo delle drag queen, il 21

e 22 maggio 2010 il regista Giuliano Leva Zanetti presenta a Roma, sul palcoscenico del

Teatro Vascello, il primo adattamento teatrale italiano della fortunata pellicola diretta

dall'australiano Stephan Elliott. "L'avventura di Priscilla, la regina del deserto".

**************************************

TSI La Fabbrica dell'Attore presenta

26 maggio 2010 – ore 21.00 INGRESSO LIBERO

K.    

Stanley Kubrick e l'immaginario 

Lezione / Spettacolo 

di e con Stefano Betti & Flavio De Bernardinis 

con:  gli  allievi del II anno della Link Academy 

L'arte cinematografica di Stanley Kubrick è ancora tutta da raccontare. 

La nostra serata è dedicata alla messa in scena di questo racconto. 

Una Lezione / Spettacolo con un doppio livello di drammaturgia: 

-         Estetico   – Kubrick e l'immagine cinematografica.

-         Esoterico -  Kubrick e l'immagine velata.

Un'odissea nell'universo filmico di Stanley Kubrick.

All'alba dell'uomo e oltre l'infinito.

*************************************

27 maggio 2010 – ore 21.00 posto unico 5,00 euro

PALLA AL SETTE

di Stefano Betti & Flavio De Bernardinis

con:  Antonella Britti, Carla Buttarazzi, Emmanuele Ferrarini, Riccardo Floris, Lupo Misrachi, Daniele Monterosi, Veronica Visentin

regia Maurizio Lombardi 

Italia, oggi. Campionato di calcio di serie A. l'ultima partita, dove si decide lo scudetto. All'ultimo minuto, l'ala sinistra sferra un tiro e la palla si incastra al "sette" della porta, all'incrocio tra palo e traversa. Il pubblico resta sbigottito. La palla non sta né dentro, né fuori della rete: è rimasta lì, sospesa nel vuoto. La partita viene interrotta: il titolo di campione d'Italia rimane vacante. La televisione si tuffa sulla notizia. Va subito in onda un delirante talk show che si occupa del caso. La palla blocca la "sette" è ormai un evento nazionale ed internazionale. Con risvolti ed effetti politici, sociali, religiosi, culturali assolutamente incontrollabili… 

Per contattarci >>> Teatro Vascello 06 5881021 – 06 5898031

Prenotazioni: promozione@teatrovascello.it   botteghino@teatrovascello.it  

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO UNO SPAZIO DI LIBERTA' DOVE L'IMMAGINAZIONE DIVENTA REALTA'

Teatro Stabile d'Innovazione, Ricerca, Formazione e Promozione di nuovi linguaggi 

VIA GIACINTO CARINI 78 ROMA MONTEVERDE 00152

Come raggiungerci: Il Teatro Vascello si trova in Via G. Carini 78 a Monteverde Vecchio (Roma) sopra a Trastevere, vicino al Gianicolo. Con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro.

Con mezzi pubblici: autobus 75 si ferma proprio davanti al teatro Vascello e si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure il 44, il 710, 870, 871. Treno Metropolitano che si può prendere da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI