Cerca nel blog

giovedì 29 settembre 2011

IL “FESTIVAL LETTERATURA RAGAZZI” RADDOPPIA: A DOLO DUE MESI DI LETTURE PER TUTTI I BAMBINI

Non uno, ma ben due mesi di reading, incontri con gli autori, animazioni, spettacoli; due mesi dedicati ai bambini e agli adolescenti, ai loro libri e ai loro autori, nella consapevolezza che l’amore per la lettura è un “virus” che si sviluppa fin da piccoli: dal 3 ottobre al 22 novembre torna, con un calendario raddoppiato rispetto al 2010, il “FESTIVAL LETTERATURA RAGAZZI” proposto dalla Biblioteca Comunale Villa Concina di Dolo (VE).
La seconda edizione del Festival sviluppa un ciclo di incontri di promozione della lettura per bambini e ragazzi, coinvolgendo anche educatori e genitori, ed è realizzata in concerto con l’assessorato alla Cultura e l’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Dolo e la Provincia di Venezia, con il patrocinio della Regione del Veneto, con la collaborazione della Libreria Mondadori di Santa Maria di Sala e il contributo del Banco San Marco.

“Il Festival Letteratura Ragazzi quest’anno cresce - commentano l’assessore alla Cultura del Comune di Dolo Antonio Pra e l’assessore alla Pubblica Istruzione Cecilia Canova –; il successo della prima edizione e la profonda convinzione della necessità di iniziative di supporto alla lettura, specialmente nei confronti dell’infanzia, ci ha spinti a proporre un programma ancora più articolato e ricco di spunti. Siamo certi che anche quest’anno le famiglie e le scuole di Dolo parteciperanno numerose, condividendo con noi l’idea che un bambino innamorato della lettura farà dei libri i compagni di viaggio di una vita intera”.

Sono varie le iniziative programmate all’interno del festival.
Dal 6 ottobre al 17 novembre, ogni giovedì, la Biblioteca propone nei suoi spazi sei appuntamenti di preparazione al festival con la narrazione delle “Fiabe a Merenda” (alle 17).
La Libreria Mondadori di Santa Maria di Sala (VE), all’interno del centro commerciale Prisma, ospiterà invece dal 3 ottobre al 18 novembre le visite guidate con animazione di “Un salto in libreria”.
Una serie di letture saranno affidate poi all’attore Livio Vianello, e dedicate al mondo della scuola: in Biblioteca lunedì 17 e martedì 18 ottobre (ore 10) Vianello proporrà “Un libro al giorno” per i bambini della scuola dell’infanzia; al Cinema Italia di Dolo, inoltre, lunedì 24 ottobre (ore 10) l’attore sarà protagonista della lettura animata “Oggetti smarriti” per le classi terze della scuola primaria, mentre martedì 25 ottobre (ore 10) dedicherà l’animazione “Léggére àncòra” ai ragazzi di prima media.
Mercoledì 26 ottobre (ore 10), sempre al Cinema Italia di Dolo, andrà in scena per i bambini di prima e seconda elementare lo spettacolo “La guerra dei colori”, a cura dell'Associazione Culturale Murata Giovani.
Il FESTIVAL LETTERATURA RAGAZZI programma infine tre incontri: sabato 29 ottobre (ore 10), al Cinema Italia, la scrittrice Laura Walter (autrice per ragazzi pubblicata da Rizzoli, Fabbri, Comix, Emme Edizioni) dialogherà con le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado; martedì 22 novembre (ore 10), invece, gli allievi di quarta e quinta elementare incontreranno lo scrittore Guido Sgardoli (finalista al Premio Andersen 2011 con “The Frozen Boy”). Martedì 15 novembre, inoltre, educatori e genitori sono invitati all’Ex Macello di Dolo per “Un incontro ad arte - Come la scrittura e l’illustrazione creano il libro” (ore 17): una conversazione con Laura Walter e l’illustratrice Valentina Salmaso coordinata da Andrea Artusi della Libreria Mondadori di Santa Maria di Sala.



Tutte le attività sono gratuite (per le scuole di Arino e Sambruson è previsto anche il servizio scuolabus) e a prenotazione obbligatoria, telefonando al numero 041 411090. Agli incontri di “Fiabe a Merenda”, per problemi di spazio, potranno partecipare al massimo 20 ragazzi.


INFO E PRENOTAZIONI > Biblioteca Comunale di Dolo
tel. 041 411090 - biblioteca@comune.dolo.ve.it
www.comune.dolo.ve.it

LA NUOVA STAGIONE AL TEATRO VILLA DEI LEONI DI MIRA: INIZIANO I RINNOVI PER GLI ABBONATI 2010-2011

Sono in corso i rinnovi degli abbonamenti riservati ai tesserati 2010-2011 per la nuova stagione teatrale del Teatro Villa dei Leoni di Mira (VE). Prima ancora dell’inizio della nuova campagna abbonamenti e fino alla prima settimana di ottobre, infatti, il Comune di Mira e La Piccionaia – I Carrara offrono ai fedelissimi del cartellone serale e della rassegna domenicale “Famiglie a teatro” della scorsa edizione la possibilità assicurare il proprio posto in sala a prezzi vantaggiosi.

Gli abbonati potranno esercitare infatti il diritto di prelazione sullo stesso posto dell’anno scorso recandosi all’Ufficio Teatro in Villa Principe Pio di Mira Porte fino a sabato 1 ottobre (per Famiglie a Teatro) e fino a mercoledì 5 ottobre 2011 (per il serale); il 4 e 5 ottobre sarà possibile richiedere un cambio di posto per l’abbonamento alla rassegna per ragazzi, il 7 e 8 ottobre per quella di prosa.

La possibilità di rinnovare l’abbonamento al cartellone domenicale chiuderà il 7 ottobre; per la stagione di prosa, invece, la scadenza è fissata all’11 ottobre. Per tutta la durata del rinnovo abbonamenti, gli orari di apertura al pubblico dell’Ufficio Teatro saranno i seguenti: dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.00, il sabato dalle 10.00 alle 13.00.

La stagione di prosa 2011-2012 proporrà dieci spettacoli che, dal 12 novembre al 14 aprile, esploreranno il panorama nazionale teatrale a 360 gradi, dalla tradizione all’innovazione, dalla comicità all’impegno sociale, dai grandi nomi alle compagnie emergenti.

“Famiglie a Teatro”, la proposta domenicale per le famiglie che - cresciuta esponenzialmente nei ultimi cinque anni - registra quasi sempre il tutto esaurito, proporrà invece dal 27 novembre al 18 marzo quattro spettacoli dedicati ai bambini e alle loro famiglie selezionati per la loro qualità, per le storie narrate e per il linguaggio teatrale adatto al pubblico dei giovanissimi.

Dal 14 ottobre sarà disponibile il programma definitivo della stagione e sarà possibile acquistare in nuovi abbonamenti; come tutti gli anni, inoltre, durante la stagione teatrale agli abbonati saranno proposte delle iniziative esclusive fuori abbonamento.

Il rinnovo dell’abbonamento alla stagione di prosa 2011-2012 del Teatro Villa dei Leoni viene proposto al prezzo scontato di 90 euro invece che 100 euro. Per confermare il proprio posto in sala per “Famiglie a Teatro”, le tariffe sono rimaste invariate rispetto alla scorsa edizione: la tesserà costerà 20 euro, 12 euro per gli under 14.


INFO > Ufficio Teatro Villa dei Leoni
tel. 0414266545 - info@teatrovilladeileoni.it
www.teatrovilladeileoni.it

lunedì 26 settembre 2011

Teatro San Babila. LA VEDOVA ALLEGRA. Con ENRICO BERUSCHI


DAL 29 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE 2011

"Teatro San Babila"

e

Operetta Mon Amour

Presentano

Orchestra "Diapason", Coro "Operetta Mon Amour" di Genova

LA VEDOVA ALLEGRA

Libretto di Leo Stein

Musiche di Franz Lehàr

REGIA

Andrea Binetti

CORPO DI BALLO DIRETTO DA

Ines Galletti

Con la partecipazione speciale di

ENRICO BERUSCHI



All'ambasciata del Pontevedro a Parigi,sta arrivando la Signora Anna Glavari , giovane vedova del ricchissimo banchiere di corte. L'ambasciatore, il Barone Zeta, ha ricevuto l'incarico di trovare un marito pontevedrino alla vedova, per conservare i milioni di dote della signora in patria. Infatti, se la signora Glavari passasse a seconde nozze con un francese, il suo capitale lascerebbe la Banca Pontevedrina.
Njegus, cancelliere dell'ambasciata, è un po' troppo pasticcione per una simile impresa ma c'è il conte Danilo che potrebbe andare benissimo.Tra Danilo e Anna c'era stata una storia d'amore finita male a causa della famiglia di Danilo. Da parte sua la vedova, pur amando Danilo, non lo vuole dimostrare e fa di tutto per farlo ingelosire. Contemporaneamente si snoda un'altra storia d'amore che vede protagonisti Valencienne, giovane moglie di Zeta, e Camillo de Rossillon, un diplomatico francese. I due si danno appuntamento in un chiosco, li sta per sorprendere il barone Zeta quando Njegus (partecipazione speciale di Enrico Beruschi)riesce a fare uscire per tempo Valencienne ed a sostituirla con Anna.
La vedova sorpresa con Camillo!Tutto ormai sembra compromesso, ma Njegus riesce a sciogliere gli equivoci e a far confessare ad Anna e Danilo il loro reciproco amore.


"La vedova allegra", primo capolavoro di Franz Lehàr, debuttò il 30 dicembre 1905 diventando il simbolo di un genere che unisce divertimento e buona musica e procurando un immediato successo al compositore, la cui musica, in questa versione, è eseguita magistralmente dall'orchestra "Diapason" diretta dal Maestro Gianpiero De Santi. Famosissime le arie "Tace il labbro" e "Romanza della Vilija" eseguite dalla compagnia di operetta genovese "Operetta Mon Amour" .

L'operetta avrà la partecipazione speciale di Enrico Beruschi. Il famoso comico che ha debuttato nel 1972 al teatro "Derby" di Milano, attore televisivo e cinematografico, avrà il ruolo di Niegus



PERSONAGGI ED INTERPRETI



Il barone Mirko Zeta – Dante Francesconi

Valencienne – Elisabetta Della Santa

Conte Danilo – Andrea Binetti

Anna Glavari – Maria Giovanna Michelini

Camillo de Rossillon – Fabio Ciardella

Il visconte Cascadà – Massimo Froli

Raoul de Saint Brioche – Gianpaolo Guazzotti

Njegus – Enrico Beruschi

Praskovia - Gabriella Mazza

Kromov – Andrea Ceron

Olga – Nicoletta Decanini

Bodganowitsch – Bini Lencioni

Sylviane – Marta Redaelli



ORARI DEGLI SPETTACOLI




Dal giovedì al sabato ore 21:00

Sabato pomeriggio ore 16:00

Domenica pomeriggio ore 15:30

PREZZI € 35.00 platea e € 25.00 balconata.

Riduzioni convenzioni: da giovedì a venerdì e sabato pomeriggio € 25.00 platea e € 18.00 balconata.




Il Direttore

Gennaro D'Avanzo



Ufficio Stampa: Ilaria Ferri tel. 02/795469- 02/76002985 – fax 02/76001621 ufficiostampa@teatrosanbabila.it


lunedì 19 settembre 2011

Burlesque Show: Grace Hall & Eve La Plume al teatro Le Serre di Grugliasco (TO)


Il 14 ottobre nella location esclusiva del Teatro Le Serre di Grugliasco(Torino)un vero e proprio spettacolo di Gran varietà.

Sul palco, presentate dalla voce suadente dell'americano Robbi Merrick, le esibizioni delle allieve della Nu-Burlesque e le performance delle migliori protagoniste del burlesque italiano, le regine di questo genere: la meravigliosa Grace Hall e la sensualissima Eve La Plume.

Grace Hall, artista poliedrica, attrice pluripremiata (numerose le sue
collaborazioni artistiche nazionali ed internazionali spaziando dal cinema alla tv passando per il teatro e la musica), spesso ospite con il suo Burlesque nelle trasmissioni tv Domenica 5, Pomeriggio 5 e Cominciamo Bene, unica in Italia a miscelare eleganti ammiccamenti all'atmosfera del canto, ci delizierà con la sua voce e la sua grazia in una cornice di piume, corsetti, guepiére, paillettes ed enormi ventagli.

Eve La Plume, antesignana del burlesque in Italia, la prima a calarsi
con cultura e passione nel genere, da molti conosciuta per le sue eleganti performance al Chiambretti Night ,ci diletterà con le sue delicate esibizioni fasciata nei suoi costumi curati ed attorniata dalle sue splendide scenografie.

Ad accompagnare le performance di burlesque un quartetto jazz dal vivo
formato dal tenorsassofonista torinese Gigi Di Gregorio, da Fabio Gorlier al pianoforte, Enrico Ciampini al contrabbasso e Marco Breglia alla batteria, tutti professionisti con numerosi anni di carriera alle spalle e centinaia di illustri collaborazioni.
Un'ora e mezza in cui farsi cullare dallo spettacolo, divertirsi e, perché no, anche sognare!

Uno spettacolo: una promessa di magia!

INFO PREVENDITE

Due fasce di biglietti: poltrona 26 euro e galleria 19 euro (più prevendita da 1
a 1,60 euro).

Biglietti già in vendita con il circuito Ticket One (sito e punti vendita) e presso
il botteghino del Teatro Le Serre (Via Tiziano Lanza 31 – Grugliasco; orari:
dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.30).

Infoline: STARCOM EVENTS SRL tel. 011/9961276 (dal lunedì al venerdì
dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30).

Sito ufficiale di Grace Hall ballerina di burlesque e artista poliedrica.

Distrubuzione comunicato e gestione immagine online: Giulio Gargiullo

--
Postato da Giulio su IL COMUNICATO STAMPA



giovedì 15 settembre 2011

Corsi Teatro per Bambini Ragazzi Roma-COMIC JUNIOR PER BAMBINI E RAGAZZI

Comic Junior
Teatro Comico e Cabaret per Bambini e Ragazzi

Tipologia
Corso

Livello
Base

Docenti
Guglielmo Bartoli-Bambini
Nicola Danesi-Ragazzi

Cosa insegna:
-a mettersi in gioco, a sciogliere le proprie timidezze, i propri blocchi e le proprie inibizioni;
-a conoscere il proprio corpo e la propria voce, a far crescere la proprie possibilità espressive
e la propria autostima;
-a lavorare in gruppo insieme agli altri;
-a sfruttare la propria creatività comica;
-a mettere in scena il proprio personaggio comico;
-a ridere, a far ridere e a vivere meglio

Programma:
Il Gioco Teatrale
1) Mettiamoci in gioco
2) Sciogliamo tutti insieme timidezze, blocchi e inibizioni
3) Elementi base di pratica teatrale

La Fiducia e l’ Essere Gruppo
1) Lavorare insieme,creare il gruppo, confrontarsi
2) Il Teatro come strumento di creazione collettiva
3) Elementi base di improvvisazione

Tecniche Base della Comicità
1) Liberare la propria Vis Comica
2) I Fondamentali del Comico
3) Scene e Sketch ( Bambini )
4) Il Monologo e il Personaggio Comico ( Ragazzi ) Montaggio Spettacolo fine stagione

Durata
18 Ottobre 2011-29 Maggio 2012

Giorno e Orario
Bambini Martedì 16,30-18
tot 42h + Saggio finale
Ragazzi Martedì 17-19
tot 56h + Saggio finale

Consigliato a
Bambini 6-10 Anni e Ragazzi 11 -15 anni
che intraprendano un percorso di maturazione e crescita della propria personalità e delle proprie capacità espressive attraverso il teatro comico e la comicità

Requisiti
nessuna esperienza teatrale richiesta, età minima 6-11 anni, predisposizione alla comicità e all'umorismo e capacità di mettersi in gioco, colloquio propedeutico opzionale

Attestato Partecipazione


Per info,iscrizioni e colloqui propedeutici
Accademia Comico Roma
3471222239
accademiacomico@morinibros.it
www.morinibros.it

Teatro Trastevere: il letto ovale. Dal 21 al 25 settembre 2011

La Compagnia I Panni Sporchi

presenta

dal 21 al 25 settembre

IL LETTO OVALE

Commedia in due atti di Ray Cooney e John Chapman

Diretto da Barbara Lalli ed Alessandro Corazzi  

Con

Laura Cirioni, Alessandro Ibba, Alessandro Perini, Monica Ceruti, Andrea Rettagliati, Donatella Cervelli, Viviana Taddeo, Luca Rasi, Giorgia Ciotola

Scenografie Tiziana Virgilio

Luci e Fonica Francesco Leogrande 

La Compagnia I panni Sporchi apre la ricca stagione del Teatro Trastevere. In scena Il letto Ovale,  la divertente commedia scritta da Ray Cooney e John Chapman. Diretto da Barbara Lalli e Alessandro Corazzi, il testo inglese degli anni Sessanta è stato trasformato in una storia italiana ambientata negli anni Ottanta.

In un appartamento di Roma appena ristrutturato sopra gli uffici della casa editrice per bambini di Filippo ed Enrico, si ritrovano, intorno al letto ovale, i due soci, le loro mogli, un eccentrico arredatore, una ragazza alla pari, un amante fuori posto ed una disinibita centralinista.

I personaggi, pensando che l'appartamento sia  di volta in volta a loro disposizione, si  troveranno  invece contemporaneamente  in un luogo molto trafficato, dovendo così mentire l'uno all'altra per giustificare la propria presenza.

I padroni di casa Giovanna  e Filippo, si troveranno al centro di un intreccio di tradimenti  di cui diverranno gli inconsapevoli  protagonisti.

A complicare la vicenda, si presenterà  una bizzarra scrittrice in cerca di un nuovo editore che,  scambiando uno degli ospiti per il padrone di casa, aumenterà gli equivoci e le situazioni paradossali. A conclusione di una serie di esilaranti colpi di scena trionferà,  come in ogni commedia che si rispetti, la verità.

L'intreccio è  quello classico: due coppie a confronto, qualcuno sa qualcosa che l'altro non deve sapere. In una ci si tradisce e nell'altra no. Il tradimento domina la trama e un imprevisto farà  scattare una serie di equivoci. Niente di più italiano. 
 
 
 
 
 

Il letto ovale

Al Teatro Trastevere

Dal 21 al 25 settembre 2011

Per info. 3296260865 - 06834400

Dal mercoledì al sabato ore 21.00

domenica ore 18.00

Biglietto Intero 15.00 (inclusa la tessera associativa)

Ridotto 12 (inclusa la tessera associativa)

A NEW ANTHOLOGY - Accessories Edition



20 settembre 2011 
21- 27 settembre 2011 
Corso Como 5 

L’esibizione si terrà dal 20 al 27 Settembre, durante la settimana della moda donna, all’interno del 
“Atelier ABC” situato in corso Como, 5. 
INAUGURAZIONE 20 SETTEMBRE 2011, ore 18,30 
L’iniziativa è dedicata agli accessori di pregio realizzati da designer di nicchia, che riescono a 
conferire ai propri prodotti una bellezza pratica, esclusiva e personale. 
Gli oggetti presentati sono frutto di idee innovative, che attraverso processi creativi originali e unici, 
sfociano in progetti sorprendenti. 
Esporranno: Barbara Boner · Cabiola · Calzaturificio Nebuloni · Canova · Conspiracy · Erika Re- 
gondi ·  Garbage’En · Les Envers · Linda Laudisio · Same · Scarpe in Stile · Soffi o di Sofia. 
La realizzazione è curata da Valeria Gulotta, Luca Crescenzi, Michele Modica e patrocinata dall’ 
Assessore Silvia Garnero della Provincia di Milano - Assessorato Moda, Eccellenze, Eventi, Expo, che 
esprime così il proprio impegno e interesse nel promuovere originali proposte, note per la loro 
creatività e capacità espressive. 
La manifestazione sarà impreziosita da 13 opere di De Chirico. 
Durante l’inaugurazione la degustazione dei vini sarà selezionata da Giuseppe Arena, giornalista 
esperto di aziende vinicole, e accompagnata da Luca Gardini, somelier campione del mondo. 
L’accompagnamento musicale sarà curato da Enza Van de Kamp. 
L’esposizione fa parte del progetto “MilanoShoppingNight”, che comprende altre tre iniziative, 
avvenute in precedenza con gran successo in location altrettanto esclusive e raffi nate: il Museo della 
Scienza e della Tecnica, i Chiostri di San Barnaba, il Palazzo Isimbardi. 
Un grazie particolare per la loro collaborazione a Giuseppe Ceccarelli e Daniela Scarsi. 
Si ringraziano inoltre Spazio Sushi, Azienda Vinicola Ronco del Gelso. 

mercoledì 14 settembre 2011

Corsi Comicità Roma-RISOTERAPIA 2011-12

Il Corso di Risoterapia è un Corso di Comicità non finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo ma alla possibilità di sfruttare l'Umorismo come risorsa per il tuo benessere personale.
Avere un atteggiamento positivo e più "aperto",essere in armonia con gli altri e accrescere la propria autostima,conoscere i tuoi limiti e saperli trasformare in punti di forza,comunicare più efficacemente e sdrammatizzare tensioni e conflitti, possono essere obiettivi raggiungibili attraverso l'esercizio e la pratica delle propria Vis Comica.
Il Corso di Risoterapia è un viaggio dentro noi stessi e la nostra creatività,
per imparare a liberare il nostro Clown,a ridere, a far ridere, e a vivere meglio.

Ottobre 2011-Febbraio 2012
Risoterapia
docente
Guglielmo Bartoli

Programma:
Attraverso la partecipazione
ad esercizi, giochi, improvvisazioni e performance
ogni allievo impararerà a "liberare" il proprio Clown e la propria Vis Comica
ed a utilizzare la propria creatività umoristica
come risorsa per il proprio benessere.
Sblocco condizionamenti e “corazze” caratteriali
La dimensione del Gioco
Giochi di socializzazione e formazione del Gruppo
La nascita del proprio Clown
La Comicità del Corpo
Gags e Situazioni
Improvvisazioni
Liberare il proprio Clown nel quotidiano
La Deformazione Comica della Realtà
Paradossi e Iperboli
Satira e Parodia
Ridere e Far Ridere: Centrarsi, Comunicare,Sdrammatizzare

per info, iscrizioni e colloqui propedeutici
Accademia del Comico Roma
direzione Max & Francesco Morini
3471222239
www.morinibros.it

Corsi Teatro Comico Roma-RISOTERAPIA 2011-12

Il Corso di Risoterapia è un Corso di Comicità non finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo ma alla possibilità di sfruttare l'Umorismo come risorsa per il tuo benessere personale.
Avere un atteggiamento positivo e più "aperto",essere in armonia con gli altri e accrescere la propria autostima,conoscere i tuoi limiti e saperli trasformare in punti di forza,comunicare più efficacemente e sdrammatizzare tensioni e conflitti, possono essere obiettivi raggiungibili attraverso l'esercizio e la pratica delle propria Vis Comica.
Il Corso di Risoterapia è un viaggio dentro noi stessi e la nostra creatività,
per imparare a liberare il nostro Clown,a ridere, a far ridere, e a vivere meglio.

Ottobre 2011-Febbraio 2012
Risoterapia
docente
Guglielmo Bartoli

Programma:
Attraverso la partecipazione
ad esercizi, giochi, improvvisazioni e performance
ogni allievo impararerà a "liberare" il proprio Clown e la propria Vis Comica
ed a utilizzare la propria creatività umoristica
come risorsa per il proprio benessere.
Sblocco condizionamenti e “corazze” caratteriali
La dimensione del Gioco
Giochi di socializzazione e formazione del Gruppo
La nascita del proprio Clown
La Comicità del Corpo
Gags e Situazioni
Improvvisazioni
Liberare il proprio Clown nel quotidiano
La Deformazione Comica della Realtà
Paradossi e Iperboli
Satira e Parodia
Ridere e Far Ridere: Centrarsi, Comunicare,Sdrammatizzare

per info, iscrizioni e colloqui propedeutici
Accademia del Comico Roma
direzione Max & Francesco Morini
3471222239
www.morinibros.it

Corsi Scrittura Roma-AUTORE COMICO TEATRO & CABARET BASE PROFESSIONALE 2011-12

Puoi scegliere fra due opzioni del Corso di Autore Comico.
Innanzitutto, ovviamente, quella BASE aperta a tutti coloro che vogliono cominciare ad avvicinarsi al Linguaggio Comico e fare un'esperienza di arricchimento e di crescita personale: tutti possono imparare non solo a liberare la loro vis comica
ma soprattutto a sdrammatizzare i conflitti e a comunicare in maniera più efficace e creativa attraverso l’ Umorismo.
E poi l’opzione PROFESSIONALE per chi si voglia avvicinare invece al “mestiere” della Comicità, un percorso formativo che ti aiuti a costruire il tuo stile e dalle aule della Scuola ti porti a scrivere per il teatro e il cabaret, la radio e la televisione.
E dovunque voglia il tuo talento comico.

Ottobre 2011-Febbraio 2012
Autore Comico Teatro & Cabaret
Corso Base
Corso Professionale
docenti
Max & Francesco Morini

per info, iscrizioni e colloqui propedeutici
Accademia del Comico Roma
direzione Max & Francesco Morini
3471222239
www.morinibros.it

Corsi Comicità Roma-ARTE COMICA TEATRO & CABARET BASE PROFESSIONALE 2011-12

Puoi scegliere fra due opzioni del Corso di Arte Comica.
Innanzitutto, ovviamente, quella BASE aperta a tutti coloro che vogliono cominciare ad avvicinarsi al Linguaggio Comico e fare un'esperienza di arricchimento e di crescita personale:tutti possono imparare non solo a liberare la loro vis comica
ma soprattutto a sdrammatizzare i conflitti e a comunicare in maniera più efficace e creativa attraverso l’ Umorismo.
E poi l’opzione PROFESSIONALE per chi si voglia avvicinare invece al “mestiere” della Comicità, un percorso formativo che ti aiuti a costruire il tuo stile e dalle aule della Scuola ti porti a laboratori e festival , provini e casting, radio e televisione.
E dovunque voglia il tuo talento comico.

Ottobre 2011-Maggio 2012
Arte Comica Teatro & Cabaret
Corso Base
Corso Professionale
docenti
Max & Francesco Morini

per info,iscrizioni e colloqui propedeutici
Accademia del Comico Roma
direzione Max & Francesco Morini
3471222239
www.morinibros.it

Corsi Teatro Comico Roma-ARTE COMICA TEATRO & CABARET BASE PROFESSIONALE 2011-12

Puoi scegliere fra due opzioni del Corso di Arte Comica.
Innanzitutto, ovviamente, quella BASE aperta a tutti coloro che vogliono cominciare ad avvicinarsi al Linguaggio Comico e fare un'esperienza di arricchimento e di crescita personale:tutti possono imparare non solo a liberare la loro vis comica
ma soprattutto a sdrammatizzare i conflitti e a comunicare in maniera più efficace e creativa attraverso l’ Umorismo.
E poi l’opzione PROFESSIONALE per chi si voglia avvicinare invece al “mestiere” della Comicità, un percorso formativo che ti aiuti a costruire il tuo stile e dalle aule della Scuola ti porti a laboratori e festival , provini e casting, radio e televisione.
E dovunque voglia il tuo talento comico.

Ottobre 2011-Maggio 2012
Arte Comica Teatro & Cabaret
Corso Base
Corso Professionale
docenti
Max & Francesco Morini

per info,iscrizioni e colloqui propedeutici
Accademia del Comico Roma
direzione Max & Francesco Morini
3471222239
www.morinibros.it

Corsi Comicità Roma-COMIC JUNIOR TEATRO COMICO E CABARET PER BAMBINI E RAGAZZI

Comic Junior
Teatro Comico e Cabaret per Bambini e Ragazzi

Tipologia
Corso

Livello
Base

Docenti
Guglielmo Bartoli-Bambini
Nicola Danesi-Ragazzi

Cosa insegna:
-a mettersi in gioco, a sciogliere le proprie timidezze, i propri blocchi e le proprie inibizioni;
-a conoscere il proprio corpo e la propria voce, a far crescere la proprie possibilità espressive e la propria autostima;
-a lavorare in gruppo insieme agli altri;
-a sfruttare la propria creatività comica;
-a mettere in scena il proprio personaggio comico;
-a ridere, a far ridere e a vivere meglio

Programma:
Il Gioco Teatrale
1) Mettiamoci in gioco
2) Sciogliamo tutti insieme timidezze, blocchi e inibizioni
3) Elementi base di pratica teatrale

La Fiducia e l’ Essere Gruppo
1) Lavorare insieme,creare il gruppo, confrontarsi
2) Il Teatro come strumento di creazione collettiva
3) Elementi base di improvvisazione

Tecniche Base della Comicità
1) Liberare la propria Vis Comica
2) I Fondamentali del Comico
3) Scene e Sketch ( Bambini )
4) Il Monologo e il Personaggio Comico ( Ragazzi )

Montaggio Spettacolo fine stagione

Durata
18 Ottobre 2011-29 Maggio 2012

Giorno e Orario
Bambini Martedì 16,30-18
tot 42h + Saggio finale
Ragazzi Martedì 17-19
tot 56h + Saggio finale

Consigliato a
Bambini 6-10 Anni e Ragazzi 11 -15 anni
che intraprendano un percorso di maturazione e crescita della propria personalità e delle proprie capacità espressive attraverso il teatro comico e la comicità

Requisiti
nessuna esperienza teatrale precedente richiesta, età minima 6-11 anni, predisposizione alla comicità e all'umorismo e capacità di mettersi in gioco, colloquio propedeutico opzionale su richiesta

Attestato Partecipazione


Per info ed iscrizioni:
Accademia Comico Roma
3471222239
accademiacomico@morinibros.it
www.morinibros.it

Corsi Teatro Comico Roma-COMIC JUNIOR TEATRO COMICO E CABARET PER BAMBINI E RAGAZZI

Comic Junior
Teatro Comico e Cabaret per Bambini e Ragazzi

Tipologia
Corso

Livello
Base

Docenti
Guglielmo Bartoli-Bambini
Nicola Danesi-Ragazzi

Cosa insegna:
-a mettersi in gioco, a sciogliere le proprie timidezze, i propri blocchi e le proprie inibizioni;
-a conoscere il proprio corpo e la propria voce, a far crescere la proprie possibilità espressive e la propria autostima;
-a lavorare in gruppo insieme agli altri;
-a sfruttare la propria creatività comica;
-a mettere in scena il proprio personaggio comico;
-a ridere, a far ridere e a vivere meglio

Programma:
Il Gioco Teatrale
1) Mettiamoci in gioco
2) Sciogliamo tutti insieme timidezze, blocchi e inibizioni
3) Elementi base di pratica teatrale

La Fiducia e l’ Essere Gruppo
1) Lavorare insieme,creare il gruppo, confrontarsi
2) Il Teatro come strumento di creazione collettiva
3) Elementi base di improvvisazione

Tecniche Base della Comicità
1) Liberare la propria Vis Comica
2) I Fondamentali del Comico
3) Scene e Sketch ( Bambini )
4) Il Monologo e il Personaggio Comico ( Ragazzi )

Montaggio Spettacolo fine stagione

Durata
18 Ottobre 2011-29 Maggio 2012

Giorno e Orario
Bambini Martedì 16,30-18
tot 42h + Saggio finale
Ragazzi Martedì 17-19
tot 56h + Saggio finale

Consigliato a
Bambini 6-10 Anni e Ragazzi 11 -15 anni
che intraprendano un percorso di maturazione e crescita della propria personalità e delle proprie capacità espressive attraverso il teatro comico e la comicità

Requisiti
nessuna esperienza teatrale precedente richiesta, età minima 6-11 anni, predisposizione alla comicità e all'umorismo e capacità di mettersi in gioco, colloquio propedeutico opzionale su richiesta

Attestato Partecipazione


Per info ed iscrizioni:
Accademia Comico Roma
3471222239
accademiacomico@morinibros.it
www.morinibros.it

Corsi Comicità Roma-SCRITTURA UMORISTICA TEATRO,CINEMA, TV, NARRATIVA,GIORNALISMO

SCRITTURA UMORISTICA
teatro, cinema, tv,narrativa,giornalismo

Tipologia
Corso Weekend
1 Weekend al Mese x 9 Mesi

Livello
Base

Docenti
Rino Cerritelli
autore, formatore, direttore Accademia Comico Torino
Matteo Andreone
autore, formatore, direttore Accademia Comico Milano
Massimo Tallone
scrittore, giornalista, formatore
Max e Francesco Morini.
autori, scrittori e blogger comico-satirici, formatori, direttori Accademia Comico Roma

Cosa ti insegna
-ad acquisire le tecniche base di scrittura umoristica
in tutte le sue applicazioni espressive, teatro, cinema e tv, narrativa, giornalismo
-ad applicare concretamente le tecniche base di scrittura umoristica
producendo un Corto Comico Teatrale/Corto Comico Cinematografico/Episodio Sit- Com
e un Racconto Umoristico/Articolo Umoristico;
-a diventare un "Umorista"

Programma
29/30 Ottobre-Introduzione al Pensiero e al Linguaggio Comico
Scrivere Comico
Max & Francesco Morini, Rino Cerritelli,Massimo Tallone

19-20 Novembre Marzo-Teatro, Cinema & Tv
Creatività e Scrittura Umoristica per il Teatro,il Cinema e la Televisione
Rino Cerritelli

17-18 Dicembre-Teatro, Cinema & Tv
Tecniche di Costruzione della Battuta
Rino Cerritelli

21-22 Gennaio-Teatro, Cinema & Tv
Il Dialogo Umoristico per il Teatro, il Cinema e la Sit-Com
Rino Cerritelli

18-19 Febbraio-Teatro, Cinema & Tv
Scrivere un Corto Comico Teatrale/Corto Comico Cinematografico/Episodio Sit-Com
Rino Cerritelli Matteo Andreone

17/18 Marzo-Narrativa e Giornalismo
I Fondamentali della Narrativa Umoristica
Massimo Tallone

14-15 Aprile-Narrativa e Giornalismo
Tecniche di Narrazione, Tipologie e Stili della Narrativa Umoristica
Massimo Tallone

12-13 Maggio-Narrativa e Giornalismo
Racconto, Personaggi e Situazioni nella Narrativa Umoristica
Massimo Tallone

16-17 Giugno-Narrativa e Giornalismo
Scrivere un Racconto Umoristico/un Articolo Umoristico
Massimo Tallone

Gli allievi saranno seguiti on line dal Docente/Tutor nell’editing e nella realizzazione del loro lavoro di scrittura; gli allievi avranno la possibilità di realizzare il loro Corto Comico Teatrale/Corto Comico Cinematografico/Episodio Sit-com presso l’ Accademia Comico Roma e di pubblicare a fine corso il loro Racconto/Articolo Umoristico sul Magazine Sagoma Comedy.


Durata
Ottobre-Giugno

Giorno e Orario
Sabato e Domenica dalle 9 alle 16
con pausa pranzo 13-14
tot 108 ore

Consigliato
a tutti coloro che vogliono utilizzare la scrittura comico-umoristica nelle sue varie applicazioni
a livello personale, professionale, artistico;
a scrittori, giornalisti, blogger, saggisti, autori, copywriter

Requisiti
nessuna esperienza scrittura richiesta o esperienza scrittura base, età minima 16 anni, predisposizione alla comicità e all'umorismo e capacità di mettersi in gioco, colloquio propedeutico opzionale su richiesta

Attestato Partecipazione
Si

Opzioni
Possibilità di iscriversi ai primi 5 Weekend Teatro,Cinema e Tv, 70 ore;
possibilità di iscriversi agli ultimi 4 Narrativa e Giornalismo, 46 ore;
possibilità di iscriversi ai singoli Weekend tematici.


Per info
Accademia Comico Roma
3471222239
accademiacomico@morinibros.it
www.morinibros.it

Corsi Scrittura Roma-SCRITTURA UMORISTICA TEATRO,CINEMA,TV,NARRATIVA,GIORNALISMO

SCRITTURA UMORISTICA
teatro, cinema, tv,narrativa,giornalismo

Tipologia
Corso Weekend
1 Weekend al Mese x 9 Mesi

Livello
Base

Docenti
Rino Cerritelli
autore, formatore, direttore Accademia Comico Torino
Matteo Andreone
autore, formatore, direttore Accademia Comico Milano
Massimo Tallone
scrittore, giornalista, formatore
Max e Francesco Morini.
autori, scrittori e blogger comico-satirici, formatori, direttori Accademia Comico Roma

Cosa ti insegna
-ad acquisire le tecniche base di scrittura umoristica
in tutte le sue applicazioni espressive, teatro, cinema e tv, narrativa, giornalismo
-ad applicare concretamente le tecniche base di scrittura umoristica
producendo un Corto Comico Teatrale/Corto Comico Cinematografico/Episodio Sit- Com
e un Racconto Umoristico/Articolo Umoristico;
-a diventare un "Umorista"

Programma
29/30 Ottobre-Introduzione al Pensiero e al Linguaggio Comico
Scrivere Comico
Max & Francesco Morini, Rino Cerritelli,Massimo Tallone

19-20 Novembre Marzo-Teatro, Cinema & Tv
Creatività e Scrittura Umoristica per il Teatro,il Cinema e la Televisione
Rino Cerritelli

17-18 Dicembre-Teatro, Cinema & Tv
Tecniche di Costruzione della Battuta
Rino Cerritelli

21-22 Gennaio-Teatro, Cinema & Tv
Il Dialogo Umoristico per il Teatro, il Cinema e la Sit-Com
Rino Cerritelli

18-19 Febbraio-Teatro, Cinema & Tv
Scrivere un Corto Comico Teatrale/Corto Comico Cinematografico/Episodio Sit-Com
Rino Cerritelli Matteo Andreone

17/18 Marzo-Narrativa e Giornalismo
I Fondamentali della Narrativa Umoristica
Massimo Tallone

14-15 Aprile-Narrativa e Giornalismo
Tecniche di Narrazione, Tipologie e Stili della Narrativa Umoristica
Massimo Tallone

12-13 Maggio-Narrativa e Giornalismo
Racconto, Personaggi e Situazioni nella Narrativa Umoristica
Massimo Tallone

16-17 Giugno-Narrativa e Giornalismo
Scrivere un Racconto Umoristico/un Articolo Umoristico
Massimo Tallone

Gli allievi saranno seguiti on line dal Docente/Tutor nell’editing e nella realizzazione del loro lavoro di scrittura; gli allievi avranno la possibilità di realizzare il loro Corto Comico Teatrale/Corto Comico Cinematografico/Episodio Sit-com presso l’ Accademia Comico Roma e di pubblicare a fine corso il loro Racconto/Articolo Umoristico sul Magazine Sagoma Comedy.


Durata
Ottobre-Giugno

Giorno e Orario
Sabato e Domenica dalle 9 alle 16
con pausa pranzo 13-14
tot 108 ore

Consigliato
a tutti coloro che vogliono utilizzare la scrittura comico-umoristica nelle sue varie applicazioni
a livello personale, professionale, artistico;
a scrittori, giornalisti, blogger, saggisti, autori, copywriter

Requisiti
nessuna esperienza scrittura richiesta o esperienza scrittura base, età minima 16 anni, predisposizione alla comicità e all'umorismo e capacità di mettersi in gioco, colloquio propedeutico opzionale su richiesta

Attestato Partecipazione
Si

Opzioni
Possibilità di iscriversi ai primi 5 Weekend Teatro,Cinema e Tv, 70 ore;
possibilità di iscriversi agli ultimi 4 Narrativa e Giornalismo, 46 ore;
possibilità di iscriversi ai singoli Weekend tematici.

Per info
Accademia Comico Roma
3471222239
accademiacomico@morinibros.it
www.morinibros.it

Teatro Trastevere: Il raccontaio. Dal 27 sett al 2 ottobre 2011


AL TEATRO TRASTEVERE                                                                      

dal 27 settembre al 2 ottobre 2011 - al Teatro Trastevere

IL RACCONTAIO

di e con Luca Rossi 

Dal 27 settembre 2011 è in scena al Teatro Trastevere di Roma Il Raccontaio. Lo spettacolo, scritto diretto ed interpretato da Luca Rossi si presenta come un divertente monologo teatrale che spazia tra prosa, musica e poesia.

Lo spettacolo è tratto dall'omonimo libro e dal successivo Il ritorno del Raccontaio di cui lo stesso Luca Rossi è autore. In scena fino al 2 ottobre, lo show è un serrato susseguirsi di personaggi che, ora con le sembianze di una sedia, ora di un maiale, di un water o di un piccione viaggiatore, parlano, gesticolano, avanzano proteste e lamentele nei confronti degli umani: il tutto attraverso la bocca del Raccontaio.

Un'ora di divertimento in cui esilaranti personaggi della strada e tammurriate dell'antica tradizione popolare campana si alternano in uno spettacolo singolare dal ritmo coinvolgente e partecipativo.

IL Raccontaio

di e con Luca Rossi

regia Luca Rossi 

Teatro Trastevere

27 settembre – 2 ottobre 2011

via Jacopa da Sette Soli – Roma

biglietti: 8.00 euro + 2.00 euro (tessera associativa)

info e prenotazioni: 0683664400

dal martedì al sabato ore 21.00

domenica ore 18.00 
 
 
 
 
 
 
 

Luca Rossi  

Performer e percussionista specializzato nelle tecniche e gli stili dei tamburi a cornice appartenenti all'area del Mediterraneo, Luca Rossi segue l'insegnamento dei maestri: Franco Faraldo(Italia), Glen Velez (Stati Uniti), Benham Samani(Iran), Marzouk Mejr (Tunisia). Approfondisce gli studi accademici in etnomusicologia presso il Dipartimento di Arte Musica e Spettacolo di Bologna.

 
Ha collaborato con molti esponenti della scena musicale popolare italiana e della musica etnica internazionale: Nccp, Marcello Colasurdo, Enzo Avitabile, Orchestra Popopolare Casertana, Eugenio Bennato, Teriaca Ensamble, Abdelli (Algeria), Benham Samani(Iran), Kelvin Sholar(Stati Uniti), Tambours du Mediterraneè (Francia- Tunisia) e con produzioni e compagnie di teatro danza (Taranta Power Bologna, Centro Nazionale Teatro, Accademia dell'arte di Arezzo).
 

Con il gruppo "Cathartica Mediterraneo", ha vinto nel 2006 la prima edizione del festival nazionale per la musica etnica italiana "Terre in moto". 
Coofondatore dell'Associazione "Danzemeticce Bologna", svolge attività di ricerca inerente ai tamburi a cornice dell'area mediteranea e mediorientale. 
E' insegnante presso il centro interculturale Zonarelli di Bologna e per l'Accademia dell'Arte di Arezzo.

 
E' endorser per il marchio Musiqua framedrums. Partecipa a diversi festival di musica etnica nazionali e internazionali: Festival Decouvertèes Tunisie (El Jem Tunisia), Festival Internacional de la musica etnica de Chiclana(Spagna), Festival di Patras (Grecia), Festival del Mediterraneo (Italia), Dance More Project 2010 (Lithuania), Culture Markets 2010(Armenia), Festival della cultura italiana a Sofia 2010(Bulgaria). Autore del libro "Il Raccontaio" edito e distibuito da Editrice Zona. Nel 2009 riceve il premio letterario "Sergio Manetti" per la poesia performativa. Co-autore del brano musicale "Sole del Sud" colonna sonora del medio-metraggio "Il Volo" diretto dal regista Wim Wenders.


martedì 13 settembre 2011

Teatro: 1° SPETTACOLO DELLA STAGIONE! "I FIORENZINI"


19-20-21-22-23 Settembre ore 21.15

Ricomincia la stagione di eventi e spettacoli!!

 


I FIORENZINI

scritto e diretto da

ALESSANDRO RICCIO

 

 

E' una questione di soldi.

Di molti soldi.

Di molti tanti molti soldi.

Da pagare.


CON

LAPO BOTTERI

NICANOR CANCELLIERI

 

E non c'è da discutere con lo strozzino più feroce di Firenze.

 O si paga o si pignora. Ma se tutto è già stato pignorato?

 


 

Trovare la soluzione a questo quesito sarà tutt'altro che facile.

Se poi a complicare la questione ci si mettono l'odio e i vecchi rancori

che si agitano da anni nei cuori dei due vecchi Conti, tutto si farà ancora più intricato...

 

 

Uno spettacolo che, dopo "LA REGAL BURLA", rivede protagonisti,

Lapo Botteri e Nicanor Cancellieri

che anche stavolta divertono miscelando le loro capacità di giocolieri, acrobati e artisti di strada.

 

 

PRIMA DELLO SPETTACOLO

La villa sarà letteralmente infestata

di strani personaggi che hanno fatto

della villa un vero e proprio accampamento...

 

...trovare la sala dello spettacolo

non sarà un'umpresa facile....


VILLA GERINI DI COLONNATA

Viale XX Settembre, 259

Sesto Fiorentino (FI)

 

INGRESSO: 14 euro - RIDOTTO:  12 euro

(over 65 - under 10 - gruppi oltre 10 persone -  iscritti alla Mailing List )

 

 

Essendo iscritto alla mailing list hai diritto al BIGLIETTO RIDOTTO:

alla cassa ripeti la parola chiave e avrai lo sconto sul biglietto!

PAROLA CHIAVE: "SENZA LILLERI..."

 

CLICCA PER INDICAZIONI STRADALI PER VILLA GERINI

 

Altre info sullo spettacolo

http://www.tedavi98.it/i_fiorenzini.htm

 

 

PRENOTAZ. CONSIGLIATA

INFO E PRENOTAZIONI

328/93.78.077

 

NON SI ACCETTANO

PRENOTAZIONI VIA MAIL

 



mercoledì 7 settembre 2011

Arriva a Cagliari Ora in Tour 2011 di Jovanotti









Sul calendario sarà una data da segnare in rosso, come se fosse un giorno festivo.
Mancano poche ore al ritorno nel capoluogo dell’isola di Jovanotti e sempre più si respira l’atmosfera della festa per il grande evento dell’estate musicale: l’arrivo il 10 settembre alle ore 21 alla Fiera di Viale Diaz a Cagliari del mega show “Ora in Tour 2011” di Lorenzo Cherubini.

Tra i numerosi fan, in arrivo da ogni angolo dell’isola, di Jovanotti la data unica in Sardegna di “Ora in Tour 2011” è l’occasione impedibile per assistere al nuovo progetto live ad “impatto zero” che dal 16 aprile il cantante romano sta portando in numerose piazze d’Italia, grazie ad una collaborazione già collaudata in passato con l’Enel. Con questa iniziativa, infatti, le circa 6mila tonnellate di emissioni inquinanti prodotte in occasione dei concerti, saranno compensate con la posa a terra di 12 mila alberi nel villaggio di Mankin in Camerun. Come specificato in una nota ufficiale dell’organizzazione di Jovanotti con questo piano si vuol “favorire lo sviluppo di sistemi produttivi, migliorare le condizioni socio-economiche delle popolazioni locali, sviluppare la micro imprenditorialità locale, la formazione di pratiche forestali e prodotti agricoli e il coinvolgimento nelle lavorazioni agricole e dei vivai”.

Dopo i ripetuti successi nella prima parte della lunga tournèe, la partecipazione al Bonnaroo Festival con una performance indimenticabile, le due serate in Sicilia prima a Taormina e poi ad Agrigento, Lorenzo arriva in Sardegna con un team di musicisti, videoartisti e ingegneri di scena per tradurre dal vivo in due ore e mezza, l’energia di “Ora” il nuovo disco, che dal giorno della sua pubblicazione è stabile ai vertici delle classifiche.

Accompagnato su un palco enorme e asimmetrico dalla sua fidata band: Saturnino, Riccardo Onori, Frank Santarnecchi, Christian Rigano, Leo di Angilla, Gareth Brown, “Ora Tour 2011” di Jovanotti è vero e proprio show in 4D curato in ogni dettaglio. Il mega spettacolo è una sorta di viaggio a bordo dell’astronave Jovanotti, dove bisogna essere pronti a ballare, cantare, tenere il ritmo per più di due ore. Perché con la sua indiscussa crescita, personale e professionale il ragazzo de “La mia moto” è un artista capace di passare nell’arco di un concerto dal reggae al rap, dall’hip hop al funk, dalla dance al rock, senza esitazioni. Ma è anche un abile trasformista che si cambia d’abito ogni mezzora passando dalla giacca rossa a quella verde, dal cappello alla cravatta. Sullo sfondo poi a rendere tutto ancora più spettacolare un maxi-schermo dove si alternano riprese in diretta, videoclip, immagini in 4d e persino effetti speciali.

Se tutto ciò è il succulento contorno, i piatti forti, quelli che scaldano l’atmosfera sono i suoi migliori successi, vecchi e nuovi: “Tutto l’amore che ho”, “Il più grande spettacolo dopo il big bang”, “Io danzo”, “La porta è aperta”, “Bella”, “Non m’annoio”, “Ciao mamma”, “Ragazzo fortunato”, “L’ombelico del mondo” e altre ancora mentre allo stesso tempo lui dirige le danze, salta e ride.

Per dare la possibilità ai fedelissimi di Jovanotti residenti nel nord Sardegna di assistere al concerto, Messaggerie Sarde di Sassari (tel. 079 230028) ha organizzato un servizio navetta andata e ritorno con autobus per raggiungere Cagliari. Per facilitare il transito del pubblico, il giorno del concerto i botteghini delle biglietterie in Piazzale Marco Polo, saranno aperti dalle 17,30.

Per quest’unica data cagliaritana di Jovanotti organizzata da Spettacoli&Musica, che si annuncia da tutto esaurito, sono ancora disponibili biglietti presso i circuiti nazionali e regionali www.ticketone.it – www.boxofficesardegna.it - www.greenticket.it - www.boxol.it
Cagliari: Box Office, Viale R. Margherita 43, tel. 070 657428;
e mail: info@boxofficesardegna.it


Info:
Soc. Coop. Spettacoli&Musica
Tel. 070 6848899
E mail: info@spettacoliemusica.it
www.spettacoliemusica.it


Ufficio Stampa per Spettacoli&Musica
Antonio Rombi
Mobile: +39 3924650631
E mail: ant.rombi@gmail.com

martedì 6 settembre 2011

LAVORATORI DELLO SPETTACOLO



LAVORATORI DELLO SPETTACOLO: il C.Re.S.Co. promuove un’indagine statistica volta a disegnare le condizioni contrattuali e lavorative del settore



RISPONDI AL FUTURO SI CHIUDE IL 30 SETTEMBRE 2011


Scade il termine per la compilazione delle schede, lanciato un appello alle imprese di spettacolo e ai lavoratori “Compilate! Più siamo e meglio è!”



Si chiuderà il 30 settembre il termine per la compilazione del questionario RISPONDI AL FUTURO rivolto a tutti i lavoratori dello spettacolo. Ricerca supportata da C.Re.S.Co (Coordinamento delle realtà della scena contemporanea) e dalla Fondazione Fitzcarraldo di Torino e in collaborazione con Zeropuntotre volta alla definizione dei profili e delle condizioni dei lavoratori.

Sono già state compilate 400 schede (tra operatori e strutture), restano ancora 30 giorni per ultimare la ricerca che servirà a rivelare la reale situazione del sistema dello spettacolo dal vivo in Italia. I risultati della ricerca saranno utili a impostare una serie di azioni di tutela dei lavoratori, a partire dalla richiesta di un vero meccanismo di ammortizzatori sociali che fotografi la natura intermittente della professione e delle imprese del settore.

Mai come in questo momento una ricerca del genere risulta essere un’azione pratica ed efficace, a dimostrazione che il settore sia cosciente e si auto-responsabilizzi per trovare soluzioni (ben al di là della sopravvivenza quotidiana) che ne garantiscono e ne condizionano lo sviluppo e la crescita.

Appello alla compilazione: i promotori della ricerca invitano tutti i lavoratori dello spettacolo e le imprese – dalle associazioni culturali ai teatri stabili e di innovazione – a compilare il format che è pubblicato online sul sito www.progettocresco.it/questionario.php. Si ricorda inoltre, che è attivo un indirizzo mail a sostegno e informazione: questionario@progettocresco.it.

Per Informazioni:

questionario@progettocresco.it

www.progettocresco.it

TEATRO 7: C’ ERA UNA VOLTA UN RE… dal 12 settembre

Esagera Produzioni di Marco Cavallaro

presenta

C'ERA UNA VOLTA UN RE…

di Giovanna Chiarilli

con

Francesca Nunzi

Cinzia Berni

Rossana Bellizzi

Betty Senatore

e per la prima volta Vittoria Donat-Cattin

regia Alberto Santos 

Dopo il debutto all'ombra del Castello di Celano (AQ) (9 e 10 settembre), "C'era una volta un re…"

approda a Roma, al Teatro 7, dal 12 al 14 settembre. 

 "C'era una volta un re…", di Giovanna Chiarilli,  racconta la storia di quattro amiche che si incontrano, grazie al ritrovamento "casuale" del diario dell'anno della maturità, per ricordare i "migliori anni della loro vita".

Pagina dopo pagina, rivivranno situazioni dimenticate, ognuna dal proprio punto di vista, ognuna secondo il proprio personale ricordo. Insieme faranno un tuffo nel passato, e ricordo dopo ricordo,  racconteranno fallimenti e delusioni, sveleranno tradimenti e verità tenute nascoste, tra rimpianti e speranze. Per tutte, la lettura del diario e soprattutto il reale motivo che le porterà a rivivere il passato difeso dalla memoria grazie a quelle pagine piene della loro vita, rappresenterà il vero passaggio all'età adulta, ed ognuna di loro troverà una motivazione per dare una sterzata alla propria esistenza.

Dietro un'apparente leggerezza, la storia rappresenta una panoramica sulle quarantenni alle prese con bilanci esistenziali e sogni mai realizzati, tra la dura realtà imposta anche dal mondo del lavoro e la volontà di guardare avanti, sempre ancora pronte a concretizzare un futuro immaginato.  

Teatro 7-Via Benevento, 23 - Roma

12,13 e 14 settembre 2011 - ore 21

Tel. 06 44236382

Biglietto €  12,00   
 

NOTE SULL'AUTORE:

Giovanna Chiarilli è giornalista, consulente e autore Rai dal 2004. Sceneggiatrice per la fiction Butta la luna (Rai Uno) e per la serie televisiva ideata da Adriano Celentano in onda ad ottobre 2011 su Sky - Supervisore Vincenzo Cerami.

Con Esagera Produzioni teatrali ha collaborato come aiuto regia per "Pazzi in partenza" (di Luca Giacomozzi) e "Una volta nella vita (di Gianni Clementi).

Ha collaborato con Francesco Patierno come ricercatrice per il film "Il mattino ha l'oro in bocca" e con Enzo d'Alò per una serie tv.

Oltre a "C'era un volta un re…", è autore di "Orgasmo cosmico-Disperato bisogno di amore" in allestimento per la primavera 2012.

Ad ottobre 2011 sarà presente con un testo alla rassegna teatrale organizzata dal commediografo Mario Fratti (Tony Award per "Nine") in occasione dell'Italian Heritage and Culture Month. 

In occasione della  prima  verrà gentilmente offerto un  aperitivo  da "La cantina delle nostre Ville Venete", "I Bibanesi", "Confetti Pelino" e dal  Comune di Celano.

venerdì 2 settembre 2011

Il Profano e il Sacro: workshop di commedia dell'arte e di teatro sacro indiano


Il Profano e il Sacro

whorkshop di Commedia dell'Arte

e di teatro sacro indiano

condotto da Eugenio Allegri e Marcella Bassanesi
(training Gianni Coluzzi)

Milano 21 settembre – 2 ottobre 2011


http://lasaladeitanti.wordpress.com

 

 

 

Due delle più importanti tradizioni teatrali a confronto, quella italiana della Commedia dell'Arte e quella indiana del Natya, il teatro sacro.

Entrambe muovono dal presupposto che l'attore, prima di ogni esplorazione interiore debba essere la forma di un corpo capace di comunicare con un vocabolario e una grammatica minuziosamente codificata.

Intenzionata, la Commedia, a rispecchiare la società circostante, i vizi umani, la condizione farsesca dei mortali da trascendere ridendo: "Ho visto il popolo recitare sé stesso." scriveva Goethe.

Determinato, il teatro indiano, a rappresentare la dimensione sacra del vivere, sia attraverso la perfezione formale dell'uomo che si fa performer sia attraverso la narrazione muta e poetica delle vicende divine.

Due sessioni di studio che consentono all'attore di fare prova della rappresentazione di questi due mondi – materiale e trascendente –attraverso il vincolo di una padronanza tecnica che deve saper far affiorare sulla superficie del corpo i sommovimenti dell'anima.

Un incrocio di culture e di arti insegnate da due grandi professionisti e ottimi maestri.

 


Le discipline

 

La Commedia dell'Arte

La Commedia dell'Arte mantiene intatta la sua attualità.

Ogni qualvolta un'attrice o un attore si misurano con la maschera dell'antico teatro "all'italiana", la lezione che se ne trae si estende all'infinito andando a lambire i confini dell'arte delle avanguardie storiche, della ricerca contemporanea, delle sue coniugazioni plastiche e figurative e a quant'altro di moderno sia rimasto nell'arte del fare teatro.

Eppure la Commedia all'Italiana mantiene anche intatta la prorompenza del teatro popolare nel panorama generale delle forme di espressione con cui artisti di strada e di piazza contesero il primato ai grandi della letteratura e della scena che impreziosivano e arricchivano, a loro volta arricchiti, le corti del Rinascimento.

La Commedia dell'Arte giunge a noi fin da allora; ma grazie all'intuito e al genio di alcuni straordinari protagonisti della scena italiana del '900 (da De Bosio a Lecoq e Fo, da Strehler ai Sartori, da Giovanni Poli sino a Carlo Boso), attrici e attori di oggi non la sentono lontana e passiva bensì, al contrario, possono riviverla e riprodurla come fatto teatrale attivo e presente.

Sono grato alla compagnia "Il Trebbo" di Milano per avermi offerto l'opportunità di manifestare concretamente, proprio nella città fulcro di quel ritorno, la mia passione per la Commedia; e a Gianni Coluzzi, per volermi affiancare col suo prezioso lavoro in un sodalizio già sperimentato altrove con successo.

Indagare la tecnica di maschera, il movimento extraquotidiano, le traiettiorie di palcoscenico, l'esercizio di improvvisazione, la qualità del linguaggio, i contrasti e lo studio dei canovacci, altro non è che affrontare temi e problemi del lavoro dell'attore in rapporto a qualunque epoca e in funzione di qualsivoglia forma estetica.

Per questo e molto altro che non so, ma che ogni volta intuisco e verifico esistere, la Commedia dell'Arte appartiene al teatro moderno e alla nostra società.

Eugenio Allegri

Il teatro sacro indiano

La scuola teatrale indiana ha duemilacinquecento anni e rappresenta una delle tradizioni più ricche nella storia delle arti. Ignota al pubblico occidentale fino al secolo scorso poiché trasmessa per secoli esclusivamente all'interno dei recinti sacri dei templi, ha rappresentato una scoperta stupefacente per tutti i grandi ricercatori dell'innovazione scenica del Novecento, che vi hanno tratto ispirazione poetica e tecniche: Artaud, Mejerchold, Barba, Grotowsky, Brook, Béjart, Wilson tra i più noti.

Il rigore e l'intensità della preparazione tecnica del performer, la sua ricchezza pantomimica e gestuale, l'intreccio di recitazione e danza sono oggi patrimonio della comunità teatrale internazionale. Alla base dell'efficacia espressiva dei performer sta la perfezione tecnica che governa una grande energia, volta a trasformare il corpo nello strumento di una comunicativa extra ordinaria capace di produrre quell'intensità scenica che lo renda padrone delle evento spettacolare.

La padronanza assoluta del proprio corpo e di un minuzioso codice espressivo può portare l'artista a una inesauribile libertà espressiva dove danza, teatro, rito e mito sono ancora uniti. Recitare significa essere con sé stessi, ed essere con sé stessi significa avvicinarsi al sacro.

Il linguaggio mimico del Bharata Natyam è estremamente articolato, rigoroso, elegante e magico. Animali, uomini, divinità, luoghi, sentimenti e azioni sono rappresentati per mezzo di un codice gestuale insieme figurativo e astratto affidato alle mani, all'espressività del volto e alla figurazione dell'intero corpo.

Antonin Artaud, a recensione di un'esibizione cui aveva assistito, scriveva: «Ci sentiamo prendere da una specie di terrore al pensiero di questi [attori], le cui gioie e i cui dolori non sembrano appartenere a loro in proprio, ma obbedire ad antichi riti, come se fossero stati dettati da qualche intelligenza superiore (…) Questo insieme abbagliante, pieno di esplosioni, di fughe, di segreti canali, di sinuosità, in tutte le direzioni della percezione interna ed esterna, compone un'idea sovrana del teatro, che sembra esserci tramandata da secoli per insegnarci ciò che il teatro non avrebbe mai dovuto cessare di essere.»

 

Programma e orari

 

Il seminario prevede 26+ 26 ore di lavoro, da mercoledì 21 settembre a domenica 2 ottobre 2011 suddivise come indicato di seguito.

E' possibile frequentare uno solo dei due moduli.

 

Commedia dell'Arte

Introduzione storico-teorica -  Tecnica del movimento - Training fisico (flessibilità, coordinazione, rotazione, forza, equilibrio) - Improvvisazione - Tecnica base (Il concetto di preparazione, di sviluppo del movimento, di freno, di punto, di "Frase"; il concetto di "Evento" e "Reazione/Azione", di "Desiderio", di "Suddivisione dell'Azione in "Frasi" -  Elementi di acrobatica di base a terra individuale e di coppia -  Attitudini e gestualità delle maschere (Zanni, Arlecchino, Brighella, Capitano, Dottore, Pantalone, Strega) -  Traiettorie di palcoscenico -  Contrasti a due o più maschere.

Mercoledì 21, giovedì 22 e venerdì 23 settembre: 19.00 / 23.00 (4h)

sabato 24 e domenica 25:  10.30 / 18.30 (7h con 1h di pausa)

 

Teatro sacro indiano

Dal punto di vista fisico, vengono affrontati la scomposizione del movimento, la semantica delle posture, il diagramma delle direzioni spaziali, l'equilibrio e la forza, il senso ritmico, la presenza, l'esattezza del gesto, la partitura coreografica.

Nel lavoro mimico vengono trattati i principali sentimenti attraverso le tecniche fisico/gestuali/facciali che riproducono la vita emotiva, il binomio figurativo/astratto, la distribuzione su tempi sincroni e diacronici e la divisione tra più personaggi.

Mercoledì 28, giovedì 29 e venerdì 30 settembre: 19.00 / 23.00 (4h)

sabato 1 e domenica 2 ottobre: 10.30 / 18.30
(7h con 1h di pausa)


Sede, ammissione e costi

 

Il seminario si terrà presso il teatro Trebbo, in via de Amicis 17, Milano (zona Ticinese / colonne di San Lorenzo).

Chi è interessato a partecipare è pregato di inviare il proprio curriculum entro il 10 settembre 2011 a mezzo posta elettronica:
lasaladeitanti@gmail.com

Il costo di iscrizione al singolo seminario è di 220 euro.

L'iscrizione a entrambi i seminari è di 350 euro.

Per ulteriori informazioni. Numero verde 800 14 66 64

 

 

Gli insegnanti

 

Commedia dell'Arte

Eugenio Allegri inizia la suà attività di attore nel 1979 con la Cooperativa Nuova Scena di Bologna diretta da Francesco Macedonio e Vittorio Franceschi. Lavora poi con altri grandi maestri della scena: Jaques Lecoq, Memé Perlini, Dario Fo, Carlo Boso, Leo De Berardinis. Nel 1994, insieme ad Alessandro Baricco, autore, e a Gabriele Vacis, regista, è protagonista del monologo "Novecento" che lo farà conoscere al pubblico teatrale italiano.

Fin dall'inizio della sua attività, Allegri si dedica allo studio e all'insegnamento della Commedia dell'Arte dirigendo stages in Italia e in Europa, scrivendo e allestendo Canovacci con diverse compagnie italiane. E' ritenuto uno dei massimi esperti del settore.

Gianni Coluzzi, attore e formatore, si diploma in danza contemporanea presso la Rambert School di Londra. Rientrato in Italia si lega alla compagnia Quelli di Grock, dove matura prima lo studio attorale, concluso sotto la guida di Claudio Orlandini, e successivamente quello formativo con la nomina a docente di recitazione all'interno della rinomata scuola teatrale.

Contemporaneamente, le esperienze attorali con diversi registi e la scelta di porre il corpo dell'attore e i suoi codici teatrali al centro del lavoro scenico, lo portano a condividere i progetti artistici di Eugenio Allegri e Nikolai Karpov, sviluppando un approfondito lavoro rispettivamente sulla Commedia dell'Arte e sulla Biomeccanica teatrale.

 

Teatro sacro indiano

Marcella Bassanesi, è interprete e coreografa di Bharata Natyam, teatro danza sacra indiana da più di venti anni. Dopo l'avvio dello studio a Chennai, India, con la maestra Uma Sundaram, prosegue il suo percorso sotto la guida di Krishnaveni Lakshmanan, Ragunath Manet e Sivaselvi Sarkar con cui si specializza nella creazione coreografica e nella tecnica didattica della danza.

Diplomata in Teoria e Solfeggio, durante lo studio ininterrotto delle performing arts indiane, si diploma presso la Scuola Civica di animazione pedagogica e sociale di Milano e in Espressione Corporea e Dance Movement Therapy presso l'Istituto di Medicina Psicosomatica di Riza.

Svolge la sua attività di danzatrice e coreografa con un fitto calendario di spettacoli e workshop in tutta Italia. Dal 2001 è testimonial del Consolato indiano e dell'Ente del Turismo Indiano.

Nel 2002 fonda a Milano il Centro Apsaras, avvia una fitta attività di ricerca, insegnamento e performance ospitando artisti provenienti dal Centro Soleil d'Or di Parigi, dalla Kalakshetra Dance Academy di Chennai, dalla Faculty of Performing Arts di Varooda.

Oltre all'attività continuativa di insegnamento, collabora su progetti educativi e laboratori di drammatizzazione teatrale. Dal 2002 al 2006 - conduce i laboratori per ragazzi del Teatro Franco Parenti.

Tra le realizzazioni più recenti: creazione coreografica ed interpretazioni teatrali per le produzioni del laboratorio interdisciplinare del Conservatorio di Musica "G. Verdi" di Milano (Le Quattro Stagioni di Astor Piazzolla, 2010, Il Carnevale degli Animali di Camille Saint-Saens, 2011); coreografie orginali, casting e training di corpi di ballo per produzioni cinematografiche (Oggi Sposi, Cattleya, 2009) e televisive (Academy, RaiDue, 2010).






--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI