Cerca nel blog

martedì 31 luglio 2012

Positano Teatro Festival "Ferito a morte"

Positano Teatro Festival al "Teatro giardino" il primo agosto va in scena "Ferito a Morte"

Positano continua la rassegna del Positano Teatro Festival - Premio Annibale Ruccello giunta alla nona edizione, con direttore artistico Gerardo d' Andrea, patrocinata dal Comune di Positano. Quindici spettacoli fino al dieci agosto su cinque palchi dislocati lungo la Città Verticale come chiamava la perla della Costiera amalfitana Paul Klee, fra la spiaggia e Nocelle sul sentiero degli dei.

Di scena mercoledì primo agosto alle 21 nel Teatro del Giardino in Via Pasitea "Ferito a Morte" una coproduzione del Napoli Teatro Festival con il quale quest'anno è nata una collaborazione con il Premio Annibale Ruccello. Forse è sufficiente questo breve estratto di estetica lacapriana per "giustificare" l'idea di una narrazione teatrale per parola e musica fondata sui rapporti diretti e figurati tra la scrittura e i luoghi d'ispirazione della stessa. Ferito a morte - Preludio è da intendersi come un melologo ispirato a quella linea narrativa del romanzo in cui il lirismo onirico elegge, con stupefacente credibilità, una bella giornata, una spigola, una donna, l'acqua stagnante nei recessi timpanici, le confuse voci d'intorno ad artefici di una liturgia del tempo sospeso. Questo "Preludio" è una concertazione del dire che, assecondando l'intento stilistico cui la citazione iniziale sottende, vuole lasciare verbo e spazio solo alla sofisticata semplicità dei sassi musicali di La Capria. E' così che la parola ci informa con immediatezza visiva dello scontro tra storia e natura; è così che i cromatismi tonali di Rigillo e il contrappunto narrativo della partitura ci raccontano di un pensiero sorpreso tra l'essere ed il non essere, tra la voluntas e la noluntas. E' così che la soave inquietudine di una voce femminile lontana eppure persistente diviene la fatale premessa per una Grande Occasione Mancata e si fa forma ideale di una Napoli che ti ferisce a morte o ti addormenta.

MERCOLEDÌ 1 AGOSTO
ore 21,00
Teatro Giardino - Via Pasitea

VESUVIOTEATRO
in coproduzione con
Napoli Teatro Festival
e in collaborazione con
Teatro Stabile di Napoli
e
Benevento Città Spettacolo

presenta

FERITO A MORTE
-preludio-
di
Raffaele La Capria

con
Mariano Rigillo

e con

Yasemin Sannino
(cantante)

Paolo Vivaldi
(pianoforte)

Prisca Amori
(violino)

Claudia Della Gatta (violoncello)

musiche
Paolo Vivaldi
maestro collaboratore
Alessandro Sartini

regia
Claudio Di Palma

 

 

Concerti al Teatro di Marcello



Agosto, Settembre e Ottobre - Concerti al Teatro di Marcello
Calendario aggiornato al 31 Luglio 2012
info +39 348 780 43 14

THE MUSIC FESTIVAL OF NATIONS  FESTIVAL MUSICALE DELLE NAZIONI  Concerti del Tempietto    NOTTI ROMANE AL TEATRO DI MARCELLO - XXIV EDIZIONE  dal 4 Giugno al 7 Ottobre 2012 ogni sera dalle 20.30 alle 22.00    Biglietto: 21 euro   (18,00 per il Concerto + 3,00 per l'accesso all'area archeologica)   Abbonamento (a 10 Concerti a scelta):   62 euro + 3,00 euro a Concerto per l'accesso all'area archeologica)    -----------------------------------------  AGOSTO 2012    Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 1° Agosto 2012 ore 20.30  DUSSEK  PINTO  FIELD  BEETHOVEN: SONATA OP. 28 "PASTORALE"    Alessia Mortaloni (fortepiano)    Musiche di L. van Beethoven (Sonata in Re Maggiore Op. 28 "Pastorale"); J. L. Dussek (The Sufferings of the Queen of France); G. F. Pinto (Sonata in Mi b Minore); J. Field (Notturno in La Maggiore)       -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 2 Agosto 2012 ore 20.30  MOZART  MENDELSSOHN  LISZT  BEETHOVEN: SONATA OP.  2 N. 2  CHOPIN: BALLATA N. 2    Paolo Zentilin (pianoforte)    Musiche di W. A. Mozart (Rondò in Re Maggiore KV 485); L. van Beethoven (Sonata in Do Maggiore Op. 2 n. 3); F. Chopin (Ballata n. 2 in Fa Maggiore Op. 38); F. Mendelssohn (Fantasia in F # Minore Op. 28); F. Liszt (Les jeaux d'eaux à la Villa d'Este)       -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 3 Agosto 2012 ore 20.30  MEUNIER  BUSONI  DVORAK  SATIE: LA BELLE EXCENTRIQUE  PIAZZOLLA: OBLIVION, OTOÑO PORTEÑO, ADIOS NONINO    DUO NUAGES  Cristina Donnini – Scilla Lenzi (pianoforte a quattro mani)    Musiche di A. Meunier (Poéme pour l'aimée); A. Piazzolla (Oblivion, Otoño porteño, Adios nonino); E. Satie (La belle excentrique); F. Busoni (Danze finlandesi Op. 27); A. Dvorak (Danze slave Op.72 nn. 2 e 7)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 4 Agosto 2012 ore 20.30  SCHUBERT  MENDELSSOHN  FAURÉ  PROKOFIEV  BRAHMS: VIER KLAVIERSTÜCKE OP. 119      Monica Ferracuti (pianoforte)    Musiche di F. Schubert (Sonata in La Maggiore Op. 120 D 664); S. Prokofiev (Cinque Sarcasmi Op. 17); J. Brahms Vier Klavierstücke Op. 119); G. Fauré (Sicilienne Op. 78); F. Mendelssohn (Scherzo da "Sogno di una notte di mezza estate"- tr. S.Rachmaninov)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 5 Agosto 2012 ore 20.30  SCARLATTI SKRJABIN  PROKOFIEV  CHOPIN: SCHERZO N. 2  RAVEL: ALBORADA DEL GRACIOSO    Dora Salce (pianoforte)    Musiche di D. Scarlatti (Quattro Sonate); F. Chopin (Scherzo n. 2 in Si b Minore Op. 31); A. Skrjabin (Due Poemi Op. 32); S. Prokofiev (Sonata n. 4 in Do Minore Op. 29); M. Ravel (Alborada del Gracioso)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì  6 Agosto 2012 ore 20.30  DOWLAND  GIULIANI  VILLA- LOBOS  SOR  MERTZ  REGONDI  VILLOLDO  TARREGA: RECUERDOS DE LA ALHAMBRA    Marco Tomasin (chitarra)    Musiche di J. Dowland (Fantasia); M. Giuliani (Tema e variazioni Op. 45); H. Villa-Lobos (Preludio n. 1 e n. 2); F. Sor (Introduzione, tema e variazioni Op. 9); J. K. Mertz (Elegie); J. Morel (Milonga del viento); A. Villoldo (El Choclo); F. Tarrega (Recuerdos de la Alhambra); G. Regondi  (Introduzione e capriccio Op. 23)                     -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì  7 Agosto 2012 ore 20.30  CHOPIN  GINASTERA  SCHUMANN: CARNAVAL OP. 9    Akiko Okamoto (pianoforte)    Musiche di F. Chopin (Notturno in Do # Minore Op. post.; Studi Op. 10 nn. 3, 5 e 12; Fantasia – improvviso Op. 66); A. Ginastera (Sonata per pianoforte n. 1 Op. 22); R. Schumann (Carnaval Op. 9)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì  8 Agosto 2012 ore 20.30  GIULIANA SOSCIA & PINO JODICE DUET  "IL TANGO DA NAPOLI A BUENOS AIRES" omaggio a Piazzolla  - jazz for two keybords -    Giuliana Soscia : fisarmonica / pianoforte / composizioni  Pino Jodice : pianoforte /vibrandoneòn / composizioni /arrangiamenti    Musiche di G. Soscia – G. Iodice (Antiche Pietre, Migration, Freedom Tango, Passaggio dei Delfini, Ricordando Buenos Aires); A: Piazzolla (La Camorra III); R: De Simone (Si te credisse, Villanella e Tarantella da Gatta Cenerentola)       -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 9 Agosto 2012 ore 20.30  BACH  HAYDN  VON WEBER  CHOPIN  ZANGELMI  MARGOLA  "L'HILARTÉ" & "LA GAITÉ"    Stefano Bigoni (pianoforte)    Musiche di J. S. Bach (Partita n. 2 in Do Minore BWV 826); F. J. Haydn (Sonata in Mi b Maggiore Hob. XVI – 49); C. M. von  Weber (Polacca brillante in Mi Maggiore Op. 72  "L' Hilarité", Rondò brillante in Mi b Maggiore Op. 62  "La Gaité"); F. Chopin (Variazioni brillanti in Si b Maggiore Op. 12); P. L. Zangelmi (Sonata breve n. 5); F. Margola (Toccata)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 10 Agosto 2012 ore 20.30    in collaborazione con   Superiore Accademia Internazionale Universitaria di Alti Studi per la Filosofia e le Scienze della Musica   TELEMANN  BACH  DEBUSSY  IBERT  HONNEGER  HINDEMITH  & "LA' CI DAREM LA MANO…" DI MOZART     Antonella Bini (flauto traverso solo)    Musiche di G. P. Telemann (Fantasia n. 7 in Re Maggiore per flauto solo); C. Ph.E. Bach (Sonata in La Minore); S. Mercadante ("Là ci darem la mano….", dall'opera Don Giovanni di  W. A. Mozart); C. Debussy (Syrinx); J. Ibert (Pièce); A. Honneger (Danse de la chèvre); P. Hindemith (Acht Stücke);   E. Bozza (Image); K. Fukushima (Mei); S. Simonini (Sunt lacrymae rerum); B. C. Campodonico (Blaue Worthe)         -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 11 Agosto 2012 ore 20.30  BRAHMS  SCHUMANN  FAURE' ALBENIZ  GRANADOS  DE FALLA  CHOPIN: ANDANTE SPIANATO, BALLATA N. 3 OP. 47 & POLACCA OP. 53 "EROICA"    Sarah Ferrando (pianoforte)    Musiche di  J. Brahms (Intermezzi Op. 118 nn. 1 e 2, Tema e variazioni sul Sestetto d'Archi Op. 18, Rapsodia in Sol Minore Op. 79 n. 2); R. Schumann (Widmung – tr. F. Liszt); F. Liszt (Nuages gris,  Chapelle de Guillaume Tell); G. Fauré (Sicilienne Op. 78) ; E. Granados (Danza spagnola n. 2 "Orientale");  I. Albeniz (Tango, Cadiz) ; E. de Falla (Danza ritual de fuego) ; F. Chopin (Andante spianato Op. 22, Ballata n. 3 in La b Maggiore Op. 47, Polacca in La b Maggiore Op. 53 "Eroica")         -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 12 Agosto 2012 ore 20.30  MOZART: SONATA KV 457  CHOPIN: SCHERZO N. 1 e N. 2  RACHMANINOV: PRELUDI OP. 23 NN. 4 e 7 & VARIAZIONI SU UN TEMA DI CORELLI     Emanuele Frenzilli (pianoforte)    Musiche di W. A. Mozart (Sonata in Do Minore KV 457); F. Chopin (Scherzo n. 1 Op. 20 e n. 2 Op. 31); S. Rachmaninov (Preludi Op. 23 nn. 4 e 7, Variazioni  su  un  tema  di  Corelli Op. 42)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì  13 Agosto 2012 ore 20.30  La Scuola Superiore di Marcella Crudeli  SCHUBERT: SONATA IN LA MINORE OP. POST 143   CHOPIN: BALLATA N. 3 OP.  47  LISZT: MEFISTO VALZER N. 1 & BALLATA N. 2    Can Cakmur (pianoforte)       -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì  14 Agosto 2012 ore 20.30  BACH  LISZT  SCHUMANN: STUDI SINFONICI  CHOPIN: QUATTRO MAZURCHE OP. 24 & POLONAISE - FANTAISIE    Antonino Fiumara (pianoforte)     Musiche di J. S. Bach (Toccata in Do Minore BWV 911); R. Schumann (Studi sinfonici Op. 13); F. Chopin (Quattro Mazurche Op. 24, Polonaise - Fantaisie Op. 61); F. Liszt (Isolde's Liebestod" dal Tristan und Isolde di R. Wagner)         -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 15 Agosto 2012 ore 20.30  CONCERTO DI FERRAGOSTO  MENDELSSOHN  MARTUCCI  SIBELIUS  THALBERG  BACH: CIACCONA  & FANTASIA DA CONCERTO SU "IL TROVATORE" DI VERDI    Hiroshi Takasu (pianoforte)    Musiche di J. S. Bach (Ciaccona); F. Mendelssohn (Studio Op. 104b n. 1, Preludio Op. 104a n. 2); F. Liszt (Romanza, Studi da Paganini nn. 4 e 6); J. Sibelius (Finlandia); G. Martucci (Notturno in Op. 70 n. 2); S. Thalberg (Studi Op. 26 nn. 1 e 5, Fantasia da concerto su " Il Trovatore " di  Verdi Op. 77)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 16 Agosto 2012 ore 20.30  BEETHOVEN: SONATA OP. 109  CHOPIN: SONATA OP. 35  PROKOFIEV: SONATA OP. 1    Vito Venezia (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 17 Agosto 2012 ore 20.30  SCHUMANN BERNSTEIN  DEBUSSY BRAHMS    Duo sTREga  Katarzyna Marczak (clarinetto)  Erica Crinò (pianoforte)    Musiche di R. Schumann (Fantasiestücke Op. 73); W. Lutoslawski (Dance Preludes); L. Bernstein (Sonata per clarinetto e pianoforte); C. Debussy (Première rhapsodie); J. Brahms (Sonata per clarinetto e pianofrote Op. 120 n. 2)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 18 Agosto 2012 ore 20.30  BACH  BEETHOVEN  GUBAIDULINA  RAVEL: VALSES NOBLES ET SENTIMENTALES  LISZT: LA CAMPANELLA    Erica Crinò (pianoforte)    Musiche di J. S. Bach (Preludio al Corale "Ich ruf zu dir, Herr Jesu Christ" BWV 639 - tr. F. Busoni); L. van Beethoven (Sonata in Mi Minore Op.90); M. Ravel (Valses nobles et sentimentales); F. Liszt (Studio da Paganini n. 3 "La campanella"); S. Guibaidulina (Sonata per pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 19 Agosto 2012 ore 20.30  CONCERTO DI FERRAGOSTO  MENDELSSOHN  MARTUCCI  SIBELIUS  THALBERG  BACH: CIACCONA  & FANTASIA DA CONCERTO SU "IL TROVATORE" DI VERDI    Hiroshi Takasu (pianoforte)    Musiche di J. S. Bach (Ciaccona); F. Mendelssohn (Studio Op. 104b n. 1, Preludio Op. 104a n. 2); F. Liszt (Romanza, Studi da Paganini nn. 4 e 6); J. Sibelius (Finlandia); G. Martucci (Notturno in Op. 70 n. 2); S. Thalberg (Studi Op. 26 nn. 1 e 5, Fantasia da concerto su " Il Trovatore " di  Verdi Op. 77)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì 20 Agosto 2012 ore 20.30  BACH  JARRETT  HACKETT  LO MUSCIO  VISIONS IN BLACK & WHITE    Marco Lo Muscio (pianoforte)    Musiche di K. Jarrett ("Homage to Bach", Meditation da "The Melody at the night", "The Cure"); J. S. Bach (Toccata in Mi Minore dalla Partita n. 6 BWV 830, Sarabanda in Re Maggiore dalla Suite n. 6 BWV 1012, Preludio in Sol Maggiore dalla Suite n. 1 BWV 1007); Steve Hackett (Cavalcanti, Horizons,  (arr. M. Lo Muscio); M. Lo Muscio (Meditation on "Horizons", Blue Prelude, Elf Song Iliad: Book XVI); L. Tristano (Requiem" in memory of Ch. Parker)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì  21 Agosto 2012 ore 20.30  BEETHOVEN: SONATA OP. 10 N. 2  BRAHMS: VARIAZIONI SU UN TEMA DI PAGANINI – I LIBRO  CHOPIN: DODICI STUDI OP. 10    Stefania Santangelo (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 22 Agosto 2012 ore 20.30  CHOPIN LISZT  BEETHOVEN: APPASSIONATA    Carmelo Spoto (pianoforte)    Musiche di L. van Beethoven (Sonata in Fa Minore Op 57 "Appassionata"); F. Chopin (Preludio in Re b Maggiore Op. 28 n. 15, Ballata n. 1 in Sol Minore Op. 23, Polacca in La b Maggiore Op. 53); F. Liszt (Sogno d'amore, Parafrasi sul Rigoletto di G. Verdi, La danza – tarantella napoletana di Rossini)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 23 Agosto 2012 ore 20.30  BRAHMS  SCHUMANN  FAURE' ALBENIZ  GRANADOS  DE FALLA  CHOPIN: ANDANTE SPIANATO, BALLATA N. 3 OP. 47 & POLACCA OP. 53 "EROICA"    Sarah Ferrando (pianoforte)    Musiche di  J. Brahms (Intermezzi Op. 118 nn. 1 e 2, Tema e variazioni sul Sestetto d'Archi Op. 18, Rapsodia in Sol Minore Op. 79 n. 2); R. Schumann (Widmung – tr. F. Liszt); F. Liszt (Nuages gris, Chapelle de Guillaume Tell); G. Fauré (Sicilienne Op. 78) ; E. Granados (Danza spagnola n. 2 "Orientale");  I. Albeniz (Tango, Cadiz) ; E. de Falla (Danza ritual de fuego) ; F. Chopin (Andante spianato Op. 22, Ballata n. 3 in La b Maggiore Op. 47, Polacca in La b Maggiore Op. 53 "Eroica")         -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 24 Agosto 2012 ore 20.30  BEETHOVEN  BRAHMS  SKRJABIN  BACH: TOCCATA IN MI MINORE  BWV 914  CHOPIN: DUE NOTTURNI & BALLATA N. 4    Roberto Musacco (pianoforte)    Musiche di J. S. Bach (Toccata in Mi Minore BWV 914); L. van Beethoven (Trentadue variazioni in Do Minore WoO 80); F. Chopin (Notturno in Si b Minore Op. 9 n. 1, Notturno in Mi Maggiore Op. 62 n. 2, Ballata n. 4  in Fa Minore Op. 52); J. Brahms (Intermezzo in La Maggiore Op. 118 n. 2); A. Skrjabin (Deux Poèmes Op. 32)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 25 Agosto 2012 ore 20.30  LISZT CHOPIN   BEETHOVEN: SONATA OP. 13 "PATETICA"       Luca Poppi (pianoforte)    Musiche di L.van Beethoven (Sonata Op. 13 "Patetica");F. Liszt (Vallée d'Obermann); F. Chopin (Notturni Op. 15 n. 2 e Op. 27 n. 2, Berceuse, Fantasia – Improvviso, Scherzo n. 2 Op. 31)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 26 Agosto 2012 ore 20.30  DEBUSSY  SCHUBERT  BALAKIREV  DIGENA  CHOPIN: VALZER, FANTASIA – IMPROVVISO & BALLATA N. 1    Michele Pentrella (pianoforte)    C. Debussy (Clair de lune); F. Liszt (Consolazione n. 3 in Re b Maggiore); F. Chopin (Valzer in La Minore KK IVb n. 11, Valzer in La b Maggiore Op. 69 n. 1, Valzer in Re b Maggiore Op. 64 n. 1, Valzer in Do # Minore Op. 64 n. 2, Grande Valzer Brillante in Mi b Maggioree Op. 18, Fantasia - Improvviso in Do # Minore Op. 66, Ballata n. 1 in Sol Minore Op. 23); Digena (Quella stella lassù); F. Schubert (Improvviso in Mi b Maggiore Op. 90 n. 2); M. Balakirev (Islamey)        -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì 27 Agosto 2012 ore 20.30  CHITARRA CLASSICA  DOWLAND SOR RODRIGO BROUWER    Valentina Valente (chitarra)    Musiche di J. Dowland (Fantasy Mr. Dowland, Farewell); F. Sor (Grand Solo Op. 14, Introduzione e  Variazioni sull'aria di 'Marlborough', Op.28); J. K. Mertz (Tarantelle); J. Rodrigo (Invocaciòn y danza); V. Asencio (Suite Valenciana); L. Brouwer (Hika – In memoriam de Toru Takemitsu); R. Canetta (Pulstazioni Agorafoniche)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì 28 Agosto 2012 ore 20.30  BEETHOVEN  RACHMANINOV  IACOBELLIS  CHOPIN: BALLATA N. 2 OP. 38    Giuseppe Iacobellis (pianoforte)    Musiche di L. van Beethoven (Sonata in Mi Maggiore Op. 109); F. Chopin (Ballata n. 2 in Fa Maggiore Op. 38); S. Rachmaninov (Sonata n. 2 in Si b Minore Op. 36); G. Iacobellis  (Composizioni originali)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 29 Agosto 2012 ore 20.30  ZANGELMI  MARGOLA  NINO ROTA  BACH: PARTITA N. 2 IN DO MINORE BWV 826  MOZART: SONATA IN RE MAGGIORE KV 576    Stefano Bigoni (pianoforte)    Musiche di  J. S. Bach (Partita n. 2 in Do Minore BWV 826); W. A. Mozart (Sonata in Re Maggiore KV 576); P. L. Zangelmi (Sonata breve n. 5 - 1996); N. Rota (Quindici preludi - 1964); F. Margola (Toccata - 1938)        -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 30 Agosto 2012 ore 20.30  BEETHOVEN: SONATA OP. 111  BACH – BUSONI: CHACONNE  LISZT: DANTE - SONATA    Alessandra Tiraterra (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 31 Agosto 2012 ore 20.30  MOZART: SONATA KV 19d & KV 497  PORTO: CHERCHEZ LA FEMME  JOHANN STRAUSS: DIE FLEDERMAUS – IL PIPISTRELLO: OUVERTURE  "Breve introduzione sulle Sonate di W. A. Mozart a cura del Dott. Giulio Savelli"    Ileana Frontini – Paolo Porto (pianoforte a quattro mani)      -----------------------------------------  -----------------------------------------    SETTEMBRE 2012    Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 1° Settembre 2012 ore 20.30  CHOPIN  LISZT   RAVEL: LA VALSE    Marco Grieco (pianoforte)    Musiche di F. Chopin (Notturni Op. 9 nn. 1 e 2, Ballata n. 4 Op. 52); F. Liszt (Dante – Sonata, Mefisto Valzer n. 1); M. Ravel (La Valse)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 2 Settembre 2012 ore 20.30 - 21.45  in collaborazione con l'Association FLAME di Parigi  Concerto dei vincitori del 23° Concorso FLAME 2012  ROSSINI  CILEA STRAUSS  POULENC    MOZART: LE NOZZE DI FIGARO & IL FLAUTO MAGICO  VERDI: LA TRAVIATA & LA FORZA DEL DESTINO     Meredith Herrmann – Thomson (soprano) (Stati Uniti d'America)  Viscor Sicard (baritono) (Francia)  Anna Cardona (pianoforte) (Spagna)    Lieder, arie e duetti di F.  Cilea: ("Io son l'umile ancella", da Adriana Lecouvreur); G. Verdi ("Pace, pace mio Dio", da La forza del destino; Madamigella Valéry? … Son io…", duetto da La Traviata); W. A. Mozart ("Hai già vinto la causa…", "Se vuol ballare, Signor Contino", da Le Nozze di Figaro; " Der  Vogelfänger ich bin ja", "Papagena! Weibchen! Täubchen!", da Il Flauto Magico); R. Strauss (Des Dichters Abendgang, September); F. Poulenc (Les chemins de l'amour); G. Rossini ("Come un' ape nei giorni d'aprile…", da La Cenerentola) e musiche di R. Schumann (Davidsbündlertänze)       -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì 3 Settembre 2012 ore 20.30  SCARLATTI  MARTUCCI  LISZT    Marzia Tramma (pianoforte)    Musiche di D. Scarlatti (Sonata in Re Maggiore K 400, Sonata in Fa Maggiore K 518, Sonata in Fa Minore K 519, Sonata in Mi Maggiore K 381, Sonata in Mi b Maggiore K 475); G. Martucci (Notturno  Op. 25, Capriccio n. 1 Op. 2, Capriccio n. 2 Op. 3, Tarantella Op. 44 n. 6); F. Liszt ("Lob der Tränen" - Elogio delle lacrime, lied  di  Schubert; "Die Gräberinsel der Fürsten zu Gotha" - L'isola funeraria dei principi di Gotha; Tre Lieder di von Weber; "Er ist gekommen in Sturm und Regen" - E' giunto con la pioggia e la tempesta, lied di Franz)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì 4 Settembre 2012 ore 20.30  LA STORIA DELLA CANZONE ITALIANA     "LE CANZONI DELLA NOSTRA VITA"  DALGI ANNI '30 AI NOSTRI GIORNI    Musicisti:  Francesco Paolo Musto  (pianoforte, direzione e arrangiamenti)   Lara Bagnati (flauto traverso)  Fabio Penna (contrabbasso)  Alfredo Orabona (chitarre)  Andrea Nicolè (percussioni)    Voci:  Francesca Brigandì  Giulia Musto  Salvatore Maligno    Danzatrici:  Emanuela Bruschi  Veronica Polinelli    Canzoni anni '30 – '40 (Ba ba baciami piccina, Maramao perché sei morto, Papaveri e papere, Pippo non lo sa); R. Carosone (Torero, ' O Sarracino, Tu vuò fa l'Americano); canzoni napoletane; canzoni degli anni '60 (E' la pioggia che va, Non son degno di te, L'isola di Wright, C'era un ragazzo che come me, La prima cosa bella); canzoni si S. Endrigo (Io che amo solo te); Adriano Celentano (L'emozione non ha voce, Azzurro, Il tuo bacio è come un rock); PFM (Impressioni di Settembre); A. Sorrenti (Figli delle Stelle); L. Battisti (Mi ritorni in mente, Eppur mi son scordato di te, La canzone  del sole); Mina (Insieme, Amor mio, Grande, grande, grande); O. Vanoni (Una ragione di più); L. Goggi (Maledetta primavera); M. Martini (La nevicata del '56, Minuetto, Almeno tu nell'universo, Gli uomini non cambiano); F. De Gregori (La donna cannone); F. Battiato (La cura); Giorgia (E' l'amore che conta); Arisa – Noemi - Emma (La notte – Sono solo parole – Non è l'inferno); Elisa (Eppure sentire, Una poesia anche per te,); L. Dalla (Futura)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 5 Settembre 2012 ore 20.30  "LET IT BE…ATLES"    Giampaolo Ascolese (vibrafono e percussioni)    Progetto multimediale di Giampaolo Ascolese e Marie Reine Levrat con musiche dei Beatles (Yesterday; Here, There and Everythere; I Want You; Martha, My Dear; I Feel Fine; Day Tripper; Strawberry Fields Forever; Eleanor Rigby; And Your Bird Can Sing; For No One; Within' You, Without You; When I'm Sixty – Four; Tomorrow Never Knows; Don't Pass Me By; Blackbird; Here Cpmes the Sun; Octopus's Garden; Let It Be; Yellow Submarine)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 6 Settembre 2012 ore 20.30  CONCERTO DI MUSICA CLASSICA      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 7 Settembre 2012 ore 20.30  TUTTODEBUSSY  SUITE BERGAMASQUE, L'ISLE JOYEUSE, IMAGES – I,  POUR LE PIANO    Marina Boschi (pianoforte)           -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 8 Settembre 2012 ore 20.30  BRAHMS  JANACEK  BEETHOVEN: SONATA OP. 31 N. 3  LISZT: FANTASIA E FUGA SUL TEMA B-A-C-H    Ariel Lanyi (pianoforte)    L. van Beethoven (Sonata in  Mi b Maggiore Op 31 n.  3); F. Liszt (Fantasia e Fuga sul tema B-A-C-H); J. Brahms (Fantasie Op 116); L. Janácek  (Sonata)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 9 Settembre 2012 ore 20.30  BRAHMS  VITALI  SUK   FRANCK: SONATA IN LA MAGGIORE  NNO ROTA: IMPROVISAZIONE    Anete Graudina(violino)  Florian Mitrea (piano)    Musiche di T. Vitali (Ciaccona); C. Frank (Sonata in La Maggiore); J. Suk (Love Song); J. Brahms (Scherzo); N. Rota (Improvisazione)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì 10 Settembre 2012 ore 20.30  MOZART  DEBUSSY  PROKOFIEV    Giulio Menichelli (violino)  Giuseppe Giulio Di Lorenzo (pianoforte)    Musiche di W. A. Mozart (Sonata in Mi Minore); C. Debussy (Sonata in Sol Minore); Prokofiev (Sonata n. 2 in Re Maggiore Op. 94)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì 11 Settembre 2012 ore 20.30  MOZART: SONATA KV 457  CHOPIN: SCHERZO N. 1 e N. 2  RACHMANINOV: PRELUDI OP. 23 NN. 4 e 7 & VARIAZIONI SU UN TEMA DI CORELLI     Emanuele Frenzilli (pianoforte)    Musiche di W. A. Mozart (Sonata in Do Minore KV 457); F. Chopin (Scherzo n. 1 Op. 20 e n. 2 Op. 31); S. Rachmaninov (Preludi Op. 23 nn. 4 e 7, Variazioni  su  un  tema  di  Corelli Op. 42)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 12 Settembre 2012 ore 20.30  ANDRES SEGOVIA E IL SUO REPERTORIO    Andrea De Vitis (chitarra)    Musiche di A. Segovia (Dos canciones populares, Remembranza, Estudio sin luz); M. Castelnuovo-Tedesco (Sonata "Omaggio a Boccherini"); A. Tansman (Variazioni su un tema di Skrjabin, Moderato); M. M. Ponce (Valse)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 13 Settembre 2012 ore 20.30  CONCERTO DI MUSICA CLASSICA  in collaborazione con l'Ambasciata dell'Uruguay e Fondazione Accademia Italiana del Tango  TANGO Y GOTAN    Horacio Ferrer  Ana Karina Rossi  Alberto Magnone      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 14 Settembre 2012 ore 20.30  GIULIANI  ALBENIZ  TARREGA  DYENS  COLDRICK  BROUWER  BACH: PRELUDIO FUGA E ALLEGRO  PIAZZOLLA: LA MUERTE DEL ANGEL    Claudio Paciocco (chitarra)    Musiche di J. S. Bach (Preludio, Fuga e Allegro BWV 998); M.Giuliani (Rossiniana n.1); I.Albeniz (Asturias, Sevilla);F.Tarrega (Lagrima, Pavana); A. Piazzolla (La Muerte del Angel); R. Dyens (Saudade n. 3); P. Coldrick (Lament); L. Brouwer (Tarantos, Hika, Un dia de Noviembre)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 15 Settembre 2012 ore 20.30  BACH  TELEMANN  MASSENET  SARASATE  WIENIAWSKI  ŠOSTAKOVIC  FROLOV  CHOPIN: BALLATA N. 2 OP. 38  PIAZZOLLA: OBLIVION    Malgorzata Staszewska (violino)  Mieczyslaw Szlezer (violino)  Danuta Mroczek – Szlezer (pianoforte)    Musiche di  J. S. Bach (Suite di invenzioni a due voci per due violini – arr. - J. Conus); I. Frolov (Divertimento); G. F. Telemann Due Sonate da "Canons Melodieux"); J. Massenet (Méditation de Thaïs); P. Sarasate (Romanza andalusa Op. 22 n. 1, Navarra); F. Chopin (Ballata n. 2 in Fa Maggiore Op. 38); A. Piazzolla (Oblivion); H. Wieniawski (Légende); D. Šostakovic (Tre  Duetti Op.  97d); A. Schnittke (Moz-Art)       -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 16 Settembre 2012 ore 20.30  LISZT  GINASTERA  CHOPIN: BALLATA N. 3  RAVEL: VALSES NOBLES ET SENTIMENTALES & JEUX D'EAU     Michele Benignetti (pianoforte)    Musiche di F. Liszt (Ballata n. 2 in Si Minore, Orage); F. Chopin (Ballata n. 2 in Fa Maggiore Op. 38); M. Ravel (Valses nobles et sentimentales, Jeux d'eau); A. Ginastera (Suite de danzas criollas Op. 15)       -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì 17 Settembre 2012 ore 20.30  BACH: CONCERTO ITALIANO  BRAHMS: SECHS KLAVIERSTÜCKE OP. 118  MUSORGSKIJ: QUADRI DI UN' ESPOSIZIONE    Sebastian Beltramini (pianoforte)        -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì 18 Settembre 2012 ore 20.30  FRANCESCO PAOLO TOSTI & CANZONE NAPOLETANA    Valerio Aufiero (tenore)   Lara Bagnati (flauto)  Francesco Paolo Musto (pianoforte)     con The New Choir Ensemble diretto da Francesco Paolo Musto   Soprani: Federica Castracane, Barbara Cenciarelli, Martina Di Berto, Letizia Fioravanti, Marika Grieco, Patrizia Loreti, Cecilia Pallotta, Elisabetta Piano, Rossella Principi, Giulia Trombetti  Contralti: Gina Filippi, Rita Masci, Gabriella Nucci, Giovanna Pediconi, Cristina Riguzzi  Tenori e Bassi: Nicola Moretti, Mattia Porrozzi, Ivan Spurio, Roberto Trombetti       Canzoni di F. P. Tosti (Ideale, 'A vucchella, Marechiare, La serenata, L'alba separa dalla luce l'ombra, L'ultima canzone, Non t'amo più); Richard Genee (Insalata italiana) e  canzoni napoletane (I' m' arricordo 'e te, Maria Marì', I' te vurria vasà, Era de maggio, Passione, Dicitencello vuje, Guapparia, Funiculì Funiculà)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 19 Settembre 2012 ore 20.30  MOZART: SONATA IN FA MAGGIORE KV 280 & SONATA IN DO MAGGIORE KV 545  SCHUBERT: SONATA IN LA MAGGIORE D 959    Marco Albrizio (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 20 Settembre 2012 ore 20.30  BACH  JARRETT  HACKETT  LO MUSCIO  VISIONS IN BLACK & WHITE    Marco Lo Muscio (pianoforte)    Musiche di K. Jarrett ("Homage to Bach", Meditation da "The Melody at the night", "The Cure"); J. S. Bach (Toccata in Mi Minore dalla Partita n. 6 BWV 830, Sarabanda in Re Maggiore dalla Suite n. 6 BWV 1012, Preludio in Sol Maggiore dalla Suite n. 1 BWV 1007); Steve Hackett (Cavalcanti, Horizons,  (arr. M. Lo Muscio); M. Lo Muscio (Meditation on "Horizons", Blue Prelude, Elf Song Iliad: Book XVI); L. Tristano (Requiem" in memory of Ch. Parker)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 21 Settembre 2012 ore 20.30  BEETHOVEN: 11 BAGATELLE OP. 119 & SONATA OP. 13 "PATETICA"    CHOPIN: POLACCA OP. 44, TRE VALZER & ANDANTE SPIANATO E GRANDE POLACCA BRILLANTE OP. 22     Olivier De Spigeleir (pianoforte)    Musiche di L. van Beethoven (Undici Bagatelle Op. 119, Sonata in Do Minore Op.  13 "Patetica") e F. Chopin (Polacca in Fa # Minore Op. 44 "Tragica", Valzer in Re b Maggiore Op. 70 n. 3, Valzer in Sol b Maggiore Op. 70 n. 1, Valzer in La b Maggiore Op. 64 n. 3, Andante spianato e Grande Polacca Brillante Op. 22)     Si ringrazia     per il contributo alla realizzazione del concerto        -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 22 Settembre 2012 ore 20.30  con il Patrocinio dell'Ambasciata della Confederazione Elvetica    BEETHOVEN: SONATA OP. 27 N. 2 "AL CHIARO DI LUNA"  LISZT: SPOSALIZIO, IL PENSEROSO & RAPSODIA UNGHERESE N. 14  CHOPIN: SONATA OP. 35    Andrea Kauten (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 23 Settembre 2012 ore 20.30  "I STILL CALL AUSTRALIA HOME"    AUTRALIAN GIRLS CHOIR  diretto da Mark Puddy    Australian songs (My Island Home, I Still Call Australia Home, Waltzing Matilda, I Am Australian,   Ain't No Mountain, Shall We Dream, A Little More Homework, Brand New You, Walk Like an Egyptian, Old Man Emu, I Hope You Dance, I've Got the Music in Me), Drunken Sailor (English Folk Song),  O Sole Mio; Sesere Eeye (Traditional Song from the Torres Strait Islands); Joyful Joyful by Beethoven      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì 24 Settembre 2012 ore 20.30  CONCERTO DI MUSICA CLASSICA    Giosuè De Vincenti (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì 25 Settembre 2012 ore 20.30  FISARMONICA! DITA VERTIGINOSE    Gianni Mariani (fisarmonica)    Musiche di G. Rossini (Il Barbiere di Siviglia, La gazza ladra); F. Schubert (Momento musicale n. 3 Op. 94); A. Piazzolla (Oblivion); J. Strauss (Sangue viennese); A. Khachaturian (Danza delle spade); V. Melocchi (Danza nella giungla); L. Fancelli (Un giorno a Tolosa); R. Galliano (Tango pour Claude); W. Beltrami (Tarantella); Z. Confrey (Dita vertiginose - Dizzy fingers); N. Rimskij - Korsakov (Il volo del calabrone); N. Paganini (Capriccio n. 5); G. Matos Rodriguez (La cumparsita)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 26 Settembre 2012 ore 20.30  GRANADOS  BRAHMS  LISZT  GERSHWIN: RAPSODIA IN BLU    Massimo Perciaccante (pianoforte)    Musiche di E. Granados (Da Goyescas: Coloquio en la Reja, Quejas ó La maja y el ruiseñor, Los requiebros); J. Brahms (Rapsodia in Sol Minore Op. 79 n. 2); F. Liszt (Rapsodia Ungherese n. 10); G. Gershwin (Rapsodia in blu)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 27 Settembre 2012 ore 20.30  DONIZETTI  REINECKE  MOZART  BACH: SONATA BWV 1020  SCHUMANN: ROMANZA OP. 94 N. 1    Marco Ferraguto (flauto)  Andrea Centra (pianoforte)    Musiche di G. Donizetti (Sonata); J. S. Bach (Sonata BWV 1020); W.A. Mozart (Sonata KV 304); R. Schumann (Romanza Op. 94 n. 1); C. Reinecke (Sonata "Undine")      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 28 Settembre 2012 ore 20.30  HAYDN  LISZT    GERSHWIN: THREE JAZZ PRELUDES & RHAPSODY IN BLUE    PIAZZOLLA: DECARISIMO, ESCUALO & LIBERTANGO    Marianna Dezso – Lehel Both (pianoforte a quattro mani)    Musiche di F. J. Haydn (Sinfonia in Sol Minore Hob. I - 83 "La Gallina"); F. Liszt: (Les Préludes); A. Piazzolla (Decarisimo, Libertango, Escualo); G. Gershwin (Three Jazz Preludes, Rhapsody in blue)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 29 Settembre 2012 ore 20.30  "HERE COMES THE SOUND"  THE BEATLES & OTHERS    FOURTUNE  Orazio Feminò (voce  & chitarra acustica)  Marco Fruscella (voce & chitarra acustica)  Giancarlo Battaglia (voce, chitarra acustica, percussioni leggere, armonica)  Claudio Alei (voce & basso acustico)    Canzoni di J. Lennon – P. McCartney (Get back, Come together, Norwegian wood, Eleanor Rigby, Revolution, Lady Madonna, You've got to hide your love away, Rain, Lucy in the sky with diamonds,  Dear Prudence, A hard day's night), G. Harrison (Taxman, Here comes the sun, While my guitar gently weeps); N. Young (Motorcycle Mama); G. Nash (Marrakesh Express, Simple Man); R. Block (There is a reason); R. Keating (When you say nothing at all); Eagles (Heartache tonight); Dewey Bunnell (Ventura highway); J. Raymond (Lay me down)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica 30 Settembre 2012 ore 20.30  TUTTODEBUSSY  SUITE BERGAMASQUE, L'ISLE JOYEUSE, IMAGES – I,  POUR LE PIANO    Marina Boschi (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------    OTTOBRE 2012    Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Lunedì 1° Ottobre 2012 ore 20.30  LONGO  PRETE   COLOMBO TACCANI  PITTINO  PROCACCIOLI  DEBUSSY: ESTAMPES, IMAGES – I & L'ISLE JOYEUSE     Adele D'Aronzo (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Martedì 2 Ottobre 2012 ore 20.30  BACH  MARCELLO  HAYDN  TELEMANN  MOZART  DUETTI    Massimo de Bonfils e Antonio Fauzzi (violino)  Antonio Fauzzi (viola)    Musiche di J. S. Bach (Fuga in Sol Minore); B. Marcello (Ciaccona in Fa Maggiore); M. Haydn (Duetto in Do Maggiore); G. Ph. Telemann (Canone - Sonata n. 1 in Sol Maggiore); W. A. Mozart (Duetto n. 1 in Sol Maggiore)        -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Mercoledì 3 Ottobre 2012 ore 20.30  BACH: PARTITA N. 2 IN DO MINORE BWV 826  MOZART: SONATA IN RE MAGGIORE KV 576  SCHUBERT: QUATTRO IMPROVVISI OP. 90    Stefano Bigoni (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Giovedì 4 Ottobre 2012 ore 20.30  ANDRES SEGOVIA E IL SUO REPERTORIO    Andrea De Vitis (chitarra)    Musiche di A. Segovia (Dos canciones populares, Remembranza, Estudio sin luz); M. Castelnuovo-Tedesco (Sonata "Omaggio a Boccherini"); A. Tansman (Variazioni su un tema di Skrjabin, Moderato); M. M. Ponce (Valse)        -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Venerdì 5 Ottobre 2012 ore 20.30  MOZART: SONATA IN FA MAGGIORE KV 280 & SONATA IN DO MAGGIORE KV 545  SCHUBERT: SONATA IN LA MAGGIORE D 959    Marco Albrizio (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Sabato 6 Ottobre 2012 ore 20.30  BEETHOVEN: SONATA OP. 10 N. 2  BRAHMS: VARIAZIONI SU UN TEMA DI PAGANINI – I LIBRO  CHOPIN: DODICI STUDI OP. 10    Stefania Santangelo (pianoforte)      -----------------------------------------  -----------------------------------------  Parco Archeologico del Teatro di Marcello  Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma    Domenica  7 Ottobre 2012 ore 20.30  CONCERTO DI MUSICA CLASSICA      -----------------------------------------  -----------------------------------------  

lunedì 30 luglio 2012

Borgio Verezzi "A piedi nudi nel parco"

PRIMA NAZIONALE

8 - AGOSTO

FESTIVAL DI BORGIO VEREZZI               

 

 

 Synergie Teatrali  & 46° Festival Teatrale di Borgio Verezzi                                      in collaborazione Teatro Ventidio Basso

 

VALERIA CIANGOTTINI

GAIA DE LAURENTIIS                   STEFANO ARTISSUNCH

 

A PIEDI NUDI NEL PARCO 
di Neil Simon

e con Federico Fioresi

regia 
STEFANO ARTISSUNCH

Danila Celani per Synergie Teatrali presenta il nuovo allestimento della famosissima commedia A PIEDI NUDI NEL PARCO di Neil Simon, maestro per eccellenza del genere, essendo uno dei più rappresentati commediografi viventi.

La commedia, da cui è stato tratto l'omonimo film del 1967 interpretato da Robert Redford e Jane Fonda, racconta la storia di Paul e Corie Bratter, una coppia di sposi freschi di matrimonio, e reduci da un'appassionata luna di miele trascorsa tra le lussuose pareti dell'Hotel Plaza di New York. La loro vita coniugale inizia con il sospirato ingresso nella loro prima casa, un piccolo e spoglio appartamento all'ultimo piano di un vecchio palazzo senza ascensore. La scomoda sistemazione dei due sposini e la presenza nelle loro vite di altri due straordinari personaggi come la signora Ethel Banks, madre di Corie, e il signor Velasco, eccentrico inquilino della mansarda sopra l'appartamento della coppia, bastano a mettere a dura prova la loro serenità matrimoniale e, in particolare, fanno emergere le loro differenze caratteriali: Paul è serio, giudizioso, prudente, tanto quanto Corie è vitale, appassionata, romantica; tanto l'uno è prevedibile e convenzionale quanto l'altra è imprevedibile e spudorata. In una serata a quattro vengono ben presto a crearsi eccentriche alleanze: Corie e Velasco s'intendono alla perfezione mentre Ethel e Paul subiscono le stravaganze dei loro "antagonisti". E, come spesso accade, i folli e gli incassatori finiscono per compensarsi e rimettere il bilancio della vita in pari.

Le storie e i personaggi che si incontrano e si scontrano sono esempi di vita vissuta raccontati con battute irresistibili, episodi spassosi ed una spiritosa deformazione dell'attualità, in una lucida disamina della nevrosi dell'uomo contemporaneo, solo e fragile nella gestione dei rapporti che lo circondano.

La scena, bianca e realistica, chiude i personaggi nella stretta dei rapporti di coppia mettendo in luce le differenze dei neo-sposi e le difficoltà coniugali.

L'attualità del testo offre terreno fertile alla recitazione schietta e dinamica dei protagonisti: attori di questa nuova edizione sono Stefano Artissunch nel ruolo del giovane avvocato Paul Bratter, anche regista dello spettacolo, e Gaia De Laurentiis nel ruolo della peperina Corie, affiancati da interpreti eccellenti come Valeria Ciangottini nel ruolo di Ethel madre di Corie e Libero Sansavini nel ruolo di Velasco.

Repliche 9-10 agosto

GAY VILLAGE. ANNA MEACCI IN "CALDANE" + URBANO BARBERINI IN "SULLE SPINE"




GAY VILLAGE 2012 –XI Edizione

Dal 21 giugno al 15 settembre 2012

Dal giovedì al sabato- Ingresso gratuito dalle 20.00 alle 21.00

Giovedì: 8 € - Venerdì: 15 € - Sabato: 18 € (compresa consumazione)

Roma Eur - Parco del Ninfeo - Via delle Tre Fontane angolo Via dell'Agricoltura

Info: 340 7538396 – www.gayvillage.it

 

Giovedì 2 Agosto 2012 – ore 21.30

 Stefano Mascagni  presenta

"CALDANE"

Con Anna Meacci

Di Anna Meacci e Dodi Conti

 

L'attrice Anna Meacci, nota al pubblico televisivo come Meacci Indignata Anna per la sua partecipazione alla storica trasmissione di Rai Tre "Avanzi presenta Tunnel", è in scena al Gay Village giovedì 2 agosto alle ore 21.30 con lo spettacolo"Caldane".

Impossibile ormai riuscire a capire l'età di una donna. Possiamo camuffare il tempo con tutte le nuove tecniche chirurgiche possibili, a volte anche impossibili, ma se trovandoti al ristorante in pieno inverno, con meno venti fuori e poco più di quindici dentro, noti al tavolo accanto al tuo una coppia più o meno ben assortita, lui leggermente brizzolato, lei bionda, magra, giovane e bella, in canottiera e minigonna, che parla e ride, ride e parla anche un po' troppo, che a un tratto si zittisce, cambia colore e con fare disinvolto tira fuori dalla borsa un ventaglio variopinto e inizia energicamente a sventolarlo urlando: "Vogliamo abbassarlo questo riscaldamento?".

Tana. Vista. Scoperta. Cara mia quelle sono caldane.

Si può combattere il passare del tempo con continui interventi estetici, ci si può truccare e vestire come giovanissime donne, ma a un certo punto la temperatura aumenta improvvisamente e non si può più bluffare: è la menopausa.

"Caldane" di Anna Meacci è un irresistibile spettacolo di teatro comico che racconta con ironia un momento delicato per la vita di ogni donna.

 

 

 

Venerdì 3 Agosto 2012 – ore 21.30

 URBANO BARBERINI

in

"SULLE SPINE"

Un noir da morire dal ridere

Testo 1° Classificato al IV Concorso Letterario Nazionale Lidense

e con Sergio ValastroAiuto Regia: Viviana Broglio - Costumi: Alexandra Toesca - Luci: Mirko Fioravanti

testo e regia di Daniele Falleri

 

Venerdì 3 agosto Urbano Barberini è sul palco del Gay Village con il lavoro teatrale del regista Daniele Falleri divenuto ormai un cult: "Sulle spine".

Franca Valeri ha scritto che: "Sulle spine è uno spettacolo molto comico e molto crudele, molto quotidiano e abbastanza surreale per privilegiare nello spettatore il divertimento come sarebbe la formula della vera comicità teatrale."

'Noir psicologico a tinte comiche' è la definizione che meglio descrive il genere di questa pièce teatrale. Si parte da spunti di realtà oggettivamente drammatici raccontati attraverso il filtro di un'ironia schietta e travolgente. La trama si dipana attraverso situazioni probabili ma imprevedibili, tanto da spiazzare continuamente lo spettatore con una serie di colpi di scena che fanno assumere alla storia una parvenza di thriller.

Silio, aspirante attore sessualmente incerto, dopo aver trascorso l'intera vita alla ricerca continua di un affetto negato decide di prendere in pugno la situazione e di forzare gli eventi a suo favore. Guidato da una lucida follia modifica i destini della propria famiglia passando indenne attraverso situazioni ai limiti dell'attacco cardiaco.

 

Il copione teatrale Sulle spine - Noir psicologico a tinte comiche è pubblicato dalla Casa Editrice Titivillus con una brillante prefazione di Franca Valeri



Biennale Venezia. Laboratorio internazionale di Teatro



SABATO 4 AGOSTO INIZIA IL LABORATORIO INTERNAZIONALE DEL TEATRO.

Per la prima volta la Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, apre alla città anche ad agosto con il Laboratorio Internazionale del Teatro, un cantiere di lavoro sulla contemporaneità i cui esiti saranno aperti al pubblico. Dal 4 al 13 agosto la manifestazione ideata dal direttore Àlex Rigola offrirà così a giovani professionisti del palcoscenico, ma anche a chi è ancora a Venezia e ai turisti italiani e stranieri, performance, spettacoli e attività di formazione, incontri con registi, drammaturghi, coreografi protagonisti della scena internazionale.

Il primo e più significativo appuntamento per il pubblico è lunedì 6 agosto nella Sala delle Colonne di Ca' Giustinian (ore 19.00), sede della Biennale di Venezia, dove Luca Ronconi riceverà il Leone d'oro alla carriera (ore 19.00). Proprio a Venezia, da direttore dei Settori Teatro e Musica, Ronconi lanciò a metà degli anni Settanta quella pratica laboratoriale di studio e ricerca, divenuta un metodo efficacissimo di lavoro e destinata a venir rinnovata ancora oggi.

Articolato in 4 residenze di giovani compagnie e 5 atelier con maestri della scena, il Laboratorio Internazionale del Teatro mostrerà in forma di studio e performance il lavoro svolto dai giovani artisti che a Venezia si sono raccolti.

Le residenze nascono in seno ai gruppi di lavoro dei 7 workshop che hanno caratterizzato la prima edizione del Laboratorio Internazionale e del 41. Festival del Teatro: sono i gruppi che hanno lavorato con Thomas Ostermeier, Jan Lauwers, Romeo Castellucci. Alla Biennale questi giovani attori professionisti si sono incontrati e hanno lavorato, tra il 2010 e il 2011, ai 7 Peccati sotto la guida di un regista. Da allora hanno continuato a lavorare in modo organico, costituendosi in compagnie e oggi sono di nuovo a Venezia per cimentarsi in un progetto autonomo.

Il 9 agosto al Teatro Junghans (ore 21.00) verrà presentato Pocilga, liberamente ispirato a Porcile di Pier Paolo Pasolini, sotto la guida di John Romão; il 10 agosto al Conservatorio di Venezia (ore 22.00) The Moors of Venice, guidata da Fèlix Pons, presenterà la prima parte di The Revolution Project, una trilogia che intende riflettere sulla rivoluzione oggi e sul complesso rapporto tra arte e utopia; sempre il 10 agosto al Conservatorio sarà la volta diSwimming B, ispirato ai monodrammi di Beckett, in particolare Not I, e frutto del lavoro collettivo della formazione coordinata da Carlota Ferrer (ore 20.00 e 21.00). A queste formazioni si aggiunge la neonata compagnia Divano Occidentale Orientale – la sua fondazione risale al 2010 – attualmente impegnata nella realizzazione della performance Qui-es-tu? Tu-me-tu-(es), una ricerca sul rapporto corpo-voce condotta con l'"interferenza" del tubo catodico: Venezia e la Biennale costituiranno una tappa di avvicinamento alla realizzazione compiuta di questo lavoro.

Questa sera si recita a soggetto, quattro variazioni da Luigi Pirandello, risultato dell'atelier di regia tenuto da Luca Ronconi, verrà mostrato al pubblico l'11 agosto all'Ex Cotonificio S. Marta dello Iuav (ore 20.00); i risultati dei laboratori di Gabriela Carrizo/Peeping Tom, On the Creative Process: Thought in Movement, e di Claudio Tolcachir, Personajes emergentes: construcción en movimiento, si potranno vedere alla Fondazione Cini il 12 agosto(ore 19.00 e 20.00).

Al pubblico saranno inoltre aperti gli incontri – tutti alla Sala delle Colonne di Ca' Giustinian, sede della Biennale (ore 19.00) - con i grandi nomi del teatro chiamati a raccolta per il Laboratorio Internazionale. A Luca Ronconi, il cui incontro è programmato il 6 agosto, seguiranno: Declan Donnellan e Nick Ormerod il 7 agosto, Gabriela Carrizo/Peeping Tom l'8 agosto, Claudio Tolcachir il 9 agosto, Neil LaBute il 10 agosto.



Venezia, 30 luglio 2012




sabato 28 luglio 2012

Castellarte. Zibba & Almalibre per il gran finale

Gran finale per Castellarte con Zibba & Almalibre.

Mentre Castellarte si appresta a vivere la serata conclusiva di questa XIX edizione dedicata a “Esodo, destinazione ignota”, cresce l’attesa per il concerto di Zibba accompagnato dal suo gruppo, gli Almalibre.
Il cantautore ligure è in piena esplosione. Dopo i successi dei suoi tre dischi; dopo i premi “Tenco”, “InediTo” e “Bindi”; dopo le partecipazioni al Concerto del Primo Maggio a Roma e alla trasmissione-cult “Parla con me” con Serena Dandini; dopo la collaborazione con Bunna (Africa Unite) e Federico Zampaglione (Tiromancino); dopo la composizione di “Passerà” per Eugenio Finardi e il Dopofestival di Sanremo 2012; Zibba è ormai il futuro della tradizione cantautorale italiana, che con il disco “Come il suono di passi nella neve” si proietta in avanti con un gusto tutto suo per la convivenza tra atmosfere intimiste e ritmiche festose “in levare”.
“Questo mio ultimo disco è un concept album che ha come tema l’amore – spiega il cantautore – il messaggio che vogliamo trasmettere a chi ci ascolta è che, in questo momento storico, il suono dei passi sulla neve, quasi impercettibile e molto vicino al silenzio, può forse essere un’ispirazione. Adesso, forse, è il momento di dare spazio al silenzio per poterci guardare dentro e capire come andare avanti. Il nostro Paese e tutto il mondo hanno forse bisogno di ragionare in un modo nuovo sulle cose, su quelle spirituali e su quelle materiali, da vivere diversamente. E’ un messaggio che sono felice di portare in un festival come Castellarte che si pone l’obiettivo della riflessione oltre a quello del divertimento”.
Oltre a Zibba, in programma le esibizioni di: Lord Sassafras, Camillorè, Fantomatik Orchestra, Quebradeira, Roots Defender, Dixie & co, Anima Nova, Billly Cerch & The rock’n’roll cornflakes, Makàrdia, Hotel Garni e i maremmani Matti delle Giuncaie.
“Abbiamo avuto il piacere di suonare il nostro hard folk con gruppi come i Gogol Bordello o la Bandabardò – commenta uno dei Matti, Andrea Fornai – portando il nostro suono che nasce nella palude tipica delle nostre zone. Renato Fucini, scrittore nostro conterraneo, scrisse nell’Ottocento un racconto dal titolo “Il matto della giuncaia”, ci siamo ispirati a lui per il nome ma la nostra musica è scatenata ed apprezzata in tutta Italia dagli amanti della patchanka e dell’hard folk, del reggae, dei balcani e persino della tarantella. Sono suoni che si mescolano dando vita ad un mix che rende impossibile non ballare, Enriquez della Bandabardò è stato conquistato dalla nostra energia, abbiamo infatti inciso un brano con lui che è nella nostra scaletta per Castellarte. Abbiamo sentito parlare del festival dai nostri “cugini” della Fantomatik Orchestra e nelle prime due serate abbiamo messo in campo tutta la nostra verve toscana, cosa che faremo anche stasera”.
Oltre alla musica a Castellarte anche la meraviglia dell’arte circense con: Dino Lampa, Djuggledy, Dare d’art, Circo Pitanga, Circo Activo, Popov Kaponsky, Five Quartet Trio e i vincitori del premio Cantieri di strada Circo Puntino.
“La vittoria del premio con il nostro spettacolo “Effetto caffeina” – spiega Andrea del Circo Puntino – ci ha dato modo di esibirci di festival importanti come Castellarte. Abbiamo innanzitutto riformato l’uso della Ruota tedesca, dividendola a metà costruendovi intorno una specie di grande cubo che di da il modo di fare folli acrobazie. Siamo partiti dall’idea che un buon caffè ti fa ripartire con energia dopo una pausa; lo spettacolo ha vinto un premio a Barcellona ed è stato apprezzato in tutta Europa”.
Apprezzatissimi gli spettacoli teatrali delle compagnie irpine Tutto irpino il cast teatrale con il Co.C.I.S. e CG Teatro e le mostre fotografiche di Antonio Bergamino e Francesco Chiorazzi.
“Abbiamo voluto raccontare l’Esodo come ricerca di certezze nella spiritualità – dice Francesco Chiorazzi – costruendo un percorso parallelo nella bellissima Chiesa della Concezione. Le fotografie di Antonio Bergamino raccontano essenzialmente le manifestazioni della spiritualità nell’Italia meridionale, le mie invece sono state scattate in paesi orientali come: Cambogia, Laos e Vietnam. Abbiamo voluto separare le due cose, cattolicesimo da una parte, buddismo ed induismo dall’altra, per mostrare come sia simile lo sguardo dell’uomo verso il trascendente”.
Sempre in tema di oriente, si svolgerà , stasera alle ore 19, l’ultimo appuntamento con “Il viaggio del Respiro”, workshop di hatha yoga curato dal M° Michelangelo Melchionna dell’Associazione JayAnanda Yoga. Ultimo appuntamento anche per i Salotti delle Idee di Piueconomia e per conoscere gli artigiani e la Piazzetta del Gusto curata dall’Associazione Animarte; per l’installazione curata dai videomaker irpini di Uànm Web Tv e per la Mostra sul Brigantaggio curata da Edoardo Spagnuolo.
Non può mancare, per finire, un cenno all’enogastronomia delle Aree del Gusto di Castellarte che trova nel Ristorante “I Santi” uno dei suoi punti di forza.
“Anche in questo Esodo – dice Emilio Grieco, insieme con il fratello Federico Grieco al timone de “I Santi” – siamo riusciti a coniugare qualità e grandi numeri con prodotti del territorio. Dall’olio ravece, ai formaggi e salumi mercoglianesi, alle paste fresche, prodotti che sono ambasciatori dell’Irpinia nel mondo. Grazie a Castellarte abbiamo apprezzato il borgo di Capocastello e 11 anni fa abbiamo scelto di aprire il nostro ristorante qui, la nostra storia è legata a quella del Festival”.
Per finire Castellarte rivolge un appello al suo pubblico; in vista del libro che sarà pubblicato l’anno prossimo per festeggiare il ventennale; chi vuole potrà contribuire inviando (come indicato nel sito) foto e video. Vent’anni di Castellarte realizzati per far felice il pubblico, non possono che essere rappresentati dai loro sguardi, dagli scatti o dai video con cui i tantissimi che hanno affollato Capocastello hanno voluto fermare un attimo emozionante e felice della propria vita.

il Divano alla Biennale di Venezia. Laboratorio Int. del Teatro, 4-10 agosto 2012

in residenza dal 4 al 10 agosto - Teatro Junghans (Giudecca)
Divano Occidentale Orientale
qui-es-tu?tu-me-tu(es)
performance

idea & direction
Giuseppe L. Bonifati

voice & body
Cecilia Di Giuli (H) Housewife, Annagaia Marchioro (Y), Caterina Moroni (Z)
sound
Edoardo Ferrari (Wtr Studio)
video
Stefano Di Buduo (Aesop Studio)

partnership
Soprintendenza BSAE della Calabria/AESOP Studio/Teatro Potlach,
in collaborazione con la Biennale di Venezia – Teatro
Laboratorio Internazionale delle Arti Sceniche 2012

E’ una voce elettronica e alienante quella che fuoriesce da una scatola televisiva, per presunta necessità di comunicare, o perchè semplicemente un movimento minuscolo le dà la carica (power/on).  Una scatola che ricorda forse miti adolescenziali, programmi proibiti, cose che senza volontà apparente escono fuori dal cassetto della memoria di golden boy. E poi si risistemano al loro posto con cura facendo sparire la benchè minima traccia di polvere. Un primo soffio. Un secondo soffio. Un colpo di glassex. E via la polvere dall’affare.

In ogni caso, punto di partenza e arrivo coincidono
(on/off): esiste un vuoto.
Affettivo o non.

giovedì 26 luglio 2012

A Castellarte il teatro è denuncia ma anche graffiante ironia con gli spettacoli del Co.C.I.S. e CG Teatro. Dalla cronaca tragicomica dell’anno del terremoto, al delirio manicomiale di Battista e Imperato.

Venerdì 27 luglio si alza il sipario sulla XIX edizione di Castellarte Festival Internazionale di Artisti IN Strada che spiega le vele della creatività nel segno dell’Esodo verso una “Destinazione ignota”.  Il più importante busker festival del centro-sud si prepara ad accogliere gli oltre 50.000 visitatori, che giungeranno da ogni parte della Campania, con la sua ricetta a base di: territorio, arte circense, musica, teatro, artigiani, mostre, installazioni e iniziative speciali ed enogastronomia a “chilometro zero”.
Dal 27 al 29 luglio, Capocastello, il borgo medievale di Mercogliano, si trasfigura per accogliere, nelle piazzette e vicoletti trasformati in altrettanti palcoscenici, le star dell’arte circense internazionale, della musica, mostre e teatro d’impegno civile. Da anni, ormai, il Festival è tematico e, nel suo sottotitolo, racchiude un tema sociale. Quest’anno si parla di “Esodo, destinazione ignota”, con riferimento all’emigrazione dall’Irpinia di migliaia di giovani altamente scolarizzati, un’emorragia che impoverisce il territorio e lascia scivolare via il futuro.
Quest’anno in campo un cast artistico eccezionale, per rispettare il patto di ferro con il suo pubblico che ha solo due regole: qualità e originalità. Ricchissimo il programma che proporrà tanta musica con: Lord Sassafras, Camillorè, Fantomatik Orchestra, I Matti delle Giuncaie, Quebradeira, Roots Defender, Dixie & co, Anima Nova, Billly Cerch & The rock’n’roll cornflakes, Makàrdia, Hotel Garni e, solo domenica 29, Zibba & Almalibre. Punto di forza di Castellarte è da sempre l’arte circense, quest’anno declinata come nouveau cirque e arte aerea con: Dino Lampa, Djuggledy, Dare d’art, Circo Pitanga, Circo Activo, Circo Puntino, Popov Kaponsky e Five Quartet Trio.
Tutto irpino il cast teatrale con il Co.C.I.S. e CG Teatro. “1980 cronaca tragicomica di un anno” è il titolo dello spettacolo, scritto e interpretato da Paolo Capozzo, che il Co.C.I.S. mette in scena con la regia di Gianni Di Nardo.
E’ uno spettacolo – spiega Paolo Capozzo - che prende spunto dalla vita di un adolescente durante l’anno che, per noi irpini, resta “l’anno del terremoto”, si è creata, infatti, una frattura tra un “prima” e un “dopo” quell’avvenimento. In un percorso che rasenta la teatro terapia, infatti, nella narrazione sono miscelati riferimenti alla politica, alla cronaca con le esperienze tragicomiche di un adolescente, sospinto dagli ormoni e alla ricerca di ben altre avventure rispetto a quelle che si troverà a vivere”.
Oltre alla brillante scrittura dello spettacolo, che ha vinto numerosi premi nazionali, e alla dirompente energia del protagonista Paolo Capozzo, lo spettacolo assume la sua forma compiuta grazie alla regia di Gianni Di Nardo.
“Gianni è stato decisivo in questo spettacolo – termina Capozzo - soprattutto nella parte che riguarda la creazione delle situazioni a contorno del racconto del protagonista; testimonianze video, musicali, fotografiche, documenti originali del 1980, riproposti in modo graffiante e dinamico, com’è nel suo stile da sempre”.
Intenso ed emozionante lo spettacolo di CG Teatro dal titolo “Voglio ancora sparare a un aquilone”, liberamente tratto dal regista Gaetano Battista da “Picccolo delirio manicomiale” di Annibale Ruccello e interpretato da Clif Imperato.
“L'idea dello spettacolo – spiega Gaetano Battista – nasce dall’esigenza, manifestatami da Imperato, di mettersi in gioco con un lavoro diverso e intenso a cominciare dalla preparazione dell’attore. Entusiasta del mio monologo sulle morti bianche “Candido”, rappresentato con successo in tutta Italia, Clif mi ha chiesto espressamente di creare questa performance in cui l’attore in scena diventa il fulcro di una forza emotiva enorme”.
Drammaturgo tra i più interessanti della contemporaneità campana, Annibale Ruccello è stato per l’autore e regista un modello da amare ma anche da ricreare.
“Ruccello è stato un drammaturgo di bravura eccelsa – continua Battista - ma il problema principale è stato appunto staccarsi da lui, dalla sua idea, creare qualcosa di nuovo, di forte, di carattere e caratura emotiva. Ecco perché ci siamo staccati completamente dal testo e dalla storia e abbiamo creato un personaggio nuovo, un uomo come tutti noi costretto a vivere la pazzia come una cosa anormale”.
Come già accaduto per altri giovani artisti irpini Castellarte è un palcoscenico importante, una vetrina particolarmente affascinante per esaltare le caratteristiche di uno spettacolo.
“Castellarte è un punto d’incontro ormai mondiale – conclude Gaetano Battista - per tutti, e soprattutto per noi irpini è un esempio chiaro di come si possa fare cultura anche con le forze di un piccolo centro. Noi siamo onorati di poterci confrontare in questa piazza e in questo evento. Spero che Castellarte possa diventare una fucina di artisti, una scuola, un punto di riferimento e di crescita, un centro aperto anche nelle altre stagioni dove si possano creare laboratori creativi dove poi si possano dare attenzione e spazi a chi fa questo di mestiere o a chi vuole imparare, insomma un punto di riferimento per tutti noi che quando torniamo a casa vorremmo sentirci più a casa nostra anziché essere accolti sempre con un po’ di distacco nel proprio mondo”.
Da visitare anche le mostre fotografiche di Antonio Bergamino e Francesco Chiorazzi, le botteghe artigiane selezionate da Animarte, i “Salotti delle idee” curati da Piueconomia.it e le Aree del Gusto curate dall’Associazione Castellarte e dai fratelli Grieco, al secolo “I Santi”.  Media partner della manifestazione è il Gruppo Lunaset Campania.

Øscena Festival Nuovi teatri dalla Lombardia

Øscena Festival
Nuovi teatri dalla Lombardia
Cagliari 11-14 ottobre 2012

Oggi, 26 luglio 2012 alle ore 11.30 nella terrazza del Teatro Massimo di Cagliari, è stata presentata la 1° edizione di Øscena Festival, manifestazione organizzata dal Cada die Teatro e dal Teatro Stabile della Sardegna con il sostegno di Fondazione Cariplo che intende offrire al pubblico uno spaccato della nuova scena teatrale della Lombardia, in particolar modo quella sostenuta e promossa dalla stessa Fondazione di origine bancaria attraverso il progetto di Residenze Être.
La collaborazione tra il Cada Die Teatro e il Teatro Stabile della Sardegna nasce dalla forte esigenza di presentare alla città un teatro di qualità e dal desiderio di andare ad esplorare ed indagare quel che si muove nei nuovi teatri delle altre regioni d’Italia, dopo il raggiunto traguardo dei centocinquanta anni d’unità, si vuole ripartire per un viaggio che nella nostra umile ambizione vuole da quest’anno ai prossimi a venire, regione dopo regione, presentare al pubblico cagliaritano le inquietitudini, le differenze e le costanti di questo nuovo teatro.
La prima regione ospitata è la Lombardia con 6 compagnie scelte tra le 22  delle residenze teatrali del progetto Etre promosso da Fondazione Cariplo.
ØSCENA FESTIVAL vedrà la sua realizzazione nei rispettivi spazi che le due compagnie animano: il Teatro Massimo e il Teatro La Vetreria. Un modo per mettere in collegamento la città, i pubblici e le poetiche col fine di realizzare una nuova mappa del teatro cittadino.

Sono intervenuti alla conferenza:
Giancarlo Biffi, Direttore Artistico del Cada Die Teatro,
Guido De Monticelli, direttore artistico del Teatro Stabile della Sardegna,
Mimma Gallina, Consulente generale del Teatro Stabile della Sardegna intervenuta anche per nome di Fondazione Cariplo.
Maria Grazia Sughi, presidente del Teatro Stabile della Sardegna
Enrica Puggioni, Assessore alla Cultura del Comune di Cagliari.
L’Assessore alla Cultura si è detta entusiasta di un progetto che nasce dalla sinergia tra due realtà teatrali di grande spessore e va contro la visione di un teatro chiuso dentro schemi artistici, di genere e di luogo. “Un idea forte che è possibilità di arricchimento professionale per la nostra regione e che ha dimostrato capacità di attirare finanziamenti privati da una fondazione lombarda”.

Øscena è la realtà a cui ci riferiamo, in cui ci costringiamo a vivere e che ostinatamente giorno dopo giorno coltiviamo.
E chi può meglio raccontarci questo fenomeno di decadimento se non chi lo subisce più pesantemente?
La generazione degli anni Ø, la generazione nata precaria, a cui è negato ogni scampolo di futuro, e che tra l’11 e il 14 ottobre proverà a narrarcelo attraverso la messa in scena di sei rappresentazioni da parte di sei compagnie provenienti dalla regione più ricca d’Italia.
Compagnie di qualità e dal forte carattere che proveranno a mostrarci con poetiche e modalità di messa in scena molto differenti fra loro, l’oscena realtà in cui la nostra società è avviluppata. 
Dura critica ad una società che gettatasi al folle inseguimento dell’edonismo ad ogni costo, nell’arrogante impudenza di dissoluti comportamenti ostentati senza vergogna, nella cessazione d’ogni simulazione, si è fatta “scena”.
A questo punto, cosa può fare il teatro se non tornare a raccontare il reale come fosse un’illusione?
Poiché come sosteneva un acuto sociologo, Jean Baudrillard: “Più vero del vero si ha l’osceno” ma la casa della finzione che nell’amplificazione del più vero del vero, ha sempre trovato la sua massima espressione, non è sempre stata il teatro?
Allora che fare, quando l’osceno si pone come la fine della scena, come il superamento d’ogni illusione o segreto?
Una scena defraudata dal reale, per non estinguersi non può che assorbirlo, concentrarlo e come uno specchio rifletterlo in tutta la sua spietata tragicomica oscenità.
Sarà questo quel che proveranno a mostrarci i nuovi teatri in arrivo dalla Lombardia, e vi raccomando… non perdeteli, ne vale proprio la pena.

Giancarlo Biffi
Guido De Monticelli

ASTROFISICA, ESCURSIONI E SPETTACOLO: GLI ULTIMI APPUNTAMENTI DI VACANZE DELL'ANIMA

Un incontro, due escursioni in grotta e in mountain bike con degustazione di vini, uno spettacolo ispirato a Coppi e Bartali, e una tavola rotonda: è un weekend ricco di appuntamenti quello del 28 e 29 luglio, che chiude l’edizione 2012 di VACANZE DELL’ANIMA. Le ultime due giornate del festival estivo tra cultura, turismo e enogastronomia proposto da Confartigianato AsoloMontebelluna iniziano sabato 28 luglio alle 9: l’astrofisico Massimo Ramella incontrerà i partecipanti sul tema “Transizione ed evoluzione cosmica” a Villa Benzi di Caerano di San Marco. “Stiamo assistendo ad una rapida transizione dell’astrofisica da una fase legata all’iniziativa individuale, ad una fase di cosiddetta “big science” dove grandi gruppi internazionali di astrofisici partecipano ad esperimenti con pochi strumenti tecnologicamente avanzatissimi, e costosissimi - commenta Ramella -. Il rischio che gli astrofisici corrono con la “big science” è quello di non superare indenni una transizione che assomiglia molto a quella che porta le aziende da un mercato locale ad uno globale. Allo stesso tempo iniziative come quella dell’Osservatorio Virtuale Europeo ha come obiettivo (tra gli altri) quello di far partecipi tutti, ma proprio tutti, dei vantaggi e delle possibilità offerte dall’accesso a grandi archivi astronomici di tutto il mondo. Ed è proprio in vista di questa “democratizzazione” dell’astrofisica che gruppi di ricerca già studiano come invogliare i cittadini a esplorare il cielo dal PC di casa propria con gli strumenti più avanzati che l’uomo abbia mai costruito”. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, la guida naturalistica Enrico Tirindelli accompagnerà il gruppo alla scoperta delle grotte del Montello, in una escursione di geomorfologia e speleologia per comprendere l’origine e la mutazione del territorio. Il ritrovo per la partenza è a Crocetta del Montello. La sera, la giornata si conclude alle scuole elementari di Monfumo (in caso di maltempo al Teatro Duse di Asolo) dove la compagnia Ortoteatro, alle 21, presenta lo spettacolo “Nelle vene sangue e benzina. La storia vera di due cavalieri: Fausto Coppi e Gino Bartali”. Domenica 29 luglio gli appuntamenti iniziano alle ore 9 con il giro della Strada dei Vini del Montello e dei Colli Asolani in mountain bike (ritrovo a Villa Barbaro di Maser). Circa 50 kilometri - anche su sterrato - che attraverseranno Maser, Caerano San Marco, Trevignano, Volpago del Montello, Crocetta del Montello e Cornuda: il percorso prevede tappe enogastronomiche di degustazione all’interno di ville, cantine e strutture tipiche. La sera, alle 21, come da tradizione VACANZE DELL’ANIMA chiude con una tavola rotonda tra i docenti del festival, che incontreranno il pubblico nella sala riunioni di Maser per confrontarsi sul tema che ha fatto da fil rouge alla terza edizione del festival: “La transizione: un’opportunità per l’uomo e l’impresa”. La partecipazione all’incontro con Ramella ha un costo di 15 euro. Per le escursioni, l’iscrizione è di 10 euro. La serata con Ortoteatro e la tavola rotonda sono ad ingresso gratuito. Iscrizioni attraverso il sito www.vacanzedellanima.it. Vacanze dell’anima 2012, ideata da Loris De Martin e patrocinata e sostenuta da Slow Food, è inserita nel programma di RetEventi della Provincia di Treviso e si svolgerà nei Comuni di Asolo, Cavaso del Tomba, Monfumo, Caerano San Marco e Maser, terre del Canova e della Duse. Informazioni e iscrizioni: Confartigianato AsoloMontebelluna tel. 0423527839 info@vacanzedellanima.it www.vacanzedellanima.it

mercoledì 25 luglio 2012

Teatro di Ostia Antica: prossimi appuntamenti

L'Agis Lazio è lieta di comunicare che la stagione estiva del Teatro Romano di Ostia Antica prosegue!


Ecco i prossimi 7 spettacoli:
"Medea" il 26 luglio
L'Agis Lazio è lieta di comunicare che la stagione estiva del Teatro Romano di Ostia Antica prosegue!
Ecco i prossimi 7 spettacoli:
"Medea" il 26 luglio
"Serata di Gala" il 27 luglio
"Pseudolus" il 28 luglio
"Concerto dell'Orchestra giovanile del Teatro dell'Opera" il 29 luglio
"Young Russian Ballet Gala" il 31 luglio
"Romeo e Giulietta" il 1 agosto
"Cassandra" il 3 agosto

 
E' possibile acquistare i biglietti on line (www.ostianticateatro.it), telefonicamente con carta di credito oppure direttamente presso i nostri botteghini. 
Si ricorda che da lunedì 16 luglio il Botteghino presso gli Scavi Archeologici di Ostia Antica è aperto con orario continuato.

Botteghino OSTIA ANTICA TEATRO Tel 06.5650396
Dal lunedì al sabato 11.00-19.00 - Via dei Romagnoli, 717 - Ostia Antica


martedì 24 luglio 2012

Una sera con lo Short Summer Tour di Franco Battiato




Arriva per una sola tappa in Sardegna il
"Short Summer Tour"
di Franco Battiato
Cagliari, 29 luglio Arena Sant'Elia

Un altro grande nome della musica italiana si aggiunge al cartellone firmato Spettacoli&Musica: Franco Battiato. L'estate musicale cagliaritana 2012 è contraddistinta dall'imponente ritorno sull'isola delle raffinate, ricercate ed esotiche musiche dell'artista siciliano nato a Jonia. Franco Battiato da sempre accolto con entusiasmo dal pubblico sardo, si ripresenta sul palcoscenico di Cagliari domenica 29 luglio 2012 alle ore 21,30 all'Arena Sant’Elia per l'unica imperdibile data in Sardegna del "Short Summer Tour". Un ritorno molto atteso nell'isola preceduto per numerose data nel mese di luglio, da una serie di concerti evento con la Filarmonica Arturo Toscanini che, quest’anno, celebra il decennale della propria costituzione. Punto d’eccellenza dell’attività produttiva della Fondazione intitolata al famoso direttore d'orchestra e realtà tra le più importanti del panorama sinfonico italiano, l’orchestra Toscanini con i suoi 35 elementi e Franco Battiato hanno dato vita a show densi di emozioni e dalle atmosfere coinvolgenti. Dopo le numerose date insieme all’orchestra Arturo Toscanini, Battiato fa calare il sipario sulla sua lunga tournèe estiva 2012, riportando sulla scena proprio quell'acclamato set live che l’anno scorso lo ha visto protagonista di entusiasmanti e indimenticabili performance musicali. Per la data cagliaritana che chiude ufficialmente il "Short Summer Tour" e che ha tutti i numeri per essere un'avvincente momento di grande musica, l'eclettico compositore siciliano, autore di intramontabili brani, sarà accompagnato sul palcoscenico da Carlo Guaitoli al pianoforte, tastiere e programmazione Angelo Privitera, dalla formazione d'archi "Nuovo Quartetto Italiano": Alessandro Simoncini (violino), Luigi Mazza (violino), Duccio Beluffi (viola), Luca Simoncini (violoncello) e ancora Davide Ferrario alla chitarra, al basso Lorenzo Poli e alla batteria Giordano Colombo. Nell'attesa dell'evento, è agli sgoccioli la prevendita dei biglietti. Per le disponibilità residue rivolgersi al circuito nazionale Green Ticket (http://www.greenticket.it/), oppure al Box Office di Cagliari in Viale R. Margherita 43, tel. 070657428; (info@boxofficesardegna.it).

Organizzazione:
Soc. Coop. Spettacoli&Musica
e-mail: info@spettacoliemusica.it
www.spettacoliemusica.it

Ufficio Stampa per Spettacoli&Musica
Antonio Rombi
Mobile: +39 3924650631
e mail: ant.rombi@gmail.com


Biografia

Nato a Jonia un comune vicino a Catania, Franco Battiato sin dai primi anni ’70 partecipa attivamente alle correnti di ricerca e sperimentazione europee. Le sue prime incisioni discografiche escono tra il 1971 e il 1975, per l’etichetta Bla Bla: "Fetus" (1971), "Pollution" (1972), " Sulle corde di Aries" (1973), "Clic" (1974), "M.elle le Gladiator”(1975). In seguito passa a Ricordi, che pubblica "Feedback" (1975), "Battiato" (1976), "Juke Box" (1977) e "L’Egitto prima delle sabbie" (1978). Con quest’ultimo brano per pianoforte vince nel 1978 il Premio Karlheinz Stockhausen. Nel 1979 pubblica con la Emi Italiana "L’Era del Cinghiale Bianco", seguono "Patriots" e "La voce del Padrone" (1981) che staziona al vertice della classifica italiana per un anno vendendo oltre un milione di copie. Battiato diventa un “caso”, materia di studio per gli intellettuali e fonte d’ ispirazione per i musicisti. Gli album successivi sono: "L’arca di Noè" (1982), "Orizzonti perduti" (1983), "Mondi lontanissimi" (1985), "Echoes of sufi dances" (1985). Nel 1985 avvia le edizioni L’Ottava in collaborazione con Longanesi, l’omonima etichetta discografica dedicata a musica “di frontiera” fra la composizione colta, la canzone e la musica etnica, pubblicando sei titoli tra il 1988 e il 1989. L’opera Genesi e la produzione pop degli ultimi ’80. L’opera "Genesi" debutta al Teatro Regio di Parma nell'aprile 1987, accolta con trionfale consenso. Ancora con la Emi pubblica: "Nomadas" (1987), "Fisiognomica" (1988) e il doppio album live "Giubbe rosse" (1989). Nel 1990 esce la colonna sonora composta da Battiato per il film Benvenuto Cellini – Una vita scellerata. Nel 1991 Battiato incide "Come un Cammello in una grondaia" l’album contiene alcuni lieder ottocenteschi e viene riconosciuto Miglior Disco del 1991 nel referendum promosso dalla rivista Musica e Dischi. Nello stesso periodo lavora alla sua seconda opera lirica, "Gilgamesh", che debutta con successo al Teatro dell’Opera di Roma a giugno del 1992. Segue il Tour di "Come un cammello in una grondaia", dove Battiato è accompagnato dall’orchestra I Virtuosi Italiani, da Antonio Ballista e da Giusto Pio. Il 4 dicembre dello stesso anno con I Virtuosi Italiani è a Baghdad, in concerto con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Irachena. Nell’ottobre ’93 pubblica l’album "Caffé de la Paix", nello stesso periodo debutta la "Messa Arcaica", composizione per soli, coro e orchestra. Nel settembre del ’94, su commissione della Regione Siciliana per l’ottavo centenario della nascita di Federico II di Svevia, viene rappresentata nella Cattedrale di Palermo l’opera Il Cavaliere dell’intelletto, su libretto del filosofo Manlio Sgalambro. In questo anno pubblica anche "Unprotected" album live registrato durante la tournée conclusa in Libano al Festival di Beiteddine. Nel ’95 è la volta de "L’ombrello e la macchina da cucire", album pop su testi di Manlio Sgalambro. Nell’autunno del ’96 la Polygram pubblica "L’imboscata", uno dei brani La cura, è riconosciuto Miglior Canzone dell’Anno al Premio Internazionale della Musica. A settembre del 1998 esce "Gommalacca", l'anno dopo pubblica "Fleurs", album nel quale Battiato interpreta 10 cover e 2 inediti e che gli vale la targa di Miglior Interprete all’edizione 2000 del Premio Tenco. Nel giugno 2000 esce "Campi magnetici" che contiene le musiche del balletto commissionate dal Maggio Musicale Fiorentino. Il balletto, su testi di Manlio Sgalambro, viene rappresentato nello stesso mese al Teatro Comunale di Firenze. Nel 2001 esce "Ferro Battuto" a cui partecipano alcuni prestigiosi ospiti: Jim Kerr dei Simple Minds, Natasha Atlas, gli archi della London String Orchestra e Mercedes Sosa. Il 2002 è l'anno di "Fleurs3" che si attesta primo posto della classifica italiana degli album più venduti. Nel maggio 2003 c'è l'esordio cinematografico alla regìa di Franco Battiato con "PERDUToAMOR". Il film, scritto con Manlio Sgalambro è riconosciuto d’Interesse Culturale Nazionale. La colonna sonora del film contiene, oltre a due brani dello stesso Battiato, altre 22 canzoni che spaziano dalla musica sinfonica e operistica alla musica italiana degli Anni ’60. Il 2003 si chiude con il doppio album live "Last summer dance". Nell’aprile 2004 Franco Battiato vince, con il suo PERDUToAMOR, il Nastro d’Argento come miglior regista italiano esordiente. A luglio prende il via accompagnato da un organico cameristico, il tour estivo, "Live in" . Il disco "Dieci Stratagemmi" esce nell’ottobre 2004, il titolo è ispirato a un antico testo cinese di tattica e strategia militare. A novembre dello stesso anno è in concerto al Teatro dell’Opera di Roma, con la Royal Philharmonic Orchestra di Londra. A dicembre il debutto televisivo con "Bitte, keine réclame", un programma di sei puntate scritto con Manlio Sgalambro, in cui vengono proposti dai versi di Shakespeare al fragore elettro-rock. Nei primi mesi del 2005 parte il "Dieci Stratagemmi tour" seguito dalla pubblicazione, a novembre del dvd live "Un soffio al cuore di natura elettrica". Del 2005 è "Musikanten" che racconta la storia di un’autrice televisiva che, incontra uno sciamano e la sottopone ad ipnosi regressiva. La sceneggiatura è scritta da Battiato e dal filosofo Manlio Sgalambro. "Il Vuoto", viene pubblicato nel 2007 e sempre nello stesso anno esce il film "Niente è come sembra". Il novembre 2008 segna la nascita di "Fleurs2", che vede le partecipazioni, tra gli altri, di Annie Ducros, Antony e Juri Camisasca. Nel disco ci sono le inedite “Tutto l’universo obbedisce all’amore” cantata con Carmen Consoli e la suggestiva “L’addio” dedicata a Giuni Russo. "Inneres Auge" del 2009 è l’ultimo cd. Nel 2011, su commissione del Comune di Cosenza/Teatro Rendano, Battiato compone una nuova opera "Telesio", con libretto di Manlio Sgalambro.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI