Cerca nel blog

giovedì 30 aprile 2015

Da domani EXPO DINNER SHOW al Teatro Nuovo

EXPO DINNER SHOW - Teatro Nuovo di Milano

Da maggio Milano avrà uno spazio dove poter coniugare alta cucina e spettacolo in un ambiente elegante. Dopo il successo delle scorse stagioni estive, il Teatro Nuovo trasforma la storica platea da 1000 posti a 400, di cui 200 comodamente seduti a tavola, dove prima degli spettacoli sarà possibile cenare con i menù creati appositamente dallo chef stellato Daniel Canzian, indiscusso protagonista del panorama gastronomico milanese. Sensibile al mutare delle abitudini metropolitane, il Teatro Nuovo vivrà Expo insieme alla città, proponendo un ricco calendario di eventi e menù esclusivi, in un ambiente informale, climatizzato e completamente riadattato per l’occasione. Serate confezionate e dedicate a chi rimane a Milano, a chi arriva da ogni parte d’Italia e del mondo. Dalle 20.15 si potrà accedere al teatro per cenare e alle 21.15 assistere allo Show.


1 2 3 maggio ore 21.15
SingandSwing
jazz company
special guest
MASSIMO LOPEZ
Gabriele Comeglio sax
Fabio Gangi pianoforte
Ezio Rossi basso
Marco Serra batteria
 
Massimo Lopez rinnova il proprio repertorio di classici dello swing per il programma concertistico della stagione 2014/2015, nel quale rivisiterà le pietre miliari di autori quali Cole Porter, George Gershwin, Jimmy Van Heusen, Richard Rodgers e molti altri. Una carrellata di successi che vanno dagli anni 30 agli anni 50, resi celebri da interpreti di grande livello quali Frank Sinatra, Tony Bennet, Sammy Davis Jr, arricchiti dall’insuperabile verve di Massimo Lopez. Un amore coltivato per lunghi anni e sbocciato poi grazie alla collaborazione con una delle più prestigiose formazioni jazz e swing italiane, la Jazz  Company guidata da Gabriele Comeglio, che segue l’attore nel corso delle sue tournée teatrali da diverse stagioni. Tra una canzone e l’altra, Massimo Lopez intratterrà il pubblico con divertenti gag,  monologhi e le sue irresistibili imitazioni, quelle stesse che negli anni lo hanno portato al grande successo popolare.

MENU
Involtini di faraona, Giblet sauce - Vellutata di patate alla Pastorella - Merluzzo all’olio, salsa Robert - Charlotte Maria Luisa - Bollicine, Acqua, Caffè


4 maggio 2015 ore 21.15
Eugenio Finardi
parole&musica
P A R O L E & M U S I C A
La carriera live di Eugenio Finardi si arricchisce dell’ormai consolidato progetto Parole & Musica, incontri caratterizzati da un’atmosfera intima e coinvolgente per raccontarsi, e raccontare, in musica. Con quarant’anni di carriera alle spalle, Finardi si è infatti accorto che, insieme alle canzoni, spesso dal pubblico veniva la richiesta di una testimonianza, dal suo personalissimo punto di vista, dell’epoca straordinaria di cui è stato protagonista. Durante questi incontri, Eugenio Finardi sottolinea le riflessioni sul suo tempo con brani dal suo repertorio blues e con improvvisazioni che scaturiscono dalla conversazione, mai uguale sera dopo sera. Un intrattenimento che unisce la musica alle parole e al racconto e che conferma Finardi un artista che sa parlare all’anima.
Energico interprete e fine intrattenitore, Eugenio Finardi è considerato un outsider per il suo atteggiamento indipendente, conservato nonostante l’immensa popolarità raggiunta in 40 anni di attività musicale. La sua natura sperimentatrice e non etichettabile gli è valsa la definizione di “primo vero indie”, percepito dell’attuale scena cantautorale italiana, come un modello di riferimento e un “guru”. Eugenio Finardi si conferma uno tra i musicisti più versatili e richiesti dal pubblico, a cui regala emozioni e spunti di riflessione sempre nuovi.

MENU
Dadolata di salmone marinato, sedani e yogurt - Insalata di pasta mista, purea di fagioli e timo -Merluzzo all’olio, acqua e polvere di pomodoro - Spuma di zabaione al fior d’arancio - Bollicine, Acqua, Caffè


5 maggio 2015 ore 21.15
Summer Gospel
smile of grace gospel show

Un concerto di musica Gospel americana interpretato dalla bellissima voce di Sherrita Duran accompagnata da 3 voci e dal pianista. Voci davvero indimenticabili interpretano le canzoni che toccano il cuore, per un’esperienza Gospel da non perdere e per un tributo alla musica sacra afroamericana, senza dimenticare le canzoni più conosciute da grandi e piccini. Le loro inconfondibili voci si uniscono in una armonia da brivido difficile da dimenticare. Tutto questo è Sherrita Duran in “Smile Of Grace Gospel Show”, vieni anche tu a vivere quest’esperienza musicale e a battere le mani insieme a noi!



MENU
Dadolata di salmerino in caponata di melanzane agrodolce - Risotto al profumo di crostaci, salsa americana - Guanciale di manzo all’olio, piccole verdure e salsa barbeque - Cheesecake alle marasche - Bollicine, Acqua, Caffè


6 maggio 2015 ore 21.15
Franco Neri
pane olio e melanzane
Un viaggio divertente tra nord e sud, raccontando l’approccio tranquillo del sud e la vita frenetica del nord e trattando in chiave comica il rapporto con il cibo. Al sud il cibo non e mai troppo poco né troppo tanto, mentre al nord è sempre troppo tanto: ancora oggi la madre di Franco Neri dice che un piemontese a tavola si sazia con il coperto! Al nord si guarda il grammo, la linea. Quando sua madre, invece, sentiva la parola linea gli rispondeva: “il  pullman da qui non passa”. Al nord per svezzare un neonato si passa dal latte parzialmente scremato a quello intero, ancora oggi in Calabria lo svezzamento del neonato si fa passando dal latte intero al cinghiale. Franco Neri racconterà i suoi viaggi, le fatiche per ritornare al paese dopo un anno di lavoro in città. Arrivare dopo un travagliato viaggio (24 h di macchina) e sentirsi dire da un parente: “Quando sei arrivato? E quando te ne vai?”. Uno spettacolo tutto d’un fiato, che vi farà viaggiare, ridendo di gusto, tra nord e sud.

MENU
Insalata di coniglio e fave - Lasagnette croccanti al nero, seppie zucchine e menta - Merluzzo e peperoni - Fichi ripieni, mousse al mascarpone, mandorle e vino rosso - Bollicine, Acqua, Caffè


7-8 maggio ore 21.15
La Famiglia Canterina
Chi conosce il bellissimo repertorio del Trio Lescano sa bene che buona parte delle canzoni vennero interpretate dalle talentuose sorelline magiaro-olandesi assieme alle migliori voci femminili e maschili di quegli anni. La Famiglia Canterina va alla riscoperta di quelle voci e di quelle canzoni. E le canzoni? Accanto alle più note “Ma le gambe”, “Baciami piccina”, “Maramao”, “Pinguino innamorato” verranno spolverati e rimessi a nuovo successi del tempo dell’ EIAR come “Appuntamento con la luna”, A dar manforte alle splendide Sorelle Marinetti ci saranno la bellissima e bravissima Francesca Nerozzi e il talentuoso Gabrio Gentilini. Con loro sul palco Christian Schmitz al pianoforte, Adalberto Ferrari al clarinetto, C-melody e Francesco Giorgi al violino.

MENU
Timballo di melanzane, fonduta al pomodoro - Risotto cacio, pepe e mentuccia - Nasello e sedani – Tiramisù - Bollicine, Acqua, Caffè


9 maggio ore 21.15
Hair
musical tribute
Nel 2015 ancora si parla di guerra, di fughe dai conflitti, di miseria. Il Teatro lo sa, se ne accorge e allora non è strano che i coloratissimi figli dei fiori di HAIR sappiano ancora tenere incollati per più di due ore gli spettatori del nuovo millennio alle poltrone. Complici gli intramontabili pezzi come “Aquarius”, “I got life”, “Let the sunshine”, e la trama che permette di traslare la vicenda anche ai giorni nostri, HAIR Musical Tribute diverte e commuove, con i testi rigorosamente cantati in inglese ma con le traduzioni videoproiettate. Il ritmo non cala mai, anche quando gli interpreti invadono la platea coinvolgendo completamente il pubblico. Chissà, qualche fiore germoglierà ancora.

MENU
Centrifugato di melone, prosciutto croccante e gamberoni scottati -  Insalata di spaghetti al sesamo, piccole verdure e salsa orientale - Guancetta di vitello alla diavola, tortino di patate - Bavarese al mascarpone, cioccolato e cardamomo - Bollicine, Acqua, Caffè



10 maggio ore 21.15
Imany
acoustic duo
Il suo stile personale, caratterizzato da una malinconia cruda, e la sua voce roca, oscillante tra le melodie folk, ricordano Tracy Chapman agli esordi. Snella e regale, quando è sul palco ricorda Billie Holliday al Café Society, indossando un’orchidea nei capelli. Una sorprendente combinazione di sobrietà e glamour. In esclusiva Nazionale durante il suo concerto al teatro Nuovo, Imany presenterà in anteprima alcuni brani del nuovo disco in uscita in tutta Europa in ottobre.

MENU
Asparagi alle due salse - Cannelloni ai crostacei - Cosce fondenti d’anatra, salsa ai frutti rossi e porri brasati - Biancomangiare alle mandorle, albicocche e dragoncello - Bollicine, Acqua, Caffè



11 maggio ore 21.15
Jerry Calà
live music show

In questo nuovo spettacolo Jerry Calà racconta, colpisce, strappando risate a getto continuo con battute esilaranti. Ma soprattutto canta!!
Jerry da vero mattatore, domina il palcoscenico nello stile dei celebri “One Man Show” americani in un viaggio a ritroso nel tempo, fino ai primi anni ’60 tra scene comiche e canzoni, tutte le più belle canzoni del passato accompagnato dalla sua band.

MENU
Terrina di luccio e asparagi - Risotto alla milanese - Punta di vitello alla diavola - Meringata semifredda all’italiana - Bollicine, Acqua, Caffè


12 maggio ore 21.15
Caveman
l’uomo delle caverne

Siamo lieti di riproporvi Caveman, l’esilarante spettacolo sul rapporto di coppia interpretato dallo straordinario Maurizio Colombi. Lo spettacolo, nato a New York nel 1995, è stato esportato in 30 paesi nel mondo e tradotto in più di 15 lingue differenti. È vero che gli uomini sono tutti stron...? Per rispondere a questa domanda, l’autore dello spettacolo Rob Becker, ha condotto tre anni di studi di antropologia, preistoria, psicologia, sociologia e mitologia che lo hanno portato a questa conclusione: gli uomini e le donne sono “semplicemente” diversi! Nella preistoria, l’uomo era cacciatore, la donna raccoglitrice. Non solo. Le donne collaboravano tra loro, mentre gli uomini trattavano. Da tali origini, hanno sviluppato facoltà e qualità diverse: ecco spiegati gli eterni dissidi e le continue incomprensioni tra i due sessi. Il pubblico ride e si diverte grazie al meccanismo dell’identificazione. Una lettura delle nostre origini che, in chiave umoristica, ci rassicura e  chiarisce perché l’universo maschile e quello femminile sono così lontani e allo stesso tempo così indispensabili l’uno all’altra.

MENU
Vellutata di piselli, mascarpone e mandorle - Parmigiana di melanzane, menta e mandorle
- Guancetta di manzo, cipollotti novelli e salsa al vino rosso - Bavarese alla vaniglia, passion fruit - Bollicine, Acqua, Caffè




13 maggio 2015 ore 21.15
Janoska
ensemble
Famiglia, patrimonio e tradizione: tutte queste cose si uniscono nel Janoska Ensemble, formato da quattro fratelli provenienti da una famiglia di musicisti. Il Janoska Ensemble si è formato a Vienna e si è esibito con successo in tutto il mondo. Unendo tra loro una grande varietà di generi, come la musica gypsy, latina, il tango e un pizzico di pop Il loro successo è dato dalla grande varietà di generi che uniti hanno creato un nuovo genere ibrido di musica classica, mescolata con!
Guidati da Frantisek Janoska, il gruppo ha lavorato con molte leggende del panorama musicale, tra cui Bobby McFerrin, Al Jarreau, Angelika Kirchschlager, Erwin Schrott, Felicity Lott, Helmut Lotti, Bireli Lagrene e Roy Hargrove.

PROGRAMMA
Johann Strauss (Sohn) - Ouvertüre zum Fledermaus
Fritz Kreisler - Liebeslied
Aran Chatschaturjan - Sabre Dance
Pablo de Sarasate - Introduktion und Tarantella vs Niska Banja (9/8 balkan Dance)
Bela Bartok - Romanian Folk Dance!
Johannes Brahms - Hungarian Dances (Medley)
Astor Piazzolla - Adios Nonino
A. Carlos Jobim/F. Janoska - Cheda de Saudade/Musette pour Fritz !
Bela Bartok - Romanian Folk Dance!
Frantisek Janoska - Latinoska (Fascination Dance)
Gypsy Trad. - Arpad Medley
Astor Piazzolla - Milonga del Angel
Vittorio Monti - Csardás
Maurice Ravel/Django Reinhardt - Bolero vs. Bolero

MENU
Involtini di pollo ficatum, peperoni dolci e capperi -  Risotto alle erbe fini - Petali di branzino e salsa di crostacei - Ananas arrosto, gelato al pistacchio - Bollicine, Acqua, Caffè


14 15 maggio ore 21.15
The Ballroom Kings Show

Gli anni ’50 attraverso la musica, il ballo, il burlesque, un viaggio a ritroso nel tempo per riappropriarsi di alcuni valori ormai persi e ritrovare una felicità nel presente fatta di cose semplici. Questo è The Ballroom Kings Show.

Massimo Rocca Voce
Ylenia Mannisi Voce
Vincenzo Puleo Piano e seconde voci
Alfonso Vella Sax baritono e seconde voci
Carmelo Sacco Sax tenore
Michele Mazzola Sax alto
Vincenzo Mannino Chitarra e seconde voci
Luca Ciriacono Contrabasso e seconde voci
Giovanni Ziino Batteria
Melle Loison Burlesque

MENU
Terrina di melanzane, pesto al basilico e pomodori confit - Zuppa ai cereali, uova di seppia dorate - Faraona in salsa al vino rosso, gratin di patate - Torta Linzer, gelato alla cannella - Bollicine, Acqua, Caffè


16 maggio 2015 ore 21.15
Matteo Brancaleoni
made in italy

Made in Italy è il nuovo spettacolo del “crooner italiano” Matteo Brancaleoni. Lo spettacolo si rivolge sia al pubblico italiano che al pubblico internazionale. La musica italiana alla pari dei nostri prodotti enogastronomici, della moda, del design e della tecnologia è un’eccellenza nel mondo. Dalla classica, all’Opera, fino al repertorio leggero e popolare, la musica italiana è stata da sempre esportata e amata in tutto il mondo. Spesso è stata reinterpretata dai più grandi artisti del panorama internazionale: Frank Sinatra, Dean Martin, Nat King Cole, Perry Como, Tom Jones, Elvis Presley, Michael Bublé, Ella Fitzgerald, Peggy Lee, Celine Dion, Shirley Bassey, Dionne Warwick, Louis Armstrong, Dalidà, i Platters sono solo alcuni dei i più grandi interpreti e delle più belle voci mai ascoltate, che hanno amato e reinterpretato il repertorio italiano. Made in Italy è un viaggio tra i più bei brani del repertorio italiano di grandi artisti come Modugno, Mina, Celentano, Battisti, Tenco, Nicola Di Bari, Dalla, Paoli, Conte, Buscaglione, Bindi e molti Altri. Uno spettacolo unico nel suo genere. Un tributo, non a un particolare periodo storico, ma agli anni d’oro della canzone italiana nella sua totalità e bellezza.

MENU
Cozze, patate e zucchine - Riso e fave - Punta di vitello glassata, carciofi in fricassea - Mousse ai tre cioccolati, salsa alla nocciola -  Bollicine, Acqua, Caffè




17 maggio 2015 ore 21.15
Massimo Ranieri
sogno e son desto

Scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri lo spettacolo, dal titolo giocoso e provocatorio, non sarà dedicato ai vincitori e agli eroi, ma agli ultimi e ai sognatori: gli uomini e le donne cantati dalla musica di Raffaele Viviani e di Pino Daniele; o dal teatro di Eduardo De Filippo e Nino Taranto. Tra canzoni e monologhi non mancheranno i colpi di teatro: nel recital Ranieri
andrà oltre il repertorio della canzone napoletana, interpretando brani dei più celebri cantautori italiani e internazionali: da Fabrizio De Andrè a Francesco Guccini, da Charles Aznavour a Violeta Parra.


18-19 maggio 2015 ore 21.15
The world famous
Glenn Miller Orchestra
directed by WIL SALDEN

Glenn Miller era già un idolo e con questo nuovo programma “Nel Miller Mood”, il suo sound unico è riportato alla vita. Wil Salden e il suo eccellente team di musicisti professionisti, nella tradizionale disposizione Big Band, interpretano il suono Glenn Miller alla perfezione. Oltre a titoli strumentali, la cantante Ellen Bliek commemora meravigliose melodie dell’epoca Swing.
Un momento speciale verrà vissuto con l’interpretazione di Moonlight Serenaders, in cui Ellen Bliek, aggiungerà un fascino davvero speciale.
L’orchestra interpreterà anche artisti del calibro di Count Basie, Harry James e Ray Anthony. Anche Ella Fitzgerald, la più straordinaria cantante di tutti i tempi sarà ricordata, e celebrata da questa fantastica orchestra.

MENU
Carciofi alla romana - Risotto alla parmigiana, paprika e pepe rosa - Salmerino, capperi e acciughe - Charlotte ai frutti rossi - Bollicine, Acqua, Caffè

Five Sax

Nel 2011 cinque Saxofonisti provenienti da ogni parte del Mondo si sono incontrati a Vienna. Uniti da un singolare concetto di virtuosismo e dalla tenace volontà di migliorare i livelli di esecuzione hanno creato un nuovo gruppo: FIVE SAX.
I membri sono tutti solisti, provenienti da USA, Cile, Belgio, Polonia e Italia, vincitori di molti premi in concorsi nazionali e internazionali. L’incontro delle cinque brillanti personalità conia il perfetto equilibrio tra diversità e unità; ne esce un ensemble dinamico e travolgente con un approccio spontaneo e immediato. L’eterogeneità dello spettacolo rispecchia la diversa personalità dei suoi membri e si esprime in musica classica con escursioni nel jazz americano, nel folk Sud-Americano e in quello Europeo.

MENU
Mousse di cavolfiori, ananas e curry - Risotto bianco con calamari in “tinta” - Medaglioni di vitello ai capperi, indivia brasata - Cestino di pasta sfoglia - con fragoline e gelatina al moscato - Bollicine, Acqua, Caffè



21 maggio 2015 ore 21.15
FlamencaSon

FlamencaSon è uno spettacolo di flamenco tradizionale in cui la componente allegra e spensierata è predominante ma non esclusiva. Un flamenco popolare, “festero”, che trasmette le tradizioni di un popolo pieno di gioia e allegria. Canti, danze e musica si susseguono regalando al pubblico il sapore di una terra calda e accogliente, forte e spensierata. Lo spettacolo propone un percorso che, partendo da un tipico patio, evoca, attraverso musica e danza, diversi aspetti della vita andalusa. Fanno da cornice, i più famosi pittori andalusi del flamenco. Quadri di Romero Torres e Joaquin Sorolla, fra gli altri, accompagnano i brani.

MENU
Bocconcini di merluzzo, spinaci e mandorle - Riso, piselli e mentuccia - Galletto al dragoncello
Crema bruciata alle tre vaniglie - crumble di cioccolato - Bollicine, Acqua, Caffè



22 maggio 2015 ore 21.15
GARY DOURDAN
live

Una lunga carriera di attore, l’enorme successo e una popolarità mondiale non hanno mai offuscato la sua prima vera passione: la musica! In tutti questi anni ha continuato a suonare e a scrivere. Tante le canzoni che confluiscono nel suo album d’esordio, un album che Gary Dourdan ha deciso di incidere in Italia con la Mescal. Un album fatto di brani nati da esperienze personali, arricchiti da un percorso emozionale, che lo ha portato a intrecciare numerose e importanti  collaborazioni, come quelle con Keziah Jones e con Ayo; con Macy Gray e con i DMC. Canzoni che si accompagnano a una splendida voce che non arretra davanti all’energia del suono elettrico e che si fa complice dell’atmosfera acustica. Se a tutto ciò aggiungiamo eleganza, classe e fascino, è facilmente intuibile perché uno spettacolo di Gary Dourdan possa definirsi imperdibile.

MENU
Vitello in salsa tonnata e pesto di basilico - Riso, zucchine e cozze - Orata ai capperi, ratatouille di verdure - Meringata ai pistacchi - Bollicine, Acqua, Caffè




25 maggio 2015 ore 21.15
Cristiano De André
acoustic tour live

Cristiano De André continua a emozionare il pubblico con il suo acoustic tour, in cui propone i brani più intimi del suo repertorio e i grandi successi di Fabrizio De André, per un concerto intenso e coinvolgente.
Cristiano
MENU
Pollo alla romana - Risotto alla amatriciana - Baccalà mantecato, pinzimonio di ortaggi novelli,
salsa alla diavola - Panna cotta al dragoncello, gelatina d’albicocche e mandorle - Bollicine, Acqua, Caffè



26 maggio 2015 ore 21.15
Jesus & The Bohemian Gipsy
feat Patchai e Souen Reyes della famiglia dei Gipsy Kings

Jesùs & the Bohemians Gipsy è il progetto di Jesus Lantermo che vede la partecipazione di Patchay Reyes e Canut Reyes dei Gipsy Kings.
Assieme a Jesùs musicisti d’eccezione, che per le loro caratteristiche e peculiarità creano un sound irresistibile abbracciando diversi continenti e diverse culture fondendosi in un unico flusso sonoro fatto di energia e virtuosismo, musica latino americana, flamenco arabo andaluso e Rumba. Il risultato è un concerto travolgente che porterà il pubblico nel mondo delle intramontabili canzoni dei Gipsy Kings, rivisitate, come Bamboleo, Djobi Djoba, Volare, A Mi Manera. Le musiche originali scritte da Lantermo sapranno rapire gli spettatori per la loro passionalità, intensità ed energia. Dal mondo Gipsy Kings

MENU
Mousse di cavolfiori, ananasso e curry, asparagi alle tre salse - Risotto ai piselli, mentuccia e salsa d’astice - Controfiletto di vitello alla gremolata, piccole verdure novelle - Desideri di re
(bignè caramellati farciti con crema alle tre vaniglie e granita al passion fruit)
Bollicine, Acqua, Caffè



28 maggio 2015 ore 21.15
UMBERTO SMAILA
Nella storica sala del Teatro Nuovo di Milano Umberto Smaila darà vita a un evento unico nel suo genere. Sarà uno spettacolo per chi ama mangiare e bere bene riascoltando le canzoni che possono rievocare i nostri momenti più belli. Anche il menù proposto sarà in qualche modo legato ai motivi che io Vi servirò tavolo per tavolo. Vorrete cantare con me? Perché no! Vorrete ballare? Se non lo fate mi offendo! Puro divertimento e spensieratezza. Per una volta via i problemi, le tasse, la Tasi, ecc ecc. In cucina niente Mattarellum e nemmeno Porcellum. Sulle note delle Vostre canzoni preferite Vi sembrerà di volare. Ma sì, ogni tanto è bello concedersi innocenti evasioni. Anche i più timidi o titubanti si scateneranno al grido di “stasera mi butto”!
Guarderete commossi negli occhi la vostra compagna sussurrandole “Tu sei l’unica donna per me”! Alla fine della cena anche i più esigenti si lasceranno andare a un: “SATISFACTION!”, e tutto finirà in “Gloria”. Ci abbracceremo scambiandoci “24000 baci” e ricordando “I migliori anni della nostra vita”. Il conto? LET IT BE!

MENU
Aspretto al pomodoro, mozzarelline in carrozza e basilico - Riso al succo di peperoni gialli e rossi - Controfiletto di manzo al forno, insalata di frutti di bosco - Meringata al limone candito - Bollicine, Acqua, Caffè


29 maggio ore 21.15
LUCA JURMAN

Cantante solista, vocalist, musicista, arrangiatore, produttore, attore e insegnante di canto. Persona di spicco nel circuito più prestigioso dei jazz club internazionali e dei live club. Ha  collaborato alla realizzazione di album e di tour mondiali di molti artisti nazionali e  internazionali: da Antonacci a Zucchero, passando per Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Andrea Bocelli, Ornella Vanoni, Anna Oxa, Malika Ayane, Renato Zero, Mario Biondi, Alexia, Enrico Ruggeri, Raf, Phil Collins, Miguel Bosè, Grace Jones, Robert Palmer, Mark Isham, Raul Midom, Mogol, Adriano Celentano, Loredana Bertè, Fiorella Mannoia, Pooh, Fausto Leali, Randy Crawford, Enzo Avitabile, Pino Daniele, Ron, Dirotta su Cuba, Tazenda, Ivana Spagna, Antonio Faraò, Lorella Cuccarini (con cui ha duettato in “Portami via”)

MENU
Insalata di merluzzo in salsa di alici - Crema di patate, porri e pane al carbone vegetale - Galletto alle arachidi, peperoni dolci e porri fondenti - Tartelletta di ovis mollis,
spuma al mascarpone e gocce di cioccolato - Bollicine, Acqua, Caffè


27 maggio 2015 ore 21.00
 Spettacolo e Bollicine
Terzetto Printemps
Arie Duetti e Terzetti d’amore
dell’Opera Buffa Italiana
Musiche da opere
di Rossini, Mozart, Donizetti,
Cimarosa ed altri
Emanuela Scirea Paola Cacciatori Allan Rizzetti
Soprano Mezzosoprano Baritono
accompagna il Maestro Luigi Maresca

31 maggio 2015 ore 21.00
1 giugno 2015 ore 21.00

Spettacolo e Bollicine
Puppetry of the Penis
l’antica arte degli origami genitali

Regia
CLAUDIO INSEGNO

Finalmente in Italia il comedy show che ha entusiasmato
più di 10 milioni di spettatori in tutto il mondo!


2 giugno 2015 ore 21.00
CENA con DELITTO
Che cos’è una Cena con Delitto? La cena con delitto è una miscela tra un importante cena, uno spettacolo teatrale interattivo e un gioco di ruolo. Preparati a diventare parte attiva e integrante della storia interpretando il ruolo dell’investigatore. Durante la cena con delitto, i commensali saranno divisi per tavoli e costituiranno ognuno una squadra investigativa in competizione con tutte le altre per la soluzione del mistero, tra interrogatori e analisi degli indizi che si svolgeranno tra una portata e l’altra. Alla fine della serata ogni squadra investigativa sarà invitata a indicare il colpevole, il movente e l’arma del delitto. Durante la cena si alternano vere e proprie indagini, ricostruzioni dell’accaduto e interrogatori.

MENU
Asparagi alle due salse - Cannelloni ai crostacei - Cosce fondenti d’anatra, salsa ai frutti rossi e porri brasati - Biancomangiare alle mandorle, albicocche e dragoncello - Bollicine, Acqua, Caffè

Maletto Prize: ecco i nomi degli otto finalisti

Maletto Prize: 
ecco i nomi degli otto finalisti

Il 14 maggio le band si esibiranno all'Isola Jazz Club per l'Ah-Um Milano Jazz Festival


Ecco i nomi delle otto band finaliste del Maletto Prize: 3 Albot Jazz Quartet, Border Legacy Jazz Trio, Brotherhof, Dérive, Freak Oil Trio, I Casi, Innesco Trio, Slailtail. 

Il Maletto Prize, premio dedicato alla memoria del grande giornalista e critico Gian Mario Maletto nasce con l'obiettivo di individuare e valorizzare i progetti musicali originali nell'ambito del jazz e della musica improvvisata. 

Dopo una prima selezione sono stati annunciati i nomi degli otto gruppi finalisti che si esibiranno il 14 maggio nei luoghi del circuito Isola Jazz Club: Pub24, Taj Mahal, Scalo Farini, Laboratorio Cagliani, Angolo Milano, Osteria al Nove, ecc.

Una giuria di eccezione - presieduta da Luca Conti, direttore di Musica Jazz, e composta dai critici musicali Flavio Caprera (Jazz Convention) e Gianmichele Taormina (Jazzitalia), dai musicisti Marco Massa, Tito Mangialajo Rantzer e Luca Perciballi, oltre che da Antonio Ribatti, direttore artistico di Ah-Um Milano Jazz Festival, e da Gianni Barone, owner della NAU Records – decreterà il vincitore finale al quale verrà assegnato un contratto discografico e di rappresentanza artistica con la NAU Records. La premiazione del progetto vincitore avverrà il 16 maggio alle ore 21, presso il Teatro Sala Fontana.


Il Maletto Prize, ideato da Antonio Ribatti e da Gianni Barone e sostenuto moralmente dalla famiglia Maletto, è promosso dall'Associazione Gian Mario Maletto e realizzato dal Collettivo Jam e dalla NAU Records, con la collaborazione del Distretto Urbano del Commercio – Isola e il patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia.


Per info e regolamento: www.ahumjazzfestival.com.

Eugenio Finardi al Teatro Nuovo - 4 maggio 2015

Eugenio Finardi
PAROLE&MUSICA

4 maggio 2015

Cena ore 20.15
Inizio spettacolo 21.15

Rinnovato nella sua veste, il side project del cantautore milanese torna sul palco arricchito nella scaletta, negli arrangiamenti dei brani e nella scenografia, confermando però l'aspetto intimo e raccolto del recital: a contatto diretto con il pubblico, Eugenio Finardi si racconta e racconta in musica, fondendo le sue canzoni a riflessioni personali e aneddoti sulla sua carriera artistica pluridecennale.

"Parole & Musica" è una formula live nata quasi per caso e diventata in breve tempo uno spettacolo di grandissimo successo, tanto da spingere Finardi a volerlo ridisegnare e ampliare come forma di ringraziamento verso i suoi numerosi fan, sia quelli storici che quelli delle nuove generazioni che lo hanno scoperto di recente e vedono in lui il "guru" e il capostipite di un modo indipendente e alternativo di fare musica.

Dopo aver dedicato gli ultimi quindici anni all'esplorazione di diversi generi musicali, spaziando abilmente dal blues al folk, fino al fado e alla classica contemporanea, Eugenio Finardi ritrova il piglio agguerrito e incendiario e torna alle sonorità di forte impatto e ai contenuti di grande impegno che hanno contraddistinto i suoi primi album Cramps come "Sugo" e "Diesel".

Prezzi dei biglietti (prezzi comprensivi dei diritti di prevendita):

Settore                               Intero
  I SETTORE         € 89.00  cena +spettacolo
 II SETTORE         € 59.00 spettacolo + bollicine
III SETTORE         € 49.00 solo spettacolo

Biglietteria (per informazioni e prenotazioni): Piazza San Babila – Milano
Dal Lunedì al Sabato dalle 10.00 alle 19:00
Domenica dalle 14.00 alle 17.00
INFOLINE: 02.794026

Rivendite on-line:
www.teatronuovo.it      

MAR DEL PLATA con Isa Barzizza Nuovo debutto dal 29 aprile al 3 maggio e EDIPO RE 5-10 maggio Teatro Vascello di Roma

TEATRO VASCELLO Roma
promozione speciale valida dal 29 aprile al 3 maggio
dal mercoledì al sabato h 21- domenica h 18:biglietti a 10 euro
prenotati subito a: PROMOZIONE@TEATROVASCELLO.IT INFO 065881021
PER IL DEBUTTO ASSOLUTO
DELLO SPETTACOLO
Mar del plata – Nipote n° 500
con Isa Barzizza e il Laboratorio Permanente Horti Lamiani
Regia Caterina Venturini
TEATRO VCASCELLO

SX





dal 29 aprile al 3 maggio 2015
MAR DEL PLATA
(nipote n° 500)


scritto e diretto da Caterina Venturini
Con ISA BARZIZZA
alla fisarmonica Fabio Ceccarelli
con l'amichevole partecipazione di Maurizio Palladino 
e con il Laboratorio Teatrale Permanente Horti Lamiani
musiche originali di Fabio Ceccarelli

Protagonista della piecès una signora del teatro italiano, compagna di lavoro del grande Totò per tanti anni:  Isa Barzizza. Alla fisarmonica il musicista di Nicola Piovani, già prima fisarmonica della Rai, Fabio Ceccarelli. E ancora Maurizio Palladino, e il laboratorio teatrale permanente Horti Lamiani. 
Una nonna alla ricerca del nipote 'rubato' dalla dittatura argentina.
Una giovane donna alla ricerca della sua identità.
Un paese che ancora cerca la verità sul suo passato.
Nel 1977 una giovane coppia viene sequestrata dai militari argentini e rinchiusa nella Scuola di Meccanica dell'esercito. Mentre l'uomo viene subito ucciso, si consente alla donna, incinta, di partorire prima di essere giustiziata. La bambina separata dalla madre, che viene subito dopo assassinata in uno dei famigerati "voli della morte" sul Mar del Plata, è data in adozione a una famiglia di militari legati al regime, dove  cresce con un nome diverso da quello che la giovane madre le aveva dato, ignara della sua storia. Molti anni dopo, grazie ad alcune testimonianze ed eventi, e soprattutto attraverso l'aiuto di Luisita - Nonna di Plaza de Mayo, da trent'anni alla ricerca del figlio di sua figlia, uccisa dalla dittatura- scopre di essere la "nipote numero…".
Un racconto teatrale, teso e intenso, costantemente intrecciato con l'emozione struggente e passionale del tango.
La pièces trae ispirazione dalle storie di Victoria Donda e di Estela Carlotto, raccontate rispettivamente nei libri Il mio nome è Victoria, della stessa Victoria Donda e Estela di Riccardo Petraglia. Ma fonte e ispirazione sono stati anche i diversi incontri effettuati con protagonisti di quel tragico momento storico e, ancora, i documenti, le testimonianze, gli atti processuali…
La dittatura militare, chiamata Processo di Riorganizzazione Nazionale, ha lasciato tracce indelebili nella vita di migliaia di argentini. 30.000 persone desaparecide, 20.000 morte in combattimenti e scontri, 500 bambini sottratti e dati in adozione a famiglie gradite al potere.
In scena il dramma di tre generazioni. Giovani 'desaparecidos' nella fine degli anni '70, donne ormai anziane, Madri e Nonne di Plaza de Mayo, ancora  in cerca nel 2000 inoltrato, dei loro nipoti e di giustizia per il loro figli, e giovani tra i 30 e i 40 anni che in questi anni stanno venendo tragicamente a conoscenza della loro origine, della loro adozione 'da pulizia etnica'.
Mar del Plata: strano crocevia, di bellezza e di dolore, luogo di nascita di Astor Piazzolla e luogo di morte della più grande poetessa del Sudamerica, Alfonsina Storni, che arricchisce la piecès con i suoi mirabili versi.
Una storia che ci parla della Storia, come già altri lavori dell'autrice Caterina Venturini (16 ottobre 1943 – Roma deportata; Sono Milena, da Praga; Un tappeto per volare –Storia di Iqbal Masih; Il Giusto che inventò il morbo di K )
Prezzo 15 euro posto unico

RASSEGNA STAMPA

TEATRO VASCELLO Roma
promozione speciale valida per due persone
dal 5 al 10 maggio 2015
dal martedì al sabato h 21, domenica h 18: 1 biglietto a 5 euro e 1 a 15 euro
prenotati subito a: PROMOZIONE@TEATROVASCELLO.IT INFO 065881021
al DEBUTTO ROMANO DELLO SPETTACOLO
MARCIDO MARCIDORJS E FAMOSA MIMOSA

Drammaturgia e regia: Marco Isidori
Scenario e costumi: Daniela Dal Cin
Interpreti:
Marco Isidori - Edipo
Lauretta Dal Cin - Giocasta
Maria Luisa Abate - Tiresia
Paolo Oricco - Creonte
Stefano Re - Servo/Pastore
Valentina Battistone - Messaggero
Virginia Mossi - Coro

Note di Marco Isidori
«Il nostro quarto appuntamento con i temi della tragedia attica (ricordiamo Agamennone 1988, I Persiani 1992, Prometeo incatenato 1998) consisterà, come è avvenuto per tutte le avventure spettacolari che ci hanno educato al grande mestiere della Scena, in un incontro/scontro con la seduzione tremenda e contraddittoria della scrittura dell'Edipo Re sofocleo.
Un elemento importante che ci ha guidato nella decisione di rappresentare questo corpo teatrale così tanto incrostato di suggestioni interpretative tra loro anche in palese discordanza, è stata la continuata, amorosa, fedele frequentazione dell' Edipo il Tiranno hölderliniano.
Hölderlin, insieme naturalmente con la profonda maestria sofoclea, è il mentore della versione marcidoriana della tragedia in questione: non ci siamo serviti direttamente della traduzione che Hölderlin fece del capolavoro sofocleo (traduzione all'epoca negletta e persino derisa), però, anche se assai discosta da questa, la nostra "riscrittura" dell'Edipo è stata spiritualmente influenzata dall'esito del gigantesco lavoro di sonda che il poeta tedesco ha dedicato all'originale dettato greco.
...Per quest'Edipo, Daniela Dal Cin ha pensato ad uno scenario che, nonostante la deprecata ma in questo caso ineliminabile normalità prospettica della visione all'italiana, dia al pubblico l'impressione forte di non essere escluso: una sorta di Zigurrat attrezzato con passaggi segreti, botole, troni semoventi, che si rivela come una vera e propria installazione/cornice per un'interpretazione anche pittorica della "Peste" tebana; il "Palazzo di Edipo" conterrà, ma "susciterà" pure, e in misura certa, la rappresentazione che i Marcido andranno a proporre della tragedia di Sofocle.»
Vi Aspettiamo
TEATRO VASCELLO ROMA

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
UNO SPAZIO DI LIBERTA' DOVE L'IMMAGINAZIONE DIVENTA REALTA'

Prosa#Spettacoli per Bambini#Danza#DrammaturgiaContemporanea#Eventi#FestivaL#Rassegne#Concerti#Laboratori
TEATRO VASCELLO
via Giacinto Carini n.78- info: 065881021 -065898031 www.teatrovascello.it

Inoltre si informa il Gentile Pubblico che dalle h19 a inizio spettacolo è possibile usufruire all'interno del foyer di drink + aperitivo

Come raggiungerci: Il Teatro Vascello si trova in Via Giacinto Carini 78 a Monteverde Vecchio a Roma sopra a Trastevere, vicino al Gianicolo.

Con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma tel 06 5800108; Via Francesco Saverio Sprovieri, 10, Roma tel 06 58122552; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma tel 06 5803217, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma tel 06 5815157

Con mezzi pubblici: autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI