CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

martedì 10 luglio 2018

Spettacoli. Al Castello Sforzesco Davide Verazzani racconta la storia dell’atleta Peter Norman

Chi è Peter Norman? 
A chi appartiene questo nome e cognome così semplice e perfino banale? 
Per saperlo, bisogna tornare indietro di 50 anni esatti.  

A quel 1968, anno incendiario e fondamentale. Tornare indietro, e dirigersi a Città del Messico, dove sono in corso le XIX Olimpiadi. 

Il podio della premiazione dei 200 metri piani diventa un'immagine iconica, una delle più celebri dell'intero secolo: Tommie Smith e John Carlos, per la prima volta nella storia, mettono in scena una protesta silenziosa, alzando il pugno guantato di nero e guardando in basso mentre risuona l'inno statunitense. 

Peter Norman, velocista australiano bianco, è lì con loro, sul podio. 
E' l'inattesa medaglia d'argento. Sta in piedi, apparentemente ignaro di tutto, in realtà fortemente coinvolto nel gesto di rottura dei due velocisti afro-americani. 
Immerso nella Storia, pagherà un prezzo durissimo per quell'istante immortalato negli anni. 

Raccontare la sua storia significa riavvolgere il nastro delle lotte di un'intera generazione per i diritti civili, accorgersi di quanta strada è ancora da percorrere oggi, e venire a conoscenza di questo piccolo grande eroe silenzioso, che dall'Australia ha impartito al mondo intero un'enorme lezione di dignità e fermezza nei propri valori.

Davide Verazzani, drammaturgo, scrittore, creatore del format "Fatti di Storia", legge per caso su Facebook un post su Peter Norman, approfondisce la sua storia incredibile, e decide di crearne una narrazione teatrale.

Lo spettacolo L'uomo bianco, scritto e interpretato da Davide Verazzani, viene rappresentato al Castello Sforzesco, nell'ambito della manifestazione Estate Sforzesca, con le musiche dal vivo suonate da Francesco Covelli, e fa parte del progetto Fatti di Storia, format di spettacoli di teatro di narrazione che caratterizza la produzione di Davide Verazzani, che ha registrato il sold-out al Castello per 3 anni di seguito con "Game of Sforza"

L'uomo bianco nella foto
Narrazione scenica di e con Davide Verazzani
Musiche dal vivo di Francesco Covelli
Venerdì 13 luglio – Ore 21.30
Castello Sforzesco - Milano
Biglietti posto unico 5 € (minorenni gratis) + 0,82 € diritti di prevendita


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *