CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

lunedì 15 gennaio 2018

"The Handmaid's Tale" torna con la seconda stagione da giovedì 26 aprile in esclusiva, a meno di 24 ore dagli USA. Marisa Tomei e Clea DuVall new entry nel cast. Ecco primo trailer e foto


DOPO IL TRIONFO AGLI EMMY AWARDS e AI GOLDEN GLOBE
THE HANDMAID'S TALE TORNERÀ CON LA SUA SECONDA STAGIONE
DA GIOVEDÌ 26 APRILE IN ESCLUSIVA SU TIMVISION, A MENO DI 24 ORE DALLA MESSA IN ONDA NEGLI USA

"The Handmaid's Tale", la serie tv targata MGM Television ispirata all'omonimo romanzo di Margaret Atwood (in italiano Il racconto dell'ancella), vincitrice di 8 Emmy Awards e 2 Golden Globe, tornerà con la sua seconda stagione da giovedì 26 aprile in anteprima esclusiva per l'Italia su TIMVISION, a meno di 24 ore dalla messa in onda negli USA.
La seconda stagione, attualmente in produzione, sarà focalizzata sulla gravidanza di Difred e sulla volontà di proteggere il suo bambino dalle terribili atrocità del regime di Gilead, lo Stato totalitario, militarizzato e misogino che ha trasformato le donne in oggetti di proprietà del regime, privandole di qualsiasi diritto. "Gilead è dentro di te", uno dei motti preferiti di zia Lydia, si manifesterà in tutta la sua potenza: Difred, le ancelle e tutti i principali protagonisti saranno costretti definitivamente a combattere o soccombere a questa oscura verità.
Un'altra novità di questa seconda stagione sarà rappresentata dalle "colonie", i territori contaminati dove le cosiddette "non donne" vengono recluse con il solo scopo di eliminare le radiazioni dal terreno: qui, la speranza di vita varia dai sei mesi ad un massimo di due anni.
"The Handmaid's Tale", che in questa seconda stagione sarà articolata su 13 episodi, ha riscosso globalmente un successo di critica e di pubblico testimoniato anche dai numerosissimi premi ricevuti. Dagli 8 Emmy Awards - tra cui spiccano "Miglior serie drammatica" e "Miglior attrice protagonista" per l'interpretazione di Elisabeth Moss, passando per i 2 Golden Globe nelle categorie "Miglior serie drammatica" e "Miglior attrice protagonista in una serie drammatica" sempre per Elisabeth Moss, fino ai 2 TCA Awards ("Miglior programma dell'anno" e "Miglior Drama") e i 3 Critics' Choice Awards ("Miglior drama", "Miglior attrice protagonista" ad Elisabeth Moss e "Miglior attrice non protagonista" ad Ann Dowd).
Nel cast, che vedrà come new entry Marisa Tomei (Oscar per My Cousin Vinny, In The Bedroom, The Wrestler, What Women Want) e Clea DuVall (Argo, Veep, American Horror Story) nei panni della moglie di DiGlen, figurano Elisabeth Moss (Peggy Olson in Mad Men, vincitrice di Emmy e Golden Globe come "Miglior attrice protagonista in una serie drammatica" per la sua interpretazione nella prima stagione), Alexis Bledel (Rory Gilmore in Una mamma per amica, Mad Men, Sin City, vincitrice dell'Emmy come "Miglior attrice guest in una serie drammatica" per l'interpretazione di DiGlen), Ann Dowd (The Leftovers, Masters of Sex, Emmy come "Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica" per il lavoro svolto nella prima stagione), Yvonne Strahovski, già protagonista di alcune serie cult degli ultimi anni come Dexter, Chuck e 24: Live another day, Joseph Fiennes (nomination a BAFTA e SAG per Shakespeare in Love, American Horror Story, Flash Forward, Il mercante di Venezia) e Samira Wiley (Poussey in Orange is the new black).
"The Handmaid's Tale" è prodotta da MGM Television con distribuzione internazionale di MGM.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *