CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

lunedì 13 marzo 2017

Roma Fringe Festival 2017: Bando Aperto a compagnie, artisti, attori, performer per la grande festa del teatro



Roma Fringe Festival 2017
bando aperto a tutte le compagnie, artisti, attori, performer italiani
La più grande festa italiana di Teatro Off con il patrocinio internazionale del World Fringe Network
Nuove Drammaturgie, Stand Up Comedy, Dramma, Teatro Canzone, Sperimentazione, Non Sense, Puppet, Commedie, Danza, Maschere,  Provocazioni...
 
Organizzato da Fringe Italia con il patrocinio internazionale del World Fringe Network, prodotto da Viteculture e con la direzione artistica di Davide Ambrogi, il Roma Fringe Festival si prepara a tornare anche per il 2017, aprendo il bando di partecipazione a tutte le compagnie italiane e internazionali, singoli artisti, performer, attori e danzatori...con un occhio attento al territorio e alle associazioni.
 
Una festa del teatro e per il teatro, che fa incontrare gli spettacoli con il pubblico e gli operatori, gli appassionati e non solo.
Per info e iscrizioni: www.romafringefestival.it
 
Il più grande vetrina italiano di teatro indipendente torna, infatti, con tante sorprese e nuove collaborazioni, arricchendo le opportunità e le iniziative, per un mese e mezzo di programmazione nel cuore di Roma, per chiamare a raccolta tutte le realtà teatrali che vorranno, e dando vita - come sempre - a una lunga festa del teatro, aperta e inclusiva.
 
"In una città che vede sempre più chiusure e continue difficoltà di gestione per i centri culturali" ha dichiarato il direttore artistico Davide Ambrogi, "il Roma Fringe Festival ha deciso di tornare come sempre a supporto delle realtà indipendenti, offrendo spazio e visibilità agli spettacoli off italiani e non solo. Porte aperte, dunque, a chiunque voglia confrontarsi con un pubblico vero, con la critica e con le nuove scene, a chiunque voglia prender parte a un gioco del teatro unico e inimitabile, mettendosi in discussione, sfidando se stesso e la propria arte...senza limiti di età e di genere: solo con il desiderio di partecipare in prima persona e salire sul palcoscenico del Fringe".
 
Tra Stand Up Comedy, Dramma, Teatro Canzone, Sperimentazione, Non Sense e Puppet, Commedie, Danza, Maschere, Nuove Drammaturgie e Provocazioni... dal 2012 a oggi il Roma Fringe Festival si è affermato come palcoscenico e trampolino del teatro indipendente italiano, portando all'attenzione di critica, pubblico e addetti ai lavori compagnie e realtà come: Chiara Becchimanzi con Principesse e Sfumature, segnalato tra i migliori 5 spettacoli della stagione e segnalato dall'Ordine Nazionale degli Psicologi per la giornata nazionale dedicata al femminile; Giorgia Gigia Mazzuccato, che con Maria Beatrice Alonzi ha fondato La Siti; il Collettivo Sch.Lab di Dante Antonelli con Fak Fek Fik, considerato uno degli spettacoli più belli dell'intera stagione 2015; Vucciria Teatro, che dalla vittoria del 2013 al 2016 si è affermato come gruppo di sperimentazione di portata nazionale e non solo, aggiundicandosi il premio come miglior spettacolo al San Diego Fringe Festival; Giuseppe Mortelliti, vincitore miglior monologo a cavallo tra California e Messico; Accura Teatro, con Taddrarite e Giacominazza anche ospite dell'In Scena Festival di New York; Le Cattive Compagnie segnalati dal New York Times e due volte vincitori del Premio Vincenzo Cerami; Sciara Progetti, con 500 repliche in oltre 100 località italiane ed estere; Caterina Gramaglia con il commovente progetto su Giulietta Masini e Federico Fellini...e molti altri.
 
Il Bando del Roma Fringe Festival 2017, è aperto fino al 16 aprile a compagnie teatrali, singoli artisti, performer o danzatori, senza limiti di età, residenti in Italia o all'Estero.
 

Per info e iscrizioni: www.romafringefestival.it 





--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.