Cerca nel blog

sabato 11 marzo 2017

LORELLA CUCCARINI STRAORDINARIA NELLA "REGINA DI GHIACCIO" Al teatro Brancaccio fino al 26 marzo

(Angelo Antonucci) Straordinaria messa in scena dell Turandot ad opera del regista Maurizio Colombi con la protagonista Lorella Cuccarini che è praticamente perfetta nel ruolo della cattiva "regina del ghiaccio". La storia ispirata e rivisitata dalla incompiuta opera di Giacomo Puccini riesce a coinvolgere gli spettatori anche grazie a toni fiabeschi moderni, comici e surreali. Il principe Calaf arrivato a Pechino viene a conoscenza , grazie  a  Yao, ceco dio del sole ( cultore di Confucio), e Chang’é, dolce dea della Luna , della storia di Turandot, principessa dal cuore gelido , capace di far innamorare chinque la guardi e a sfidarla , successivamente, in una serie di indovinelli che se superati potranno sciogliere l'incantesimo e farla convolare a nozze. Ma ben 12 principi non riescono nell'impresa. Calaf (un ottimo Pietro Pignatelli) ha la giusta intraprendenza e coraggio e non si ferma davanti a nulla, nemmeno quando la principessa battuta nella sfida degli indovinelli non vuole mantenere fede ai suoi patti. Ma Calaf che si è presentato a Turandot come l amore , capace di scaldare i cuori più gelidi, riuscirà nell'ardua impresa. di sconfiggere anche le tre perfide consigliere della principessa Gelida, Tormenta e Nebbia, interpretate rispettivamente da Federica BudaValentina Ferrari, Silvia Scartozzoni. Tra le citazioni pucciniane si evidenziano : Che gelida manina” tratta da La Bohème e  l’interpretazione del “Nessun Dorma”, cantata insieme  da Turandot e Calaf al sorgere dell’alba che segnerà per sempre il destino dei due protagonisti. Tra gli altri bravi interpreti ricordiamo:  Paolo Barillari (Altoum) ed  i tre consiglieri  Ping (Giancarlo Teodori), Pong (Jonathan Guerriero), Pang (Adonà Mamo). Da encomio la scenografia i costumi e gli effetti speciali con neve, nebbia e led che invadono la sala rendendo ancora più realistica la messa in scena . Musiche , arrangiate da Davide Magnabosco  coreografie di Rita Pivano.  Un musical indicato per tutta la famiglia che sarà in scena fino al 26 marzo al teatro Brancaccio di Roma.


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI