Cerca nel blog

lunedì 19 giugno 2017

In scena attori disabili grazie al Festival delle Arti: Milano, 20-25 giugno, Teatro Verdi

Milano, Teatro Verdi, dal 20 al 25 giugno 2017
  
Uno sguardo oltre la disabilità

Festival delle Arti della Piccola Accademia di Cascina Biblioteca:
un'occasione di incontro, sinergia, confronto e scoperta dell'altro

Dal 20 al 25 giugno 2017, presso il Teatro Verdi di Milano (via Pastrengo 16), va in scena Ti Ribalto il Festival delle Arti che coinvolge più di 100 attori disabili e oltre 50 volontari tra professionisti, drammaturghi, attori, musicisti, danzatori e semplici cittadini.
Sei giorni di esibizioni durante i quali si mescolano varie discipline - dal teatro, alla danza, dalla musica all'arte - dando vita a 11 spettacoli e 1 lezione aperta, con ingresso gratuito.

Caos e ordine, regole e libertà, uguale e diverso, questo il filo conduttore che lega gli spettacoli e che ha permesso ai diversi gruppi di sperimentare, lavorare, giocare, e vivere dentro mondi fantastici dove tutto è il contrario di tutto. Un modo diverso di considerare la realtà e di vivere l'esperienza teatrale nel tentativo di ribaltare - da qui il nome del Festival - gli stereotipi sulla disabilità, scoprendo abilità e normalità che si celano dietro di essa.

Ideato e curato dalla Piccola Accademia della Cooperativa sociale Cascina Biblioteca, il progetto coinvolge le persone affette da disabilità fisica o intellettiva, e sostiene, attraverso l'utilizzo di differenti espressioni artistiche, il loro diritto alla vita indipendente, all'integrazione e alla coesione sociale.

In quest'ottica il Festival delle Arti si propone come un punto di riferimento e di incontro per tutte quelle realtà e quei progetti che promuovono le arti come strumento di emancipazione per le persone più fragili. Un territorio fertile, in cui far crescere autonomia e consapevolezza, contribuendo alla creazione di un ambiente culturale appassionante, che pone le sue basi sull'accettazione delle reciproche diversità.

Questa edizione vedrà la partecipazione di tre associazioni ospiti: la Cooperativa Sociale Santa Rita Onlus, il Centro diurno disabili Barabino e il Circolo Culturale Giovanile di Porta Romana Onlus, che potranno raccontarsi e farsi conoscere al pubblico portando in scena ognuna il proprio spettacolo.

Martedì 20 giugno alle ore 18.30 la serata inaugurale prevede due spettacoli: si parte alle ore 19 con Motus Dei, a cura del Centro Diurno Disabili Barabino, per proseguire con Forse. Una prima indagine sul bene e sul male a cura del gruppo avanzato del Giovedì di Piccola Accademia alle ore 20.45.

Biglietti: ingresso libero senza prenotazione fino a esaurimento posti
Quando: dal 20 al 25 giugno 2017
Dove: Teatro Verdi (Via Pastrengo, 16)
Per informazioni: www.cascinabiblioteca.it - oppure 02 21591143


 Il programma


Martedì 20

ore 18.30  - Apertura Festival
ore 19.00  - "Motus Dei"  - Spettacolo del Cdd Barabino
ore 20.45  - "Forse. Una prima indagine sul bene e sul male"
 Spettacolo del gruppo avanzato del Giovedì di Piccola Accademia 

Mercoledì 21

ore 20.45 - "Metafavola - Una storia mai raccontata"  
Spettacolo del gruppo del Mercoledì di Piccola Accademia

Giovedì 22

ore 19.00  -  "In viaggio per fantastiche città"   
Spettacolo de Diversamente Teatro - Teatro della Zucca
ore 20.45  - "È come avere un rinoceronte nel freezer, su Marte"  
 Spettacolo del gruppo Spazio Vita di Piccola Accademia

Venerdì 23

ore 20.45  - "Una star da tre soldi
Spettacolo del Circolo di Porta Romana

Sabato 24

ore 15.30  - "Serenata dalla prigione
 Spettacolo del gruppo del Cse - Mercoledì di Piccola Accademia
ore 18.00  - "Il sassolino nella tasca"
Spettacolo gruppo de Gli Amici di Silvia
ore 20.45  - "I colori di mama Tula
Spettacolo del Cdd Ferraris di Piccola Accademia

Domenica 25

ore 15.30 - "Il canto degli uomini pianta"  
Spettacolo del gruppo del Cse - Giovedì  di Piccola Accademia
ore 17.30  - "Cappuccetto del colore che vuoi tu
Lezione aperta del gruppo di bambini di Asbin di Piccola Accademia
ore 20.00  - "Il vaso di Chelm"   -  Spettacolo del Cdd Monviso di Piccola Accademia
ore 21.00  - Chiusura Festival



La Piccola Accademia prende forma all'interno delle attività di "Tempo Libero" per persone con disabilità proposte dalla Cooperativa sociale Cascina Biblioteca.
Si tratta di una realtà artistico-educativa fondata sull'idea che il teatro, la danza, la musica, e la pratica ricreativa in genere, siano la massima forma di emancipazione possibile per le persone con disabilità.
In una fase iniziale esisteva solo l'insegnamento della disciplina teatrale, che presto ha coinvolto al suo interno la musica, la danza e l'arte, con cui amalgamarsi, collaborare e crescere insieme.
In collaborazione con l'Associazione di Volontariato Damatrà, gli utenti con disabilità seguono un percorso sia personale che di supporto, vivendo e facendo vivere un incontro di qualità che altrimenti difficilmente entrerebbero in dialogo. L'Accademia si rivolge, inoltre, ad attori, educatori e cittadini volontari con o senza esperienza artistica. I corsi, di durata annuale, si svolgono settimanalmente e sono organizzati per piccoli gruppi o all'interno di centri diurni o di aggregazione. I laboratori, al contrario, sono percorsi brevi di un numero definito di incontri, e vengono organizzati in collaborazione con enti su tutto il territorio di Milano.  
Le attività sono condotte da esperti di Teatro integrato e attori, con l'aiuto di 30 giovani volontari.
Dal 2015 grazie al sostegno del Teatro Verdi di Milano prende vita il Festival "Ti Ribalto" prima rassegna di tutti gli spettacoli della Piccola Accademia. Nel 2016 il progetto è cresciuto ulteriormente ampliando il suo bacino di utenze, anche grazie alla collaborazione di Piccola Accademia con Cooperativa Spazio Vita Niguarda, Cooperativa Eta Beta, Associazione La Goccia, e ASBIN.

ww.cascinabiblioteca.it - www.facebook.com/ tiribalto -  www.instagram.com/tiribaltofestival

Cascina Biblioteca - Cooperativa di solidarietà sociale – Onlus nasce nel 2013 dalla fusione di due storiche cooperative milanesi: il Fontanile e Viridalia. Il progetto vive e cresce grazie alla passione, al coraggio e alla capacità di lavorare insieme anche ad altre quattro realtà non profit milanese: Cooperativa Cascina Biblioteca, Anffas Milano, Fondazione Idea Vita,Consorzio SiR, Rotary Club San Donato.
Oggi, Cascina Biblioteca è a Milano un luogo che sempre meglio sta definendo la propria identità di cascina sociale: ovvero, una realtà aperta al territorio, luogo di incontro e aggregazione, e allo stesso tempo una realtà specializzata nell'offrire risposte a persone con fragilità. Ogni giorno in cascina si assiste a un viavai di persone che vivono e frequentano questo posto: lavoratori, molti volontari, famiglie. Un luogo animato durante tutta la giornata e abitato nel vero senso del termine: sono più di 20, infatti, le persone con fragilità ad abitare proprio in Cascina Biblioteca.
In particolare, all'interno della Cooperativa sociale è possibile trovare una ricca proposta di attività e servizi: il centro di rieducazione equestre, campus estivi per bambini, City farm con annessi spazi agricoli,
corsi di teatro, cavallo, e calcio, attività di inserimento lavorativo per persone in difficoltà, residenze per persone con disabilità, appartamenti protetti e molto altro, allo scopo di diventare un riferimento per i bisogni delle persone con disabilità e delle loro famiglie, promuovendo la diffusione di una cultura del rispetto dei loro diritti.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI