CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

venerdì 16 giugno 2017

Migranti di Compagnia Atacama al Teatro TOR BELLA MONACA, 23- 25 giugno

TEATRO TOR BELLA MONACA
via Bruno Cirino | 00133, Roma 
all'angolo di viale Duilio Cambellotti con via di Tor Bella Monaca


23 24 25 giugno 2017

Compagnia Atacama
presenta
MIGRANTI
nuova produzione 2017

Concept, Coreografia, Regia: Patrizia Cavola - Ivan Truol
Con: Compagnia Atacama
Musiche Originali: Epsilon Indi
Costumi: Medea Labate - Arianna Pioppi
Disegno Luci: Danila Blasi
Produzione: Atacama


Con il contributo di MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
-Dipartimento Dello Spettacolo
Residenze: La Scatola Dell'Arte

Il progetto coreografico si pone l'obiettivo di andare a sondare, attraverso la creazione artistica, le migrazioni, la mobilità, l'integrazione, la diversità culturale, i conflitti e le contraddizioni che ne derivano. 

Esplorare il concetto di mobilità, movimento interno ed esterno, del singolo e dei gruppi, direzioni e flussi migratori, spostamenti liberi e indotti, invasioni.

TEATRO TOR BELLA MONACA
via Bruno Cirino | 00133, Roma  all'angolo di viale Duilio Cambellotti con via di Tor Bella Monaca

Biglietti intero 10 euro ridotto 8 – 5 – 2 euro 
info e prenotazioni tel. 06. 2010579 tutti i giorni promozione@teatrotorbellamonaca.it



Atacama
La compagnia Atacama nasce nel 1997 fondata da Patrizia Cavola, coreografa e danzatrice, e da Ivàn Truol, coreografo, danzatore, attore. 

Da ottobre 2009 la compagnia ha residenza artistica presso La Scatola dell'Arte di Roma, centro di formazione e produzione Gestione e Direzione Artistica di Patrizia Cavola e Ivan Truol.

Atacama è sostenuta e riconosciuta dal MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo- Dipartimento dello Spettacolo.

Nel 2007 la compagnia ha ricevuto il Premio "Teatro" Città di Aversa 2007, Premio Speciale Compagnia Vincitrice, con lo spettacolo "Istruzioni per rendersi infelici".

Il video dello spettacolo "La Cama" ha vinto il primo premio al CONCORSO NAZIONALE VIDEOMAKERS FIORIdiTESTA 2007, è stato selezionato in concorso nell'edizione 2003 del Coreografo Elettronico, finalista al Film Festival di Lenola nel 2003 ed ha vinto il primo premioper la migliore colonna sonora alSangiòFilmFestival nel 2004.

Atacama e' socio AIDAP comparto Produzione all'interno di AGIS FEDERDANZA.

Parallelamente i due coreografi svolgono attività di formazione e tengono seminari in varie città d'Italia. A Roma hanno insegnato presso il Duncan 3.0LaScatola dell'Arte, il DAF, l'AIAD Accademia Internazionale di Arte Drammatica Teatro Quirino Vittorio Gasman, la Q Academy Nuova AccademiaInternazionale Arte Drammatica Teatro Quirinetta, Accademia Arte Drammatica Cassiopea e presso lo I.A.L.S. Istituto Addestramento Lavoratori dello spettacolo, tenendo seminari di formazione per professionisti. 

Nel 2010 sono stati invitati ad insegnare presso l'Institutode Estudios Secundarios de la Universidad de Chile. Nel 2014 sono docenti ospiti presso il liceo Coreutico di Teramo.

Nel 2011, nel 2012 e nel 2013 Atacama partecipa al progetto "In scena diversamente insieme", a cura di Alvaro Piccardi, con finalitàdi integrazione sociale di categorie a rischio di emarginazione, realizzato dal Teatro Quirino – Vittorio Gassman e la Fondazione Roma Terzo Settore, in collaborazione con L'Ass. Sosta Palmizi, con tre laboratori di teatro danza, ideati e condotti da Giorgio Rossi e da Ivan Truol che hanno portato alla creazione di tre spettacoli finali, andati in scena a Roma al Teatro "Quirino – Vittorio Gassman", il 28 settembre 2011, l'11 giugno 2012 e il 6 giugno 2013.

Atacama cura la Direzione Artistica per la Danza della stagione 2013/2014 e 2014/2015 del Teatro Tor Bella Monaca di Roma – Direzione Artistica di Alessandro Benvenuti, parte della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, e della stagione 2016/2017 del Teatro Tor Bella Monaca di Roma – Direzione Artistica di Alessandro Benvenuti, parte dei Teatri In Comune.

Atacama è luogo di studio, ricerca, sperimentazione e creazione.
Il lavoro di creazione è indissolubilmente legato alla elaborazione di un personale codice coreografico, stile di danza e poetica espressiva. 

L'indirizzo della ricerca di Atacama è quello della costruzione di un teatro fisico, che si situa in una zona di confine, multidisciplinare, dove il movimento e la danza, l'espressione vocale, il testo, la musica e quale altra forma artistica si riveli necessaria durante la creazione, interagiscono e si integrano.

L'interesse è per la commistione dei linguaggi.
Al centro è il corpo con tutte le sue possibilità espressive. Il nostro modo di praticare la danza non equivale alla riproduzione di un codice prestabilito o di una tecnica acquisita, al contrario mira alla creazione di un linguaggio, continuamente in divenire, attraverso la ricerca, la sperimentazione e anche alla commistione delle diverse tecniche di danza e di altre pratiche fisiche. 

Particolare attenzione poniamo allo studio e alla ricerca delle "qualità" del movimento. Ci interessa che il movimento sia veicolo di significato.Ci interessa percorrere la scrittura del movimento dall'immobilità e dall'essenzialità di un gesto minimo alla energia necessaria e al rischio insito in un movimento d'alto livello atletico, coniugare il quotidiano con l'acrobatico.

Si ricerca una maniera di danzare che sia espressione dell'essere, che sia accesa dallo scorrere del sentire, che sappia comunicare, turbare, infiammare.
Si ricerca un teatro dell'agire, che si basi sulla forza degli interpreti, sulla qualità della loro presenza, del loro lavoro fisico.

Elemento essenziale della ricerca è il rapporto con la musica che nasce dall'incontro con il compositore Sergio De Vito e il gruppo Epsilon Indi, che ha dato vita ad una lunga e fruttuosa collaborazione. 

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.