CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

domenica 27 maggio 2018

Cinema: Luis Tinoco con “Caronte” vince l’8° edizione del Kalat Nissa Film Festival di Caltanisetta. Assente, per visto negato, l’iracheno Jubrail Abubaker Rahman regista del corto ispirato ad Alan Kurdi

Luis Tinoco con "Caronte"

vince l'8° edizione del Kalat Nissa Film Festival

di Caltanisetta

 

Assente, per visto negato, l'iracheno Jubrail Abubaker Rahman
regista del corto ispirato ad Alan Kurdi

 

 

Si è conclusa ieri, sabato 26 maggio, l'8° edizione del Kalat Nissa Film Festival con la consegna del Premio alla Carriera a Vittorio Storaro e la proclamazione dei vincitori del concorso internazionale di cortometraggi. La cerimonia di premiazione, condotta da Roberto Giacobbo e Rosaria Renna, ha trasformato per una notte il Teatro Regina Margherita di Caltanisetta in una vetrina del cinema mondiale. 

Particolarmente coinvolgente il momento della consegna del Premio alla Carriera all'autore della cinematografia Vittorio Storaro, che ha ripercorso insieme a Giacobbo alcuni momenti salienti della sua vita, dai primi film con Bernardo Bertolucci fino al prossimo progetto con Woody Allen, il quarto insieme. 

Molto ricca e di altissima qualità la selezione di cortometraggi: tra le oltre 400 opere iscritte, provenienti da più di 60 paesi del mondo, il premio finale "Antenna d'oro" per il Miglior Cortometraggio è stato "Caronte", diretto da Luis Tinoco, regista spagnolo ed esperto di effetti speciali (tra le sue collaborazioni "Interstellar" di Christopher Nolan). Alla co-protagonista, Melina Matthews il Premio come Miglior Attrice.

"Sono molto soddisfatto di questa ottava edizione, che è stata impreziosita dall'illustre presenza del Maestro Vittorio Storaro", ha dichiarato Fernando Barbieri, presidente del Festival. "Un'edizione che ha visto anche una grande partecipazione di registi provenienti dall'estero, all'insegna della cinematografia vera e pura, quella che coniuga arte, tecnica è messaggio. Inoltre, grazie alla collaborazione di patrocini importanti come quello dell'Arma dei Carabinieri ed il CIP (Comitato italiano paralimpico) il Festival ha avuto l'occasione di promuovere messaggi forti di buone pratiche di vita. Credo molto nelle sinergie, vera forza di chi crea legami e non discriminazioni", ha aggiunto.

Premi e riconoscimenti sono stati assegnati alle migliori proposte delle singole sezioni. Tra i registi premiati, assente l'iracheno Jubrail Abubaker Rahman, autore del Miglior Corto di Animazione "Ailan", presentato in anteprima nazionale a Caltanisetta. L'opera è ispirata alla storia di Alan Kurdi, il bimbo siriano annegato mentre fuggiva dalle zone di guerra e ritrovato senza vita sulle spiagge della Turchia. Il governo irakeno non ha concesso il visto al giovane regista che ha voluto ringraziare il Kalat Nissa mandando un video messaggio. Ad aggiudicarsi il Premio per la categoria Io diverso da chi? "Peggie", di Rosario Capozzolo che, ispirato a fatti realmente accaduti, affronta il tema della demenza come possibilità di viaggiare nel tempo.

I premi sono stati assegnati da una giuria di esperti presieduta dal regista e direttore di fotografia ungherese, Lajos Koltai, e composta da: la giornalista Stefania Berbenni, il produttore Rai Fiction Luigi Mariniello, la costumista Nicoletta Ercole, l'attrice Stefania Casini e il regista Giancarlo Soldi. Presidente del Festival è Fernando Barbieri, Presidente Onorario Ugo Gregoretti mentre la direzione artistica è di Roberto Giacobbo.

QUI LA LISTA COMPLETA DEI PREMIATI:

 

CATEGORIA TEMA LIBERO:

"Caronte" di Luis Tinoco

Durata 15m Spagna

Selected Film Distribution

Sinossi: Caronte spiega la storia di Debbie, un'adolescente la cui unica preoccupazione è se stessa, i social media, il cellulare e gli amici. È scortese con la sua famiglia, specialmente con il suo fratellino. Ma dopo un drammatico incidente d'auto, inizia a rimpiangere il modo in cui si è comportata con loro. Inaspettatamente, la storia di Debbie si collega a quella di Arsys, un pilota militare e spaziale esperto che cerca di sopravvivere a un'enorme battaglia spaziale che si svolge in altri tempi ... altra galassia ... altro universo.


CATEGORIA ANIMAZIONE:

AILAN di Jubrail Abubaker Rahman ANTEPRIMA

Durata 4,32s Iraq

Sinossi: Sebbene il mondo parli di libertà, L'ALAN KURDISH che ha un anno troverà la sua libertà nelle onde del mare.

 

CATEGORIA "IO DIVERSO DA CHI?"

PEGGIE di Rosario Capozzolo

Durata 9,42s Italia

EleNfanT DistriButioN

Sinossi: Ispirato a fatti realmente accaduti il film affronta il tema della demenza come possibilità di viaggiare nel tempo. Un dono speciale che possiede la protagonista, Peggie, che, in un tranquillo pomeriggio di sole californiano, spostandosi da una stanza all'altra della sua casa, si ritrova in pochi istanti, ad attraversare diverse epoche della sua vita. Più di un salto temporale in pochi metri, dove l'ultimo la condurrà in un vicolo cieco dal quale solo una persona a lei apparentemente estranea potrà tirarla fuori e riportarla a casa. Come ogni giorno da almeno dieci anni.

 

PREMI TECNICI

 

MIGLIOR REGIA:

LA FORZA DELLE DONNE di Marco Bova e Laura Aprati

Durata 10,49s Italia –Iraq

Sinossi: La diversità di genere in zone di conflitto e migrazioni attraverso uno sguardo tutto al femminile. Un viaggio nel Medioriente. Dal Libano al Kurdistan iracheno fino a Mosul, assediata dall'Isis.  

MIGLIOR RECITAZIONE:

Melina Matthews co-protagonista del corto "Caronte"

 

MIGLIOR CREATIVITÀ REALIZZATA:

PERFECTION di Riccardo Di Gerlando
Durata: 2,40s Italia
Sinossi: Una ragazza cerca di disegnare un lavoro molto difficile …

MENZIONE SPECIALE LABORATORIO DEI SOGNI:

USPEKH- (SUCCESS) di Valentin Suntsov

Durata 8m Russia

Sezione: Comics

Sinossi: Com'è svegliarsi con successo un giorno? I tuoi movimenti sono precisi, i tuoi occhi proiettano fiducia, indossano vestiti costosi e un orologio costoso, guidano un'auto elegante. È questo il vero successo?


LE SCONFESSIONI di Pasquale CANGIANO

Durata 13' Italia

Sezione: Tema Libero

Distribuzione Associak Distribuzione Indipendente

Sinossi: Joshua ha commesso un crimine e sa che è giusto confessare i propri peccati. In chiesa, a padre Finnegan, rivela di aver ucciso la donna che amava cercando di spiegare che "quello che si fa per amore va sempre al di là del bene e del male".



PREMIO ROSSO DI SAN SECONDO, CATEGORIA "TRAILER CINEMATOGRAFICO":

ROSSOTREVI- DUE VOLTE NELLA STORIA di Marco Gallo

Durata 40,3s Italia
Sezione: Trailer

È il Trailer ufficiale del docufilm sui 10 anni di performance e provocazioni di Graziano Cecchini RossoTrevi, da Rossotrevi 2007 a Rossotrevi 2017! La regia è di Marco Gallo videomakerMarco Galloche ha intrapreso questo lunghissimo viaggio durato ben 6 anni! Con le interviste di Manuela Baldi all'artista futurista ed i contributi speciali di Maurizio Costanzo, Oliviero Toscani, Vittorio Sgarbi, Carmelo Sardo, Cesara Buonamici e Maurizio Battista.


PREMIO SAN MICHELE, CATEGORIA COMICS:

FISOLOFIA di Nicola Palmeri

Durata 16,25 Italia

Sezione: Comics
Sinossi: Nino ha una forte crisi esistenziale. Coinvolge i suoi due amici pensionati in una discussione filosofica al bar. Tra storie di circensi, quadrifogli e pappagalli…

PREMIO GIURIA STUDENTI E PREMIO GESSOLUNGO – CATEGORIA TEMA LIBERO:

THE PERFECT GIRL di Nahahid Shah

Sezione: tema libero

Durata 14.12 India

Sinossi: The Perfect Girl 'è una storia di una bambina che vive con il suo genitore single; suo padre, in una piccola parte di Mumbai - conosciuta anche come la "Città dei sogni". Loro due avevano creato il loro piccolo mondo dove avevano tutto ciò di cui avevano bisogno. Soffrendo di disabilità uditive e parlanti, questa bambina è stata attratta verso la danza come qualsiasi altro bambino normale, ma ciò che ha reso la bambina speciale è stata la sua immaginazione e lo sforzo per superare lo strato della sua disabilità e imparare a ballare con l'aiuto di una ballerina disponibile e attenta che la fa credere che tutto ciò di cui ha bisogno è un sogno.


Redazione del CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *