CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

martedì 1 maggio 2018

Teatro Vittoria di Roma, omaggio a Fallaci ”Le parole di Oriana in concerto con Maria Rosaria Omaggio. Dal 4 al 6 maggio 2018




Omaggio a Fallaci
Le parole di Oriana in concerto


di e con Maria Rosaria Omaggio
al pianoforte Cristiana Pegoraro
impressioni visive Carlo Fatigoni e Vincenzo Oliva, tecnica Stefano Berti
produzione Angelaria Associazione Culturale

Torna in scena dal 4 al 6 maggio 2018 lo spettacolo "Omaggio a Fallaci – Le parole di Oriana in concerto" di e con Maria Rosaria Omaggio e Cristiana Pegoraro al pianoforte.  
Si è detto molto su Oriana Fallaci in questi ultimi tempi difficili e turbolenti. E, a dieci anni dalla sua scomparsa, le sue profetiche dichiarazioni continuano a far discutere. Questo spettacolo è un'occasione per capire meglio non solo cosa ha veramente detto, ma anche chi è stata e come ha letto la seconda parte del secolo scorso la giornalista, la scrittrice, la donna, il personaggio italiano forte e conteso e, forse, più famoso nel mondo.
Oriana racconta Fallaci, Penelope svela Cassandra, presenta se stessa, in una sorta di conferenza, rivelando la natura intima delle sue scelte, perfino delle delusioni amorose che hanno inevitabilmente segnato il suo carattere. Ne nasce l'autoritratto di una donna scomoda dalla imprevedibile e sfaccettata personalità che sorprende per complessità, dimostrandosi aggressiva e fragile, generosa ed egocentrica, cupa e spiritosamente toscana, timida e indomita allo stesso tempo. "Omaggio a Fallaci" è un accurato montaggio dei suoi tanti scritti curato e interpretato da Maria Rosaria Omaggio, sulle musiche che amava, eseguite dal vivo col tocco tenero, potente e magico di Cristiana Pegoraro al pianoforte. Sullo sfondo, tra le due interpreti che dialogano con voce e musica, quasi diventassero visibili i ricordi legati alla narrazione, le immagini elaborate da Carlo Fatigoni e Vincenzo Oliva che riportano alla Storia, quella con la S maiuscola, che non è solo storia da libri di testo, ma storia del vissuto, storia della nostra vita.
Negli stessi giorni sarà disponibile l'audiolibro "La rabbia e l'orgoglio" di Oriana Fallaci, letto integralmente dalla Omaggio (ed. Mondadori-Rizzoli). Venerdì 4 maggio, al termine dello spettacolo, interverrà il Senatore Riccardo Nencini autore di "Oriana Fallaci - Morirò in piedi" e "Il fuoco dentro - Oriana e Firenze", pubblicati da Polistampa e Mauro Pagliai Editore. Sabato 5 maggio, dopo lo spettacolo, la regista Maria Rosaria Omaggio converserà con Claudio Lazzaro sulla sua esperienza come giornalista all'Europeo negli anni '70 con Oriana Fallaci.
'Progetto le donne erediteranno la terra'

Ideato da Viviana Toniolo

dal 3 al 16 maggio 2018

Il Teatro Vittoria è lieto di proporre un progetto al femminile, ideato dalla direttrice artistica Viviana Toniolo, che ha voluto portare sul palcoscenico del Vittoria alcune storie di donne importanti che hanno segnato il corso della storia.
Il fil rouge che unisce i quattro spettacoli è l'azione, la determinazione e le parole di donne che hanno contribuito a cambiare la realtà contemporanea. Un filo tessuto dalla loro comune forza, dalla loro genialità e generosità.
L'atto d'amore all'universo femminile prende il nome dal libro 'Le donne erediteranno la terra' di Aldo Cazzullo, scrittore e noto editorialista, per affermare che le donne erediteranno la terra perché sono più dotate per affrontare l'epoca grandiosa e terribile che ci è data in sorte. Proprio Aldo Cazzullo aprirà la rassegna il 3 maggio.
Seguirà dal 4 al 6 maggio 2018 lo spettacolo 'Omaggio a Fallaci - Le parole di Oriana in concerto' di e con Maria Rosaria Omaggio e Cristiana Pegoraro al pianoforte. Un focus sulla giornalista, scrittrice italiana, forte e fra le più famose nel mondo.  Oriana racconta Fallaci, presenta sè stessa, in una sorta di conferenza, rivelando la natura intima delle sue scelte, perfino delle delusioni amorose che hanno inevitabilmente segnato il suo carattere. Venerdì 4 maggio, a termine spettacolo, l'attrice e regista Maria Rosaria Omaggio si tratterrà con il pubblico per un incontro sulla figura di Oriana Fallaci. Interverrà il Senatore Riccardo Nencini, autore di due libri su Oriana Fallaci.
Chiudono in bellezza due spettacoli ideati e diretti da Valeria Patera: dall'8 al 13 maggio, in scena 'Le parole di Rita' racconto teatrale per voce, video e musica dalla vita e dalle lettere di Rita Levi Montalcini, interpretato dalla meravigliosa Giulia Lazzarini; il 15 e 16 maggio, 'La fata matematica' con Galatea Ranzi e Gianluigi Fogacci, spettacolo che presenta la storia di Ada Byron Lovelace, la donna che nell'Ottocento sognò il computer.
In collaborazione con la associazione Timos Teatro Eventi, inoltre, due appuntamenti importanti per approfondire il denso ed articolato rapporto fra 'le donne e la scienza': giovedì 10 maggio alle ore 19, l'incontro "Prima delle parole di Rita" al quale interverranno la regista ed autrice Valeria Patera e il Prof. Pietro Calissano (presidente dell'istituto EBRI, che ha fondato insieme a Rita Levi-Montalcini).  Mercoledì 16 maggio alle ore 19, l'incontro "Donne, Uomini e Robot": tre donne speciali, le professoresse Tiziana Catarci, Barbara Caputo e Laura Astolfi, insieme con la regista Valeria Patera, offriranno al pubblico la possibilità di approfondire argomenti relativi alla tecnologia e la figura di Ada Byron Lovelace. Tali iniziative sono parte del programma di Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae.

venerdì 4 e sabato 5 maggio 2018 ore 21 – domenica 6 maggio 2018 ore 17.30

TEATRO VITTORIA / ATTORI&TECNICI 
Piazza S.Maria Liberatrice 10,  Roma (Testaccio)
Biglietti: intero platea 28, intero galleria 22 (compresi 3 euro di prevendita)
Ridotti in convenzione: platea 21 e galleria 18 (compresi i 3 euro di prevendita)
Promozione gruppi: 1 biglietto cortesia ogni 10 spettatori paganti (dal martedì al venerdì)
Botteghino: 06 5740170 ; 065740598 lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18)
Come arrivare: Metro: Piramide; Bus: 170, 781, 83, 3


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *