CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

giovedì 31 maggio 2018

TEATRO: 2 giugno "Un Due Tre, Stella! Monologo per una matita, un pianoforte ed un astronomo" con Donatella Giovannangeli, Paolo Sentinelli e Fabrizio Vitali

Al Teatro Villa Pamphilj, sabato 2 giugno torna in scena un nuovo appuntamento della rassegna Science Fiction.

Dietro ogni storia di scienza e di scienziati ci sono vite incredibili, sogni, visioni inimmaginabili, iperboli, fallimenti e miserie che hanno avuto il potere di cambiare le nostre vite, le vite di tutta l'umanità, generando scoperte, rivoluzioni e progresso. Queste storie meritano di essere raccontate, e Science Fiction si avvale proprio del linguaggio teatrale per allargare, nella formula più semplice e arcaica, la dimensione della scienza a quella della comunità e viceversa. Due linguaggi differenti che trovano una sintesi comune: un racconto.

Science Fiction – La Scienza a Teatro, è un progetto che nasce dalla collaborazione tra scienziati, attori, professori e operatori culturali per sdoganare la scienza dall'idea di essere argomento solo per tecnici, affrontata dal resto del mondo in poche ore durante il ciclo scolastico e per il resto della vita in qualche notizia sensazionalistica recepita dai giornali. Si tratta di un ciclo di incontri teatrali a tema scientifico e matematico, una modalità di comunicazione per rendere accessibile a chiunque temi e concetti che nell'immaginario collettivo risultano inaccessibili e che invece possono essere affascinanti, umanistici, letterari, e anche poetici o comici.

Il progetto è a cura di Malalingua/Effetto Joule, ideato e diretto da Valeriano Solfiti, Emiliano Valente, Maria Zamponi, Anna Maria Piccoli e Valerio Bucci.

 

sabato 2 giugno 2018 - ore 18 - ingresso 5 euro

 

RASSEGNA "SCIENCE FICTION – LA SCIENZA A TEATRO"

 

Un Due Tre, Stella!

Monologo per una matita,

un pianoforte ed un astronomo.

 

Conferenza Spettacolo di e con

Donatella Giovannangeli, Paolo Sentinelli e Fabrizio Vitali

 

"L'Arte e la Scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento." La Costituzione, Articolo 33

 

Nell'antichità il termine Arte, dal latino Ars, indicava la capacità di realizzare un oggetto.

Questa capacità prevedeva la conoscenza delle regole mediante le quali era possibile produrre quell'oggetto. L'Ars dunque includeva quello che oggi chiamiamo artigianato, ma non solo, l'Ars includeva anche una parte delle scienze e tra queste: l'Astronomia.

L'Universo, quasi sempre, ci appare come immutabile, fermo nella sua bellezza. Eppure, guardando meglio, lo spazio è popolato da eventi meravigliosi e straordinari.

In questo progetto abbiamo scelto di raccontarne uno attraverso l'uso di tre linguaggi: la Scientia ovvero la Conoscenza; l'Arte che nella sua accezione più sublime diviene l'espressione estetica dell'interiorità umana; la Musica che è la capacità di organizzare i suoni non a caso, ma proprio nel Tempo e nello Spazio.

 

L'intento è raccontare un'unica e meravigliosa storia, la "nascita di una stella", attraverso la delicata fusione di queste tre modalità espressive, raccontando tre fasi: la contrazione gravitazionale della nube protostellare, il disco di accrescimento con i jet protostellari, le reazioni termonucleari; con tre linguaggi: la scienza, l' arte e la musica; attraverso tre strumenti: la parola, la matita e il pianoforte.

La parola, affidata all'astronomo, viene sottolineata dalla matita di una disegnatrice e dal pianoforte di un musicista.

L'insieme di queste attitudini crea un'atmosfera carica di pathos che subito guida ed accompagna lo spettatore in un incantevole e inaspettato viaggio nell'Universo.

 

Paolo Sentinelli. Pianista e compositore. Ha arrangiato e prodotto album per il gruppo Banco del Mutuo Soccorso, e suonato nei concerti di diversi artisti italiani tra cui Gianni Morandi, Luca Barbarossa, Syria, Gatto Panceri. Negli ultimi anni ha scritto ed eseguito con Francesco di Giacomo lo spettacolo "Cenerentola – La Parte Mancante".

Nel 2016 vince il Premio Tenco (categoria Autori), insieme a Francesco Di Giacomo, per la canzone Bomba Intelligente.

 

Fabrizio Vitali. Si laurea in Fisica presso l'Università degli Studi de La Sapienza di Roma. Dal 1996 è Ricercatore Astronomo presso l'INAF - Osservatorio Astronomico di Roma. Si occupa di Astronomia Infrarossa, nei suoi aspetti tecnologici e scientifici, costruendo strumentazione di pianofocale infrarossa e poi utilizzandola per studi sulla formazione stellare. Da anni si occupa di didattica e divulgazione scientifica, come docente e astronomo, nell'ambito di progetti dedicati al pubblico, nelle Scuole (di ogni ordine e grado) e nell'ambito della normale attivita` di divulgazione del proprio Istituto.

In particolare, ha tenuto diverse conferenze sulla vicenda umana, storica e scientifica di Galileo Galilei.

 

Donatella Giovannangeli. Si laurea in Discipline dell'Arte, della Musica e dello Spettacolo presso l'Università degli Studi di Bologna con una tesi in Storia delle Teoriche Teatrali. Si specializza in Pittura di Scena presso la Fondazione Teatro Comunale di Bologna acquisendo un certificato di competenza professionale. Nel 2011 integra la sua laurea per l'abilitazione all'insegnamento della Storia dell'Arte e segue il corso per Operatori di Teatro Sociale presso l'Associazione Culturale Onlus Oltre le Parole.

Dal 2002 lavora come scenografa freelance e conduce laboratori di arte e di teatro per bambini ed adulti, ha inoltre all'attivo diverse mostre personali.

                                                             

Teatro Villa Pamphilj

Villa Doria Pamphilj: Via di San Pancrazio 10 - P.zza S. Pancrazio 9/a,  00152 ROMA 

Orario segreteria: dal martedì alla domenica  dalle 10,00 alle 17,00 

Info e prenotazioni: tel. 06 5814176  dal martedì alla domenica

Arrivare a teatro: BUS 870 – 982 – 44 – 44F - (e nelle vicinanze 710 e 871) FM 3 (Roma/Viterbo) fermata Quattro Venti



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *