CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

lunedì 7 maggio 2018

Con Caravaggio e i Tableaux Vivant riparte la Primavera della NOS

Entrano nel vivo i Concerti di Primavera della Nuova Scarlatti, prossimo appuntamento nel segno di Caravaggio

Sette ulteriori appuntamenti di prestigio e importanti collaborazioni per il collettivo di orchestre napoletane

Il 20 aprile, con uno straordinario concerto che ha visto protagonista assoluto Barthold Kuijken, uno dei mostri sacri della musica barocca, si è ufficialmente aperta la Primavera della Nuova Orchestra Scarlatti.

Tornata in Italia dopo il breve tour in Cina in occasione della Festa della Musica, la Nuova Scarlatti entra nel vivo della sua "stagione" in musica, proponendo un cartellone di eventi di alto spessore artistico, impreziosito da importanti collaborazioni e tante altre iniziative collaterali.

Si (ri)parte domenica 13 maggio alle ore 20.30 presso la Chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Napoli). I Solisti della Nuova Scarlatti "duetteranno" con il gruppo Teatri 35 in un suggestivo spettacolo che vedrà prendere vita alcune delle più famose tele del Caravaggio e di altri artisti che si sono ispirati alle sue opere, da San Matteo e l'Angelo alla Sansone e Dalila di Rubens, dalla Morte di Cleopatra di Guido Reni a Giuditta e Oloferne di Artemisia Gentileschi.

Gli attori dei Tableaux Vivant (letteralmente "quadri viventi") riprodurranno le scene dal vivo mentre i Solisti della Nuova Scarlatti si cimenteranno su pagine di Handel, Purcell e Pergolesi eseguite interamente dal vivo, il tutto arricchito dalla voce del soprano Naomi Rivieccio.

LA PRIMAVERA DELLA NUOVA SCARLATTI, GLI ALTRI APPUNTAMENTI

-          Domenica 20 maggio a San Marcellino (ore 19.30), un appuntamento prezioso: un programma vocale e cameristico che mescolerà in modo raffinato e brillante intimità, scena e divertimento, tra pagine corali, capolavori liederistici di Schubert e dei grandi cicli schumanniani del Liederkreis e del Dichterliebe, brani d'opera dal Mozart del Flauto Magico al Rossini dell'Italiana in Algeri e del Barbiere, e altro ancora.  Con i Pueri Cantores Montemurro e I Cantori della Malibran, partecipano il mezzosoprano Raffaella Ambrosino, il clarinettista Gaetano Russo e il pianista Francesco Barbagelata.

-          Domenica 27 maggio, nella cornice monumentale della Basilica di San Giovanni Maggiore (ore 19.30), Community Concert con le quattro orchestre della Comunità Scarlatti: Nuova Orchestra Scarlatti, Scarlatti Young, Scarlatti Junior e l'amatoriale Scarlatti per Tutti, per un programma che prevede, fra l'altro pagine di Beethoven, Weber, Bizet.

-          Martedì 5 giugno, dalle ore 18.00 alle 20.00, seconda edizione di Orto Sonoro – "Un suono per ogni pianta", evento per le celebrazioni accademiche del 'Compleanno di Federico II' che vedrà impegnate l'Orchestra Scarlatti Junior e l'amatoriale Scarlatti per Tutti in promenade musicali con concerto finale in alcuni fra gli spazi più affascinanti del Real Orto Botanico di Napoli.

-          Domenica 10 giugno si torna a San Marcellino (ore 19.30) con l'orchestra amatoriale Scarlatti per Tutti e con un originale percorso da Edward Elgar a Moondog, mentre domenica 17 giugno, nella suggestiva location della 'Sala dei Baroni' al Maschio Angioino, sempre alle ore 19.30, sarà la volta dell'Orchestra Scarlatti Junior con un ricco programma sinfonico spaziante da Beethoven a Ravel.

-          Domenica 1 luglio, appuntamento a San Marcellino (ore 19.30) con il Quartetto di fiati Falstaff, costituito da giovani talenti provenienti dall'Orchestra giovanile 'Luigi Cherubini' fondata da Riccardo Muti, ovvero il flautista Gianluca Campo, il clarinettista Simone Nicoletta, il cornista Fabrizio Giannitelli e il fagottista Andrea Mazza.  

-          I Concerti di Primavera 2018 della Nuova Scarlatti si chiudono sabato 7 luglio, sempre a San Marcellino alle ore 19.30, con un altro grande protagonista: l'oboista salernitano Domenico Orlando, classe 1979, Primo Oboe presso la prestigiosa Gewandhausorchester di Lipsia, che sarà solista in un concerto con l'Orchestra Scarlatti Young diretto da Marco Attura. Il concerto del 7 luglio coronerà una masterclass del M.° Orlando (5 e 6 luglio a San Marcellino) rivolto in particolare ai giovani strumentisti delle Orchestre Scarlatti, ma aperto anche a tutti gli oboisti interessati.


Botteghino: un'ora prima del concerto
tel. 081.2535984



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *