CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

mercoledì 9 maggio 2018

NYU di Firenze presenterà la prima produzione moderna di un dramma pastorale di fine Cinquecento scoperto di recente e scritto da una letterata italiana caduta nell'oblio - 11 maggio, Villa La Pietra

Il prossimo 11 Maggio la New York University di Firenze (Villa La Pietra) sarà lieta di presentare la prima produzione moderna di un dramma pastorale di fine Cinquecento scoperto di recente e scritto da una letterata italiana caduta nell'oblio 

Benché oggi dimenticata, Leonora Bernardi Belatti (1559-1616) fu una poetessa, cantante e autrice drammatica molto celebrata ai suoi tempi. Visse buona parte dei suoi anni  nella città natia di Lucca, ma fu in contatto con le corti di Mantova, Ferrara e Firenze dove aveva rapporti con la famiglia dei Medici.

Sebbene fosse noto che Leonora Bernardi aveva scritto un dramma pastorale durante un suo soggiorno alla corte di Ferrara, il manoscritto fu dato per perso, finché non fu ritrovato nel 2010 presso la Biblioteca Marciana di Venezia. 

Il prologo suggerisce che il dramma fu adattato all'inizio degli anni '90 del Cinquecento per una rappresentazione da tenersi in presenza di Ferdinando I de' Medici e Cristina di Lorena alla villa Medici di Fiesole. I giardini di Villa La Pietra si offriranno dunque come suggestivo palcoscenico per il ritorno di quest'opera arguta e avvincente.

La produzione della NYU Firenze (11 Maggio, 19.30) si basa sul lavoro delle storiche della letteratura Virginia Cox (NYU), Lisa Sampson (University College, Londra), e Anna Wainwright (Università del New Hampshire) che stanno curando una versione contemporanea del dramma e che hanno ricostruito la vita della sua autrice caduta nell'oblio. 

Il testo è stato adattato, nella traduzione inglese, da Eric Nicholson (NYU Firenze), specialista di teatro del Rinascimento, con il contributo di Emily Wilbourne (City University, New York), esperta di musica della prima età moderna e cultura della rappresentazione. 

La scenografia e l'allestimento sono a cura di Cameron Anderson (Brandeis University), scenografa teatrale e operistica. Gli studenti che interpretano il dramma, fra i quali alcuni seguono i corsi della celebre Tisch School of Drama della NYU, saranno accompagnati da un'attrice professionista, Elia Nichols.

"Clorilli": A Pastoral Drama by Leonora Bernardi of Lucca (1559-1616), in lingua inglese, 11 maggio, 19.30, NYU Florence, Villa La Pietra, Firenze. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *