Cerca nel blog

giovedì 27 aprile 2017

Fringe Italia consiglia: D5. Pantani, il teatro segue lo sport. Dal 5 al 28 maggio


D5, PANTANI.
Storia di un capro espiatorio.
di Chiara Spoletini
con Sebastiano Gavasso e Stefano Moretti
partecipazione video di Alessandro Lui e Giuseppe Spoletini
consulenza di Francesco Ceniti de La Gazzetta dello Sport
e la voce diDavide De Zan
illustrazioni Enrico Cicchetti
con il patrocinio della FONDAZIONE PANTANI ONLUS
Il Teatro segue lo Sport: dal 5 maggio al 28 maggio, il tour di D5, Pantani con
il Giro d'Italia
Un segno chiaro dentro lo spettacolo e la regia per riaffermare che questo non è solo una ricostruzione di gestasportive e una performance artistica fine a se stessa, ma una "battaglia artistica" diquesta compagnia teatrale per andare oltre l'intrattenimento. E schierarsi senza indugi trachi crede che il Pirata sia stato un capro espiatorio, figlio di una doppia ingiustizia.(Luca Sancini. La Repubblica, 2 Dicembre 2016)
C'è una intercettazione che potrebbe riscrivere la storia del 5 giugno 1999, quando Marco Pantani fu estromesso da un Giro d'Italia stravinto per un valore di ematocrito (51,9) oltre la soglia consentita (50). Una vera e propria "confessione" involontaria da parte di un affiliato alla camorra: la criminalità organizzata avrebbe pianificato e portato a termine l'esclusione del Pirata dalla corsa rosa. Il motivo? Economico, in primis: c'era sul tavolo un vortice di scommesse clandestine miliardarie con il romagnolo vincente. (…) Non è una novità la pista della camorra "regista" nello stop di Pantani. Spunta già nel 1999: a raccontarla non è uno qualunque, ma Renato Vallanzasca che nella sua biografia, uscita pochi mesi dopo il 5 giugno, racconta: "Un membro di un clan camorristico, mio vicino di cella, mi consigliò fin dalle prime tappe di puntare tutti i soldi che avevo sulla vittoria dei rivali di Pantani. Alle mie obiezioni sulla forza dimostrata in salita dal Pirata, rispondeva: "Non so come, ma il pelatino non arriva a Milano. Fidati." (Francesco Ceniti, La Gazzetta dello Sport, 25 Settembre 2015)
"Non so come, ma il pelatino non arriva a Milano. Fidati."  E invece il pelatino a Milano ci arriva eccome grazie allo spettacolo D5,PANTANI…e ci arriva seguendo tutte le principali tappe del 100° Giro d'Italia di cui fu tante volte l'indimenticato protagonista: dall'apertura del 5 Maggio a  Reggio Calabria (Festival YARD – Teatro Umberto Zanotti Bianco) alla chiusura del 28 Maggio a Milano (Teatro della Cooperativa).
Uno spettacolo, che vuole informare, coinvolgere e appassionare, realizzato con la consulenza tecnica di Francesco Ceniti, giornalista de La Gazzetta dello Sport e co-autore con Tonina Pantani del libro In nome di Marco, e con la collaborazione dell'illustratore Enrico Cicchetti.
Un grande evento dedicato a Marco e a tutti coloro che vogliono pedalare con lui e per lui, per restituirgli la dignità che gli è stata rubata due volte: il 5 Giugno del 1999 e il 14 Febbraio del 2004.
Lo spettacolo interamente autoprodotto può essere supportato tramite la campagna di raccolta fondi di Ulule al link: https://it.ulule.com/d5pantani-giro-ditalia/

 Vuoi partecipare al Roma Fringe Festival, il più grande festival italiano di Teatro Indipendente? 

Info su www.romafringefestival.net
    



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI