Cerca nel blog

lunedì 24 aprile 2017

Rassegna LEI UNA VOCE (IN)UMANA con Carmen Giardina regia Marco Carniti

dal 26 al 28 aprile 2017

UNA VOCE (IN)UMANA
uno spettacolo di
Marco Carniti
da Jean Cocteau
con Carmen Giardina
scenografia Marco Carniti in collaborazione con Paolo Carbone
musiche Pivio


"L'amore è pura follia, e merita una stanza al buio e una frusta come per i pazzi."
(Shakespeare)


Nulla è più drammaticamente attuale delle tragedie per amore. 

L'amore è pazzia e l'abbandono è il vuoto. 

Così Cocteau rappresenta l'Amore in un testo nel quale, ancora oggi, tutti ci possiamo rispecchiare. 

Così come per Shakespeare, l'innamorato è un folle chiuso nella sua prigione, vittima della sua stessa follia masochistica. 

Ho trasportato l'amante dolorosa di Cocteau in una dimensione contemporanea incastrando il personaggio nell'ingranaggio emotivo infernale di una routine quotidiana. 

Una "donna sull'orlo di una crisi di nervi" che, straziata per l'abbandono dell'amante, vive in un suo spazio fermo nel tempo, invasa dai mezzi di comunicazione. 

Uno spazio dominato da un totem sacrificale. 

Una lapide meccanica a cui la protagonista si aggrappa ostinatamente nella speranza di cancellare tracce, azioni, odori, ricordi, della persona amata. 

La sua condizione, ad uno sguardo distaccato, non può che svelare l'involontaria comicità dei nostri comportamenti, l'assurdità dei nostri processi interiori, condannando l'ipocrisia dei nostri rapporti sentimentali. 

Dal tragicomico al dramma. 

Dalla farsa alla tragedia. 

Questo esperimento teatrale ci dà l'opportunità per un dialogo contemporaneo con Cocteau sul buio esistenziale ed il vuoto interiore causati dall'amore.
Marco Carniti


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI