CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

mercoledì 3 maggio 2017

Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia. Teatro Eliseo, venerdì 5 maggio 2017

Teatro Eliseo
Venerdì 5 maggio 2017





Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia

Il 5 maggio si celebra la Giornata Nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia.

In occasione di questa importante ricorrenza, il Teatro Eliseo ospita un evento fondamentale che sancisce l’unione tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza che sottoscriveranno un Protocollo di Intesa allo scopo di promuovere un piano di diffusione della conoscenza dei contenuti della Convenzione Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e per implementare attività di prevenzione e di contrasto a fenomeni di discriminazione e di violenza, tra i quali la pedofilia.

I dossier sulla Pedofilia –Telefono Azzurro – 2016 parlano di un’esplosione della pedofilia e pornografia con protagonisti bambini e adolescenti soprattutto sul web, ma il dramma non è solo virtuale.

Qualche dato: secondo lo studio della Onlus la maggior parte degli abusi sessuali segnalati vengono messi in atto da persone conosciute dalle vittime (oltre il 76% dei casi della linea 1.96.96 e oltre il 54,3% dei casi per la linea 114), per lo più appartenenti allo stesso nucleo familiare. Si riscontra, tuttavia, un trend in aumento nella percentuale di responsabili estranei o amici/conoscenti esterni alla famiglia della vittima. 

I dati confermano il “primato” femminile delle vittime di abusi (65%) e l’alta percentuale dei minori di 11 anni (oltre il 40%). Inoltre, anche se il numero di bambine vittime sotto i 10 anni rimane rilevante, risulta decisamente in crescita il numero delle adolescenti vittime di abusi sessuali: al 114 Emergenza Infanzia si è passati dal 22,3% del 2013, al 25% del 2014, fino a crescere al 33,3% dello scorso anno.

Per quanto riguarda, invece, le vittime di sesso maschile sono sempre più bambini sotto gli undici anni (dal 40,8% del 2014 al 55% del 2015 sulle linee di ascolto; dal 50% del 2014 al 60,9% del 2015 al 114 Emergenza Infanzia). 

Si conferma la prevalenze delle vittime di nazionalità italiana (circa l’85% dei casi). I bambini stranieri che chiedono aiuto al 114 risultano più numerosi dei coetanei italiani nelle segnalazioni di sfruttamento della prostituzione e turismo sessuale.

Per combattere lo squallido fenomeno sono fondamentali due azioni: quella del contrasto e della repressione del crimine da parte delle forze dell’ordine e quello della formazione e informazione da parte del mondo della Scuola. 

Ai fini del contrasto alla pedofilia e alla pedopornografia (anche nel mondo virtuale) è di primaria importanza attivare ogni strategia utile a individuare le situazioni di rischio e sostenere le vittime di abusi sessuali, offrendo accoglienza, ascolto e comprensione per favorire il racconto ed evitare la chiusura nel dolore e nel senso di colpa.

Durante l’incontro, che si svolgerà davanti ad una platea di studenti e docenti, verrà proiettato il video di sensibilizzazione realizzato dalla Fondazione Luca Barbareschi per l’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza visibile al seguente link:
https://drive.google.com/file/d/0B_BSVMGf-St2TG41S19HRE81UG8/view


Scaletta

Modera Francesco Giorgino

Ore 10.00.
Intervengono
Filomena Albano – Garante per l’infanzia e l’adolescenza
Nunzia Ciardi - Direttore delle Polizia Postale

Ore 10.30.
Interviene
Valeria Fedeli – Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ore 10.40.
Presentazione del Video per la lotta alla pedofilia
Proiezione del Video
Interviene Luca Barbareschi

Ore 10.50.
Sottoscrizione del Protocollo d’intesa tra Miur e l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’adolescenza

Ore 11.00.
Esibizione allievi Saint Louis




Teatro Eliseo
Via Nazionale, 183 - Roma
www.teatroeliseo.com

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *