CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

venerdì 5 maggio 2017

Il figlio soffre al Nuovo Teatro Ariberto - 6 e 7 maggio 2017

Nuovo Teatro Ariberto - 6 e 7 maggio 2017

Il figlio soffre
in citazioni pop
di Margherita Monga

con 
Francesca del Fa, Ruggero Franceschini, Marouane Zotti
regia Eunemesi e Antonio Mingarelli

l figlio soffre (in citazioni pop) è un insieme di sketch surreali.

Lui e Lei sono due altolocati (anche fisicamente: stanno sempre "appollaiati" su sgabelli da guarda-spiaggia, su enormi olive da drink, sull'ultimo gradone in legno della sauna). 

Lui e Lei tentano di vivere parlando di niente. 

Purtroppo mettono al mondo un Figlio che si sforza di
interessarsi delle sofferenze dell'esistenza. 

Lui e Lei decidono di uccidere il Figlio, in quanto perturbatore della loro vuota tranquillità. 

Lui, tramite Groupon, riesce a ingaggiare un sicario che sbriga un lavoro veloce e consegna il cadavere in un pacco DHL sulle note del Rigoletto. 

Ma il sicario è proprio Sparafucile e a morire è Gilda, come nel Rigoletto. 

Il Figlio assiste all'omicidio in dormiveglia e in sogno si innamora di Gilda dagli enormi seni. Lui e Lei sono in sauna, quando incontrano il Figlio – fondatore di un gruppo di proseliti di Gilda – che aspetta l'apparizione della divinità in sauna. Sigillata la sauna, il vapore e il caldo aumentano. 

I genitori, terrorizzati, scendono dai piani alti – dove il caldo è terribile –
nel tentativo di sopravvivere. Il Figlio, in estasi, vede l'enorme seno di Gilda. 

Uno sparo. Lui e Lei sono riusciti a uccidere il Figlio e la situazione riprende nella sua surreale e vuota normalità.

Il figlio soffre
in citazioni pop
di Margherita Monga
con Francesca del Fa, Ruggero Franceschini, Marouane Zotti
Musiche Eunemesi – Scene Eunemesi e Nunzio Gambino – Luci Antonio Mingarelli
regia Eunemesi e Antonio Mingarelli
Produzione: Eunemesi, con il supporto di residenza IDRA, 20 Chiavi, Binario1

6 MAGGIO ORE 20.45
7 MAGGIO ORE 16.30 e ORE 20.30
Biglietti: Da € 15,00 intero a € 7,50 gruppi minimo 10 persone € 13,50 tesserati ATM
Info e prenotazioni: Nuovo Teatro Ariberto -  Via Daniele Crespi, 9, 20123 Milano


Tel. teatro 0258104586 (ore 15-19)
Sito. www.nuovoteatroariberto/prenotazioni/
Prevendita. Da lunedì a venerdì, 16-19; prima dello spettacolo, 20-20.45

Come raggiungere il teatro:
MM2: fermate Sant'Ambrogio e Sant'Agostino
Autobus: 74, 47 e 59 (capolinea P. za Cantore), 94 (P. za Resistenza Partigiana)
Tram: 14 e 2 (C. so Genova – Via Ariberto)
Parcheggio BikeMi: P.za Sant'Agostino
Parking a pagamento: Via Ariberto

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *