CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

sabato 4 febbraio 2017

Al Teatro Belli un’apprezzata "Marilyn mon… amour" di Cinzia Spanò con Silvia Giulia Mendola e la danzatrice Elena Rolla. In scena dal 7 al 12 febbraio.


Dal 7 al 12 febbraio
MARILYN MON… AMOUR
AL TEATRO BELLI LE CONFESSIONI INTIME DI NORMA JEAN
testo di Cinzia Spanò
con Silvia Giulia MendolaElena Rolla
regia Chiara Petruzzelli, Silvia Giulia Mendola
collaborazione alla creazione Vanessa Korn
produzione PianoinBilico e Fondazione Egri Bianco Danza
con il contributo di Casa Orban


Arriva al Teatro Belli un'apprezzata produzione milanese. Con Marilyn mon… amour  Silvia Giulia Mendola e la danzatrice Elena Rolla nel testo scritto da Cinzia Spanò indagano l'anima della più grande diva di tutti i tempi. 
In scena dal 7 al 12 febbraio.
Sono passati più di cinquant'anni dalla sua morte, eppure il mito di Marilyn non accenna a tramontare. Anche chi non ha visto i suoi film conosce il suo volto, il suo nome. 

Continua a sorriderci, malinconica e sensuale, da una delle infinite immagini che la ritraggono e che ritroviamo ancora sulle magliette, nei calendari, sulle copertine dei diari. 

E da quelle immagini, la sua figura cattura la nostra attenzione. 

Chiunque abbia voglia di guardare quel che si nasconde dietro all'immagine abbagliante del suo mito, però, difficilmente crede a quel che si trova davanti. 

A dispetto dei personaggi dolci e divertenti che interpretava nelle commedie hollywoodiane, le sue parole, le sue poesie, le testimonianze delle persone che la circondavano rivelano infatti una personalità tormentata e complessa, immersa nella solitudine e nella depressione.

Marilyn parla con il suo interlocutore di sé, dei suoi desideri, della sua carriera, dei suoi sogni in senso letterale. 

Le sue parole ci suggeriscono che questo interlocutore sia Norma Jean: la Marilyn Monroe prima del successo e forse l'incarnazione della sua anima, alla quale l'attrice affermata nel mondo della finzione si rivolge aprendo il suo spirito tormentato dal mondo reale. 

Norma Jean non parla, ascolta con attenzione, ma già conosce tutto, interpreta con il corpo flessuoso della coreografa Elena Rolla le emozioni vissute da Marilyn, la sua disperazione, il suo desiderio di fuga in un sonno dove Silvia Giulia Mendola è una Marilyn glamour, ma umanissima, che negli ultimi giorni della sua esistenza si racconta apertamente.
Lo spettacolo ha debuttato al Teatro Litta di Milano nel 2011 ed è stato in scena al Teatro Franco Parenti nella stagione 2012/2013.
Orario spettacoli: dal martedì al sabato alle ore 21,00 – domenica alle ore 17,30
Prezzi: Interi € 18,00 – Ridotti € 13,00
Teatro Belli
Piazza Santa Apollonia, 11a (trastevere)
06 5894875 – info@teatrobelli.it – www.teatrobelli.it
DALLA CRITICA
"Il merito è quello di non aver intrappolato la più grande icona cinematografica di tutti i tempi in stereotipi triti e ritriti. 
La splendida drammaturgia, scritta da Cinzia Spanò, dà semplicemente voce a Marilyn. 
Anzi a tante Marilyn. Accanto a lei, solo la figura di una ragazza che ricorda tanto la piccola Norma Jean. 
Ma questa presenza discreta e silenziosa, che si esprime unicamente attraverso le bellissime coreografie, basta per trascinare Marilyn in un confronto feroce che le farà ripercorrere tutta la propria vita. 
Confronto magistralmente interpretato dalle bravissime attrici."
Persinsala.it
CINZIA SPANÒ 
È attrice teatrale, diplomata all'Accademia dei Filodrammatici di Milano nel 1996. 
Da allora ha lavorato in teatro con importanti registi fra i quali Antonio Latella, Massimo Castri, Massimo Navone, Beppe Navello, Silvie Busnuel, Claudio Beccari, Carmelo Rifici, Beppe Rosso, Lorenzo Loris, Francesco Frongia, Damiano Michieletto. 
Ha vinto il premio Imola, il premio Hystrio, il premio Anteprima ed è stata nominata ai premi Ubu per il teatro.
SILVIA GIULIA MENDOLA
Diplomata all'Accademia dei Filodrammatici nel 2003, si è imposta come una dei giovani talenti più promettenti dello scenario teatrale nazionale vincendo il "Premio alla vocazione Hystrio 2004", il concorso teatrale femminile "La Parola e il Gesto 2004", il Primo Premio al "Concorso Nazionale di prosa Salicedoro 2011", e ricevendo nel 2007 una segnalazione al "Premio Ubu". 
Nel 2010 è stata direttore artistico della rassegna "Vogliamo Vivere!" allo spazio Revel di Milano. 
È presidente dell'Associazione culturale PianoinBilico.
ELENA ROLLA
Si forma presso la Scuola di danza Susanna Egri a Torino e in seguito si trasferisce a Lione dove nel 2004 si laurea in "Arts du Spectacle" e successivamente consegue il Master in Studi Teatrali presso la stessa facoltà. 
Nello stesso anno si diploma al "LABAN Dance Center" di Londra. 
Lavora come danzatrice presso numerose compagnie ed è assistente alle coreografie della Compagnia Egribiancodanza.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *