CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

lunedì 22 febbraio 2016

Mastro don Gesualdo al Teatro Menotti 25 febbraio/ 5 marzo


Dal 25 febbraio al 5 marzo

ABC Produzioni

presenta

MASTRO DON GESUALDO
prima milanese 

di Giovanni Verga
con 
Enrico Guarneri

e con
Rosario Marco Amato, Pietro Barbaro, Giovanna Centamore, Nadia De Luca, Francesca FerroGiovanni FontanarosaMaddalena Longo, Rosario Minardi,
Ileana Rigano, Vincenzo Volo
rielaborazione drammaturgica di Micaela Miano
regia Guglielmo Ferro
scene Salvo Manciagli
costumi Carmen Ragonese
musiche e video proiezioni Massimiliano Pace
produzione ABC Produzioni

Durata 120 minuti più intervallo

Mastro don Gesualdo, pubblicato nel 1889, è uno tra i più conosciuti romanzi di Giovanni Verga ed è ambientato nella Sicilia risorgimentale della prima metà dell'800. E' il secondo romanzo del ciclo dei vinti successivo a I MalavogliaLo spettacolo arriva per la prima volta a Milano al Teatro Menotti dal 25 febbraio al 5 marzo.

Il Mastro don Gesualdo che ABC Produzioni porta in tournée per la stagione 2016-17 è interpretato da Enrico Guarneri, attore che ha magistralmente superato la fase popolare della sua carriera conquistando il favore di un vasto pubblico ed entrando profondamente nel cuore dei catanesi. 

Dotato di un'innata vis comica e tecnicamente assurto al ruolo di attore poliedrico, si è dimostrato, nel corso di questi anni, capace di passare dal registro drammatico a quello grottesco con grande maestria, interpretando molti dei personaggi che hanno fatto la storia della drammaturgia teatrale siciliana e europea. 

Enrico Guarnieri è dotato quindi di tutte le qualità fisiche ed interpretative necessarie ad incarnare perfettamente Gesualdo Motta, il manovale che è riuscito a farsi da solo, diventando ricco con il proprio lavoro, odiato da tutti, trattato ora con disprezzo ora con ironia. Enrico Guarnieri, come Mastro-don Gesualdo è un uomo senza riposo.

La messinscena dello spettacolo è affidata al regista Guglielmo Ferro, figlio di Turi Ferro, interprete del Mastro-don Gesualdo nel 1967, che, da anni, si dedica alla drammaturgia contemporanea, adottando una tecnica registica di respiro europeo.

La sua profonda conoscenza del teatro contemporaneo, il gusto minimalista e moderno della sue messinscene sono indispensabili per un'operazione culturale che mira, nel rispetto assoluto del valore storico-letterario del testo verghiano, ad una trasposizione più attuale del Mastro-don Gesualdo

La rielaborazione drammaturgica di Micaela Miano intende ricontestualizzare il concetto di roba, che permea il romanzo, l'incessante e frenetica attività di speculazione di un mondo di estremo materialismo, dove non c'è posto per i sentimenti, in un mondo senza spazio e tempo, in cui i personaggi sono fotografati come una marionetta non può fare altro che andare incontro al proprio destino, che niente e nessuno potrà cambiare. Non c'è alcuna visione positiva della vita, che emerge come un vicolo cieco, inesorabile.

Mastro don Gesualdo sarà in scena a Milano al Teatro Menotti dal 25 febbraio al 5 marzo.

L'intera stagione del Teatro Menotti è dedicata ad un progetto di solidarietà a favore dell'Associazione Banco Alimentare della Lombardia "Danilo Fossati" Onlus, che effettua il recupero quotidiano delle eccedenze alimentari la loro redistribuzione a strutture caritative convenzionate in favore delle persone bisognose della Lombardia.

Con Mastro don Gesualdo prosegue quindi il progetto"Protagonisti insieme a Banco Alimentare"; è la prima volta in Italia che un teatro organizza gesti di concreta solidarietà, invitando il proprio pubblico a donare cibo al Banco Alimentare per le famiglie più bisognose. 

Chi porta al Teatro Menotti il 25 febbraio un prodotto alimentare a lunga conservazione avrà in cambio un biglietto di ingresso a soli 5 € per lo spettacolo (80% di sconto portando prodotti a lunga conservazione in quantità e/o qualità adeguata al progetto di solidarietà).



TEATRO MENOTTI

Via Ciro Menotti 11, Milano

Orari di biglietteria
lunedì e mercoledì dalle 15.00 alle 18.00
martedì, giovedì, venerdì  dalle 15.00 alle 19.00
sabato dalle 15.30 alle 19.00
domenica dalle 15.00 alle 17.00 solo per la vendita della replica pomeridiana

Acquisti online
con carta di credito su www.teatromenotti.org

__________________________________________________________________________

PREZZI

intero - € 26.50
ridotto over 65 - € 14.00
ridotto under 25, gruppi, cral, biblioteche - € 16.50
ridotto convenzioni - € 18.00
ridotto gruppi studenti - € 11.50

_________________________________________________________________________

ORARI SPETTACOLI

feriali ore 20.30
mercoledì ore 19.30
domenica ore 16.30



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *