Cerca nel blog

mercoledì 3 febbraio 2016

Don Chisciotte, commedia pop per il Teatro Menotti al Teatro Verdi dal 5 al 14 febbraio



IL TEATRO MENOTTI
AL TEATRO VERDI 

Dal 5 al 14 febbraio 2016

Tieffe Teatro Milano 
presenta 
Alarico Salaroli, Marco Balbi
in
DON CHISCIOTTE - COMMEDIA POP

da Miguel De Cervantes
e con
Helena Hellwig, Enrico Ballardini, Riccardo dell’Orfano
direzione musicale Alessandro Nidi
regia e drammaturgia Emilio Russo
produzione TieffeTeatro Milano

Durata 90 minuti

Parole e musica per raccontare il mito di Don Chisciotte con una lettura in chiave pop tra Orson Welles, la tragicommedia beckettiana e il cabaret. Dialoghi in bilico tra fantasia e realtà, incontri, personaggi, canzoni di un viaggio infinito, che da quattrocento anni ci conduce alle soglie del sogno e della follia. 

Don Chisciotte (Alarico Salaroli) e Sancho (Marco Balbi), protagonisti di una storia senza tempo, arrivano finalmente al Toboso, non più luogo incantato, dimora della bella Dulcinea, ma balera di periferia animata dagli straordinari Musicisti del Toboso: Helena Hellwig, Enrico Ballardini, Francesca Li Causi e Alessandro Nidi.

Lo spettacolo sarà in scena dal 4 al 14 febbraio per la Stagione del Teatro Menotti al Teatro Verdi.

Estate 1969, è l’estate più calda del decennio quando Don Chisciotte e Sancho Panza decidono di partire. Per l’hidalgo sarà un viaggio alla ricerca di fanciulle da salvare e di torti da riparare, per il suo scudiero sarà la ricerca di un’isola su cui riposare.
Niente a che vedere con la moda e i modi on the road, piuttosto un percorso circolare dal nulla verso il nulla, un sentiero impolverato, in un paesaggio urbano simile alle periferie delle nostre città.
Niente di moderno contamina il pensiero e le azioni del cavaliere dalla triste figura, perché lui è davvero un cavaliere: un cavaliere autentico, il miglior cavaliere mai esistito. Chi avrebbe abbattuto giganti con una lancia di legno? Soccorso fanciulle da esseri infernali? Riparato offese e torti con tanto coraggio e, soprattutto, chi poteva farlo avendo per alleati solo un magro ronzino e uno scudiero rozzo? Don Chisciotte è il mito, ma è Sancho il vero personaggio della commedia umana. Un personaggio meraviglioso, perfino nella sua volgarità e nella sua goffaggine.
Cavaliere e scudiero insieme hanno superato secoli di decadenza e oscurantismo, repressioni e tirannie. Insieme ci hanno raccontato di un mondo con cui la gente onesta e leale ha il desiderio di identificarsi. Alla fine del loro viaggio lo sguardo e i pensieri inevitabilmente si rivolgeranno alla luna, che mai come in quell’estate del ’69, ci sembrò così vicina. Poi tutto è tornato come prima e non ci rimane altro che guardare quel dito che da qui la indica. Ma Don Chisciotte tornerà.
Emilio Russo

Russo trasforma la storia dell’hidalgo in un’opera pop: le riflessioni di uno stanco Don Chisciotte, interpretato da uno straordinariamente malinconico Alarico Salaroli, e i sogni di Sancho, il sornione Marco Balbi, sono affiancati alle canzoni eseguite dall’emozionante Helena Hellwig.
                                                                                               Albarosa Camaldo - Hystrio
  
TEATRO MENOTTI

Via Ciro Menotti 11, Milano
tel. 02 36592544
biglietteria@tieffeteatro.it

Orari di biglietteria
lunedì e mercoledì dalle 15.00 alle 18.00
martedì, giovedì, venerdì dalle 15.00 alle 19.00
sabato dalle 15.30 alle 19.00

Acquisti online
con carta di credito su www.teatromenotti.org
_____________________________________________________________________________

PREZZI

intero - € 20.00
ridotto - € 10.00
mercoledì - € 10.00

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI