CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

lunedì 30 gennaio 2017

Dal 14 febbraio, in memoria di Alessandro Fersen: La Lezione di Ionesco. Teatro Lo Spazio

LA LEZIONE
di Eugène Ionesco
Dedicato a Alessandro Fersen
Traduzione di Gian Renzo Morteo
Con Fabio Galadini, Erika Rotondaro, Simona Meola
regia  Fabio Galadini
14-19 febbraio, Teatro Lo Spazio - Via Locri 42/44 (Metro San Giovanni, Roma)
 

Nell’era della comunicazione, dell’iper comunicazione e della post-verità, dal 14 al 19 febbraio al Teatro Lo Spazio va in scena uno dei testi che più di ogni altro anticipò l’identificazione del linguaggio come strumento di potere, violenza e sottomissione: La Lezione di Ionesco, secondo gli studi del maestro del teatro italiano Alessandro Fersen, con la regia di Fabio Galadini e con Erika Rotondaro, Simona Meola e Fabio Galadini.
 
“Un esperimento di teatro astratto e non figurativo” come lo definì lo stesso Ionesco in “Notes et Contrenotes” che – nel 1951 in maniera assolutamente innovativa – mostrò al pubblico l’ipocrisia dei legami sociali in un esercizio di potere compiuto attraverso la mistificazione del linguaggio.
 
Per allora una denuncia politica del nazismo come simbolo universale di ferocia autoritaria che partendo dalla “parola” giustificò i crimini più efferati, e oggi una denuncia tout court  alla società della comunicazione.
 
In un ritmo incalzante fatto di ripetizioni sillabiche di suoni che soggiogano mente e corpo di personaggi e spettatori, “La Lezione” di Ionesco rivela ogni volta una diversa chiave di lettura: tra il potere, la sottomissione femminile e sociale, l’abuso, il sapere e la violenza.
 
Dietro un'apparente lezione si consuma un rito gotico e omicida che si ripete all'infinito sotto gli occhi complici della governante.  Il linguaggio assurdo e paradossale amplia e dilata il gioco crudele che si instaura tra il professore e l'allieva. 
 
Un professore che insegna diverse discipline, un’allieva che vuole conseguire il dottorato totale e una governante che sorveglia lo svolgersi delle lezioni con frequenti incursioni in scena. 
 
Il dramma di Ionesco, uno dei maestri dell’assurdo, è una metafora sul potere esercitato attraverso l’uso della parola che poco alla volta annichilisce, diventando ripetitiva come in un rito e che sul finale diventa una danza macabra. Ne “La lezione” la parola perde senso, ritorna alla propria origine, cioè ridiventa suono e chi lo subisce può essere usato e manipolato. 
 
Oggi più di ieri piegati come siamo a miliardi di parole apparentemente significanti, pronunciate da parolai che detengono il potere
 
Dal 14 al 19 febbraio 2017
Teatro Lo Spazio - Via Locri 42/44 - Metro San Giovanni

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *