Cerca nel blog

giovedì 11 febbraio 2016

LA VOCE DI GRETA PANETTIERI PER UNO SPECIALE SAN VALENTINO ALLO SPLENDOR!

SWINGING BRUNCH
Splendor Parthenopes
Via Vittoria Colonna 32/C – Roma
Dal 7 febbraio 2016 - Ogni domenica dalle 12 alle 16
GRANDE CONCERTO LIVE CON LUCA FILASTRO DRUMLESS TRIO
Direzione artistica: Piji Siciliani
Allo Splendor Parthenopes anche la domenica è swing!


A febbraio allo Splendor Parthenopes sarà possibile partecipare ad un grande concerto live swing anche la domenica mattina. Dalle 12 alle 16 i più importanti artisti swing della Capitale, sotto la direzione artistica di Piji Siciliani, calcheranno il palcoscenico Splendor in un'inedita e specialissima veste "diurna" durante lo Swinging Brunch, il pranzo domenicale di stile internazionale con accenti partenopei che permetterà a tutti gli appassionati di buona musica di godere di un vero e proprio ascolto live mattutino.

Domenica 14 Febbraio dalle ore 12.00 alle ore 16.00 ci sarà LUCA FILASTRO DRUMLESS TRIO! Luca Filastro, pianista e compositore. Nato il 30 aprile 1992 non è più una promessa bensì una certezza nel panorama mondiale del pianismo jazz a detta di grandi artisti fra i quali Lino Patruno, Rossano Sportiello e altri. Scopre la sua vocazione musicale all'età di 5 anni grazie ai dischi di Fats Waller, Jelly Roll Morton, Sidney Bechet e Louis Armstrong. 

I più lo conoscono, in Italia e all'estero, come uno fra i più grandi esponenti dello "stride piano", stile virtuoso e pirotecnico del jazz . Intraprende anche studi classici arrivando al conseguimento del diploma in pianoforte con il massimo dei voti all'età di 19 anni. Studioso e appassionato di jazz a 360° il suo repertorio spazia fra i ritmi della Swing Era alla rivoluzione del Bebop. 

Il complesso pianismo di Filastro è ben riconoscibile dal suo incredibile senso dello swing, del blues e dell'improvvisazione, in cui riecheggiano le sonorità dei grandi pianisti come Fats Waller, Earl Hines, Art Tatum e Oscar Peterson, mantenendo sempre una evidente natura personale. 

Luca Filastro ha assimilato la lezione dei grandi solisti del jazz come Lester Young, Charlie Parker, Dizzy Gillespie e Roy Eldridge, fondamentali nella ricerca del suo stile. Uno dei pochi a portare alla luce il raffinato pianismo jazz di Nat King Cole, che i più conoscono per le sue incisioni da cantante. Vincitore di diversi concorsi pianistici, Luca Filastro vanta anche una breve carriera in band Rhythm & Blues e Boogie Woogie e anche come pianista di musica classica. 
Si è esibito in numerose occasioni nei jazz clubs in tutto il mondo. Viene scoperto nel 2010 da Lino Patruno, veterano del jazz tradizionale diventando il suo pianista stabile. Nel 2012 viene ingaggiato dalla band capitanata dalla celebre Minnie Minoprio. 

Ha collaborato e continua a collaborare con rossano Sportiello, Frank Tate, Giorgio Cuscito, Nicki Parrot, Luca Velotti, Michael Supnick, Bepi d'Amato, Engelbert Wrobel, Giorgio Rosciglione, Daniele Cordisco, Jeremy Choen, Mauro Carpi, Red Pellini e molti altri. È stato docente di Piano Jazz presso la scuola di swing romana "Nuccia Swing Lab". 

Nel 2015 ha partecipato a importanti eventi internazionali in veste di solista al Cremona Jazz Festival aprendo il concerto del trio della legenda vivente del jazz: Ron Carter e in quartetto alla 31esima edizione del Festival Jazz di Ascona, riscuotendo grande successo da parte del pubblico e della critica. 

Nel giugno del 2015 pubblica il suo primo lavoro discografico, HANDFUL OF KEYS. Il disco, registrato in piano solo, racchiude il pianismo jazz, con canzoni e brani propriamente jazz, della scuola newyorkese degli anni '30 '40 e '50 secondo il gusto e la personalità del giovane pianista Luca Filastro.


SWINGING BRUNCH
Dal 7 febbraio – Ogni Domenica dalle 12 alle 16
Splendor Parthenopes, Via Vittoria Colonna 32C
Informazioni e prenotazioni: commerciale@splendorparthenopes.com
tel: 337 1550116

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI