CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

venerdì 28 ottobre 2016

“La durata dell’inverno” dal 3 al 6 novembre al Teatro Studio Uno in scena storie di donne tra emarginazione, solitudine e riscatto

Focus2
presenta
LA DURATA DELL'INVERNO
scritto e diretto da  Giulia Lombezzi

con Eleonora Gusmano e Ania Bogdan

Dal 3 al 6 novembre 2016
Teatro Studio uno via Carlo della Rocca, 6  Roma


In scena al Teatro Studio Uno dal 3 al 6 novembre "La durata dell'inverno", scritto e diretto da Giulia Lombezzi con Eleonora Gusmano e Ania Bogdan della compagna Focus2 che porta in scena da diversi anni spettacoli legati alla condizione femminile, all'emigrazione e in particolar modo alla "tratta delle bianche", provando a raccontare lo squallido mondo in cui tante donne sono costrette a vivere.

"La durata dell'inverno" racconta il contraddittorio e disincantato cammino di un'amicizia tra due prostitute, Tea e Ada, e dell'eredità che ogni legame inevitabilmente lascia dentro di noi. 

Alcune prostitute descrivono il loro lavoro come una "camera di compensazione" dove chiudono la testa per il tempo della prestazione, per essere fuori da sé. 

Lo spettacolo cerca di  descrive cosa succede dentro e fuori da questa camera di compensazione, attraverso il racconto e l'evoluzione del rapporto tra le due donne.

Sullo sfondo un quartiere di periferia pieno di piccoli negozi con luci al neon, popolato di nebbia ed eccentrici vecchi signori. 

Una stanza crivellata di spifferi, una stufa elettrica che non scalda abbastanza. 
Il freddo sale dal pavimento, si mangia le ossa, rinchiude il cervello. 

La pelle è sempre più intrisa dei desideri e degli odori degli altri, di quei clienti il cui tragicomico universo si imprime, suo malgrado, sui corpi e sull'anima delle due donne.

Lavarsi, truccarsi, vestirsi, struccarsi, lavarsi ancora: una serie di gesti reiterati scandiscono i giorni tutti uguali, dove i due personaggi si svelano sempre di più a sé stessi e al pubblico. 

Nella monotonia che avvolge il loro lavoro la variante è rappresentata dalla confidenza sempre maggiore, che le porta ad altre azioni, come ballare, ridere insieme, farsi forza.  

La distanza fra le due sembra immensa, ma la camera è troppo piccola per tenere separati a lungo i loro mondi, fatti di fantasmi, speranze e superstizioni e l'inverno si rivela troppo lungo per essere affrontato da sole, portando le protagoniste prima che psicologicamente, fisiologicamente a farsi più vicine, come animali in letargo, come se la primavera fosse sempre altrove.


"La durata dell'inverno" dal 3 al 6 novembre 2016 | Sala Teatro
Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).
Ingr. 10 euro.Tessera associativa gratuita
Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00


PRENOTAZIONI 
http://j.mp/prenotaTS1

Per info: 3494356219- 3298027943
www.teatrostudiouno.cominfo.teatrostudiouno@gmail.com



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *