CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

mercoledì 26 ottobre 2016

"Quando arriva?" in scena al Teatro Studio Uno dal 3 al 6 novembre un surreale, cinico e divertente dialogo sulle fragilità dell'essere umano.



Roma, Teatro Studio Uno/Sala Specchi
via Carlo della Rocca, 6

03 – 06 novembre 2016 ore h 21 – domenica h 18

QUANDO ARRIVA?

scritto e diretto da Ludovica Bei
con Simone Giacinti e Andrea Standardi


Dal 03 al 06 novembre al Teatro Studio Uno va in scena la commedia "Quando arriva?" scritta e diretta da Ludovica Bei, giovane autrice che si sta affermando sulla scena contemporanea (suo ultimo successo teatrale la pièce "Occupato"). 

Protagonisti sono Simone Giacinti e Andrea Standardi.  

Mercoledì 02 novembre, giorno prima del debutto, previsto l'incontro "Artisti sul divano" organizzato dall'associazione culturale LaRocca con sede adiacente al teatro. 

Nel cuore di Torpignattara una pièce ambientata nello stesso quartiere.

Sul palco due personaggi. Mario, nato e cresciuto nella periferia romana, figlio di un orologiaio, ragazzo impacciato, soffocato dalle sue stesse ansie e immobilizzato dall'ossessione per il tempo contro cui combatte da tutta la vita. 

Gino, ragazzo normale, semplice, commerciante, uomo di successo, carismatico.  

Un giorno si incontrano davanti la "Pizzeria kebab" tra via Casilina e via di Torpignattara. Mario prende coraggio e chiede delucidazioni a Gino sulla sua vita e il suo successo. 

I due si sfidano a colpi di battute, problemi, frustrazioni, creando un dialogo surreale e dai toni ironici e freddamente cinici.  
Mario scopre la vera natura di Gino. 

Un assassino? Una canaglia? Uno sfigato? Un supereroe? Gino - ci si domanda - esiste davvero o è solo frutto dell'immaginazione? 

"Quando arriva?" è un grottesco dialogo; paradigma universale della condizione di noi tutti: esseri umani fragili, soli, impauriti, ma pur sempre tragicamente ironici.

NOTE DI REGIA
Quanto le nostre fobie ci rendono fragili, ma allo stesso tempo infinitamente umani? 

Questa è una delle domande principali che mi sono posta in fase di scrittura per creare personaggi fobici, ma allo stesso tempo umani. 

Scelgo di trattare il tema delle fobie, di creare questi personaggi così soli, quasi emarginati per la loro problematica, perché in questi ultimi anni - che definirei quasi di passaggio dall'adolescenza al mondo adulto - ho maturato la consapevolezza della profonda solitudine in cui siamo avvolti e quanto la stessa solitudine sia una condizione democratica che tiene tutti sullo stesso piano, fobici ossessionati o "normali".

Decido di disporre il pubblico a pianta circolare per avvolgere gli attori e favorire l'abbattimento della quarta parete. 

Il pubblico non sbircia dalla serratura quello che sta accadendo tra i due protagonisti, è partecipe e convolto nelle scoperte che i due fanno, proprio davanti ai loro occhi. 

La scene è semi nuda, ad illuminarla l'insegna di un negozio di Kebab. Ho ricostruito un'ambientazione urbana che rimanda alla periferia di cui parlo. 

Nonostante i toni surreali e ironici, ci stiamo concentrando su una recitazione senza troppi fronzoli, semplice e diretta. 

Sicuramente l'utilizzo del linguaggio gergale dei due giovani protagonisti, aiuta a raccontare al meglio le atmosfere della periferia romana.

Ludovica Bei


Teatro Studio Uno,
Biglietto 10€

Info e prenotazioni teatro:
349 4356219
www.teatrostudiouno.com
www.laroccafortezzaculturale.it



Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *