CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

martedì 9 febbraio 2016

Alessandro Ducoli presenta il nuovo album dei Lupita's al Teatro delle Ali di Breno

Alessandro Ducoli & Lupita's Project
"We Are Done"
il nuovo album in anteprima al Teatro delle Ali


San Valentino al Teatro delle Ali di Breno lo festeggiamo in musica con la presentazione del nuovo album di Alessandro Ducoli – o meglio di Cletus Cobb, suo "fratello" e alter ego americano – che insieme ai suoi Lupita's domenica 14 febbraio a partire dalle 20.45 suonerà i sette brani che compongono We Are Done

Un disco che racconta la fine di una relazione - questo significa infatti in gergo l'espressione "we are done" - e nonostante ciò riesce ad essere un fortissimo atto d'amore: un amore rock, fatto di ruvide tenerezze e dolci crudeltà. 

Nei titoli di ciascuno dei sette brani dell'album ricorre come un leitmotiv la parola "Love" (Love Done, Love Dust, Love Light...), anche se in realtà si tratta più che altro di un pretesto, poiché il concetto alla base di tutto il disco è un sommesso "siamo finiti", una ribadita insofferenza nei confronti di qualsiasi cosa diventata fastidiosa, a torto o a ragione, dalla musica italiana di oggi al calcio moderno, dalla settimana della moda allo "Studio Aperto style".

We Are Done è il settimo album a firma Cletus Cobb, alter ego che permette al Ducoli – la cui opera cresce e prospera nel cantautorato italiano e latino in genere – di esplorare in piena libertà anche il mai disdegnato song-writing anglo-americano, approfondire la ricerca di suoni e liriche, lasciarsi trascinare dall'incredibile e morbosa contagiosità del Rock'n'Roll

I sette brani che compongono l'album sono stati registrati con la collaborazione di Ronnie Amighetti, e We Are Done è stato completato presso gli studi Cromo e MacWave di Brescia con l'aiuto di Valerio Gaffurini e Paolo Costola. 

Tra gli ospiti dei Lupita's anche Claudio Bazzarti (Mina, Celentano, Bennato, De André...).

Con Ducoli sul palco i Lupita's Project, nati nel 2011 per dare un suono live alle canzoni di Cletus Cobb: Valeruz Velasco (pianoforte), The Cosswho (basso), Marlon Richards (chitarre), Mirko Blanco De La Fuente (percussioni), Marchese (batteria). 

Nei quasi cinque anni di attività hanno prodotto l'album Sex Me, contenuto nelle I Never Shot An Indie Chronicles Vol I e l'album We Are Done, che sarà contenuto nel secondo volume delle suddette cronache.

Ad aprire il concerto dei Lupita's Project saranno i West Fargo, che hanno recentemente pubblicato l'album Strade. L'eclettica band camuna riesce a mescolare con perizia il Blue Folk, il Blue on Black, il Chilly Willy e il Grunge.


Alessandro Ducoli & Lupita's Project
in 
We Are Done
Domenica 14 febbraio 2016 | ore 20.45
biglietti: intero 12 € - ridotto 9 €


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *