CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

venerdì 13 gennaio 2017

"Inossidabile miele": la poesia in movimento sulle orme di Pina Bausch del Teatro dei Naviganti in scena al Teatro Studio Uno dal 19 al 22 gennaio 2017

Teatro dei Naviganti
presenta
INOSSIDABILE MIELE
Di e con  Domenico Cucinotta
Collaborazione artistica Sumako Koseki
regia Domenico Cucinotta

Dal 19 al 22 gennaio 2017
Teatro Studio uno via Carlo della Rocca, 6  Roma


Vincitore del Festival Inventaria 2016 nella sezione monologhi/performance (ex aequo con Immota Manet) torna a Roma al Teatro Studio Uno dal 19 al 22 gennaio, il Teatro dei Naviganti con "Inossidabile miele" di e con Domenico Cucinotta, spettacolo che traendo ispirazione dalle poesie di Michele Cucinotta Oteri, racconta, utilizzando la danza e il linguaggio mimato l'Amore in tutte le sue declinazioni.

"Inossidabile miele" è un passo scenico dove la danza e il gesto si aprono nel silenzio ad un dialogo costante tra la parola assente, ma desiderata, e la poesia che sollecita l'anima e che crea il movimento. Attraverso il linguaggio del corpo e la lingua dei segni, lo spettacolo esprime ciò che le parole a volte non dicono, se non quando si compongono in poesia.

La pièce simbolica e perturbante omaggia e trae ispirazione da Pina Bausch, nei movimenti stilizzati, spezzati e reiterati, utilizzando la canzone "The man i love" di Gershwin eseguita nello spettacolo "Nelken" della coreografa tedesca.

La canzone tradotta nel linguaggio dei segni è' un pensiero dolce e ossessivo, che traduce l'urgenza di comporre un discorso, sia pure di segni, sull'amore.

La ricerca scenica infatti, consiste nel reinventare i segni, scomporli, cercare di dire e non dire, per scelta o per impossibilità. Il tema di "The man i love" ricorre più volte e "Inossidabile miele" percorre questa reiterazione per ricordarci con incredibile delicatezza, l'importanza di esprimere uno dei bisogni più grandi dell'uomo, l'amore.

Il Teatro dei Naviganti è un gruppo di ricerca e sperimentazione teatrale nato a Messina nel 1996. Interesse del gruppo è quello di approfondire i diversi aspetti della pedagogia e della ricerca teatrale, tenendo sempre presente il valore educativo del teatro.

Negli anni l'attenzione del gruppo si è rivolta sempre di più allo studio dell'azione fisica/vocale ed i moti dell'interiorità, in uno sviluppo di improvvisazione strutturata, approfondendo le tecniche della danza.

"Inossidabile miele" dal 19 al 22 gennaio 2017 | Sala Specchi
Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).
Ingr. 10 euro. 
Tessera associativa gratuita
Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00


PRENOTAZIONI
 http://j.mp/prenotaTS1
Per info: 3494356219- 3298027943
www.teatrostudiouno.cominfo.teatrostudiouno@gmail.com



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *