Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 1 agosto 2016

"La città invisibile", passeggiata teatrale nell'anima del quartiere di San Lazzaro







Terzo appuntamento con "S-centrati", il progetto inserito nella rassegna "L'estate a Vicenza 2016" promossa dall'Assessorato alla Crescita del Comune di Vicenza.


(Vicenza, 1.08.2016) Una passeggiata teatrale alla scoperta della storia urbana e sociale di San Lazzaro, un viaggio sotto la superficie di un quartiere che 25 anni fa era in piena espansione, mentre oggi evoca per lo più immagini di abbandono. 

Ma l'anima invisibile di San Lazzaro nasconde più di quanto si possa immaginare, soprattutto se ci si lascia alle spalle il traffico dell'arteria principale per addentrarsi nel suo cuore più intimo e umano. 

Ed è proprio per portare alla luce questo mondo ricco di umanità e denso di contraddizioni che nasce "LA CITTÀ INVISIBILE", l'itinerario radioguidato che si svolgerà venerdì 5 agosto (ore 19) per "S-CENTRATI", il progetto estivo de La Piccionaia che si inserisce nella rassegna "L'ESTATE A VICENZA 2016" promossa dall'Assessorato alla Crescita del Comune di Vicenza, pensato per portare il teatro nei quartieri con un programma di spettacoli che valorizza ogni volta una zona diversa della città, rendendo i luoghi coinvolti dei veri e propri palcoscenici a cielo aperto.

E sarà l'intero quartiere il palcoscenico de "LA CITTÀ INVISIBILE", che nasce all'interno del progetto di narrazione urbana "Silent Play", ideato dall'équipe artistica de La Piccionaia composta da Carlo Presotto, Paola Rossi e Matteo Balbo per percorrere la città con uno sguardo inedito e modalità creative

A partire dal civico di 112 di Viale San Lazzaro (all'altezza del Centro Tecchio), i partecipanti si muoveranno a piedi ascoltando in cuffia una drammaturgia originale - una vera e propria colonna sonora teatrale - costruita elaborando la storia del quartiere con le testimonianze di chi quei luoghi ha abitato e abita, mentre l'attrice Paola Rossi guiderà i passi e gli sguardi del pubblico.

L'itinerario, della durata di circa 45 minuti, è nato nel 2011 nell'ambito del Festival Biblico come una vera e propria indagine urbana itinerante, dalla scommessa di raccontare un luogo attraverso un teatro "fuori dal teatro" capace di trasformare lo sguardo di abitanti e visitatori. Una scommessa con tre ingredienti fondamentali: un quartiere di periferia, un centro sociale e tante storie da raccogliere, come frammenti di un puzzle da ricomporre. 

Tre mesi di interviste agli abitanti hanno fatto emergere l'anima del quartiere e hanno reso visibile l'invisibile, in quella porta ovest della città che, più di altre aree, porta su di sé i segni delle trasformazioni avvenute negli ultimi decenni. Il risultato: una narrazione suggestiva, tra racconti e testimonianze, memorie del passato e prospettive per il futuro, per fare "mente locale" e, perché no, per mettersi a ballare in mezzo a un campo di pallacanestro abbandonato, diventato una pista di atterraggio per alieni…

La rassegna prosegue fino a settembre toccando una serie di luoghi tutti da scoprire. Al Parco Giochi di Laghetto andrà in scena Stivalaccio Teatro con "DON CHISCIOTTE. TRAGICOMMEDIA DELL'ARTE" (6 agosto ore 21.30): risate assicurate con le avventure di Cervantes reinventate da due comici nei guai nella Venezia del 1545. 

"TUTTI IN BICI" (4 settembre ore 16) condurrà invece i partecipanti in una biciclettata teatrale e tappe lungo la Riviera Berica, con interventi de La Piccionaia e di artisti ospiti sul tema delle due ruote; infine Villa Tacchi ospiterà i festeggiamenti de La Piccionaia per il centenario dalla nascita del celebre scrittore per ragazzi Roal Dahl con "TANTI AUGURI GGG!" (7 settembre ore 20.30).

Biglietti € 6 (tranne "Tanti Auguri GGG!" a € 4).
In caso di maltempo "La città invisibile si svolgerà regolarmente".

Info e biglietteria: Ufficio Teatro Astra – Contrà Barche 53 – telefono 0444 323725 – info@teatroastra.itwww.teatroastra.it
  


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI