CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

martedì 23 agosto 2016

Successo a Salisburgo: il ritorno con Riccardo Chailly dopo 17 anni





A settembre l'orchestra attraversa l'Europa con 11 concerti da Mosca a Parigi

 

Salisburgo 23 agosto 2016 - Un grande successo ha arriso al ritorno della Filarmonica della Scala al Festival di Salisburgo con Riccardo Chailly per il concerto di ieri sera, lunedì 22 agosto, tappa della tournée che porta l'orchestra nelle principali città d'Europa tra agosto e settembre 2016. 

L'ultima apparizione della Filarmonica della Scala nel cartellone del prestigioso festival musicale risale al 1999, allora l'aveva diretta Riccardo Muti. Dopo 17 anni è Riccardo Chailly a segnare il ritorno sul palcoscenico del Festspielhaus con un concerto particolarmente atteso e accolto da un pubblico numerosissimo.

Grande l'interesse anche per il programma tutto italiano diretto da Chailly che presentava l'Ouverture da Concerto in sol maggiore e la Sinfonia in re maggiore di Cherubini nella prima parte, il balletto Le quattro stagioni dai Vespri Siciliani di Verdi e l'Ouverture da Guglielmo Tell di Rossini nella seconda: pagine musicali che hanno messo in luce le peculiarità timbriche e lo stile tutto italiano dell'orchestra scaligera, particolarmente apprezzata dal pubblico del Festival che l'attendeva da tempo.
Successo importante anche per le prime parti soliste impegnate nel concerto e accolte da lunghi applausi. 

Apprezzate le esecuzioni del clarinetto Fabrizio Meloni, del flauto Andrea Manco, dell'ottavino Maurizio Simeoli, dell'oboe Fabien Thouand, del corno inglese Renato Duca e del violoncello Alfredo Persichilli acclamato in Rossini.

Il concerto di Salisburgo segna una tappa importante nel nuovo corso della Filarmonica della Scala che con l'arrivo di Riccardo Chailly alla direzione principale torna sui principali palcoscenici internazionali, con una presenza importante nelle sale da concerto più prestigiose.

Questa sera, martedì 23 agosto 2016, la Filarmonica si esibisce con lo stesso programma a Merano,  ospite delle Settimane Musicali Meranesi.

Riccardo Chailly sarà di nuovo alla testa dell'orchestra a settebre per undici concerti all'estero, alcuni dei quali vedono la partecipazione al pianoforte di solisti quali Daniil Trifonov, Martha Argherich e Beatrice Rana. La Filarmonica sarà ospite a Mosca (15 settembre, Teatro Bolshoj) Verona (22 settembre, Teatro Filarmonico) Essen (24 Settembre, Philharmonie), Vienna (1 Ottobre, Musikverein) con il programma Cherubini, Verdi, Rossini. I concerti con solista vedono Daniil Trifonov impegnato a Dortmund (25 Settembre, Konzerthaus), Luxembourg (26 Settembre, Philharmonie), Hamburg (28 Settembre, Konzertsall), Colonia (29 settembre, Philarmonie), Baden Baden (30 Settembre, Festpielhaus) mentre Martha Argerich è al pianoforte per il debutto alla Philarmonie di Parigi (2 ottobre). Beatrice Rana è solista a Torino (20 settembre, Mito SettembreMusica). In programma la Manfred-Ouverture, il Concerto per pianoforte e orchestra e la Sinfonia n. 2 di Robert Schumann, nella revisione di Gustav Mahler.

Nel 2017 l'orchestra sarà ancora una volta impegnata con Riccardo Chailly per un tour di dieci date in cui si alternano anche tre straordinari concertisti: Leonidas Kavakos, David Garrett e Julian Rachlin. Di particolare rilievo sono il debutto a Lucerna (22 agosto, Festival) e il doppio debutto ai Proms di Londra (24 agosto – solista Kavakos, 25 agosto – solista Rachlin). Seguono due concerti a Edimburgo (26 agosto – solista Kavakos, 27 agosto), il concerto ad Astana (3 settembre – solista Kavakos), a Berlino (13 settembre – solista Kavakos), il doppio appuntamento a Bucarest (14 settembre -solista Garrett, 15 settembre – solista Rachlin), Friburgo (18 settembre – solista Kavakos) e il concerto a Lugano (18 settembre – solista Garrett).

Copyright © Filarmonica della Scala, All rights reserved.

Associazione Orchestra Filarmonica della Scala
Piazza Armando Diaz, 6 20123 Milano, Italia Tel. +39 02 7202 3671
www.filarmonica.it


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *