CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

domenica 8 gennaio 2017

Con "La bella addormentata" al Teatro Trastevere va in scena la forza del vero amore

Una storia conosciuta eppure tutta da scoprire, una fiaba che è diventata trans-generazionale ma che con i suoi risvolti formativi, poetici e surreali rimane sempre attuale: è questa "La bella addormentata" della Nomen Omen in scena sabato 14 e 21 gennaio alle 17 al Teatro Trastevere di Roma.

Uno spettacolo per grandi e piccini per riscoprire una delle storie fondanti della cultura occidentale nelle sue versioni originali di Charles Perrault e dei fratelli Grimm, in un'ottica interculturale e ricca di spunti per raccontare la società contemporanea.

E' possibile narrare qualcosa di originale attraverso la reinterpretazione di una delle fiabe più rappresentate e riviste della storia?

La sfida è proprio questa.
Tutto inizia con una soffitta: mobili semicoperti con mille storie da raccontare, oggetti dimenticati che giacciono in attesa di essere spolverati per cominciare il racconto.

Una bambina, spinta dalla curiosità, accosta l'orecchio a un armadio, poi un'anta si apre e la storia invade la soffitta/palcoscenico e si presenta agli spettatori. 

Due regni in guerra a causa dell'egoismo e della voglia di potere di una regina malefica.

Una principessa e un principe che riusciranno a riportare la pace attraverso la forza dei loro sogni. Uno spirito benigno, simbolo della natura, e delle fate madrine che aiuteranno la riuscita dell'impresa.

"Un bacio di vero amore e ogni cosa tornerà al suo posto": la pace può tornare grazie alla capacità di sognare un mondo diverso, alla collaborazione con le forze della natura e alla fiducia in sé e nell'altro.
Una commedia corale dove l'azione degli attori si alterna a partiture cantate e a musiche originali.

Uno spettacolo pensato per un giovane pubblico, ma dove anche l'adulto ritroverà il fascino delle storie nascoste nell'armadio.

Adattamento e regia: Danilo Zuliani
Con: Alessandra Cavallari, Luciano Giugliano, Alessandra Maccotta, Danilo Zuliani
Musiche: Michele Piersanti
Costumi: Nina Morelli
Scenografie: Anthony Rosa, Emiliano Capone

SABATO 14 e SABATO 21 GENNAIO, ore 17
TEATRO TRASTEVERE
Via Jacopa de' Settesoli, 3 - 00153 Roma
Tel 06 5814004 (dalle 19.00)
www.teatrotrastevere.it - info@teatrotrastevere.it
Biglietto unico 7 euro


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *