Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 12 luglio 2016

Alienweew. L'intervista a Federico Sfascia



Si terrà giovedì 14 luglio al Multisala Savoy di Roma (Via Bergamo, 25), alle ore 21.00, la proiezione di "Alienween", film scritto e diretto da Federico Sfascia. 

Il film partecipa alla XXXVI edizione del FANTAFESTIVAL (Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico) nella sezione Panoramica Italia.

"Alienween" è la storia di 4 trentenni, diversi tra loro ma legati da una passata amicizia, che si ritrovano a passare la notte di Halloween nella vecchia casa della loro adolescenza per un festino a base di droga e prostitute. 

La "riunione di famiglia", arricchita dall'inaspettato arrivo delle fidanzate gelose, prende una piega inaspettata quando una misteriosa pioggia di comete inizia a cadere dal cielo, portando con sé piccole creature aliene che infettano con il loro seme corrosivo e mutageno qualsiasi essere vivente, incluso uno dei ragazzi che porterà l'infezione nella casa. 

Sotto assedio sia fuori che dentro la casa, inizia la lotta disperata per la sopravvivenza e la speranza di fuga, tutti contro tutti in un'apocalisse il cui pericolo più letale sono i fantasmi del passato che i protagonisti portano dentro di loro.

"Alienween" è principalmente una storia di amicizie perdute, amori perduti e umanità perduta raccontata nel bel mezzo di una misteriosa invasione aliena nella notte di Halloween con humour nero, slapstick comedy e una forte stilizzazione nella fotografia, nella messa in scena e nel montaggio

L'umanità rappresentata è egoista, violenta, ignorante, autoreferenziale e completamente incapace di ogni tipo di empatia. Quindi drammaticamente comica.



Cosa rappresenta l'invasione aliena?

Un pretesto per raccontare dinamiche interpersonali e un pretesto per mettere in scena mostri e mutazioni.
Mostri e mutazioni che sono anche e soprattutto le dinamiche interpersonali.
Rappresenta la vita che ti presenta il conto quando meno te l'aspetti e che ti mette di fronte a quello che sei: una schifezza, un assassino, un vigliacco, un eroe.
Rappresenta anche un ottimo pretesto per spianare l'umanità e ricominciare, volendo.
Dopo tanto lavoro uno ha sempre bisogno di una vacanza, no?
Dopo tanta vita una bella vacanza mortale fa bene a tutti.


Come reagiscono i personaggi alla paura di questa manifestazione?

Come reagirebbe chiunque: pensano a mettersi in salvo.
Alcuni a discapito di tutto e tutti, senza alcuna esitazione ad abbandonare e a sacrificare amici e amanti.
Altri provando ad aiutare il prossimo.

Reagiscono tirando fuori la loro umanità, in tutta la sua bassezza, comicità, e grottesca idiozia.
Da qualche parte forse ci sarà anche posto per un po' di bellezza.
Forse.

Cosa ti aspetti dal pubblico del Fantafestival?

Così d'istinto direi "clemenza e comprensione"… ma spero davvero che possano uscire divertiti dalla visione del film. 
Solo questo.

Qual è il messaggio che Alienween vuole dare al pubblico?

Quando si parla di messaggio, nel bene e nel male, ognuno prende quello che vuole prendere da una storiaper quanto mi riguarda io volevo raccontare una storia in cui, tra situazioni comiche, surreali, cattive, grottesche e infine melodrammatiche, il messaggio fosse che l'empatia, ascoltare il prossimo, comunicarci ed essergli vicino è una cosa che magari non ci salverà la vita, ma può salvarne il senso.
Poi che ne so, l'intenzione era questa e invece alla fine viene fuori che il messaggio recepito è: "Accoltellatevi tutti bestemmiando rabbiosamente!" L'autoconsapevolezza è una roba difficilissima eh!


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI