Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 19 luglio 2016

Musica per ortaggi? Arriva "Il conciorto"


Sabato 23 luglio nel Parco di Via Fratelli Bandiera lo spettacolo-concerto comico di Gian Luigi Carlone e Biagio Bagini della Banda Osiris. Nel pomeriggio laboratorio gratuito per bambini.

Prosegue "S-centrati", il programma de La Piccionaia nei quartieri all'interno della rassegna comunale "L'estate a Vicenza 2016".



(Vicenza, 19.07.2016) È possibile trasformare le verdure dell'orto in strumenti musicali con cui dare vita ad un vero e proprio concerto, comico e surreale, botanico e sentimentale? 
Sì, se a salire sul palco sono Gian Luigi Carlone, musicista, fondatore e membro storico della Banda Osiris, e Biagio Bagini, autore radiofonico e letterario. Dal loro estro al tempo stesso poetico e irriverente nasce "IL CONCIORTO", che andrà in scena sabato 23 luglio (ore 21.30) in un luogo che più adatto non si può: il Parco degli orti urbani di Via Fratelli Bandiera (Circoscrizione 4). 
Prosegue così "S-CENTRATI", il progetto estivo de La Piccionaia che si inserisce nella rassegna "L'ESTATE A VICENZA 2016" promossa dall'Assessorato alla Crescita del Comune di Vicenza, pensato per portare il teatro nei quartieri con una serie di spettacoli dedicati proprio a tutti, dai bambini agli adulti alle famiglie. Un programma che valorizza ogni volta un diverso quartiere della città, rendendo i luoghi coinvolti dei veri e propri palcoscenici a cielo aperto.

"IL CONCIORTO" è un concerto di canzoni e letture con musiche, interamente dedicato all'orto come luogo in cui, oltre agli ortaggi, germogliano le idee: idee come quelle dei tanti piccoli sviluppatori che hanno creato, negli ultimi anni, hardware e software di libero utilizzo. 
Ed è proprio grazie ad una di queste tecnologie che Bagini e Carlone hanno dato corpo al loro progetto: gli ortaggi sono infatti collegati con dei cavi e dei sensori ad una scheda chiamata Ototo, che permette di produrre suoni con qualunque oggetto in grado di condurre elettricità, ad esempio per la presenza di acqua. E così i due artisti si sono ritrovati a suonare melanzane, carote, zucchine e peperoni come fossero flauti traversi, sax e chitarre, fino a produrre un intero album di brani con musiche e testi originali. 
Ogni ortaggio ha ispirato emozioni e storie, in base alla propria capacità evocativa: così sono nati, tra gli altri, "O melanzana", "Cuore di bue" e "À la julienne", per un repertorio decisamente fuori dagli schemi, che Bagini e Carlone definiscono, scherzando ma non troppo, "l'ascolto della voce degli ortaggi, il taccuino dei sentimenti del piccolo coltivatore diretto, la poesia dell'attesa, della cura e della crescita messa in musica". 
Un vero e proprio concerto per ortaggi, insomma, che dà voce alle verdure e alle loro emozioni e che, partendo dall'idea di orto come luogo magico di creatività, racconta anche le storie di orti di personaggi famosi come David Byrne, Damon Albarn, Paul McCartney e Truffaut.

"Un live di ortaggi suonati e ascoltati – spiegano ancora i due autori - per raccontare la vita segreta delle piante. Perché prima di inserire i cavetti di Ototo in carote, pomodori, finocchi e melanzane, bisogna fermarsi ad ascoltare quello che hanno da dire. Quello che vorremmo passasse al pubblico è un modo di approcciarsi alla natura più creativo e spontaneo, senza legare tutto alla produzione e cercando di uscire da percorsi che appaiono già tracciati. Un po' come si sta facendo nelle metropoli con gli orti urbani, che diventano un modo per attivare nuove rotte e modi di vivere nelle città". Come a Vicenza, appunto, dove tra gli orti sociali del parco, attualmente affidati a giovani famiglie, anziani e associazioni, ci sarà anche spazio per il laboratorio gratuito per bambini "IL RACCONTO SONORO" (ore 16, su prenotazione) e per una degustazione di anguria per tutto il pubblico.

La rassegna prosegue fino a settembre toccando una serie di luoghi tutti da scoprire: il quartiere di San Lazzaro sarà lo scenario del teatro itinerante radioguidato de La Piccionaia "SILENT PLAY – LA CITTÀ INVISIBILE", alla scoperta della storia urbana e sociale dell'area, tra testimonianze degli abitanti, memoria del passato e progetti per il futuro (5 agosto ore 19); al Parco Giochi di Laghetto andrà invece in scena Stivalaccio Teatro con "DON CHISCIOTTE. TRAGICOMMEDIA DELL'ARTE" (6 agosto ore 21.30): risate assicurate con le avventure di Cervantes reinventate da due comici nei guai nella Venezia del 1545. 
"TUTTI IN BICI" (4 settembre ore 16) condurrà invece i partecipanti in una biciclettata teatrale e tappe lungo la Riviera Berica, con interventi de La Piccionaia e di artisti ospiti sul tema delle due ruote; infine Villa Tacchi ospiterà i festeggiamenti de La Piccionaia per il centenario dalla nascita del celebre scrittore per ragazzi Roal Dahl con "TANTI AUGURI GGG!" (7 settembre ore 20.30).

Biglietti € 6 (tranne "Tanti Auguri GGG!" a € 4 e il laboratorio "Il Racconto Sonoro", gratuito su prenotazione). In caso di maltempo lo spettacolo e il laboratorio si sposteranno al Teatro Astra.

Info e biglietteria: Ufficio Teatro Astra – Contrà Barche 53 – telefono 0444 323725 – info@teatroastra.itwww.teatroastra.it


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI