CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

martedì 12 luglio 2016

"Nessuno mi troverà". Un’opera originale su Ettore Majorana. Spazio Oberdan Milano dal 21 al 30 luglio

Presso Spazio Oberdan Milano dal 21 al 30 luglio 2016Fondazione Cineteca Italiana presenta il documentario Nessuno mi troverà – Ettore Majorana di Egidio Eronico, presentato al Festival di Roma 2015 che con una scrittura filmica dinamica e articolata torna a indagare sulla figura di Ettore Majorana. 

Majorana, geniale fisico teorico siciliano e docente presso l'Istituto di Fisica dell'Università di Napoli, a soli trentuno anni scompare in circostanze misteriose il 26 marzo 1938. 

E subito ha inizio la ridda delle ipotesi, delle congetture. Suicida? Rapito da potenze straniere? Fuggito dall'Italia? Ritiratosi in un convento? 

Nell'affaire Majorana sembrano implicati scienziati atomici, servizi segreti, uomini politici, militari. 

E il mistero s'infittisce, facendo emergere interrogativi e contraddizioni che spingono ad indagare tra le pieghe più nascoste la vita e la personalità del giovane fisico. 

Cosa è stato di Majorana? Come può uno scienziato considerato da Enrico Fermi dello stesso calibro di Galileo e Newton sparire nel nulla? Quale – ieri come oggi – la vera posta in gioco?

Tra documentazione e immaginazione – lungo la scia tracciata dalle approfondite ricerche di Francesco Guerra e Nadia Robotti intorno alla figura e all'attività di Majorana – Nessuno mi troveràcerca di rispondere cinematograficamente magari solo ad alcune di queste domande. 

Senza la presunzione di fornire certezze, com'è ovvio, ma senza neppure adagiarsi nelle comode incongruenze di un'immancabile quanto insoddisfacente "verità ufficiale". 

Giovedì 21 luglio alle ore 21.15 il regista Egidio Eronico sarà presente in sala per un incontro con il pubblico.

Oltre al documentario di Egidio Eronico, è in programma I ragazzi di via Panisperna, il grande film sulla figura del fisico siciliano realizzato nel 1988 da Gianni Amelio.


Giovedì 21 luglio h 21.15 / Venerdì 22 luglio h 18 / Domenica 24 luglio h 19 / Martedì 26 luglio h 18 / Sabato 30 luglio h 17.15

NESSUNO MI TROVERA' – ETTORE MAJORANA
R. e sc.: Egidio Eronico. Int.: Francesco Guerra, Nadia Robotti, Ettore Majorana Jr., Etienne Klein, Jordi Bonells. Italia, 2015, 75'.

Attraverso documenti, immagini d'archivio, animazioni da graphic novel, testimonianze, documentario e congetture, il racconto della sparizione in circostanze misteriose di Ettore Majorana, uno dei più grandi fisici teorici del Novecento, e forse il più noto scomparso della storia dell'Italia contemporanea. 
La sua sparizione, quasi ottant'anni fa, non smette di produrre quesiti, dubbi, ricerche; le sue intuizioni e i suoi lavori scientifici sono oggi più attuali di quando furono pubblicati. 
Il suo enigma, lungi dall'essere risolto, è diventato un paradigma di questioni scientifiche, politiche, morali, che agitano ancora la nostra società.

Giovedì 21 luglio alle ore 21.15 il regista Egidio Eronico sarà presente in sala per un incontro con il pubblico.


Sabato 23 luglio h 16.45 / Venerdì 29 luglio 18

I RAGAZZI DI VIA PANISPERNA
R.: Gianni Amelio. Sc.: G. Amelio, Alessandro Sermoneta. Int.:Andrea Prodan, Ennio Fantastichini, Mario Adorf, Alberto Gimignani, Giovanni Romani, Laura Morante, Virna Lisi, Sabina GuzzantiItalia, 1988, 120'.

Roma, anni Trenta del '900, all'Istituto di Fisica di via Panisperna Enrico Fermi costituisce un gruppo di ricerca con i giovani Ettore Majorana, Emilio Segrè, Bruno Pontecorvo, Edoardo Amaldi, che si renderanno protagonisti di grandi scoperte in campo della fisica nucleare. 
Il film racconta le vite, le ansie e gli entusiasmi di questi giovani, con una particolare attenzione per Ettore Majorana, che finirà per scomparire nel nulla, forse consapevole che, dato il clima politico dell'epoca, le loro scoperte, messe nelle mani sbagliate, sarebbero potute diventare terribili armi di distruzione.



MODALITÀ D'INGRESSO
Biglietto d'ingresso intero: € 7,00
Biglietto d'ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50
Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni all'Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.
I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell'evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.


Il regista Egidio Eronico sarà presente in sala per un incontro con il pubblico ed è disponibile ad interviste.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *