CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

venerdì 22 luglio 2016

Lo chiamavano Jeeg Robot: su Amazon.it in esclusiva il Blu-Ray in edizione limitata

Solo su Amazon.it è possibile pre-ordinare il Blu-Ray in edizione limitata de Lo chiamavano Jeeg Robot, il film rivelazione del 2016 

Milano, 22 luglio 2016 – A partire da oggi e solo su Amazon.it è possibile pre-ordinare l'edizione limitata in Blu-Ray di "Lo chiamavano Jeeg Robot", il film rivelazione del 2016 diretto da Gabriele Mainetti con protagonista Claudio Santamaria.

Ad annunciarlo è il regista della pellicola, già vincitrice di 7 David di Donatello, 4 Ciak d'Oro e 2 Nastri d'Argento, tramite un video disponibile a questo link: www.amazon.it/jeegrobot.

Gli utenti potranno così assicurarsi una delle 250 copie numerate, autografate dal regista e appositamente realizzate per Amazon.it con una copertina esclusiva, in vendita a partire dal prossimo 15 settembre. 

Il film racconta la vicenda di Enzo Ceccotti, ragazzo romano che entra in contatto con una sostanza radioattiva. 

A causa di un incidente scopre di avere un forza sovraumana. 
Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una 

Ma tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l'eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d'acciaio.

L'edizione limitata del Blu-Ray contiene Contenuti extra, un lungo backstage, i provini, le scene tagliate, lo storyboard, gli effetti speciali e le musiche, svelando così il lavoro svolto da regista e attori prima che Lo chiamavano Jeeg Robot diventasse la rivelazione cinematografica dell'anno.

Tutte le copie del Blu-Ray conterranno inoltre "Tiger Boy", cortometraggio diretto, prodotto e musicato da Gabriele Mainetti e scritto da Nicola Guaglianone.

Tra i dieci finalisti agli Oscar 2014, Tiger Boy è la storia di Matteo, un bambino di nove anni, che armato di ago e filo costruisce una maschera identica a quella del suo mito: un wrestler di Corviale chiamato "Il Tigre". 

La maschera diventa una seconda pelle per Matteo e non vuole togliersela per nessuna ragione. 
Quello che a prima vista viene scambiato per un capriccio è in realtà una chiara richiesta d'aiuto che nessuno riesce a cogliere.

Il pre-ordine del Blu-Ray di "Lo chiamavano Jeeg Robot" è disponibile al seguente link: www.amazon.it/jeegrobot


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *