Cerca nel blog

mercoledì 11 gennaio 2017

"Orfeo ed Euridice. E Se Orfeo voltandosi avesse staccato la spina?" al Teatro Binario 7, 14 e 15 gennaio



ORFEO ED EURIDICE 
E se Orfeo voltandosi
avesse staccato la spina?


scritto e diretto da César Brie
con Giacomo Ferraù e Giulia Viana
musiche Pietro Traldi
costumi Anna Cavaliere
disegno luci Sergio Taddo Taddei
produzione Teatro Presente / Eco di fondo

Sabato 14 gennaio alle 21:00 e domenica 15, con doppia replica alle 16.00 e alle 21.00, il primo spettacolo del 2017 al Teatro Binario 7 per la stagione Teatro+Tempo Presente, vede in scena Giulia Viana e Giacomo Ferraù in Orfeo ed Euridice.

Orfeo con la sola forza del suo canto prova a strappare la sposa Euridice dal regno dei morti. La forza e la poesia del mito si intrecciano in questo lavoro con due temi controversi: l'accanimento terapeutico e l'eutanasia. Senza offrire risposte, lo spettacolo interroga lo spettatore sulla forza e la grandezza dell’amore.
César Brie

In questo spettacolo il mito di Orfeo ed Euridice è stato riletto come metafora dell’eutanasia. 

L’Ade non è più il regno dei morti, ma il regno dei non morti. 

L’Ade in realtà è il risultato di una prassi medica tecnicamente così progredita da poter impedire a qualcuno di morire, ma ancora così indietro da non permettergli di riacquistare le proprie facoltà. 

Il mito ha avuto molteplici interpretazioni. In quella di César Brie, in qualche modo, «Orfeo vuole voltarsi perché l’ama e voltandosi potrà finalmente perderla nell’infinito amore».

César Brie e gli interpreti dialogano con il mito, con le volontà (mai interpellate) dei suoi protagonisti, con le dinamiche del forse, con le soluzioni alternative a una delle storie più conosciute di sempre.

Tutto è costruito in maniera sapiente, dinamica, precisa: i due attori rivestono diversi personaggi con ritmo studiato, con efficacia eccellente e qualche punta comica.

Cambiano gli abiti e i ruoli, ma tutto è finalizzato a raccontare ciò che succede quando non si ha il potere su se stessi e su coloro che si sono affidati a noi.

Cesar Brie si confronta con il mito, lo interroga, rintraccia al suo interno il filo rosso del tema dell’eutanasia, oggetto di vivo dibattito e al centro di accese controversie in diversi ambiti, ma lo affronta dal punto di vista dei veri soggetti in questione, perché prima di essere cosa pubblica è una storia d’amore, intima, fatta di parole segrete note solo a Orfeo ed Euridice.

Nonostante l’impegno civile e morale dello spettacolo nel testimoniare la sofferenza coatta di chi si trova in un simile limbo, Orfeo e Euridice non intende in alcun modo schierarsi dalla parte di chi è favorevole all’eutanasia: vuole essere, piuttosto, solamente il racconto struggente di una storia d’amore con un lieto fine diverso: il dono della libertà, atto d’amore imprescindibile anche di fronte alla morte. 

Una pièce creata non per dare risposte certe, ma per creare dubbi.


Teatro Binario 7
039 2271150
+39 3468151546
www.binario7.org

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI