Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 29 marzo 2016

Teatro Stanze Segrete: COLETTE E IL MUSIC-HALL uno spettacolo ideato da Riccardo Cavallo


TEATRO STANZE SEGRETE
824 aprile 2016

la Compagnia Diritto e Rovescio
presenta

COLETTE E IL MUSIC-HALL
Uno spettacolo ideato da Riccardo Cavallo

Musiche di Stefano De Meo - Scene di Oreste Baldini

Con:
Claudia Balboni, Elisa Carucci, Ughetta d'Onorascenzo
Cristina NociElisa Pavolini

Aiuto Regia Mario Schittzer
Luci e Fonica Daniele Patriarca
Allestimento Luci Giulio Grappelli
Foto e Grafica Manuela Giusto
Costumi realizzati da Rachele Bartoli
Acconciature Trotta
Scenotecnica Alessandro Bocchino

A cura di Claudia Balboni

Sarà in scena al Teatro Stanze Segrete dal 8 al 24 aprile2016, uno spettacolo ideato da Riccardo CavalloCOLETTE E IL MUSIC-HALL

Le musiche sono di Stefano De Meo e le Scene di Oreste Baldini. 

Con Claudia Balboni, Elisa Carucci, Ughetta d'Onorascenzo, Cristina Noci, Elisa Pavolini. A cura di Claudia Balboni.

"Un cortile di locanda, coro di poveracci. Arriva la carrozza. I personaggi principali scendono a terra. Si ha la sensazione che gli attori e le attrici parlino di tutt'altro che della commedia. Cala la sera. L'orchestra riprende in sordina il coro dei poveracci. Vorrei ritrovare questa atmosfera". 
Jean Cocteau

Lo spettacolo si ispira a "I retroscena del music-hall" di Colette. Colette racconta la sua personale esperienza di artista di music-hall, attraverso le cronache di un mondo variegato e straordinario di figure femminili: ballerine, ammaestratrici di cani, pianiste, attrici di pantomima, habbilleuse… 
Protagoniste di una Parigi nascosta.

COLETTE E IL MUSIC-HALL, ideato da Riccardo Cavallo, ha per protagonista il periodo magico del music-hall,rievocato attraverso le donne che hanno vissuto come Colettele emozioni della ribaltale paure, l'allegria e le solitudini

Lustrini e  paillettes, sorrisi ed applausi ma anche la fatica, lastanchezza, la fame, le mille emozioni, le piccole tragediepersonali che il pubblico non conoscerà mai: uno sguardo divertito e malinconico dietro le quinte del music-hall che, all'inizio del '900, ebbe il suo periodo d'oro. 

Di questo mondo, Colette è stata non solo un'attenta testimone, ma soprattutto un'interprete sensibile ed acuta. 

"Il music-hall, - scriveva Colette - in cui divenni mima, danzatrice e all'occorrenza anche attrice, fece di me una piccola commerciante onesta e dura. È un mestiere che anche la donna meno dotata impara in fretta quando la sua libertà e la sua vita ne dipendono…"

Colette, pseudonimo di Sidonie-Gabrielle Colette nasce a Saint-Sauveur-en-Puisaye, il 28 gennaio 1873.  

E' una delle grandi protagoniste della sua epoca, un mito nazionale: oltre che scrittrice prolifica è stata attrice di music-hall, spesso nuda durante le sue esibizioni, autrice e critico teatrale, giornalista e caporedattore, sceneggiatrice e critico cinematografico, estetista e commerciante di cosmetici. 

Colette occupa una posizione peculiare nella storia letteraria francese. La sua narrativa si distingue per un'intuizione della vita così com'è, resa attraverso uno stile non retorico e sempre evocativo.


TEATRO STANZE SEGRETE 
Via Della Penitenza, 3
Orari Spettacoli: da Martedi' a Sabato Ore 21.15 – Domenica Ore 19.00
Biglietti: Intero 15 Euro - Ridotto 10 Euro - Tessera Obbligatoria 3 Euro 
Consigliata Prenotazione Telefonica – Orario Botteghino: dalle 18.30 alle 21.00
Tel. 06 6872690 – 389246033  - Ingresso Riservato ai Soci


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI