CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

martedì 15 dicembre 2015

I tre porcellini. Rosa, Rosetta e Rosmarino @ Teatro Binario 7 | 20 dicembre

I tre porcellini
 

Rosa, Rosetta e Rosmarino


Monza, 15 dicembre. Domenica 20 dicembre, alle ore 16.00, il Teatro Binario 7 propone un nuovo appuntamento dedicato alle famiglie con bambini dai 3 anni in su.



In scena un’originale rilettura di una delle più celebri fiabe della tradizione I Tre Porcellini. Rosa Rosetta e Rosmarino di Ketti Grunchi.



Lo spettacolo ripercorre, con poesia e delicatezza, la conosciuta vicenda dei tre fratelli che devono lasciare la casa d’origine e avventurarsi nel bosco, affrontando un sentiero pieno di incognite, in una foresta popolata da esseri fantastici e strane creature.


 

Attraverso le vicende dei tre protagonisti, Rosa, Rosetta e Rosmarino, si intende mettere in risalto i temi legati alla crescita, alla famiglia, all’autonomia e alla formazione della personalità approfondendo anche il concetto di pericolo e di diversità grazie al ruolo che le fiabe rivestono come strumento di crescita per i bambini.

 

L’allestimento privilegia il linguaggio narrativo del corpo e della gestualità, senza trascurare l’aspetto sonoro, utilizzando musiche, canzoni e rumori. Attraverso suggestioni emozionali sarà quindi possibile esplorare il concetto di pericolo e, di contro, quello di casa come luogo sicuro, protettivo e resistente alle avversità.


Lo spettacolo, nato all’interno del progetto di formazione permanente “Fabbricateatro” - diretto da Ketti Grunchi ed avviato con l’obiettivo di promuovere la cultura e l’innovazione teatrale coltivando una nuova generazione di attori - si è avvalso, nella fase di indagine, di un gruppo di lavoro e della collaborazione di Bruno Cappagli - regista e attore della compagnia teatrale La Baracca di Bologna e di Miriam Bardini - attrice della compagnia teatrale Nautai Teatro di Firenze


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *