Cerca nel blog

mercoledì 2 marzo 2016

BluTeatro in scena con "Toy boy" commedia nera di Massimo Odierna al Teatro Studio Uno dall'11 al 13 marzo 2016

La Compagnia BluTeatro
nell'ambito del progetto B-tside
presenta
Toy boy
di Massimo Odierna

11 - 13 Marzo 2016
venerdì e sabato ore 21 | domenica ore 18
Teatro Studio Uno – sala Specchi
via Carlo della Rocca 6, Roma (Torpignattara)

Dal 11 al 13 marzo al Teatro Studio Uno di Roma la compagnia BluTeatro, nell'ambito del progetto B-tside, porta in scena lo spettacolo"Toy boy" di Massimo Odierna.

Toy Boy è una commedia nera dal taglio ironico e grottesco.
Marito e moglie decidono di pagare per una sera un toy boy per dare sfogo alle proprie fantasie represse.

Dapprincipio la coppia si mostra esuberante e goliardica e fa di tutto per mettere a proprio agio il giovane ragazzo. Ben presto però l'adrenalina iniziale si trasformerà in tensione ed una serie di dinamiche perverse metteranno in luce la vera natura della coppia: una natura infelice e insoddisfatta.

Il giovane Toy boy si trasformerà da mero oggetto di piacere nella cartina tornasole di una coppia in crisi che fugge dall'horror vacui e che si ritira nelle sue zone più perverse perché incapace di gestire la routine e la normalità.

BluTeatro è una compagnia formata da giovani attori professionisti diplomati all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico" nel 2010. Nel 2011 con La bottega del caffè di Goldoni rappresenta l'Italia alFestival Internazionale di Teatro Your Chance di Mosca

Nello stesso anno vince il Premio Attilio CorsiniNel 2012 il Teatro Vittoria in collaborazione con BluTeatro produce lo spettacolo Le nuvole di Aristofane. 

Nella stagione 2013-2014 la compagnia debutta al Teatro Orologio con due spettacoli: Funhouse chapter1 e Funhouse chapter2, inoltre porta in tournéeLa bottega del caffèal Teatro Astra/ Fondazione Teatro Piemonte Europa e alTeatro Nuovo Giovanni da Udine

Nel 2014 attiva il progetto di orientamento alla formazione teatrale Openday- Lo spettacolo della formazione debuttando al Teatro Orologio con un format innovativo di divulgazione dedicato ai giovani aspiranti attori. 

Sempre nel 2014, BluTeatro assume la direzione artistica della Scuola di Recitazione del Teatro dell'Orologio, con una proposta didattica variegata che coinvolge tutta la compagnia. 

A Novembre 2014 debutta al Teatro Piccolo Bellini con Verso occidente l'impero dirige il suo corso, spettacolo tratto dall'omonimo romanzo di D.F. Wallace. Ad Aprile 2015 porta in scena il nuovo allestimento de La bottega del caffè di C. Goldoni per RAI5

Nel giugno del 2015 la compagnia è ospite del Festival Versiliana con Openday e debutta al Napoli Teatro Festival con una nuova produzione Il dono tratto da brevi interviste a uomini schifosi di D.F. Wallace.

A Settembre del 2015 debutta con Io se voglio fischiare, fischio di Andreea Valean al Festival Short Theatre 10 "Nostalgia di futuro" nell'ambito del progetto europeo "Fabulamundi – Playwriting Europe".

Nel 2014 attiva la collaborazione con il collettivo artistico "Gli impresari" su La commedia delle macchine di G.L. Bernini, che porta alla produzione di una performance teatrale site specific per il MACRO di Roma andata in scena il 31 Ottobre 2015.


CREDITI
con: Vincenzo D'Amato, Alessandra Fallucchi , Luca Mascolo
regia: Massimo Odierna
progetto grafico e web: Daniele Odierna / Francesco Morgante
organizzazioneBluTeatro: Maria Piccolo
produzione: BluTeatro

www.bluteatro.it - info@bluteatro.it
https://www.facebook.com/pages/Bluteatro/649743725039298?fref=ts

INFO E PRENOTAZIONI
biglietto unico 10 euro
tessera associativa gratuita

prenotazioni http://j.mp/prenotaTS1
3494356219- 3298027943
www.teatrostudiouno.com – info.teatrostudiouno@gmail.com



--

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI