CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

domenica 17 aprile 2016

CHE BELLO CAFE' di Federico Sirianni e Tiberio Ferracane con Modugno e De André - Teatro Arciliuto di Roma Mercoledì 20 aprile 2016


Mercoledì 20 aprile, presso il Teatro Arciliuto di Roma, Federico Sirianni e Tiberio Ferracane presentano "CHE BELLO CAFE'" L'immaginario e immaginifico incontro tra Domenico Modugno e Fabrizio De André


Tiberio Ferracane, d’origine siciliana, incarna la forza viscerale con cui Modugno interpretava le sue canzoni. 
Federico Sirianni, genovese, ha conosciuto e frequentato De André sin da quando era bambino e ne racconta tratti assolutamente inediti.

Tiberio Ferracane, autore di uno spettacolo dedicato a “Mister Volare” e Federico Sirianni, autore di “Si chiamava Faber”, un viaggio molto personale nel mondo di De André, sono i “promotori” di questo incontro... spunto per raccontare e cantare i due grandi mostri sacri della canzone italiana.

http://www.arciliuto.it/it/programmazione/spettacoli/316-che-bello-caffe.html

Ore 20,30 - Aperitivo Cena facoltativo, drink euro 10,00
Ore 21,30 - Concerto nella sala teatro, ingresso intero euro 15,00 - ridotto NewsLetter euro 12,00 ( il ridotto è riservato alle persone iscritte alla mailing list del teatro http://dm-mailinglist.com/subscribe?f=74ba7f05 )

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è consigliabile la prenotazione: tel. 06 6879419 dalle ore 16,00 in poi , mobile 333 8568464 mail: info@arciliuto.it



Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)
http://www.arciliuto.it/


Festival di Sanremo 1958. Per la prima volta nella storia della canzone italiana un giovane autore canta una canzone scritta da lui stesso. “Nel blu dipinto di blu” è una deflagrazione, un punto di non ritorno nel mondo della musica leggera.

Nasce la prima vera figura di “cantautore”.

Tre anni dopo, nel 1961, un giovane scapestrato della Genova bene che, rifiutando lo status borghese, si immerge nell’inferno della città vecchia, degli emarginati e degli ultimi, scrive la sua prima canzone, dichiaratamente ispirata al mondo di Modugno, “Nuvole barocche”. E’ l’esordio di Fabrizio De Andrè che, da lì in avanti, verrà riconosciuto come il più importante cantautore italiano.

Tiberio Ferracane, autore di uno spettacolo dedicato a “Mister Volare” e Federico Sirianni, autore di “Si chiamava Faber”, un viaggio molto personale nel mondo di De Andrè, sono i “promotori” di questo incontro.
Non sappiamo se Mimmo e Faber si siano mai frequentati nella realtà, sappiamo che si stimavano moltissimo tanto che De Andrè, nel disco “Le nuvole”, omaggia “O cafè” di Modugno nella celeberrima “Don Raffaè”.


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *