Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 26 aprile 2016

@TeatroArciliuto di Roma dal 3 al 31 maggio torna la compagnia ROMA NOSTRA con la pièce teatrale di Giovanni Castellani dal titolo “GIUBILEO”


Dal 3 al 31 maggio 2016, il martedì e il sabato dalle ore 20,30, torna al Teatro Arciliuto in Roma la compagnia ROMA NOSTRA con una nuova pièce teatrale di Giovanni Castellani, ispirata ai versi di Cesare Pascarella, dal titolo “GIUBILEO”.

Con: Giovanni Castellani, Paola Pinci, Antonella Aiesi, Caterina Ferlito, Alessandro Torroni, Massimo Marinelli e Piero Trio.
Messo amichevolmente in scena da Massimo Cinque

Costumi ANNAMODE 68

Date: Martedì e Sabato del mese di maggio
Martedì 3, 10, 17, 24, 31 maggio
Sabato 7, 14, 21, 28 maggio

Aperitivo, Spettacolo e Cena
Ore 20,30 Aperitivo, ore 21,00 Spettacolo Sala Teatro, a seguire Cena e dopo spettacolo
Ingresso Intero Euro 50,00 – Ridotto Euro 45,00 ( il ridotto è riservato alle persone iscritte alla mailing list del teatro http://dm-mailinglist.com )

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è consigliabile la prenotazione: tel. 06 6879419 dalle ore 16,00 in poi, mobile 333 8568464 mail: info@arciliuto.it

***

Tutte le commedie di Giovanni Castellani hanno in comune la semplicità del teatro popolare di altri tempi. Quello immaginato dai poeti e sviluppato da alcune compagnie stabili della prima metà del ‘900. Sono storie fondate sugli equivoci, sul gioco dei sentimenti, sui luoghi comuni della vita familiare, sul buon senso. Ispirate alla grande eredità della nostra tradizione poetica; quella del Pascarella, del Trilussa, del Belli e di tanti altri, non solo romani, riportano abilmente alla luce i tratti originali dei personaggi poeticamente disegnati che intrecciati con altri personaggi danno vita alle storie dei diversi spettacoli. Buoni, cattivi, furbi e ingenui, preti, aristocratici, borghesi e poveri, interpretati sempre dagli stessi attori nella pura tradizione della Commedia dell’Arte. Un ricco repertorio di sensibilità volto a cogliere con caricatura e disincanto solo gli aspetti più comici della vita esaltandone nello stesso tempo gli aspetti caratteriali di una profonda umanità spesso sorprendente. Il tutto eseguito con una consapevolezza e semplicità autentica senza mai inciampare in cadute di stile con ammiccamenti volgari da altri utilizzati per una più facile ed immediata approvazione del pubblico.
Così, da allora, ogni anno è un successo, sia per le interpretazioni delle canzoni eseguite dalla splendida voce di Antonella, sia per le divertenti caratterizzazioni dei personaggi vestiti da Piero, Massimo, Caterina, Paola e sia per i nuovi protagonisti che guidano la storia scenica interpretati da Giovanni.
Seguiti fin dall’inizio dall’abile direzione registica di Massimo Cinque, regista teatrale e noto autore televisivo, la compagnia ROMA NOSTRA fa ormai parte integrante della storia e della tradizione del Teatro Arciliuto di Roma. Giovanni Samaritani, Teatro Arciliuto

***
Note di introduzione a Giubileo
Roma è oggi una grande metropoli che tenta di recuperare e conservare la propria storia ed il proprio essere senza crogiolarsi nel rimpianto di tempi ormai definitivamente trascorsi.
E proprio il riproporsi di eventi straordinari che coinvolgono la città, ci aiuta a metterci nella giusta prospettiva che va ricercata nel rapporto fra identità rimpianta e presente vissuto.
Una sottile nostalgia per quella Roma fatta a misura d'uomo, guida il muoversi dei personaggi nel corso della pièce, mentre una consapevolezza di fondo delle verità palesi ma sfuggenti, li proietta verso il futuro.
Al di là della trama, volutamente semplice, ciò che traspare è una vera e propria esposizione di caratteri, di piccoli accadimenti, di scene di donne e uomini tolti dalle nicchie ove la memoria le aveva riposti.
E quando lo spettatore, pago di queste suggestioni, distoglie finalmente gli occhi dalla scena e tutti i personaggi, i fatti ed i sentimenti appena captati sembrano sfuggirgli, si accorge invece con sua meraviglia, rievocando una battuta e una risata, di averli recuperati dal passato,di conservarli e dentro di sé e di ritrovarli ancora nella vita di tutti i giorni. Giovanni Castellani

***
La compagnia ROMA NOSTRA, nasce, nel 1993, da un’idea di Giovanni Castellani, dottore commercialista, per dare vita, in scena, al suo appassionato amore per la romanità e per il teatro. Insieme ad amici di sempre, anche loro impegnati lavorativamente in altri campi, ed artisticamente in modo amatoriale, iniziano così al Teatro Arciliuto la loro avventura di palcoscenico mettendo in scena il poema di Cesare Pascarella “La scoperta dell’America”. Segue poi “Roma Nostra” sempre ispirato ai versi di Pascarella e poi altre consolidando di anno in anno la crescita della loro bravura e, già dopo pochi anni, il riconoscimento a compagnia teatrale stabile del Teatro Arciliuto.
La compagnia, come quelle rare e grandi, nel corso degli anni si è caratterizza nel mantenersi sempre composta dagli stessi personaggi (Antonella Aiesi, Giovanni Castellani, Massimo Cinque, Caterina Ferlito, Massimo Marinelli, Paola Pinci, Piero Trio) e nel mettere in scena ogni anno un testo nuovo, originalmente scritto dalla fantasia dell’ideatore.
E quando lo spettatore, pago di queste suggestioni, distoglie finalmente gli occhi dalla scena e tutti i personaggi, i fatti ed i sentimenti appena captati sembrano sfuggirgli, si accorge invece con sua meraviglia, rievocando una battuta e una risata, di averli recuperati dal passato,di conservarli edentro di sè e di ritrovarli ancora nella vita di tutti i giorni...

***
Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 17,00 in poi)
- mobile 333 8568464 (calls&sms) 
- mobile 336 789349 (calls&sms)
info@arciliuto.it
http://www.arciliuto.it




Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI