CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

giovedì 14 aprile 2016

GREGORY PECK dal 29 aprile al 15 maggio_MIC - Museo Interattivo del Cinema

Dal 29 aprile al 15 maggio 201presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta GREGORY PECK, una retrospettiva che ripercorre la straordinaria carriera del divo, a 100 anni dalla nascita, protagonista indimenticabile di alcuni grandi capolavori come Io ti salverò di Hitchcock, Moby Dick di Huston e Il buio oltre la siepe di Mulligan, che gli fece vincere l'Oscar nel 1962.


Oltre a queste tre magistrali interpretazioni, nella rassegna vedremo il grande attore statunitense in altri intramontabili capolavori come in Vacanze romane di William Wyler, affiancato da Audrey Hepburnne La donna del destino di Vincente Minnelli con Lauren Bacall, ne Il cucciolo di Clarence Brown per il quale ottenne la seconda nomination all'Oscar

In rassegna anche Il promontorio della paura del 1962 diretto da J. Lee Thompson, film carico di suspence grazie soprattutto alle efficaci musiche di Bernard Herrmann, di cui Martin Scorsese fece il remake nel 1991; I ragazzi venuti dal Brasile con Laurence Olivier, in cui Peck impersonò il sadico medico Josef Mengele e infine Arabesque di Stanley Donen in cui accanto a Sophia Loreninterpretò un noto professore di Oxford che si caccia nei guai a causa di un losco petroliere arabo.


SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO 

Venerdì 29 aprile
h 14.45 Vacanze romane
William Wyler, USA, b/n, 1953 con G. Peck e Audrey Hepburn.Un classico della commedia sentimentale che fece scoprire il fascino di Audrey Hepburn.

h 17.00 Il cucciolo
Clarence Brown, USA, 1946, 122' con G. Peck  e Jane Wyman.
In Florida, alla fine dell'Ottocento, figlio di pionieri dedica tutto il suo affetto a un cerbiatto che, però, crescendo combina un guaio dietro l'altro.

h 19.15 Io ti salverò Alfred Hitchcock, USA, 1945, 111' con G. Peck e Ingrid Bergman.
Un giovane medico assume la direzione di una clinica psichiatrica, ma presto si scopre che è un impostore, probabile assassino del vero dottor Edwards. 

Sabato 30 aprile
h 15.00 I ragazzi venuti dal BrasileFranklin J. Scaffner, USA/UK, 1978, 125' con G. Peck e Laurence Olivier. 
Ezra Liebermann, cacciatore di nazisti senza più credito, fa una scoperta impressionante: Josef Mengele, ex chirurgo di Auschwitz, è riuscito a ottenere per manipolazione genetica 94 discendenti di Hitler.  

h 17.00 Moby Dick - La balena bianca
John Huston, USA, 1956, 110' con G. Peck e Orson Welles.
Trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo di Herman Melville.



Domenica 1 maggio
h 15.00 La donna del destinoVincente Minnelli, USA, 1957, 113' con G.Peck e Lauren Bacall.Straordinaria commedia che mescola abilmente elementi sofisticati e gag schiettamente comiche. Oscar a George Wells per la migliore sceneggiatura originale.

h 17.00 Arabesque
Stanley Donen, USA, 1966, 105' con G. Peck e Sophia Loren.David Pollock è un professore filologia che riceve l'incarico di decifrare un geroglifico. Scoprirà presto che, per ragioni sconosciute, qualcuno ha deciso di ucciderlo.

h 19.00 Il buio oltre la siepeRobert Mulligan, USA, 1962, 129' con G.Peck e Robert Duvall. L'avvocato Atticus Finch vive coi suoi figli Scout e Jem. Questi tentano spesso di avvicinarsi a quella che chiamano"la casa degli spettri", dove sanno che è rinchiuso Boo Radley, un malato di mente.

Martedì 3 maggio
h 15.00 Il promontorio della paura John Lee Thompson, USA, 1962, b/n, 105' con G. Peck e Robert Mitchum.Tratto dal romanzo The Executioners di John D. McDonald, racconta la vendetta di un malvivente su chi lo ha fatto finire in carcere.

Giovedì 5 maggio
h 17.00 Il buio oltre la siepe
Robert Mulligan, USA, 1962, 129' con G.Peck e Robert Duvall. Replica
Venerdì 6 maggio
h 15.00 Arabesque
Stanley Donen, USA, 1966, 105' con G. Peck e Sophia Loren. Replica

h 17.00 Vacanze romane
William Wyler, USA, b/n, 1953 con G. Peck e Audrey Hepburn. Replica

Sabato 7 maggio
h 15.00 Moby Dick - La balena bianca
John Huston, USA, 1956, 110' con G. Peck e Orson Welles. Replica

Domenica 8 maggio
h 15.00 Io ti salverò
Alfred HitchcockUSA, 1945, 111' con G. Peck e Ingrid Bergman. Replica

Venerdì 13 maggio
h 15.00 Il cucciolo
Clarence Brown, USA, 1946, 122' con G. Peck  e Jane Wyman. Replica

Sabato 14 maggio
h 15.00 La donna del destinoVincente Minnelli, USA, 1957, 113' con G. Peck e Lauren Bacall. Replica 

Domenica 15 maggio
h 15.00 Il promontorio della paura John Lee Thompson, USA, 1962, b/n, 105' con G. Peck e Robert Mitchum. Replica

h 19.00 I ragazzi venuti dal BrasileFranklin J. Scaffner, USA/UK, 1978, 125' con G. Peck e Laurence Olivier. Replica



INFO
info@cinetecamilano.it
www.cinetecamilano.it

Cineteca Milano @cinetecamilano

MODALITÀ D'INGRESSO ALLE PROIEZIONI
Biglietto d'ingresso intero: € 5,50
Biglietto ridotto: € 4,00


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *