Cerca nel blog

Caricamento in corso...

domenica 10 aprile 2016

Tatul Altunyan Ensemble: il più rinomato gruppo di danza e musica armena a Roma

Tatul Altunyan Ensemble  
in Tourne' in Italia ad aprile!

46 ballerini professionisti, cantori e musicisti con strumenti tradizionali Armeni

Giovedì 14 aprile 2016 ore 21,00 Teatro Orione



FIRENZE (15 Aprile, ore 21,00) – Teatro Puccini
GUBBIO (17 Aprile, ore 21,00) – Teatro Comunale
BOLOGNA (18 Aprile, ore 21,00) – Teatro Duse
PADOVA (20 Aprile, ore 21,00) – Teatro ai Colli
MILANO (21 Aprile, ore 21,00) – Teatro Sala Fontana 


Il più rinomato gruppo di danza e musica armena, Tatul Altunyan Ensemble, sarà per la prima volta in Italia ad aprile per un tour, che vedrà 46 ballerini professionisti, cantori e musicisti con strumenti tradizionali Armeni, impegnati in numerose località italiane. 

Il tour partirà dalla Capitale con una serata imperdibile il 14 Aprile alle ore 21,00 presso il Teatro Orione.

Fondato nel 1938 da Altunyan, l'Ensemble vanta una lunga storia ricca di successi e consensi ed è tra le più alte espressioni dell'arte coreografica e musicale armena grazie a performance corali di altissimo livello che trasportano lo spettatore all'interno dell'arte e della cultura del popolo dell'Arca.

Quasi ottant'anni di produzione artistica, hanno reso questo straordinario gruppo, testimone dell'eredità culturale armena con l'uso di strumenti tipici, la lirica tradizionale e la riproposizione di spettacolari e suggestive coreografie che trascinano e seducono il pubblico.

Dopo numerosi concerti in Francia, Inghilterra, Austria, Svizzera, Belgio, Germania, Portogallo, Australia, Russia, Libano e tanti altri paesi,  il "Tatul Altunyan Ensemble" arriva finalmente anche in Italia. Il tour è organizzato nell'ambito delle manifestazioni commemorative del Genocidio Armeno. (Proprio in occasione del centunesimo anniversario del Genocidio Armeno, il Tatul Altunyan Ensemble parteciperà anche alla manifestazione organizzata il 24 Aprile in Piazza Della Rotonda -Pantheon). 

Le tappe successive della tournée toccheranno Firenze (15 Aprile, ore 21,00 Teatro Puccini) Gubbio (17 Aprile, ore 21,00 Teatro Comunale), Bologna (18 Aprile, ore 21,00 Teatro Duse), Padova (20 Aprile, ore 21,00 Teatro ai Colli), Milano (21 Aprile, ore 21,00 Teatro Sala Fontana).

STORIA TATUL ALTUNYAN

Il gruppo folkloristico armeno Tatul Altunyan vanta una lunga e ricca storia. Negli anni ha ottenuto grandi successi in patria, grazie alle maestria del gruppo dei suoi musicisti e ballerini, portando le canzoni e i balli nazionali Armeni in giro per tutta la madre patria e non solo. 

L'Ensemble, infatti, ha rappresentato la cultura nazionale armena in molti paesi del mondo e ha, senza dubbio,  soddisfatto non solo gli Armeni della diaspora, ma anche gli stranieri, grazie alle appassionanti tradizioni nazionali e alle loro storie di eroismo, coraggio e prontezza a lottare per difendere la terra armena.

Le danze si distinguono per la loro rappresentazione e per l'eleganza nel riportare l' identità nazionale armena attraverso i significativi movimenti del corpo. Le canzoni armene sono di diversa natura: liriche, leggere e melodiche e allo stesso tempo, eroiche e grandiose.

Durante gli ottant'anni di vita del gruppo, la direzione artistica è stata curata da eminenti figure del mondo culturale armeno, che si sono impegnate a favore della continua innovazione e del continuo il miglioramento dell' Ensemble, sempre mantenendo intatto il patrimonio culturale Altunyan e le caratteristiche nazionali dell'Ensemble.

TOURNÉE TATUL ALTUNYAN ENESEMBLE:
ROMA (14 Aprile, ore 21,00) – Teatro Orione (via Tortona, 3)
FIRENZE (15 Aprile, ore 21,00) – Teatro Puccini (via delle Cascine, 21),
GUBBIO (17 Aprile, ore 21,00) – Teatro Comunale (via del popolo, 7)
BOLOGNA (18 Aprile, ore 21,00) – Teatro Duse (via Cartoleria, 42)
PADOVA (20 Aprile, ore 21,00) – Teatro ai colli (via Monte Lozzo, 16)
MILANO (21 Aprile, ore 21,00) – Teatro Sala Fontana 
Teatro Orione (via Tortona, 3) - ore 21,00
Costo del biglietto: € 20,00
Organizzatore Kevork G. Orfalian keran.srl@hotmail.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI