CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

sabato 5 novembre 2016

Al Teatro Arcobaleno: "Casa di bambola di Ibsen". Regia Gianni Leonetti. Roma, dall'11 al 20 novembre 2016

custodia finalista_14 (2)

presenta
NORA, CROLLO DI UN MITO?
dall'11 al 20 novembre 2016
venerdì e sabato ore 21:00
domenica ore 17:30

Immagine  per aziende (FILEminimizer)

Casa di Bambola è  uno dei  più celebri  testi teatrali  europei dell’ottocento, sicuramente il più scandaloso perché  minava alla radice l’idea e il ruolo della donna nella società dell’epoca. La trama si evolve all’interno della relazione uomo – donna nell’ambito del matrimonio,  dove  potere, erotismo, possesso e  danaro scatenano impreviste pulsioni.
Se è vero che - alla tradizionale morale borghese del secolo di Ibsen e di Freud, si è sostituita oggi la dittatura dell'immagine, dell'eterna giovinezza, del facile successo, la mitizzata fuga dalla responsabilità e dalla fatica del percorso personale -, allora Casa di bambola è una straordinaria partitura del nostro tempo.
La vera essenza di Nora, moglie-bambina, è il sogno, il gioco. La sola arma che sa usare con innata maestria è la seduzione. Lei, eterna adolescente, detta le regole nella  sua “dorata casa di bambola”, tuttavia non ama il marito per quello che è, ma per come lei lo immagina: un padre-padrone. Ma quando  lui non si degnerà di salvarla, Nora  decide di abbandonarlo per andare a ritrovare  se stessa lontano dalla famiglia e dai figli. Ma se indaghiamo sul  finale aperto, che solo un grande autore come Ibsen ha saputo  escogitare, siamo davvero sicuri che Nora non stia edificando la sua ultima avventu-rosa immaginazione?
E Torvald, è solo un  passivo complice di Nora arroccato in logori giochi di ruolo? Oppure è, forse,  disposto a cambiare il suo modo di essere e ad accettare umilianti compromessi pur di salvare il salvabile? E Kristine e Krogstad sapranno maneggiare la felicità che si spalanca loro davanti? O sono  creature ormai lacerate dal tempo e dalle decisioni sbagliate che hanno inferto e subito? Infine il dottor Rank, ricco amico di famiglia, confessa il suo amore per Nora solo quando sa di dover morire perché non sopporta l’idea di essere felice o per convenzionale delicatezza?
Anime strappate, intrappolate, corrotte che cercano disperatamente, ognuno per conto proprio, di sopravvivere nell’unico modo che conoscono, e che alla vigilia, FORSE, di un nuovo viaggio, Ibsen lascia libere, sciogliendole dalla trama. 
In Casa di bambola non ci sono verità, emergono invece le  potenti ambiguità dei  personaggi  davanti   agli snodi improvvisi della vita.
Gianni Leonetti

al Teatro Arcobaleno  
Via F. Redi, 1/a  
(Viale Regina Margherita) - Roma

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *