Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 4 novembre 2016

Anteprima nazionale al Teatro Ferrari con "Mignolina", nuova produzione firmata Piccionaia




Domenica 6 novembre lo spettacolo scritto e diretto da Ketti Grunchi, dedicato ai bambini dai 3 ai 7 anni. Replica per le scuole dell’infanzia lunedì 7.
ANTEPRIMA NAZIONALE AL TEATRO FERRARI CON “MIGNOLINA”, NUOVA PRODUZIONE FIRMATA PICCIONAIA
Un adattamento originale della fiaba di Andersen, che inaugura il del progetto “Non solo i bambini leggono” curato dalla Scuola dell’Infanzia Umberto I.



(Camposampiero, 4.11.2016) “Nina, non salire in groppa alle formiche! Nina, non riempirti la bocca di briciole! Nina, presto, sali sulla tavola, altrimenti qualcuno ti pesterà!”… 

Per la rassegna della domenica pomeriggio che il Teatro Ferrari dedica ai più piccoli va in scena “MIGNOLINA”, che il Centro di Produzione Teatrale La Piccionaia porterà sul palcoscenico camposampierese il 6 novembre (ore 15.30) in anteprima nazionale

L’appuntamento si inserisce nel progetto “STAGIONE PRIMA – IL TEATRO PER TUTTI” curato da La Piccionaia per il Comune di Camposampiero con il sostegno di Fondazione Antonveneta e in collaborazione con Associazione Culturale Mouge e Premio Camposampiero di Poesia Religiosa. 

Lo spettacolo sarà replicato lunedì 7 novembre (ore 10) per le Scuole dell’Infanzia.

Tutto ha inizio con una signora che vuole avere una bambina tutta sua, e per questo fa un buco nella terra in cui posa un seme magico. Una mattina spunta un fiore, e dentro al fiore una bambina: piccola come un ditino. 

È Mignolina: così piccola che può entrare dentro ai buchi, quelli dei bottoni e quelli del formaggio, e perfino quelli del naso! Per questo la mamma la chiama tutto il giorno: “Ninaaaa… Ninaaaaa… Ninaaaa!” 

E lei intanto, nascosta dentro ai buchi, sogna: un mondo piccolo come lei, fatto di cose piccole ma soprattutto di piccoli uomini e piccole donne che, come lei, possano giocare con le formiche e riempirsi la bocca con una briciola.

Scritto e diretto da Ketti Grunchi, lo spettacolo è un adattamento originale della celebre fiaba nata dalla penna di Hans Christian Andersen e pubblicata per la prima volta nel 1835. 

Un appuntamento che, proprio per questo, apre il progetto “Le settimane del libro. Non solo i bambini leggono” curato per il quarto anno dalla Scuola dell’Infanzia Umberto I con il patrocinio del Comune di Camposampiero, che dal 5 al 20 novembre animerà la città con un programma di incontri, appuntamenti, serate e iniziative educative di avvicinamento alla lettura, dedicato sia ai bambini che ai genitori.

Andersen scrisse questa fiaba per una sua amica, minuta e cagionevole. Una fiaba che, come molte altre del patrimonio tradizionale, parla di diversità: di un mondo troppo grande, di un tavolo troppo alto, di persone troppo adulte. 

Di un viaggio alla ricerca di qualcuno di uguale, di piccolo e sorridente, di gentile e bellissimo. 

Tre giovani attori - Aurora Candelli, Francesca Bellini, Fabio Benetti - interpretano via via tutti i personaggi, in una dimensione onirica e surreale, sotto il segno del divertimento e della relazione di gioco, sia tra di loro che con il pubblico.

Scenografia, luci e fonica di Yurij Pevere, per uno spettacolo nato anche grazie alla collaborazione con lo spazio Vulkano di Drammatico Vegetale / Ravenna Teatro, presso cui la compagnia è stata in residenza artistica durante il mese di ottobre. Età consigliata: a partire dai 3 anni.

Biglietti per domenica: prevendite presso Libreria Costeniero (Via Mogno 44) e Tabaccheria La Torre (Piazza Vittoria 17) e in vendita al botteghino del Teatro a partire da un’ora e mezza prima dell’inizio degli spettacoli (4 euro per adulti e bambini, promozione 10 euro per un nonno e due nipoti). Già acquistabili anche i biglietti di tutti gli altri spettacoli in calendario. Biglietti per le scuole: 4 euro, solo su prenotazione.
 
 
Informazioni per il pubblico e prenotazioni
telefono 366 6502085
mail info@teatroferrari.it
www.teatroferrari.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI