CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

mercoledì 1 luglio 2015

Villaggio D'Artista 2015 - 2 luglio, "Cross-Ops", di Psy-Ops Sound Lab


 
VILLAGGIO D'ARTISTA 2015
presenta
Giovedì 2 luglio ore 21
'Cross-Ops
' - Psy-Ops Sound Lab
Villa Giulia, Pallanza (VB)
Ingresso libero

La performance prende spunto dagli scritti di Jon Ronson sulla ricerca dell'esercito americano sul suono e sulle possibilità di un suo utilizzo per svilupparne un'arma.

L'obiettivo è quello di analizzare, dimostrare e discutere l'utilizzo della musica e l'influenza che ha sulle persone.

In un primo periodo di residenza gli artisti effettueranno esperimenti e registrazioni sonore e video a Verbania.

I risultati di questa ricerca insieme a quelli di Londra e Berlino verranno esposti in una performance: una conferenza al limite della lettura che si trasforma in concerto.

La presentazione stessa si trasformerà in un esperimento in cui il pubblico passerà da osservatore a osservato.


Psy-Ops Sound Lab nasce da una collaborazione tra il compositore e performer Elo Masin, l'artista performativo Bill Aitchison e l'ingegnere del suono e musicista James Dunn. Il duo ha recentemente ottenuto il suo primo finanziamento da parte del Centre for Contemporary Theatre, Birkbeck College University of London. 

La missione di Psy-Ops Sound Lab è quella di condurre esperimenti - che saranno inizialmente condotti a Berlino e Londra - sull'utilizzo del suono per "influenzare" le persone, e far seguire a questa fase delle conferenze e concerti che mostrino e attuino questi esperimenti.




Nato nel 2012 in seno a Percorpi Visionari, Villaggio d'artista, festival-residenza per artisti che si svolge sul Lago Maggiore grazie ad un virtuoso programma Interreg ITA-CH, quest'anno si sposta a Verbania.



Il progetto, diretto da Antonella Cirigliano, è sostenuto da Comune di Verbania, Fondazione Cariplo, Fondazione CRT, Regione Piemonte e si avvale della collaborazione di numerosi partner e sponsor.



Villaggio d'artista coniuga attività di promozione, formazione e produzione di progetti legati ai linguaggi performativi contemporanei (circo, arti di strada, installazione, performance interattiva, video arte, musica etc) sul territorio del lago Maggiore. Il progetto prevede sempre il coinvolgimento del pubblico locale.



Villaggio d'artista ospita al suo interno CROSS, un percorso di formazione residenziale e comunitaria che ha l'obiettivo di sostenere l'arte contemporanea e avvicinare il pubblico ai nuovi linguaggi, sia attraverso formazioni specifiche, sia attraverso la visione di spettacoli e performance, ma anche grazie ad un importante premio rivolto alla performance contemporanea- La curatela di CROSS è affidata a Tommaso Sacchi.



Villaggio d'artista si svolgerà dal 21 giugno al 5 luglio 2015 - ma prevede anche alcuni appuntamenti ad agosto e settembre - e si propone da quest'anno come festival diffuso, anticipato dallo Showcase, tre appuntamenti che hanno incontrato il favore di pubblico e operatori, svoltisi a Verbania, nella splendida cornice di Villa Giulia, nei mesi di marzo, aprile e maggio 2015.

Il progetto nasce per valorizzare, ma più propriamente per ridefinire i luoghi scelti, contestualizzandoli attraverso percorsi ed interventi artistici innovativi.



CROSS award: una risposta positiva ogni oltre aspettativa quella che ha riscosso la prima edizione del premio internazionale rivolto a opere prime nell'ambito della performance, con la curatela di Tommaso Sacchi ed inserito nel progetto di formazione residenziale e volontariato culturale vincitore del bando di Fondazione Cariplo sul protagonismo culturale dei cittadini.



Sono state, infatti, ben 131 le candidature ricevute. 131 progetti da 24 paesi europei ed extraeuropei (Afghanistan, Argentina, Austria, Belgio, Repubblica ceca, Egitto, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Giappone, Lituania, Messico, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Syria, Taiwan, Inghilterra, USA, Venezuela).



Dopo l'iniziale preselezione affidata a un pool di esperti del settore della musica e delle arti dal vivo, la giuria popolare ha selezionato i tre progetti finalisti che saranno in residenza a Verbania all'interno del festival Villaggio d'Artista dal 28 giugno al 4 luglio 2015.



Ecco i tre progetti vincitori:



Dehors/Audela Roma (IT) Plica ex Plica

Alexis Blake Amsterdam (NL)                 Conditions of an Ideal

Jacopo Jenna Firenze (IT) Choreographing Rappers



I tre progetti saranno infatti ospitati da Villa Giulia, Villa San Remigio e Villa Bauer, nel territorio di Verbania-Pallanza, un territorio dalla forte vocazione turistica ma ancora poco animato da eventi legati ai linguaggi del contemporaneo nella cultura e nelle arti performative. "Il nostro comune – spiega l'assessore a turismo e cultura Monica Abbiati – aderisce con convinzione alla proposta di ospitare gli eventi del progetto Cross e il Festival residenziale Villaggio d'Artista, sia per la possibilità di contribuire ad avvicinare nuovo pubblico alle forme più innovative di spettacolo, che per la possibilità di promuovere contestualmente come location diversi edifici e spazi cittadini, coniugando così la valorizzazione turistica e la promozione culturale."



La fase finale di giuria sarà affidata a 5 protagonisti della scena artistica e curatoriale italiana (Lea Vergine, Manuel Agnelli, Yuri Ancarani, Caterina Riva e Tommaso Sacchi) che, durante l'ultima giornata del Festival, decreteranno il vincitore.



I tre finalisti al termine della residenza presenteranno i loro lavori al pubblico del Lago Maggiore presso gli spazi di Villa Giulia a Verbania, mentre per il pubblico milanese sarà possibile assistere ai progetti finalisti il 5 luglio nella sala del Teatro Franco Parenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *