CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

sabato 25 giugno 2016

Al via la XIV edizione dell’Ischia Film Festival


iff-logo


[Ischia, 25 Giugno 2016] Il tanto atteso festival cinematografico dedicato alle location e che trasforma il suggestivo Castello Aragonese di Ischia in una cittadella del cinema prende il via sabato 25 giugno, prima grande serata con ospiti illustri e tanto, ma tanto cinema di qualità.
L'Ischia Film Festival, giunto alla sua 14ma edizione propone ben 8 giorni di grandi eventi, tra proiezioni, incontri di cinema e convegni. Un mix unico nel suo genere, con al centro le importantissime location, vero nucleo dell'intera kermesse cinematografica, che trovano la loro massima espressione nel convegno dedicato al Cineturismo in programma il prossimo 28 giugno.
Ben 5 i punti in cui saranno effettuate le proiezioni, cinque meravigliosi luoghi storici del Castello Aragonese che vedranno alternarsi anche i diretti protagonisti delle opere stesse.

Sono, infatti, attesi durante le giornate del festival attori, registi e produttori davvero molto interessanti che interverranno attivamente nel corso degli "incontri di cinema" che si svilupperanno lungo l'intero Festival.
Tra le stradine del Castello Aragonese sono attesi, tra gli altri, la grande regista tedesca Margarethe von Trotta, le attrici Flonja Kodheli, Gwendolyn Gourvenec, Anjorka Strechel, Janina Elkin, Valentina Carnelutti, gli attori Marco Palvetti, Lillo Petrolo, Sergio Vitolo, Jacopo Maria Bicocchi, Davide Paganini e i registi Massimiliano Bruno, Lorenzo Corvino, Massimo Gaudioso oltre a tanti altri registi stranieri come il giovanissimo e pluripremiato Ben Sharrock.
Numerose le anteprime che verranno presentate e illustrate, anche, dai protagonisti, e documentari dalle sfumature coinvolgenti sia italiani che internazionali.
Spazio anche ai "focus" con i riflettori puntati su Nord Europa, Ucraina e Basilicata.
Due i modi per seguire il Festival. Per chi è sull'isola d'Ischia e non vuole perdersi nemmeno un attimo dell'evento vi è la possibilità, presso l'infopoint aperto al Piazzale Aragonese, di acquistare un accredito giornaliero o uno settimanale.
Chi invece non è sull'isola o non può raggiungere il Castello Aragonese, può vivere le atmosfere del Festival attraverso il web, collegandosi ai profili social ufficiali dell'evento.
Tutto pronto, quindi, per una 14ma edizione davvero imperdibile. Il tutto nel segno del grande cinema, delle location e del cineturismo.
Benvenuti all'Ischia Film Festival 2016!


Sabato 25 Giugno  
• Ore 19:00 Brindisi di apertura per la quattordicesima edizione del Festival, alla Terrazza del Castello Aragonese.
• Ore 20:30 Inaugurazione della mostra fotografica "Il primo Visconti – Ossessione e La terra trema, i set cinematografici" a cura di Antonio Maraldi
Dalle ore 21:00 Proiezione delle Opere in Selezione nelle seguenti aree del Castello Aragonese di Ischia:
Cattedrale dell'Assunta
• Ore 21:00 "Parliamo di Cinema" con Anton Giulio Mancino
• Ore 21:15 La terra trema di Luchino Visconti
Piazzale delle Armi
• Ore 21:00 "Parliamo di Cinema" con Karina Guglya
• Ore 21:10 The Heritage of Love di Yuriy Vassiliev
• Ore 22:40 "Parliamo di Cinema" con Valentina Carnelutti
• Ore 22:50 Recuiem
• Ore 23:00  Arianna di Carlo Lavagna
Terrazza degli Ulivi
• Ore 21:00 The Fisherman di Alejandro Suárez Lozano
• Ore 21:20 Oro blu - Conversazione del mare di Andrea Ferrante e Marco Gernone
• Ore 22:00 The Cemetery men di Ali Mardomi
• Ore 22:30 E-bola * di Christian Marazziti
Casa del Sole
• Ore 21:00 Copper wire di Hasan Najmabadi
• Ore 21:10 Die Zeitzeugen - Warum wir erzählen…* di Hermann Weiskopf
• Ore 21:30 Golos: Ukrainian Voices * di Fedor Levchenko e Dolya Gavanski  
• Ore 22:40 When We Talk About Kgb di Maxì Dejoie, Virginja Vareikytè
San Pietro a Pantaniello
• Ore 21:00 Il Miracolo di registi vari
• Ore 21:15 The Barn di Hazal Kara
• Ore 21:30 Az elveszett euròpai* di Jozsef Sipos
• Ore 22:00 Wish to Wash with Rain di Gülten Taranç

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *