Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 7 giugno 2016

ROMA. 15 GIUGNO “PREMIO ALBERTO SORDI” con FRIZZI, AUTIERI, BAUDO, PANARIELLO E SPAAK all'Auditorium Parco della Musica


Roma - mercoledì 15 Giugno 2016 - ore 19 
Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
PREMIO ALBERTO SORDI XI Edizione
IL SOGNO DI ALBERTO RIVIVE NEI PROGETTI DELLA SUA FONDAZIONE ATTIVA
DAL 2002 A SOSTEGNO DELLA "PERSONA ANZIANA FRAGILE".

RICEVERANNO IL PREMIO:
SERENA AUTIERI, PIPPO BAUDO, GIORGIO PANARIELLO, CATHERINE SPAAK

PRESENTA: Fabrizio Frizzi

 Nella Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica dalle ore 19 si terrà una grande festa. Un omaggio al grande "Alberto Nazionale" ricordato come uomo e come artista.
Maestro di Cerimonia sarà Fabrizio Frizzi: con lui saliranno sul palco i personaggi del mondo dello spettacolo, dell'arte e della cultura, impegnati in iniziative di solidarietà ai quali verrà consegnato il Premio Alberto Sordi 2016.

I vincitori di quest'anno sono: Serena Autieri, per il sostegno a favore del "FAI Fondo Ambiente Italiano"; Pippo Baudo, come testimonial e sostegno alla Comunità di San Patrignano; Giorgio Panariello, per il suo sostegno alla campagna per la sicurezza stradale; Catherine Spaak, per il suo sostegno a campagne di prevenzione della violenza sulle donne.

Durante la serata, verrà anche assegnato il "Premio Alberto Sordi per la solidarietà", un riconoscimento che premia e fa conoscere gesti di solidarietà umana compiuti anche da persone comuni. Quest'anno verrà premiata MARIA ASSUNTA CIVITELLA per aver creato "Casa famiglia Altro sentiero".

In una serata che unisce spettacolo e solidarietà, il ritratto di Alberto Sordi "uomo", sarà tracciato dalla Fondazione omonima che ne racconterà la straordinaria generosità e il grande altruismo vissuti lontano dai riflettori. I premiati regaleranno agli ospiti della serata delle esibizioni personali come omaggio ideale al grande Alberto per il suo compleanno. In scena anche rari contributi video dedicati all'attore romano che ha incarnato tic, cialtronerie, generosità, coraggio e vigliaccherie di ognuno di noi.
Alberto non riuscì a festeggiare il suo 83° compleanno, ma la Fondazione lo ricorda nel giorno della sua nascita con un ​evento che celebra la sua sensibilità grande e discreta allo stesso tempo. Il lato umano di Albertone esce così allo scoperto.

Il "Premio Alberto Sordi" vuole proseguire la nobile missione iniziata dall'attore romano, assegnando un riconoscimento ai personaggi del mondo dello spettacolo che nella propria carriera artistica danno testimonianza concreta di impegno e sensibilità social​e​ e un riconoscimento ​alle persone comuni che si distinguono per importanti gesti di solidarietà ​svolti nel proprio quotidiano.​

La profonda umanità di Sordi, la stessa che gli aveva permesso di entrare così pienamente nei suoi personaggi, rivive da anni nei progetti della Fondazione, da lui fortemente voluta con la precisa missione di sostenere la persona anziana fragile, verso la quale si era dimostrato particolarmente attento e sensibile. A questo scopo, già nel 1992, donò un intero lotto di terreno situato a Trigoria, dove oggi sorgono un centro per l'assistenza qualificata agli anziani e un Polo di ricerca scientifica avanzata sulle malattie dell'invecchiamento condotte dalla Università Campus Bio-Medico di Roma, di cui la Fondazione è diretto sostenitore. 

"È bello occuparsi di chi sta male, ma noi possiamo fare un grande lavoro ancora prima che le persone si ammalino. E possiamo alleviare le loro condizioni di disagio", diceva l'attore.

L'evento, ideato e organizzato da Stefania Binetti, Segretario Generale della Fondazione Alberto Sordi, vuole promuovere le iniziative con una serata interamente dedicata al grande e unico attore che ha lo scopo di raccogliere fondi per la ricerca sulle malattie dell'anziano. Quest'anno il ricavato sarà destinato a due Progetti di Ricerca: Alzheimer - diagnosi precoce per una cura più efficace e Keep walking stimolazione cerebrale per il recupero motorio post-ictus, condotti dai Dipartimenti di Neurologia e Ortopedia della Università Campus Bio-Medico di Roma.

Il Premio è un'opera in foglia d'oro realizzata dal Maestro Scultore Egidio Ambrosetti

La Fondazione Alberto Sordi – Istituita nel 1992 per volere ed iniziativa dell'indimenticabile attore romano di cui è stato Presidente Onorario, la Fondazione è un Ente morale riconosciuto con D.M. del 30 Ottobre 1995 nato quando Sordi, allora proprietario di diversi terreni nella zona di Trigoria, ne donò una parte con la chiara volontà di creare una Fondazione omonima per aiutare la "persona anziana fragile", non più completamente autonoma, a vivere in un modo più attivo e gratificante, e per sostenere la ricerca scientifica sulle malattie dell'età senile.

Dal 2002, accanto al Polo di ricerca avanzata dell'Università Campus Bio-Medico di Roma, sorge un Centro per la salute dell'anziano che oggi accoglie più di 60 persone fragili del Municipio IX assistite da 40 volontari. Il Centro è un luogo dove gli anziani ritrovano dignità, cura e rispetto per la loro longevità, che possono mantenere attiva e sana attraverso laboratori che li impegnano in attività fisica, attività manuali ed intellettuali, secondo profili personalizzati, finalizzati al mantenimento e alla valorizzazione delle facoltà psico-fisiche di ognuno di loro.

PREMIO ALBERTO SORDI
Mercoledì 15 giugno 2016 dalle ore 19

Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli

PER PARTECIPARE ALL'EVENTO E/O FARE UNA DONAZIONE:

INFO E CONTATTI

Ufficio Stampa Premio Alberto Sordi
Fabrizia Ferrazzoli | 333.2985368 fabrizia.ferrazzoli@gmail.com


Sent with MailTrack






--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI