CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

mercoledì 8 luglio 2015

Teatro canzone: da domani fino all'8 agosto il tour de L’ESTATE INFINITA di PAOLO FUSI & OSAMA SISTERS

PAOLO FUSI & OSAMA SISTERS

L'ESTATE INFINITA

LA REALTÀ DIETRO IL SOGNO DI SETTE ANNI INDIMENTICABILI (1966/1973): 
FATTI, TRIONFI, TRAGEDIE, MA SOPRATTUTTO MUSICA.


IL TOUR PRENDE IL VIA DALLA TOSCANA IL 9 LUGLIO
E VA AVANTI FINO ALL'8 AGOSTO.
L'ESTATE INFINITA 

Teaser https://www.youtube.com/watch?v=kgv-hpRl6bs 

Mi ricordo bene. Era un'estate, una lunga, lunghissima estate, un'estate infinita.
Anche sotto la pioggia…  l'Estate Infinita luglio-agosto 2015 in tour
Giovedì 9/7 Follonica (Gr)
Venerdì 17/7 Vetulonia (Gr)
Giovedì 23/7 Cesena
Sabato 25/7 Latina
Mercoledì 29/7 Carpineto Romano (Rm)
Sabato 1/8 Roma
Giovedì 6/8 Bologna
Venerdì 7/8 Lavinio (Rm)
Sabato 8/8 Aiello del Friuli (Ud)

Mi ricordo bene. Era un'estate, una lunga, lunghissima estate, un'estate infinita. Anche sotto la pioggia splendeva un sole allegro, morbido, un vento frizzante portava profumi di patchouli e marijuana, di pino silvestre e salsedine, di libertà e speranza. Era iniziata con l'abolizione della censura, nel gennaio del 1966, e con l'elezione del primo nero a ministro degli Stati Uniti. Un'estate turbinosa, di grandi amori ed odi inestinguibili, di marce e sassaiole, di fiori nei cannoni, di vestiti sgargianti, coloratissimi, folli. In quell'estate, che durò sette anni, credemmo di avere non solo la gioventù, ma anche la verità in tasca. Tutto sembrava semplice, possibile, meraviglioso, la felicità a portata di mano. Avevamo canzoni stupende, come non ce ne sono più state, e nel nostro gioioso danzare ignorammo tutti i segnali che invece dicevano: guerra, inquinamento, sangue, fatica, repressione, umiliazione, fascismo, miseria. Non siamo qui a piangere la nostra nostalgia o a pentirci per il nostro stolto bisogno di semplificazione. Questi sono errori che fanno tutti i giovani, sempre, da sempre, per sempre. Siamo qui a cantare quella indimenticabile estate, perché non bisogna solo ricordare le cose brutte, si deve ricordare anche il bello. Raccontando, suonando, contestualizzando. Senza sguainare i nostri indici da saccenti, ma rispolverando quei nostri vestiti sgargianti, il nostro sorriso, la nostra timida spavalderia. Sarebbe bello se capissero tutti: in fondo era un'estate da cicale, era semplicemente un'estate infinita. Dopo siamo stati scacciati dall'Eden e precipitati nell'incubo che stiamo vivendo ora. Fummo figli dei fiori, ora ne siamo nonni. Evviva.
 Canzoni stupende, come non ce ne sono più state… Le canzoni stupende, di un'estate infinita…

The Doors "Riders on the storm" - The Monkees "I'm a believer" - Steppenwolf "Born to be wild" - The Who "My generation" - Led Zeppelin "Black dog" - Neil Young "Harvest" - Crosby Stills Nash & Young "Woodstock" - Donovan "Mellow yellow" - Jethro Tull "Aqualung" - Premiata Forneria Marconi "E' festa" - Fabrizio De André "Canzone del maggio" - Buffalo Springfield "For what it's worth" - Pink Floyd "Summer 68" - Area "Luglio agosto settembre nero" - Francesco Guccini "Un altro giorno è andato".

PAOLO FUSI & OSAMA SISTERS
L'ESTATE INFINITA Teaser https://www.youtube.com/watch?v=kgv-hpRl6bs 
Paolo Fusi, 55 anni, romano, ha scritto di crimine finanziario internazionale per il Sunday Times, il Frankfurter Allgemeine, il moscovita Vslux, il Tages Anzeiger di Zurigo. Dopo l'11 settembre ha lasciato il giornalismo per dedicarsi all'attivitá di consulente per ONG e aziende di due diligence. Parallelamente coltiva la carriera artistica e predilige la forma del teatro canzone.

PAOLO FUSI & OSAMA SISTERS
L'ESTATE INFINITA
di Paolo Fusi ed Emanuele Cannatella
con Michelangelo Biagiotti, Emanuele Cannatella, Paolo Fusi, Matteo Marchi, Leonardo Marcucci

direzione tecnica Manuel Chiatti

consulenza artistica Carlotta Piraino

musiche originali di Paolo Fusi

arrangiamenti di Leonardo Marcucci

immagini di Alessandro Galluzzi, Vera Suprani e Claudio Oliva

costumi di Le CostuMistiche
Info: http://paolo-fusi.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *