Cerca nel blog

lunedì 2 novembre 2015

Venerdì all'ITC Teatro va in scena lo spettacolo Poco Po co: vincitore della III edizione del bando Teatro... Voce della società giovanile

Teatro… 
Voce della societa' giovanile III edizione 

Il 6 novembre in scena lo spettacolo vincitore Poco Poco


Il 6 novembre alle ore 21 all'ITC Teatro di San Lazzaro di Savena (Bo) andrà in scena lo spettacolo vincitore della terza edizione del bando informale promosso da Endas Emilia Romagna Teatro… Voce della società giovanile Poco poco ovvero L'ambasciatore Mamma mia di e con Samuel Hili scelto per l'interesse rappresentato dal tema scelto e per la qualità del lavoro attoriale-performativo, dalla Commissione presieduta da Angelica Zanardi - attrice e autrice della Compagnia Crexida, Nicola Bonazzi - direttore artistico del Teatro dell'Argine/ITC Teatro di San Lazzaro, Franco Zoffoli - Presidente Endas Emilia Romagna, Maurizio Ravegnani - operatore culturale e Monica Morleo - organizzatrice teatrale.

"Attraverso la maschera di ambasciatore, Mamma mia cerca di attirare l'attenzione dei cittadini e dell'autorità a riflettere sull'integrazione e a vedere con sguardo ironico le nostre differenze per costruire una società migliore. Perché non ridere insieme contro il razzismo?" (Samuel Hili)

Il 6 novembre sarà una serata dedicata al teatro e ai suoi giovani protagonisti: una vetrina per compagnie teatrali emergenti italiane che, attraverso una drammaturgia originale, portano in scena temi di rilevanza sociale. Una vetrina per dare la possibilità a giovani artisti di veder realizzati i propri lavori. Luogo ideale l'ITC Teatro per ospitare il vincitore del bando in quanto da sempre luogo che, grazie all'attività del Teatro dell'Argine, è attento al lavoro delle giovani compagnie e si pone come punto di riferimento per la riflessione sui temi sociali.

La serata si inserisce nel progetto culturale rivolto ai giovani Vetrina di giovani artisti creato in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e nelle attività proposte dai Teatri Solidali rete che nasce come proposta della Provincia di Bologna alle realtà artistiche del proprio territorio che operano sui temi delle differenze, dell'inclusione sociale e del disagio, per la valorizzazione di tutte le attività espressive. 

Ingresso gratuito.


Endas è una associazione nazionale di promozione sociale, riconosciuta dal Ministero dell'Interno e dal Coni, che risponde al diritto costituzionale di tutti i cittadini di associarsi liberamente per raggiungere con unità di intenti e di opere, importanti fini sociali e culturali. L'Endas è un'associazione che ha radici storiche, a partire dal 1846,  nei "circoli popolari" che hanno come finalità l'emancipazione dei cittadini e il mutuo soccorso tra i più deboli e gli emarginati. In Emilia Romagna, da sempre "culla" di movimenti aggregativi di cittadini, l'associazionismo di Azione Sociale, dopo la proclamazione della Repubblica, fin dal 1946, si riorganizza, aderendo al ricostituito Movimento di Azione Sociale (dal 1949 Endas). A partire dal 1970 Endas si costituisce anche come struttura regionale. Endas Emilia Romagna attualmente dispone di una rete di piu' di 600 circoli e di 50.000 soci aderenti e coordina coordina le attività dei comitati provinciali Endas Emilia Romagna creando e organizzando progetti sportivi, culturali e di formazione.

Endas Emilia Romagna
Via Boldrini, 8 40121 Bologna
051/4210963
www.endas.net
endas.er@endas.net
Su Facebook Endas Emilia Romagna

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI